consigliato per te

  • in

    Pallavolo Don Colleoni, una sicurezza in cabina di regia. Serena Milani alla quarta stagione

    Di Redazione Una certezza, una garanzia, una sicurezza…. ormai una di famiglia. Le mani preziose di Serena Milani orchestreranno ancora la cabina di regia della Pallavolo don Colleoni – Trescore Balneario, in quella che sarà la quarta stagione insieme. Veronese classe 1996, nella sua carriera ha giocato in tutte le categorie dalla B2 fino alla A1, facendosi sempre apprezzare per le sue doti tecniche, agonistiche e umane. A proposito del rinnovo Serena dice: “Come ho sempre detto, Trescore è la mia seconda casa. Davvero questa società è una famiglia e perciò, essendomi sempre trovata bene, non ho sentito la necessità di cambiare.” Sulla stessa lunghezza d’onda la società, orgogliosa per quanto fatto insieme le scorse stagioni, ha fortemente voluto il suo rinnovo per continuare a fare bene insieme. Pronti per una stagione ancora fianco a fianco Serena è fiduciosa per il prossimo campionato: “Sicuramente sarà una stagione “più normale” di quella passata. Non vedo l’ora che alle partite possa partecipare anche il pubblico, perché quello di Trescore si fa sempre molto sentire ed è una presenza importante in campo. Per quanto riguarda la squadra, ci sono stati molti cambiamenti. Quindi ci sarà, come sempre, da divertirsi!!”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Pallavolo Don Colleoni riparte dalla guida tecnica di Matteo Prezioso

    Di Redazione La Pallavolo Don Colleoni – Trescore Balneario riparte dalla guida tecnica di Matteo Prezioso. Confermatissimo per il “preziosissimo” lavoro svolto egregiamente nella strana stagione che ci siamo lasciati alle spalle, non poteva che essere Matteo la prima pedina per il futuro. Serietà e professionalità sono state le armi vincenti del lavoro messo a disposizione della società nel primo anno insieme, costruendo giorno dopo giorno un rapporto di fiducia e di collaborazione reciproci con tutto l’ambiente. Cosi Matteo a riguardo del rinnovo e del futuro ancora da condottiero delle Rossoblù: “Sono molto contento di poter continuare a Trescore per due motivi; il primo perché nonostante quella scorsa sia stata una stagione tribolata per molti aspetti, ho sempre sentito fiducia e mi sono sempre trovato in sintonia con la società. Con questi presupposti non è stato per niente difficile accettare di guidare il Trescore anche nella prossima stagione. La seconda è perché non vedo l’ora di condurre una stagione “regolare” che potrebbe veder tornare il pubblico in palestra. Ed il pubblico a Trescore è sempre stato il valore aggiunto alla squadra.” A proposito della stagione alle porte che si spera sarà meno tortuosa della scorsa prova a sbilanciarsi: “Riguardo al prossimo campionato credo che sarà ancor più un’incognita rispetto al precedente. Ci siamo profondamente rinnovati rispetto alla scorsa stagione andando a rinforzare quei settori che ci sono sembrati da migliorare. Abbiamo dato profondità alla rosa, grazie al quale salirà molto la qualità del nostro lavoro settimanale. A tal proposito un ringraziamento alla società che con grossi sacrifici mi ha messo a disposizione un gruppo completo e molto “fisico”, dotato di qualità morali oltreché tecniche. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro.” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Finisce l’avventura nei Play Off della Pallavolo Don Colleoni

