consigliato per te

  • in

    Piacenza e Modena ai Quarti di CEV Cup

    CEV Cup 2023Quarti di Finale conquistati: Modena rimonta Luneburg e incontrerà Ljubljana, Piacenza si impone in quattro set su Galati e affronterà Montpellier
    CEV Cup 2023 – Play Off, Away Matches
    Bluenergy Daiko Volley Piacenza – C.S. Arcada Galati 3-1 (29-31, 25-10, 25-12, 25-23) – Gas Sales Bluenergy Daiko Volley Piacenza: Basic 16, Hoffer (L), Recine 7, Gironi 15, Alonso 2, Brizard 5, Leal 2, Scanferla (L), Cester 2, Simon 12, Romanò 2, Caneschi 9, De Weijer 0. All. Botti. C.S. Arcada Galati: Magdas 3, Talpa 2, Butnaru 0, Smits 7, Lescov 0, Malescha 10, Bala 2, Rata 14, Cristudor (L), Kantor (L), Vilimanovic 1, Sobirov 3, Madsen 12. All. Stancu. – Arbitri: Avramidis, Varbanov. NOTE – durata set: 36′, 22′, 22′, 29′; tot: 109′.
    Valsa Group Modena – SVG Luneburg 3-1 (27-25, 23-25, 25-17, 25-21) – Valsa Group Modena: Mossa De Rezende 5, Sanguinetti 12, Stankovic 8, Ngapeth 10, Sala 12, Lagumdzija 12, Salsi 0, Rossini (L), Rinaldi 10. N.E. Marechal, Gollini, Krick, Bossi, Malavasi. All. Giani. SVG Luneburg: Worsley 2, Eshenko 5, Ewert 19, Worsley (L), Gerken 0, Bohme 1, Maase 15, Schnitzer 8, Cowell 12. N.E. Van De Kamp, Mohwinkel, Ketrzynski. All. Hubner. – Arbitri: Tillmann, De Baar. Note – durata set: 36′, 26′, 25′, 28′; tot: 115′.
    Missione “Play Off” compiuta per Modena e Piacenza, che grazie alle vittorie (entrambe 3-1) ottenute nella gara di ritorno si qualificano ai Quarti di Finale di CEV Cup 2023, dove se la vedranno con le terze classificate della fase a gironi di CEV Champions League. Piacenza sfiderà i francesi del Montpellier, Modena affronterà gli sloveni del Lubiana.
    Grazie ai due set conquistati nel ritorno dei Play Off, la Bluenergy Daiko Volley Piacenza approda ai Quarti di Finale della CEV Cup, dove tra il 6 e l’8 febbraio affronterà in trasferta la formazione francese del Montpellier, terza nella Pool A di CEV Champions League, alle spalle di Jastrzebski e Friedrichshafen. La gara di ritorno è in programma al PalabancaSport la settimana successiva. Dopo il 3-0 rifilato a domicilio ai romeni nella gara di andata, formazione biancorossa ha sconfitto al ritorno per 3-1 Galati in rimonta: perso il primo set ai vantaggi dopo un lungo braccio di ferro (29-31), Piacenza ha vinto senza particolari problemi il secondo e terzo parziale che le hanno garantito il passaggio al turno successivo della manifestazione. Percorso netto in CEV Volleyball Cup per Bluenergy Daiko Volley Piacenza: sei partite giocate, sei vittorie. A giochi fatti, coach Botti ha dato spazio a tutti, rientro in campo anche per Leal.
    Rimonta ultimata per la Valsa Group Modena: la formazione allenata da Andrea Giani, dopo la sconfitta al tie break della scorsa settimana nell’incandescente cornice dell’LKH Arena di Luneburg, conquista una vittoria piena davanti al suo pubblico (2444) e supera il turno. Decisiva la vittoria ottenuta ai vantaggi nel primo set (27-25), seguita poi dal pareggio ospite (set deciso nel finale, concluso 25-23 dopo la rimonta di Modena fino al 23-23), e dagli ultimi due periodi, strappati di forza ai tedeschi 25-17 (con break dei gialli dal 22-17) e 25-21 (dal 19-17). Buona la prova in fase break di Rinaldi (10 punti) e Stankovic (8), oltre che a quella in attacco di Sanguinetti e del subentrante Sala (12 punti a testa). Doppia cifra anche per Ngapeth (10) nonostante un leggero problema alla schiena avvertito nel riscaldamento. Nei Quarti di Finale la Valsa Group affronterà l’ACH Volley Ljubljana, terza nel girone di Champions di Perugia, alle spalle proprio della Sir e dello Ziraat Bank Ankara, con 2 successi e 8 punti.
    Le due formazioni emiliane giocheranno la gara d’andata in trasferta (tra il 7 e il 9 febbraio), e il ritorno in casa: Piacenza – Montpellier si giocherà il 14 febbraio, mentre Modena – Lubiana sarà il 15 febbraio. I biancorossi nel weekend ospitano Taranto, mentre i gialli saranno in scena domenica sera a Cisterna.
    CEV Cup 2023 – 4th Finals, Home MatchesDa definire, 7-9 febbraio 2023Montpellier HSC VB (FRA) – Bluenergy Daiko Volley Piacenza
    Da definire, 7-9 febbraio 2023ACH Volley Ljubljana (SLO) – Valsa Group Modena
    CEV Cup 2023 – 4th Finals, Away Matches
    Da definire, 14-16 febbraio 2023Bluenergy Daiko Volley Piacenza – Montpellier HSC VB (FRA)
    Mercoledì 15 febbraio 2023, ore 20.30Valsa Group Modena – ACH Volley Ljubljana (SLO) LEGGI TUTTO

  • in

    Conclusa la Pool Phase di CEV Champions League 2023

    CEV Champions League 2023Pool Phase conclusa con solo vittorie per le italiane. Perugia e Trento conosceranno l’avversaria dei Quarti al termine dei Play Off, Civitanova affronterà l’Halkbank
    CEV Champions League 2023 – Pool Phase, Leg 6
    Cucine Lube Civitanova – Knack Roeselare 3-2 (25-23, 26-28, 23-25, 25-17, 15-9) – Cucine Lube Civitanova: Garcia 3, Sottile 0, D’Amico 0, Balaso (L), Zaytsev 23, Chinenyeze 9, Nikolov 17, Diamantini 1, Gottardo 0, De Cecco 1, Anzani 2, Bottolo 0, Yant Herrera 30. N.E. Ambrose. All. Blengini. Knack Roeselare: Deroey (L), D’Hulst 0, Coolman 15, Ahyi 1, Verhanneman 10, Leite Costa 11, Tammerau 15, Depovere 0, Koukartsev 21. N.E. Plaskie, Rotty, Fasteland. All. Vanmedecal. Arbitri: Krticka, Yovchev. Note – durata set: 27′, 32′, 31′, 23′, 14′; tot: 127′.
    Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle – Trentino Itas 2-3 (25-17, 25-15, 18-25, 23-25, 12-15) – Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle: Kaczmarek 16, Janusz 2, Kluth 1, Bednorz 23, Sliwka 14, Smith 11, Pashitskii 12, Shoji (L). N.E. Stepien, Wiltenburg, Staszewski, Zalinski, Banach, Huber. All. Sammelvuo. Trentino Itas: Kaziyski 14, Nelli 0, D’heer 5, Dzavoronok 2, Michieletto 20, Sbertoli 2, Laurenzano (L), Lavia 11, Pace (L), Podrascanin 13. N.E. Berger, Depalma. All Lorenzetti. – Arbitri: Mokry, Muha. Note – durata set: 25′, 22′, 23′, 25′, 17′; tot: 112′.