    Di Redazione Termina con una sconfitta contro la Pallavolo Picco Lecco il cammino della Pallavolo Don Colleoni nei Playoff Promozione, una sconfitta che non toglie però la consapevolezza di aver fatto un buon percorso in una stagione piena di difficoltà. Matteo Prezioso schiera Milani in regia, Rossi Nadia opposta, Zonta e Tonello attaccanti di palla alta, Pillepich e Mehic al centro, Giorgia Locatelli libero. Milano per le padrone di casa manda in campo Dall’Igna in palleggio, Ratti opposta, Valli e Lancini in posto quattro, Focaccia – Manzano al centro e Lussana libero. Nella gara di ritorno le rossoblù non riescono a ripetere la prestazione importante vista in gara 1, la settimana scorsa, tra le mura amiche del Palaterme e la corazzata lecchese non fatica a conquistare la gara e il passaggio di turno. I parziali dei set e lo score a tabellino a fine gara parlano di una Don Colleoni mai in partita e con poca concretezza in attacco. Nonostante la sconfitta animi sereni in terra orobica, alla luce di una stagione che, nonostante le grandi difficoltà, si è chiusa con la partecipazione ai Playoff Promozione. La testa e il cuore ora corrono già a programmare e pianificare la prossima stagione, con la speranza che si possa tornare a riempire il palazzetto per festeggiare e godere di bel gioco e spettacolo! Un doveroso ringraziamento da parte della società per questa stagione allo staff tecnico, allo staff dirigenziale, alle atlete e alle loro famiglie, agli sponsor, ai volontari e a tutti i nostri tifosi che, anche se da lontano, non hanno mai fatto mancare il loro supporto! ACCIAITUBI PICCO LECCO – PALL.DON COLLEONI BG 3-0 (25-13, 25-16, 25-15)ACCIAITUBI PICCO LECCO: LANCINI ARIANNA 10, MARTINELLI MARTINA, MANDAGLIO ALESSIA, MAINETTI RACHELE 1, DALL’IGNA STEFANIA 1, RATTI SONIA 15, FOCACCIA MARTINA 7, LUSSANA SILVIA, MAMBELLI BENEDETTA, VALLI GRETA 12, GRAZIA CAMILLA, BIAVA GIULIA, MANZANO ELISA 9. Allenatore: MILANO GIANFRANCOPALL.DON COLLEONI BG: BETTONI FRANCESCA, RAVASIO TIZIANA, ROSSI ARIANNA, ROSSI NADIA 9, PASINETTI DENISE 2, PILLEPICH DANIELA, MILANI SERENA 2, ZONTA SARA 4, FONTANA FEDERICA, MEHIC SEMRA 3, LOCATELLI GIORGIA, TONELLO ELISA 7. Allenatore: PREZIOSO MATTEOArbitri: SICCO – STRIPPOLINote: Spettatori 0. Durata set: 00:21, 00:22, 00:25.Punti: ACCIAITUBI PICCO LECCO (Battute punto 10, Battute sbagliate 6, Muri 4, Errori 17); PALLAVOLO DON COLLEONI (Battute punto 5, Battute sbagliate 5, Muri 0, Errori 20). (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Play Off, vittoria al tie-break dell’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco

    Di Redazione Inizia con una vittoria al tie-break il cammino dell’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco in questi Playoff promozione, per la serie A2, 2020/2021: le biancorosse si impongono infatti solamente al quinto set su una Pallavolo Don Colleoni mai doma (25-6 | 25-15 | 25-10) e agguerrita più che mai. Coach Gianfranco Milano schiera in campo il sestetto titolare con Dall’Igna, Valli, Martinelli, Lancini, Manzano e la capitana Focaccia (libero Lussana). Il primo set di gioco vede le due formazioni giocarsi il parziale punto a punto con la formazione guidata da coach Milano sempre avanti anche se con un esiguo distacco (8-13 prima e 20-22 poi) nonostante una Manzano in grande spolvero soprattutto a muro. Entra Mandaglio su Dall’Igna e Mainetti su Lancini. Le padrone di casa approfittano di qualche errore di troppo tra le fila lecchesi e conquistano il parziale sul punteggio di 25-23. Il secondo parziale di gioco, inizia sulla falsa riga del primo con le due formazioni che si portano sul 12-12. La reazione delle biancorosse non si fa attendere e sotto gli attacchi di capitan Focaccia, Valli, Lancini e Martinelli allunga e vince il parziale (17-25). Terzo set da dimenticare per le ragazze di coach Milano che dopo una discreta partenza vengono subito raggiunte dalle padrone di casa che poi premono sull’acceleratore e allungano nel parziale (18-13). Entra Sonia Ratti su Martinelli e Mainetti su Valli ma non basta: la Picco non riesce a reggere il gioco delle bergamasche e cede la vittoria del parziale per 25-20. Nella quarta frazione di gioco arriva la reazione d’orgoglio della formazione lecchese che parte subito forte (7-13) e trascinata dalla capitana Martina Focaccia, insieme ai palloni messi a terra grazie agli attacchi di Ratti e Valli, innesta il turbo vincendo il parziale senza concedere spazio alle avversarie (13-25) trascinandole nel decisivo tie-break. Nel quinto e ultimo set, la Pallavolo Picco Lecco, sembra non partire nel migliore dei modi e le avversarie sono brave ad approfittarne (6-3). La reazione biancorossa non tarda ad arrivare riportando il parziale in parità (6-6 prima e 12-12 poi). Le due formazioni sono entrambe determinate a portare a casa la vittoria ma a spuntarla sul 14-16, e mettere in cassaforte la vittoria di Gara 1 è la Picco Lecco. Gli occhi sono ora puntati sulla sfida di sabato 22 maggio al Bione, dove le due formazioni si affronteranno nuovamente nella gara di ritorno (Gara 2), per contendersi un posto nella seconda fase di questi playoff promozione. Top Scorer, tra le lecchesi, è Greta Valli (17 punti) seguita da Arianna Lancini (16), Martina Focaccia (15), Elisa Manzano (14), Sonia Ratti e Martina Martinelli (10 e 9 punti rispettivamente) e Dall’Igna (2). Queste le parole del 2° Allenatore, Diego Ficarra al termine della gara: “E’ stata sicuramente una partita ricca di contenuti, dura, una gran lotta su tanti palloni. Sapevamo di trovare un avversario forte in difesa. Ci sono state azioni veramente lunghe ma noi siamo stati bravi a sistemare delle situazioni nella nostra metà campo, sfruttando anche il calo di alcune loro attaccanti nel terzo e quarto set. Aver trovato sui loro posti 4 le contromisure, sia con un cambio a muro che in difesa, ci ha dato la spinta giunta per far offendere le nostre attaccanti in modo continuativo. Arrivavamo da un buco di gare ufficiali, ed è servito del tempo per trovare continuità di rendimento in tutti i fondamentali. Lavoreremo in maniera più convinta, abbiamo visto cosa sa fare l’avversario e sappiamo cosa dobbiamo fare noi per passare il turno”.  Queste le parole di Elisa Manzano: “Onestamente non ci aspettavamo una Don Colleoni così. Eravamo pronte ma loro sono state molto agguerrite. Ci siamo messe in difficoltà da sole, ma sono contenta di averci viste forti soprattutto nel quarto set. A mio parere si sarebbe potuto lavorare meglio sulle palle alte. Avremmo potuto fare meglio, ma tutto sommato sono contenta per com’è andata. In gara potremo dare sicuramente di più insieme a una battuta più aggressiva”.  Queste le parole di Silvia Lussana, ex di turno dell’incontro: «Abbiamo sofferto tantissimo, e loro hanno mostrato una bella pallavolo. Siamo state brave a mostrare calma e pazienza anche se, su alcune situazioni, dobbiamo essere più decise. Sicuramente non possiamo permetterci certi down e possiamo fare molto meglio a muro e in difesa. D’ora in poi saranno tutte partite di questo livello». (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vittoria da tre punti per la Pallavolo Don Colleoni nel derby con Costa Volpino