    Sir Sicoma Monini Perugia – Swd Powervolleys Dueren 3-1 (28-30, 26-24, 25-20, 25-19) – Sir Sicoma Monini Perugia: Herrera 0, Rychlicki 16, Piccinelli (L), Russo 3, Gualberto 3, Semeniuk 23, Plotnytskyi 0, Ropret 3, Cardenas 14, Mengozzi 12. N.E. Giannelli, Leon Venero, Solè, Colaci. All. Anastasi. SWD powervolleys Dueren: Batanov (L), Urban 1, Van Der Ent 6, Rohrs 19, John 14, Brand 15, Burggräf 3, Pettersson 8, Bernsmann (L). N.E. Andrae, Ernastowicz, Andrei, Gevert, Kocian-Falkenbach. All. Murczkiewicz. Arbitri: Jankovic, Adler. Note – durata set: 35′, 30′, 25′, 27′; tot: 117′.
    Le tre formazioni di SuperLega Credem Banca impegnate in CEV Champions League concludono una “Pool Phase” ai limiti della perfezione, registrando solo vittorie. Al percorso quasi immacolato fino alla quinta gara dei gironi, si sono aggiunti i successi di ieri: quelli al tie break di Civitanova (all’ Eurosuole Forum contro il Roeselare) e di Trento (in casa dello Zaksa) e quello in quattro set di Perugia (al PalaBarton contro Dueren).
    Conclusa la fase a Gironi, è già delineato il tabellone della fase ad eliminazione diretta. Jastrzebski (18 punti e 2 set persi), Perugia (18 punti, 4 set persi) e Trento (17 punti), con le due italiane dallo stesso lato di tabellone, affronteranno nei Quarti di Finali le formazioni che riusciranno a qualificarsi ai Play Off: la Sir affronterà la vincitrice tra Ankara e Berlino, mentre l’Itas troverà di nuovo sul suo cammino europeo un’avversaria polacca, la vincitrice tra Zaksa e Zawiercie. Civitanova invece, quarta nel ranking delle prime con 16 punti, affronterà l’Halkbank Ankara, in testa alla Pool B con 5 vittorie e 13 punti. Nello stesso ramo del tabellone della Lube, lo Jastrzebski attenderà la vincitrice tra Tours e Friedrichshafen.
    La Cucine Lube Civitanova, seppur con qualche brivido, completa la Pool C di CEV Champions League grazie alla sesta vittoria in altrettante partite. A farne le spese, sul campo dell’Eurosuole Forum nella sesta gara del girone è lo Knack Roeselare dell’ex biancorosso Stijn D’Hulst, piegato in rimonta al tie break (25-23, 26-28, 23-25, 25-17, 15-9). Già qualificata per i Quarti di Finale, la formazione guidata da Chicco Blengini si conferma quarta tra le vincitrici dei gironi e affronterà l’Halkbank Ankara. Decisive le prove degli attaccanti biancorossi, su tutte la performance di Marlon Yant, MVP e top scorer con 30 punti (68% di positività, 1 ace e 1 block). Protagonisti anche Zaytsev (23) e Nikolov (17). Sul fronte opposto cinque atleti in doppia cifra con Koukartsev a quota 21. Nel primo set La Lube punge al servizio (2 ace) e attacca con il 56%, ma la ricezione ospite non molla e il muro-difesa del team belga consente allo Knack di restare a galla. Decisivo il forcing di Yant e Zaytsev, 16 punti in due equamente distribuiti (25-23). Il secondo set è deciso da una rimonta finale del Roeselare sul 24-21 con il colpaccio ospite alla terza palla set (26-28) dopo averne annullate tre ai biancorossi. Nel terzo atto sono i ragazzi di Vanmedegael a fare la partita con Koukartsev scatenato (8 punti), ma sul 19-24 il team di casa illude i tifosi annullando quattro palle set per poi mancare di un soffio l’ace del pari (23-25). Nel quarto set la Lube rientra con un altro piglio (15-9) e dà vita a un monologo con una buona ricezione, il 54% in attacco e 7 punti di Yant (25-17). Il tie break si apre in sofferenza e si chiude in trionfo (15-9). Cucinieri di nuovo in campo tra pochi giorni, domenica 29 gennaio, nella trasferta a Verona di SuperLega Credem Banca.
    La Trentino Itas chiude imbattuta la fase a gironi di 2023 CEV Champions League, espugnando in rimonta il campo dei due volte Campioni d’Europa in carica del Grupa Azoty Kedziezyn-Kozle. In Polonia la formazione gialloblù ha infatti imposto il 3-2 ai padroni di casa, legittimando ulteriormente il primo posto finale conquistato matematicamente già due settimane prima a Roeselare, con un turno d’anticipo. Il risultato consente alla squadra di Lorenzetti di figurare come terza testa di serie assoluta del tabellone finale, subito dietro Jastrzebski e Perugia; nei Quarti di Finale, in programma fra l’8 ed il 15 marzo, sfiderà la vincente del derby polacco fra Zawiercie e la stessa Kedzierzyn-Kozle (confronto degli ottavi in programma a febbraio). Dopo aver subito nei primi due parziali il grande impatto sul match del Grupa Azoty, partito a mille in battuta ed attacco con l’intero trio di palla alta avversario scatenato, Kaziyski e compagni sono stati particolarmente bravi ed orgogliosi nel voltare pagina, tornando a giocare quella pallavolo pratica ed efficace in tutti i fondamentali vista solo cinque giorni prima a Civitanova Marche. Michieletto (20 punti con tre muri e un ace), Kaziyski (14) ed un Podrascanin praticamente perfetto (13 punti col 91% in attacco, due block e una battuta punto) hanno suonato la carica e trascinato i compagni prima alla netta vittoria del terzo set, poi a quella allo sprint del quarto ed infine al monologo trentino nel tie break. Una prova di carattere importante sotto tutti i punti di vista ed utile, a livello mentale, anche in vista dei prossimi impegni di SuperLega Credem Banca che per un mese abbondante diventerà l’unico pensiero della squadra prima di un nuovo viaggio in Polonia.