    Di Redazione Nel recupero del derby con Cbl Costa Volpino arriva una bella vittoria da tre punti tra le mura amiche del Palaterme per la Pallavolo Don Colleoni; quarto posto consolidato, in attesa che Offanengo giochi i due recuperi. Matteo Prezioso schiera Milani in regia, Rossi Nadia opposta, Zonta e Tonello attaccanti di palla alta, Pillepich e Mehic al centro, Giorgia Locatelli libero. Cominetti per le ospiti manda in campo Dell’orto in palleggio, Stroppa opposta, Giacomel e Teli in posto quattro, Cometti – Rivoltella al centro e Zardo libero. Pronti via ed è subito 5-0 con il super servizio di Mehic (4 ace per lei a fine gara) e le ospiti a inseguire ma sempre in partita; arriva la parità sul 12-12 e nuovo allungo 18-14 ma la situazione rimane in sostanziale equilibrio e ne nasce un finale di set sul filo del rasoio chiuso, dopo una serie di scambi anche lunghi, da un attacco di Tonello 32-30. Inizio in vantaggio anche nel secondo set 6-3 ma Cbl ribalta e passa in vantaggio 10-13; le ospiti restano in vantaggio 19-22 ma le padrone di casa ribaltano la situazione e, con un parziale di 6-1 chiudono il secondo set 25-23. La terza frazione vede un sostanziale equilibrio iniziale fino al 10-10, le ospiti ritrovano un po’ di lucidità e allungano 16-14 per poi chiudere il set 21-25 accorciando 2-1 la gara. Nel quarto set le rossoblù tornano padrone del gioco 4-0 e, con un buon lavoro di squadra e la giusta grinta continuano a condurre 14-10; le ospiti accorciano 20-19 ma i finale di gara è ancora a favore di Trescore che chiude, con un attacco di Rossi 25-21 e 3-1 il conto dei set. PALL.DON COLLEONI BG – CBL COSTA VOLPINO BG 3-1 (32-30, 25-23, 21-25, 25-22)PALL.DON COLLEONI BG: BETTONI FRANCESCA, RAVASIO TIZIANA, ROSSI ARIANNA, ROSSI NADIA 30, PASINETTI DENISE, PILLEPICH DANIELA 8, MILANI SERENA 1, ZONTA SARA 13, FONTANA FEDERICA, MEHIC SEMRA 8, LOCATELLI GIORGIA (L), TONELLO ELISA 15. Allenatore: PREZIOSO MATTEOCBL COSTA VOLPINO BG: MARTINO GIULIA, PEZZOLI FEDERICA, DELLORTO FRANCESCA 4, PEDERSOLI ALICE, COMETTI BENEDETTA 15, ROSSI NOEMI 1, STROPPA FEDERICA 18, ZARDO CAROLINA (L), PACCHIOTTI ALESSIA (L), GIACOMEL ERICA 13, RIVOLTELLA FRANCESCA 5, BONOMI LAURA 4, PAPA ROSSANA, TELI ALICE 4. Allenatore: COMINETTI LUCIANOArbitri: COPPOLA – BRANCANote: Spettatori 0. Durata set: 00:35, 00:30, 00:25, 00:26.Punti: PALLAVOLO DON COLLEONI (Battute punto 8, Battute sbagliate 15, Muri 7, Errori 36); CBL COSTA VOLPINO (Battute punto 6, Battute sbagliate 8, Muri 16, Errori 28).  (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lemen Volley, le parole di Giulia Felappi dopo l’infortunio al ginocchio

    Di Redazione Il Lemen Volley cede sotto i colpi della Pallavolo Don Colleoni per 3-1 nella decima giornata di campionato di Serie b1 Femminile ma, purtroppo, la nota più dolente è l’infortunio al ginocchio di Giulia Felappi che ha voluto spendere due parole “d’amore” verso la pallavolo attraverso il proprio profilo Instagram. “Sin da piccola, sono sempre stata un’atleta che agli infortuni non ha mai dato troppo tempo per recuperare; mi dicevano “un mese di recupero, hai preso una bella scavigliata” ed, io dopo qualche giorno, cominciavo a camminare senza le stampelle pensando già di poter tornare ad allenarmi…Ho sempre pensato che finché la barca va, perché fermarla?Quindi, finché il mio corpo mi avesse permesso di giocare, io l’avrei fatto. Questa volta purtroppo non va così…Quella brutta caduta mi è costata il crociato e il mio ginocchio questa volta, chiede tempo per riprendersi.Tempo che pesa soprattutto al mio orgoglio al pensiero di non poter finire questo campionato in bellezza.Non è stata una stagione facile, ricominciare dopo così tanti mesi di stop è stato stranissimo: la sensazione di tornare in campo a competere, senza pubblico e tifo a sostenerci, è stata una sfida tosta (che all’inizio mi ha dato tanti calci e palle in testa soprattutto ahahah) ma, partita dopo partita, stavo ritrovando nuovamente la giusta grinta e cattiveria che mi contraddistinguono. Da una parte penso “non è giusto cavolo stavo andando così forte, perché proprio io? “In questi giorni ci ho riflettuto tanto per mettermi il cuore in pace e sono giunta alla conclusione pensando che se una macchina non va veloce non potrà mai vincere una gara, ma quando questa aumenta la sua velocità aumenta anche il rischio di schiantarsi, no? Purtroppo io però non ho i pezzi di ricambio…Ciao pallavolo, tornerò al più presto!!!“ https://www.instagram.com/p/CNDpRePBS87/?utm_source=ig_web_copy_link&fbclid=IwAR1k4kLC-yf9K2gNfw_lomv6bprrHC7jTOfxG4mE0RQPMgMDjY55svR99wA LEGGI TUTTO

  • in

    Verso Esperia-Don Colleoni, Zampedri: “Molto soddisfatta della squadra”

    Di Redazione Le tigri gialloblù di Cremona si stanno preparando per il rush finale della prima fase di campionato. Il programma della nona giornata prevede la sfida contro Don Colleoni Trescore Balneario tra le mura amiche del PalaCambonino. Turno di campionato che presenta in calendario anche, nel mini girone B1, il derby del Lario tra Tecnoteam Albese ed Acciaitubi Picco Lecco. La serata di sabato dunque potrebbe portare a sviluppi imprevedibili della classifica avulsa dei due gironi. Nel frattempo, con il libero Patrizia Zampedri tiriamo le somme della partita di sabato scorso contro Lemen Volley, giocata proprio nel giorno del suo ventottesimo compleanno. “Con la testa siamo sempre state in partita: abbiamo avuto dei momenti vuoti in cui Lemen ha provato a metterci in difficoltà, mettendo in campo un sestetto inusuale rispetto al solito, ma ne siamo uscite insieme da squadra”. Sei soddisfatta di quanto fatto dalla squadra e da te personalmente? Se ti avessero detto che su otto gare, Esperia ne avrebbe vinte sette e persa una al tie break, ci avresti creduto? “Sono molto soddisfatta della mia squadra: ora siamo ben consapevoli delle nostre potenzialità, ma ovviamente sappiamo anche che dall’altra parte della rete c’è sempre una squadra che fa del suo meglio per metterci in difficoltà e per vincere. Abbiamo affrontato ogni partita concentrate per giocare bene e ora ci rendiamo conto che tutto può succedere: vogliamo arrivare al meglio per affrontare la seconda fase. A livello personale, sono molto contenta per come sto giocando, ma punto sempre a migliorarmi in un ambiente in cui mi trovo bene”.  Infine uno sguardo alla prossima sfida contro Trescore. Che gara ti aspetti? “Penso che Don Colleoni arriverà al PalaCambonino con tanta voglia di riscatto, anche perché arrivano da un turno di stop causa Covid e da due vittorie al tie break. Noi dovremo essere brave a fare quanto studiato con concentrazione per poter esprimere al meglio il nostro gioco”. Il fischio d’inizio per la gara di sabato è previsto per le ore 18 al PalaCambonino. I direttori di gara saranno Giuseppe Fichera e Riccardo Faia. È prevista la diretta streaming sul canale ufficiale YouTube “Esperia Cremona” a partire dalle ore 17:45 circa. Il link di collegamento verrà condiviso sulla pagina Facebook U.S. Esperia, per permettere a tutti i tifosi e non solo la visione della gara. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Pallavolo Don Colleoni sfodera un’ottima prestazione ma cede al tie-break