    Chiude a punteggio pieno la Pool E di Champions League la Sir Sicoma Monini Perugia. I Block Devils, di fronte al pubblico del PalaBarton, battono in quattro set il SWD powervolleys Dueren, conquistano la sesta vittoria nella manifestazione (la ventinovesima stagionale) e chiudono al secondo posto nel ranking delle migliori prime. Perugia finisce nella parte alta del tabellone ad eliminazione diretta e nei Quarti di Finale incrocerà la vincente tra Ziraat Ankara e Berlino. Anastasi cambia praticamente tutta la formazione rispetto a Modena, dando spazio a Ropret, Mengozzi, Cardenas e Piccinelli. Dopo i primi due set terminati entrambi ai vantaggi e vinti il primo dai tedeschi ed il secondo dai padroni di casa, Perugia si scioglie. Semeniuk alza i giri del motore seguito da Rychlicki, Cardenas (al suo esordio da titolare stagionale) lascia andare il suo possente braccio destro e Mengozzi si conferma elemento sempre affidabile. Spinti dal tifo dei Sirmaniaci, i bianconeri vincono il terzo parziale 25-20 e scappano via subito nella quarta frazione con il sigillo finale di Mengozzi che chiude le ostilità 25-19. Tutto sommato equilibrati i numeri del match, dove Perugia si rivela decisamente migliore è in ricezione (55% contro 35%) con Piccinelli a dare sicurezza alla seconda linea ed a fornire palloni buoni per la regia di Ropret. MVP un sontuoso Semeniuk: il polacco chiude con 23 punti, 4 ace, 2 muri ed il 52% in attacco. Doppia cifra in casa bianconera anche per Rychlicki (16 punti), Cardenas (14 palloni vincenti) e Mengozzi che sigla 12 punti con 1 ace, 2 muri ed il 69% in primo tempo. Chiusa fino a marzo la parentesi della Champions, per Perugia arriva presto il ritorno in campo in SuperLega con l’anticipo della sesta di ritorno sabato pomeriggio al Forum di Assago contro i padroni di casa dell’Allianz Milano.
    Per oltre un mese dunque le tre formazioni italiane impegnate nella massima competizione europea si concentreranno sugli impegni nazionali, con cinque giornate di SuperLega Credem Banca e la Final Four Del Monte® Coppa Italia per Sir Safety Susa Perugia e Itas Trentino. I Quarti di Finale sono infatti previsti per l’8 e il 15 marzo, con l’andata a cavallo tra 10a e 11a giornata di ritorno di Regular Season. I Play Off che decideranno le avversarie di Trento e Perugia si disputeranno l’8 e il 15 febbraio (con consuete variazioni di giorno e orario).
    CEV Champions League 2023 – 4th Finals
    Date previste: andata 8 marzo, ritorno 15 marzo
    (Vincente Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle (POL) – Aluron CMC Warta Zawiercie (POL)) – Trentino Itas(Vincente Ziraat Bank Ankara (TUR) – Berlin Recycling Volleys (GER)) – Sir Sicoma Monini Perugia
    Halkbank Ankara (TUR) – Cucine Lube Civitanova
    (Vincente Tours VB (FRA) – VfB Friedrichshafen (GER)) – Jastrzebski Wegiel (POL) LEGGI TUTTO

  • in

    Si chiudono i Gironi di Champions e i Play Off di CEV

    CEV Champions League 2023Ultimo turno della fase a gironi: i tre club di SuperLega Credem Banca in cerca di successi per un miglior piazzamento ai Quarti di Finale
    È in arrivo il sesto e ultimo turno dei Gironi di CEV Champions League 2023. Civitanova, Trento e Perugia, già certe di un passaggio ai Quarti di Finale (previsti per 8 e 15 marzo) senza passare per il turno preliminare (i Play Off tra le seconde e la miglior terza, 8 e 15 febbraio) vanno in cerca di successi comunque determinanti per consolidare o migliorare la propria posizione nel ranking, che stabilirà la griglia del tabellone della fase ad eliminazione diretta.
    Gli abbinamenti verranno infatti decisi senza alcun sorteggio: nei Quarti, le tre migliori prime affronteranno una squadra qualificatasi nei Play Off, mentre le due peggiori prime si scontreranno tra loro: è caccia dunque alle prime tre posizioni per affrontare una squadra almeno sulla carta più abbordabile. Ad un match dal termine della fase, Trento è al momento la prima nel ranking (5 successi e 2 solo due set concessi), al pari del Jastrzebski Wegiel (che ha al momento un quoziente punti minore). Seguono Perugia (5 successi, 3 set persi) e Civitanova (5 vittorie, 14 punti rispetto ai 15 delle prime tre). C’è “bagarre” invece in vetta alla Pool B, con Aluron CMC Warta Zawiercie, Berlin Recycling Volleys e soprattutto Halkbank Ankara a puntare alla prima posizione, ma il girone proporrà comunque la “peggior prima”.
    Alle 20.00 aprirà le danze la Cucine Lube Civitanova, che chiuderà la sua avventura nella Pool C ospitando il sestetto belga dello Knack Roeselare. Ai giocatori biancorossi serve una prestazione senza sbavature per centrare il primo successo casalingo del 2023, fare il pieno di autostima dopo tre giri a vuoto in SuperLega Credem Banca e garantirsi l’en plein di successi nel raggruppamento di coppa. Nel match di andata in Belgio, il Roeselare di Steven Vanmedegael diede del filo da torcere alla Cucine Lube, che dopo un’ottima partenza venne sorpresa nel secondo set dai padroni di casa, nel punto a punto decisivo del terzo e del quarto set i biancorossi si fecero valere grazie alle intuizioni di Chicco Blengini e a un utilizzo impeccabile della panchina con passaggio del testimone azzeccato tra Alex Nikolov e Mattia Bottolo nell’arco dell’incontro.
    Reduci dalla vittoria di domenica a Modena in campionato, la Sir Sicoma Monini Perugia vuole mantenere viva la striscia di 28 successi consecutivi: a tentare l’impresa tra le mura del PalaBarton saranno i tedeschi del SWD Powervolleys Dueren. Con 15 punti in 5 partite i Block Devils sono già sicuri del primo posto nel girone e vanno alla ricerca di una vittoria piena e rotonda per scalare posti nel ranking delle prime. Perugia è al momento la terza miglior prima, alle spalle della Trentino Itas e dei polacchi dello Jastrzebski Wegiel. Coach Anastasi proporrà con ogni probabilità ancora una rotazione di giocatori dando spazio a chi nelle ultime uscite è stato meno impiegato. Plausibile un 6+1 iniziale con Ropret in regia, Herrera in diagonale, Flavio e Mengozzi coppia di centrali, Plotnytskyi e Semeniuk martelli ricevitori e Piccinelli libero. Di fronte ai Block Devils un Dueren ormai fuori dalla lotta per un posto nei Play Off, ma con ancora qualche chance di terzo posto nel girone. Nella gara di andata fu vittoria dei bianconeri in terra teutonica in tre set (17-25, 23-25, 21-25).
    La Trentino Itas fa visita al Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle per il remake delle ultime due finali della competizione. Le posizioni della Pool D sono già definite, e in palio vi saranno dunque tre punti per consolidare il proprio ranking: l’Itas è infatti momentaneamente la miglior prima, lo Zaksa la miglior seconda. Il tecnico Angelo Lorenzetti dovrà fare a meno di Oreste Cavuto e Srecko Lisinac, rimasti a Trento per sostenere un programma differenziato in vista dei prossimi importanti impegni. Il centrale serbo era uscito nel corso del terzo set della partita di sabato sera a Civitanova per un risentimento alla zona lombare, e lascerà spazio ancora al belga D’Heer. Sponda Grupa Azoty sarà uno scenario decisamente differente rispetto a quello di fine novembre 2022 alla BLM Group Arena: il recupero dei centrali Smith ed Huber (out per infortunio nella gara d’andata) e l’innesto dell’ex schiacciatore di Modena Bednorz (sino a qualche settimana fa impegnato nel campionato cinese) consentiranno ai due volte Campioni d’Europa in carica di presentarsi in campo con ancora maggiore qualità ed agonismo, per cercare un risultato che faccia chiudere nel migliore dei modi la fase a gironi. Il punto lasciato per strada in Repubblica Ceca nel precedente turno della Pool D ha azzerato le possibilità di primo posto, ma alla squadra allenata da Sammelvuo il successo nella partita di mercoledì sera interessa eccome, anche per riscattare un periodo non particolarmente semplice in PlusLiga (sconfitta per 1-3 a Danzica e vetta ora distante 10 punti).
    Tutte e tre le gare saranno in diretta su discovery+, mentre Civitanova – Roeselare sarà anche in diretta su Eurosport 2.
    CEV Champions League 2023 – Pool Phase, Leg 6Pool CMercoledì 25 gennaio 2023, ore 20.00Cucine Lube Civitanova – Knack Roeselare (BEL)Arbitri: Jan Krticka, Konstantin YovchevDiretta Eurosport 2 e discovery+Telecronaca di Fabrizio Monari e Rachele SangiulianoPool DMercoledì 25 gennaio 2023, ore 20.30Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle (POL) – Trentino ItasArbitri: Juraj Mokry, Bruno MuhaDiretta discovery +Telecronaca di Gianmario Bonzi e Paolo CozziPool EMercoledì 25 gennaio 2023, ore 20.30Sir Sicoma Monini Perugia – SWD Powervolleys Dueren (GER)Arbitri: Mirko Jankovic, Laszlo AdlerDiretta discovery +Telecronaca di Rodolfo Palermo

    CEV Cup 2023Piacenza e Modena preparano il ritorno dei Play Off. Piacenza a due set dai Quarti di Finale, Modena deve vincere “da tre”
    Due gare in contemporanea alle 20.30 per le due formazioni emiliane di SuperLega Credem Banca per puntare ai Quarti di Finale di CEV Cup 2023: nella gara di ritorno dei Play Off, Piacenza ospita al PalaBanca i romeni del C.S. Arcada Galati, Modena riceve la visita dell’SVG Luneburg al PalaPanini.
    Vincere almeno due set per accedere ai Quarti di Finale: ecco la missione della Bluenergy Daiko Piacenza, visto il successo in tre set di quindici giorni fa in terra rumena. La squadra biancorossa, dopo la sconfitta subita a Monza sabato scorso nella quinta giornata di ritorno di SuperLega Credem Banca, prepara al meglio la sua sesta sfida in Europa nella sua breve storia. La formazione dell’Arcada Galati attualmente è terza in classifica il campionato romeno. La Valsa Group Modena tornerà ad animare il pubblico del PalaPanini per la seconda volta in pochi giorni, dopo la sconfitta con Perugia nella 5a di ritorno di SuperLega, risultato maturato comunque al termine di una prova positiva. Bruno e compagni proveranno dunque a ribaltare il risultato dell’andata contro l’SVG Luneburg, che ormai quindici giorni fa aveva superato i gialli al tie break. La formazione tedesca è terza nel proprio campionato, a due punti dal secondo posto e a 10 punti (ed una gara in meno) dalla vetta, ed è reduce da quattro vittorie consecutive, ultima quella inflitta a domicilio al Giesen, quinto in graduatoria. Modena deve dunque vincere “da tre” per passare il turno, mentre in caso di vittoria al quinto set, la qualificazione si deciderebbe al Golden Set.
    Le quattro squadre che supereranno lo scoglio del Play Off di CEV Cup approderanno ai Quarti di Finale, dove affronteranno le quattro terze classificate nella fase a gironi di CEV Champions League. Su cinque gironi di Champions, quattro terze vanno ai Quarti di CEV Cup, la miglior terza invece ripescata nei Play Off di Champions.
    CEV Cup 2023 – Play Off, Away MatchesPlay OffMercoledì 25 gennaio 2023, ore 20.30Valsa Group Modena – SVG Luneburg (GER)Arbitri: Gyula Tillmann, Wouter De BaarPlay OffMercoledì 25 gennaio 2023, ore 20.30Bluenergy Daiko Piacenza – C.S. Arcada Galati (ROU)Arbitri: Alexandros Avramidis, Atanas Varbanov LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A2 e A3 Credem Banca: i risultati del 4° turno di ritorno

    Domenica 22 gennaio 2023Serie A2 e A3 Credem Banca: l’epilogo del 4° turno di ritorno
    Serie A2 Credem Banca4a Giornata di ritorno: Vibo Valentia torna da Cantù con 2 punti, Lagonegro cade 3-2 con Cuneo, Grottazzolina piega 3-2 Reggio Emilia. Castellana e Ravenna corsare da 3 punti . Ok in casa Porto Viro e Santa Croce
    Risultati 4a Giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca: Pool Libertas Cantù – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-3 (25-20, 36-34, 13-25, 16-25, 12-15)
    Delta Group Porto Viro – Agnelli Tipiesse Bergamo 3-0 (25-22, 25-21, 25-23)
    Videx Yuasa Grottazzolina – Conad Reggio Emilia 3-2 (25-20, 25-23, 23-25, 25-27, 18-16)
    Consoli McDonald’s Brescia – BCC Castellana Grotte 1-3 (20-25, 15-25, 25-23, 23-25)
    Cave Del Sole Lagonegro – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo 2-3 (27-25, 29-31, 25-21, 23-25, 10-15)
    Giocate ieriHRK Motta di Livenza – Consar RCM Ravenna 1-3 (22-25, 26-24, 18-25, 22-25)
    Tinet Prata di Pordenone – Kemas Lamipel Santa Croce 3-0 (25-18, 25-20, 25-18)
    Pool Libertas Cantù – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-3 (25-20, 36-34, 13-25, 16-25, 12-15) – Pool Libertas Cantù: Alberini 6, Ottaviani 10, Monguzzi 7, Gamba 24, Preti 16, Aguenier 8, Picchio (L), Butti (L), Galliani 2, Compagnoni 0. N.E. Gianotti, Mazza. All. Denora. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Orduna 1, Fedrizzi 6, Balestra 8, Buchegger 27, Mijailovic 15, Tondo 10, Cavaccini (L), Tallone 13, Candellaro 0. N.E. Carta, Terpin, Belluomo, Piazza, Lucconi. All. Douglas. ARBITRI: Serafin, Bassan. NOTE – durata set: 26′, 49′, 24′, 26′, 21′; tot: 146′.
    Videx Yuasa Grottazzolina – Conad Reggio Emilia 3-2 (25-20, 25-23, 23-25, 25-27, 18-16) – Videx Yuasa Grottazzolina: Marchiani 3, Vecchi 17, Bartolucci 16, Nielsen 26, Bonacic 15, Cubito 10, Romiti R. (L), Ferrini 0, Focosi 0. N.E. Giorgini, Leli, Pison, Romiti A.. All. Ortenzi. Conad Reggio Emilia: Sperotto 1, Mariano 12, Caciagli 8, Cantagalli D. 29, Perotto 16, Volpe 9, Mian (L), Santambrogio 0, Suraci 2, Cantagalli M. (L). N.E. Bucciarelli, Elia, Meschiari. All. Cantagalli. ARBITRI: Dell’Orso, Merli. NOTE – durata set: 24′, 27′, 32′, 34′, 24′; tot: 141′.
    Delta Group Porto Viro – Agnelli Tipiesse Bergamo 3-0 (25-22, 25-21, 25-23) – Delta Group Porto Viro: Garnica 4, Pierotti 11, Sperandio 9, Krzysiek 18, Sette 5, Erati 8, Russo (L), Lamprecht (L), Zorzi 0. N.E. Barone, Vedovotto, Maccarone, Iervolino, Bellei. All. Battocchio. Agnelli Tipiesse Bergamo: Jovanovic 2, Held 12, Copelli 6, Padura Diaz 17, Cominetti 10, Cargioli 2, Pahor 0, De Luca (L), Toscani (L), Catone 0, Mazzon 0, Cioffi 0. N.E. Baldi, Lavorato. All. Graziosi. ARBITRI: Marotta, Cruccolini. NOTE – durata set: 26′, 31′, 29′; tot: 86′.
    Consoli McDonald’s Brescia – BCC Castellana Grotte 1-3 (20-25, 15-25, 25-23, 23-25) – Consoli McDonald’s Brescia: Tiberti 0, Galliani 12, Esposito 5, Petras 24, Gavilan 7, Candeli 3, Loglisci 5, Togni 0, Franzoni (L), Sarzi Sartori 0, Gatto 1, Giani 0. N.E. Rizzetti, Mijatovic. All. Zambonardi. BCC Castellana Grotte: Jukoski 2, Tiozzo 10, Presta 14, Lopes Nery 18, Di Silvestre 12, Zamagni 13, Ndrecaj 0, Marchisio (L), Longo 0. N.E. De Santis, Carelli, Cattaneo, Sportelli. All. Cannestracci. ARBITRI: Giglio, Sessolo. NOTE – durata set: 26′, 25′, 28′, 33′; tot: 112′.
    Cave Del Sole Lagonegro – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo 2-3 (27-25, 29-31, 25-21, 23-25, 10-15) – Cave Del Sole Lagonegro: Izzo 4, Armenante 7, Bonola 14, Pereira Da Silva 24, Panciocco 15, Orlando Boscardini 8, Di Carlo (L), El Moudden (L), Biasotto M. 0. N.E. Azaz El Saidy, Biasotto M. M., Mastrangelo. All. Barbiero. Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron 7, Botto 20, Sighinolfi 18, Santangelo 18, Parodi 19, Codarin 14, Lanciani 1, Cardona Abreu 0, Bisotto (L), Chiapello 1. N.E. Lilli, Kopfli, Esposito. All. Giaccardi. ARBITRI: Vecchione, Di Bari. NOTE – durata set: 31′, 39′, 24′, 30′, 16′; tot: 140′.
    Giocate ieri HRK Motta di Livenza – Consar RCM Ravenna 1-3 (22-25, 26-24, 18-25, 22-25) – HRK Motta di Livenza: Acquarone 1, Pol 13, Trillini 12, Cavasin 23, Secco Costa 12, Pilotto 10, Santi (L), Battista (L). N.E. Cunial, Schiro, Bellanova, Acuti. All. Zanardo. Consar RCM Ravenna: Mancini 1, Orioli 15, Arasomwan 6, Bovolenta 20, Ngapeth 19, Comparoni 11, Goi (L), Orto 1, Monopoli 0, Pinali 0. N.E. Chiella, Truocchio, Tomassini, Ceban. All. Bonitta. ARBITRI: Santoro, Marconi. NOTE – durata set: 28′, 28′, 24′, 28′; tot: 108′.
    Tinet Prata di Pordenone – Kemas Lamipel Santa Croce 3-0 (25-18, 25-20, 25-18) – Tinet Prata di Pordenone: Boninfante 2, Porro 14, Katalan 8, Hirsch 14, Petras 9, Bortolozzo 4, De Angelis (L), De Giovanni 0. N.E. Gambella, Scopelliti, Pegoraro, Baldazzi, Bruno, De Paola. All. Boninfante. Kemas Lamipel Santa Croce: Coscione 0, Maiocchi 12, Vigil Gonzalez 5, Motzo 6, Colli 5, Truocchio 8, Loreti 0, Morgese (L), Compagnoni 0, Arguelles Sanchez 3, Hanzic 3. N.E. Gabbriellini, Giovannetti, Favaro. All. Mastrangelo. ARBITRI: Brunelli, Venturi. NOTE – durata set: 25′, 24′, 26′; tot: 75′.
    Classifica Serie A2 Credem BancaTonno Callipo Calabria Vibo Valentia 40, BCC Castellana Grotte 33, Kemas Lamipel Santa Croce 30, Agnelli Tipiesse Bergamo 29, Delta Group Porto Viro 28, Tinet Prata di Pordenone 28, BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 25, Pool Libertas Cantù 25, Videx Yuasa Grottazzolina 24, Consar RCM Ravenna 24, Consoli McDonald’s Brescia 23, Conad Reggio Emilia 21, Cave del Sole Lagonegro 19, HRK Motta di Livenza 8.
    5ª giornata di ritorno Regular Season Serie A2 Credem Banca Sabato 28 gennaio 2023, ore 20.30Videx Yuasa Grottazzolina – HRK Motta di Livenza Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 15.30Pool Libertas Cantù – Cave Del Sole Lagonegro Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 18.00Conad Reggio Emilia – Delta Group Porto Viro Diretta Volleyballworld.tv
    Consar RCM Ravenna – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo Diretta Volleyballworld.tv
    Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Tinet Prata di Pordenone Diretta Volleyballworld.tv
    Agnelli Tipiesse Bergamo – BCC Castellana Grotte Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 19.00Kemas Lamipel Santa Croce – Consoli McDonald’s Brescia Diretta Volleyballworld.tv
    Serie A3 Credem Banca4a Giornata di ritorno:nel Girone Bianco vittoria al tie break per Savigliano contro Monselice e per Belluno con Mirandola. Fanno il pieno in casa Bologna, Brugherio, Fano e Pineto. Blitz da 3 di Macerata
    Nel Blu Modica piega Bari al fotofinish, Lecce e Ortona fanno altrettanto con Sabaudia e Aversa. Bottino massimo in casa per Palmi, impresa corsara da 3 punti per Catania e Sorrento
    Risultati 4a Giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco: Abba Pineto – Moyashi Garlasco 3-0 (25-20, 25-18, 25-21)
    Geetit Bologna – ErmGroup San Giustino 3-0 (26-24, 25-18, 25-17)
    Da Rold Logistics Belluno – Stadium Pallavolo Mirandola 3-2 (25-23, 25-20, 15-25, 12-25, 16-14)
    Volley Team San Donà di Piave – Med Store Tunit Macerata 0-3 (21-25, 19-25, 14-25)
    Gamma Chimica Brugherio – Sol Lucernari Montecchio Maggiore 3-0 (25-19, 25-17, 25-21)
    Vigilar Fano-WiMORE Parma 3-1 (25-12, 25-16, 20-25, 25-22)
    Giocata ieriMonge-Gerbaudo Savigliano – TMB Monselice 3-2 (25-16, 25-22, 27-29, 20-25, 15-13)
    Abba Pineto – Moyashi Garlasco 3-0 (25-20, 25-18, 25-21) – Abba Pineto: Paris 3, Milan 17, Bragatto 7, Link 16, Baldari 6, Basso 5, Merlo 1, Giuliani (L), Fioretti 0, Mignano 0. N.E. Pesare, Calonico, Bongiorno, Omaggi. All. Tomasello. Moyashi Garlasco: Bellucci 2, Puliti 6, Romagnoli 3, Giannotti 11, Baciocco 11, Peric 5, Calitri (L), Agostini 0, Caianiello 0, Giampietri 4, Accorsi 0. N.E. Minelli. All. Bertini. ARBITRI: Galteri, Proietti. NOTE – durata set: 28′, 27′, 29′; tot: 84′.
    Geetit Bologna – ErmGroup San Giustino 3-0 (26-24, 25-18, 25-17) – Geetit Bologna: Govoni 0, Guerrini 14, Orazi 8, Lugli 20, Maletti 13, Grottoli 3, Serenari (L), Vinti 0, Gabrielli (L), Donati 0, Ballan 2, Lusetti 0. N.E. Oliva. All. Marzola. ErmGroup San Giustino: Sitti 1, Cappelletti 12, Antonaci 5, Hristoskov 13, Ingrosso 2, Quarta 5, Marra (L), Skuodis 1, Stoppelli 0, Conti 3. N.E. Cioffi, Daniel, Cipriani, Procelli. All. Bartolini. ARBITRI: Lorenzin, Prati. NOTE – durata set: 30′, 27′, 23′; tot: 80′.
    Da Rold Logistics Belluno – Stadium Pallavolo Mirandola 3-2 (25-23, 25-20, 15-25, 12-25, 16-14) – Da Rold Logistics Belluno: Maccabruni 3, Graziani 7, Mozzato 11, Novello 21, Saibene 11, Guastamacchia 1, Paganin 0, Martinez (L), Stufano 0, Guolla 0, Galliani 0, Ostuzzi 3, Candeago 1. N.E. Pierobon All. Colussi. Stadium Pallavolo Mirandola: Ghelfi G. 4, Stohr 18, Canossa 4, Ghelfi F. 17, Dombrovski 15, Rustichelli R. 6, Angiolini (L), Capua 0, Scaglioni 5, Schincaglia 0, Bellei 0. N.E. Gulinelli, Persona, Rustichelli M. All. Pinca. ARBITRI: Kronaj, Lentini. NOTE – durata set: 26′, 24′, 24′, 25′, 21′; tot: 120′.
    Gamma Chimica Brugherio – Sol Lucernari Montecchio Maggiore 3-0 (25-19, 25-17, 25-21) – Gamma Chimica Brugherio: Biffi 5, Carpita 5, Mati 3, Barotto 16, Van Solkema 9, Innocenzi 4, Marini (L), Consonni 0, Sarto 1, Ichino 0. N.E. Piazza, Montermini, Selleri, Frattini. All. Durand. Sol Lucernari Montecchio Maggiore: Martinez 0, Di Franco 2, Franchetti 7, Mitkov 10, Mancin 11, Frizzarin 2, Giusto 0, Gonzato 3, Carlotto (L), Battocchio (L), Beghelli 0, Gallina 0, Parise 0. N.E. Fiscon. All. Di Pietro. ARBITRI: De Simeis, Chiriatti. NOTE – durata set: 32′, 27′, 30′; tot: 89′.
    Volley Team San Donà di Piave – Med Store Tunit Macerata 0-3 (21-25, 19-25, 14-25) – Volley Team San Donà di Piave: Baratti 2, Umek 16, Mazzanti 2, Mandilaris 12, Dalmonte 4, Trevisiol 4, Palmisano 0, Bassanello (L), Mazzon 0, Tuis 0, Parisi 0. N.E. Dal Col. All. Tofoli. Med Store Tunit Macerata: Kindgard 2, Wawrzynczyk 12, Pizzichini 5, Morelli 15, Lazzaretto 13, Luisetto 7, Gabbanelli (L), Gonzi 0, Margutti 0. N.E. De Col, Sanfilippo, Bacco, Owusu, Paolucci, Ravellino, Martusciello. All. Gulinelli. ARBITRI: Sabia, Stancati. NOTE – durata set: 34′, 25′, 23′; tot: 82′.
    Vigilar Fano – WiMORE Parma 3-1 (25-12, 25-16, 20-25, 25-22) – Vigilar Fano: Zonta 1, Gozzo 12, Maletto 13, Marks 17, Ferri 17, Ferraro 9, Raffa (L), Sabatini 1, Gori (L), Roberti 1, Partenio 0, Carburi 0. N.E. Tito, Galdenzi. All. Castellano. WiMORE Parma: Chakravorti 3, Rossatti 12, Fall 6, Dimitrov 3, Reyes Leon 1, Sesto 7, Codeluppi 0, Cereda (L), Beltrami 3, Colangelo 0, Ferraguti 11. N.E. Zecca, Bussolari, Chirila. All. Codeluppi. ARBITRI: Morgillo, Mannarino. NOTE – durata set: 20′, 27′, 31′, 31′; tot: 109′.
    Giocata ieriMonge-Gerbaudo Savigliano – TMB Monselice 3-2 (25-16, 25-22, 27-29, 20-25, 15-13) – Monge-Gerbaudo Savigliano: Filippi 2, Galaverna 12, Rainero 11, Spagnol 17, Nasari 16, Dutto 16, Gallo (L), Rabbia (L), Calcagno 0, Trinchero 0, Mellano 0. N.E. Bergesio, Bossolasco. All. Simeon. TMB Monselice: Perciante 0, Vianello 10, De Grandis 11, Drago 30, Borgato 10, Vattovaz 12, Dainese (L), Monetti 0, De Santi 0. N.E. Rizzato, Bacchin, Dietre, Muci, Kobzev. All. Cicorella. ARBITRI: Papapietro, Scotti. NOTE – durata set: 23′, 26′, 33′, 25′, 21′; tot: 128′.
    Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco Vigilar Fano 43, Abba Pineto 40, Monge-Gerbaudo Savigliano 35, Med Store Tunit Macerata 32, Da Rold Logistics Belluno 28, Geetit Bologna 26, WiMORE Parma 25, Moyashi Garlasco 23, ErmGroup San Giustino 23, Sol Lucernari Montecchio Maggiore 19, Volley Team San Donà di Piave 18, Gamma Chimica Brugherio 17, Stadium Pallavolo Mirandola 14, TMB Monselice 11.
    1 incontro in meno: Monge-Gerbaudo Savigliano e Gamma Chimica Brugherio.
    Recupero 1a Giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco Mercoledì 25 gennaio 2023, ore 20.30Monge-Gerbaudo Savigliano – Gamma Chimica Brugherio Diretta YouTube Legavolley
    5ª giornata di ritorno Regular Season Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco Sabato 28 gennaio 2023, ore 18.00TMB Monselice – Abba Pineto Diretta YouTube Legavolley
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 18.00Med Store Tunit Macerata – Gamma Chimica Brugherio Diretta YouTube Legavolley
    Sol Lucernari Montecchio Maggiore – ErmGroup San Giustino Diretta YouTube Legavolley
    Stadium Pallavolo Mirandola – Monge-Gerbaudo Savigliano Diretta YouTube Legavolley
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 19.00WiMORE Parma – Volley Team San Donà di Piave Diretta YouTube Legavolley
    Moyashi Garlasco – Da Rold Logistics Belluno Diretta YouTube Legavolley
    Vigilar Fano – Geetit Bologna Diretta YouTube Legavolley
    Risultati 4a Giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Blu: Maury’s Com Cavi Tuscania – Farmitalia Catania 0-3 (19-25, 21-25, 26-28)
    Aurispa Libellula Lecce – SSD Sabaudia 3-2 (25-20, 25-18, 15-25, 19-25, 19-17)
    Sieco Service Ortona – Wow Green House Aversa 3-2 (21-25, 25-20, 25-22, 23-25, 15-12
    Giocate ieriOmiFer Palmi – Volley Marcianise 3-0 (25-22, 28-26, 25-19)
    SMI Roma – Shedirpharma Sorrento 0-3 (22-25, 26-28, 18-25)
    Avimecc Modica – Gruppo Stamplast M2G Green Bari 3-2 (25-22, 25-14, 22-25, 19-25, 15-11)
    Gara rinviataQuantWare Napoli – Leo Shoes Casarano
    Maury’s Com Cavi Tuscania – Farmitalia Catania 0-3 (19-25, 21-25, 26-28) – Maury’s Com Cavi Tuscania: Parisi 1, Sacripanti 6, Aprile 3, Onwuelo 22, Corrado 12, Festi 7, Sorgente (L), Stamegna 0, Ruffo 0, Licitra 0. N.E. Quadraroli, Menchetti, Cipolloni Save. All. Passaro. Farmitalia Catania: Fabroni 2, Zappoli Guarienti 14, Jeroncic 1, Casaro 24, Disabato 16, Frumuselu 3, Fichera 1, Zito (L). N.E. Maccarrone, Battaglia, Tasholli, Nicotra, Smiriglia. All. Kantor. ARBITRI: Gasparro, Autuori. NOTE – durata set: 27′, 27′, 36′; tot: 90′.
    Aurispa Libellula Lecce – SSD Sabaudia 3-2 (25-20, 25-18, 15-25, 19-25, 19-17) – Aurispa Libellula Lecce: Tulone 1, Mazzone 21, Agrusti 5, Vaskelis 25, Ferrini 13, Fortes 6, Giaffreda (L), Morciano (L), Giacomini 0, Pepe 0, Del Campo 1, Carachino 0. N.E. Coppola, Bello. All. Bua. SSD Sabaudia: Schettino 0, Zornetta 24, Molinari 5, Malvestiti 21, Rossato 23, Tognoni 6, Scita 0, Rondoni (L), Mastracci 0, De Vito 0. N.E. Meglio, Catinelli. All. Mosca. ARBITRI: Gaetano, Cavalieri. NOTE – durata set: 25′, 25′, 24′, 28′, 25′; tot: 127′.
    Sieco Service Ortona – Wow Green House Aversa 3-2 (21-25, 25-20, 25-22, 23-25, 15-12) – Sieco Service Ortona: Ferrato 2, Bertoli 23, Iorno 7, Bulfon 11, Marshall 27, Arienti 5, Pollicino 0, Benedicenti (L), Vindice (L). N.E. Palmigiani, Fabi, Di Tullio, Lanci, Ceccoli. All. Lanci. Wow Green House Aversa: Pistolesi 3, Lyutskanov 17, Marra 9, Argenta 25, Gasparini 20, Diana 1, Fortunato (L), Pasquali 3, Ricci Maccarini 0, Iannaccone 0. N.E. Di Meo, Gatto, Barretta, Pietronorio. All. Falabella. ARBITRI: Salvati, Usai. NOTE – durata set: 28′, 24′, 29′, 27′, 21′; tot: 129′.
    Giocate ieriOmiFer Palmi – Volley Marcianise 3-0 (25-22, 28-26, 25-19) – OmiFer Palmi: Marsili 3, Marinelli 13, Rau 11, D’Amato 16, Carbone 6, Gitto 8, De Santis (L), Cappio (L), Peripolli 0, Ferraccù 0, Miscione 0, Pellegrino 0. N.E. Stabrawa. All. Radici. Volley Marcianise: Ciardo 3, Libraro 8, Vetrano 4, Lucarelli 7, Ruiz 14, Orlando 5, Vacchiano (L), Leone 3, De Prisco 0, Bonina 2. N.E. Bizzarro, De Luca. All. Nacci. ARBITRI: Manzoni, Spinnicchia. NOTE – durata set: 30′, 35′, 24′; tot: 89′.
    SMI Roma – Shedirpharma Sorrento 0-3 (22-25, 26-28, 18-25) – SMI Roma: Alfieri 2, Rosso 2, Antonucci 7, Rossi 7, De Fabritiis 7, Mercanti 2, Barone (L), Coggiola 6, Recupito (L), Cicchinelli A. 0, Acconci 1, Sablone 4, Cicchinelli S. 0. N.E. Cieslak. All. Budani. Shedirpharma Sorrento: Aprea 1, Cuminetti 12, Remo 6, Albergati 22, Starace 18, Buzzi 2, Donati (L), Imperatore 0, Maretti 0. N.E. Pontecorvo, Grimaldi, Piedepalumbo, Gargiulo A., Gargiulo M., Mangone. All. Esposito. ARBITRI: Mesiano, Polenta. NOTE – durata set: 29′, 34′, 27′; tot: 90′.
    Avimecc Modica – Gruppo Stamplast M2G Green Bari 3-2 (25-22, 25-14, 22-25, 19-25, 15-11) – Avimecc Modica: Putini 6, Chillemi 13, Raso 19, Quagliozzi 17, Capelli 18, Garofolo 4, Turlà 3, Nastasi (L), Petrone 0, Princi 3. N.E. Aiello, Firrincieli, Saragò. All. D’Amico. Gruppo Stamplast M2G Green Bari: Leoni 3, Wojcik 8, Deserio 7, Paoletti 25, Ciavarella 16, Persoglia 12, Martinelli 0, Rinaldi (L), Petruzzelli F. 0, Ferenciac 0, Giorgio 0. N.E. Marrone, Petruzzelli V.. All. Spinelli. ARBITRI: De Sensi, Scarfò. NOTE – durata set: 29′, 22′, 33′, 29′, 16′; tot: 129′.
    Classifica Serie A3 Crede Banca – Girone Blu Farmitalia Catania 44, Sieco Service Ortona 42, Maury’s Com Cavi Tuscania 31, OmiFer Palmi 29, Gruppo Stamplast M2G Green Bari 27, Wow Green House Aversa 27, Leo Shoes Casarano 24, Aurispa Libellula Lecce 24, Shedirpharma Sorrento 23, Avimecc Modica 22, SSD Sabaudia 18, SMI Roma 17, Volley Marcianise 15, QuantWare Napoli 8.
    1 incontro in meno: Leo Shoes Casarano, SSD Sabaudia.2 Incontri in meno: QuantWare Napoli.
    5ª giornata di ritorno Regular Season Serie A3 Credem Banca – Girone Blu Sabato 28 gennaio 2023, ore 18.30QuantWare Napoli – SMI Roma Diretta YouTube Legavolley
    Sabato 28 gennaio 2023, ore 19.00SSD Sabaudia – Avimecc Modica Diretta YouTube Legavolley
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 16.00Farmitalia Catania – Shedirpharma Sorrento Diretta YouTube Legavolley
    Volley Marcianise – Sieco Service Ortona Diretta YouTube Legavolley
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 18.00Leo Shoes Casarano – OmiFer Palmi Diretta YouTube Legavolley
    Gruppo Stamplast M2G Green Bari – Wow Green House Aversa Diretta YouTube Legavolley
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 19.30Aurispa Libellula Lecce – Maury’s Com Cavi Tuscania Diretta YouTube Legavolley LEGGI TUTTO

  • in

    SuperLega Credem Banca: i risultati della 5a di ritorno

    Domenica 22 gennaio 2023SuperLega Credem Banca: i risultati della 5a giornata di ritorno
    SuperLega Credem Banca5a Giornata di ritorno: una falsa partenza non impedisce a Perugia di espugnare in quattro set il PalaPanini, Siena piega Cisterna per 3-1 in rimonta, Verona torna al successo e batte Milano 3-0, Padova fa altrettanto con Taranto
    Risultati 5° Giornata di ritorno SuperLega Credem Banca: Emma Villas Aubay Siena – Top Volley Cisterna 3-1 (22-25, 25-19, 25-22, 25-18)
    WithU Verona – Allianz Milano 3-0 (25-23, 27-25, 25-21)
    Pallavolo Padova – Gioiella Prisma Taranto 3-0 (25-21, 25-21, 25-20)
    Valsa Group Modena – Sir Safety Susa Perugia 1-3 (25-23, 23-25, 16-25, 18-25)
    Giocate ieri:Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-15)
    Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino 1-3 (19-25, 25-22, 19-25, 18-25)
    Emma Villas Aubay Siena – Top Volley Cisterna 3-1 (22-25, 25-19, 25-22, 25-18) – Emma Villas Aubay Siena: Finoli 0, Petric 19, Mazzone 7, Pinali 11, Van Garderen 19, Ricci 6, Pochini (L), Bonami (L), Biglino 0, Pereyra 7, Raffaelli 0, Pinelli 0. N.E. Fontani. All. Pelillo. Top Volley Cisterna: Baranowicz 3, Bayram 8, Zingel 3, Dirlic 9, Sedlacek 18, Rossi 5, Gutierrez 8, Catania (L), Mattei 1, Martinez 2, Kaliberda 4. N.E. Lostritto, Staforini, Zanni. All. Soli. ARBITRI: Zanussi, Pozzato. NOTE – durata set: 29′, 29′, 29′, 25′; tot: 112′. Spettatori: 972. MVP: Van Garderen.
    Nella 5a giornata di ritorno della Regular Season l’Emma Villas Aubay Siena sconfigge la Top Volley Cisterna, conquista la seconda vittoria di fila in SuperLega Credem Banca e si aggiudica tre punti pesantissimi nella corsa salvezza. Al PalaEstra i laziali iniziano con ritmo il match e conquistano il primo set dando la sensazione di essere in serata. Poi, però, i toscani reagiscono con forza. Pinali, Petric e Van Garderen (MVP dell’incontro) mettono giù punti su punti. Alla fine del terzo set Giulio Pinali rimane dolorante sul taraflex ed esce dall’incontro per infortunio: sono in corso accertamenti per capire le sue condizioni. Al suo posto nell’ultimo set trova spazio Federico Pereyra e i senesi completano l’opera firmando la seconda vittoria piena del 2023.
    MVP: Maarten Van Garderen (Emma Villas Aubay Siena)SPETTATORI: 972
    Maarten Van Garderen (Emma Villas Aubay Siena): “Sono tanto orgoglioso. Abbiamo avuto continuità sfornando un’altra buona prestazione come a Piacenza. Con un buon gioco abbiamo conquistato tre punti importantissimi per la classifica. Possiamo crescere ancora, ma questo è il mix di grinta, cuore e gioco che possiamo esprimere. Volevamo confermarci. Siamo rimasti uniti chiudendo il match. In attacco nelle ultime settimane sono aumentate le percentuali. Abbiamo lavorato tanto ed è merito di tutti, dello staff, del palleggiatore Juan Ignacio Finoli e di tutti noi che siamo riusciti a tirare fuori prestazioni migliori rispetto al passato. Siamo stati lucidi e concentrati in questa sfida. Anche nel primo set abbiamo avuto occasioni per vincere, loro sono stati bravi in quel frangente. Noi siamo rimasti lucidi, nel terzo set siamo andati in vantaggio e quello ha contato molto. La battuta di Pinali è stata fondamentale in quel momento. Il successo finale è dedicato a lui, speriamo che l’infortunio non sia grave torni a giocare il prima possibile”.
    Andrea Rossi (Top Volley Cisterna): “Siamo partiti bene vincendo un set combattuto, poi ci siamo spenti a livello caratteriale innervosendoci subito. Siena ha giocato un’ottima gara. C’è rammarico, perché contro loro abbiamo lasciato 6 punti”.
    WithU Verona – Allianz Milano 3-0 (25-23, 27-25, 25-21) – WithU Verona: Spirito 1, Keita 15, Grozdanov 6, Sapozhkov 16, Mozic 13, Cortesia 7, Magalini 0, Gaggini (L), Vieira De Oliveira 0, Perrin 0. N.E. Bonisoli, Zanotti, Mosca, Jensen. All. Stoytchev. Allianz Milano: Porro 1, Ishikawa 11, Loser 4, Patry 15, Mergarejo Hernandez 8, Vitelli 7, Pesaresi (L), Bonacchi 0, Lawrence 0, Ebadipour 4, Fusaro 0. N.E. Colombo, Piano. All. Piazza. ARBITRI: Luciani, Curto. NOTE – durata set: 28′, 33′, 29′; tot: 90′. Spettatori 3.259. MVP: Keita.
    La WithU Verona torna alla vittoria superando l’Allianz Milano per 3 a 0 e scacciando la crisi. Nel primo set l’equilibrio viene spezzato dai padroni di casa, che fanno la differenza a muro e anche in attacco soprattutto con un buon rendimento di Keita. La formazione meneghina prova a recuperare portando la sfida in parità, ma il martello maliano chiude i conti sul 25 a 23. La gara si conferma avvincente anche al rientro in campo, con Milano che riesce a costruirsi un discreto vantaggio, ma il recupero di Verona è da applausi e vale il 2 a 0. Nel terzo set le due squadre giocano punto a punto, ma sono i gialloblù a trovare maggiore continuità in attacco, fino all’allungo decisivo firmato da Mozic. Gli uomini di Piazza provano a rientrare in partita senza successo perché Sapozhkov mette a terra la palla che decreta la fine del match. Doppia cifra per tutti e tre i componenti del tridente scaligero, con Sapozhkov best scorer con 16 punti. Ben 12 i muri di Verona, quattro dei quali firmati da Cortesia.
    MVP: Noumory Keita (WithU Verona)SPETTATORI: 32.59Dario Simoni (secondo allenatore WithU Verona): “Un grande risultato. Ne avevamo bisogno da tutti i punti di vista. Abbiamo attraversato un periodo difficile, non ne siamo certamente usciti, ma abbiamo ampi margini di miglioramento e la prova di oggi ne è la dimostrazione. È stata una vittoria di cuore e carattere che volevamo e abbiamo cercato con tutte le nostre forze. Il passo falso di Taranto ha colpito molto psicologicamente, per cui speriamo che questa vittoria ci permetta di migliorare dal punto di vista dell’esperienza. Non dobbiamo scordare il periodo che abbiamo passato ed è necessario essere sempre più forti nella mentalità”.
    Jean Patry (Allianz Milano): “C’è mancato poco. Se vediamo il punteggio dei primi due set, abbiamo giocato punto a punto. Forse troppi errori in battuta, poca efficacia in attacco perché loro hanno difeso molto bene. Alla fine di questa partita mi sembra di aver preso uno schiaffo, un colpo. Abbiamo perso 3-0