    Di Redazione
    Gara terminata al quinto set, due set su cinque ai vantaggi, un gara combattuta e con tanta grinta in campo… il girone di ritorno inizia (al di là del risultato) sotto il segno della rinascita per la Pallavolo Don Colleoni con la squadra che ha giocato da squadra, unita e grintosa come tutti si aspettavano.
    Matteo Prezioso schiera Milani in regia, Rossi Nadia opposta, Zonta e Tonello attaccanti di palla alta, Pillepich e Mehic al centro, Rossi Arianna libero. Bonini per le ospiti manda in campo Grippo in palleggio, Lupidi opposta, Falotico e Pinetti in posto quattro, Ghisolfi – Barbarini al centro e Braga libero.
    L’inizio della gara è decisamente difficile, con le ospiti subito in vantaggio 2-6 e ancora 4-12 con coach Prezioso che ha già esaurito i due tempi a sua disposizione; cambio in posto 4 con Fontana (che resterà poi in campo fino a fine gara) su Zonta e squadra che sembra riprendersi e prova ad accorciare 7-12. Il set prosegue con questo gap ma la squadra sembra girare e si accorcia fino al 20-24 con Ostiano che poi chiude 20-25.
    Il secondo set inizia con una fase di equilibrio 5-6 e Ostiano che piazza due Ace su Arianna Rossi che valgono il 5-10; il servizio di Tonello permette di ricucire 9-10 ma sono ancora le ospiti ad allungare 15-19. Dopo la parità raggiunta sul 19-19 il finale di parziale è per cuori forti: dopo il vantaggio 24-21 siglato da una doppietta di bomber Nadia Rossi (35 punti per lei a fine gara) Ostiano accorcia e pareggia 24-24; botta e risposta con scambi lunghi fino all’Ace di Tonello che chiude il set 31-29.
    Subito 3-0 nel terzo parziale e punto a punto per quasi tutto il set con Milani che sfrutta al meglio le sue attaccanti fino al vantaggio 20-18; un piccolo momento di flessione sul finale di gara permette alle ospiti di ribaltare e chiudere 23-25.
    Vantaggio iniziale anche nel quarto set 4-2 e allungo 13-8 e ancora 17-10 con l’apporto anche di Pillepich e Mehic che gara dopo gara stanno migliorando l’intesa con Milani; il vantaggio rimane pressoché invariato 21-14 ma Ostiano non molla e si rifà sotto accorciando 23-22. Questa volta le orobiche non sbagliano e chiudono il parziale 25-22 portando la gara allo spareggio.
    Tie break che inizia sotto il segno di Trescore che conduce 7-2 e ancora 9-4; ma come nei set precedenti le ospiti non si lasciano scoraggiare e accorciano 11-11. Riparte la lotteria dei vantaggi con Trescore che per quattro volte con Rossi va in vantaggio ma è Ostiano ad avere la meglio chiudendo 15-17 il set e 2-3 la gara.
    PALL.DON COLLEONI BG – CSV-RA.MA.OSTIANO CR 2-3 (20-25, 31-29, 23-25, 25-22, 15-17)PALL.DON COLLEONI BG: BETTONI FRANCESCA, RAVASIO TIZIANA, ROSSI ARIANNA (L), ROSSI NADIA 35, PASINETTI DENISE, PILLEPICH DANIELA 7, MILANI SERENA 6, ZONTA SARA 1, FONTANA FEDERICA 15, MEHIC SEMRA 5, LOCATELLI GIORGIA, TONELLO ELISA 18. Allenatore: PREZIOSO MATTEOCSV-RA.MA.OSTIANO CR: GAGLIARDI FRANCESCA, FRIGERIO SARA 2, PAITONI GIULIA, BARBARINI NOEMI 15, GRIPPO ERIN 4, BONARDI CAMILLA 13, FALOTICO CHIARA SHANTI 9, VOLTA ANNA (L), GHISOLFI MARTA 7, FERRIGNO GAIA, LUPIDI LORENZA 14, MARTINELLI MARIANNA, PINETTI FRANCESCA 28, BRAGA LARA (L). Allenatore: BONINI FEDERICOArbitri: SORGATO – LORENZINNote: Spettatori 0. Durata set: 00:28, 00:32, 00:28, 00:27, 00:20.Punti: PALLAVOLO DON COLLEONI (Battute punto 12, Battute sbagliate 12, Muri 7, Errori 26); CSV-RA.MA.OSTIANO CR (Battute punto 13, Battute sbagliate 10, Muri 12, Errori 27).
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO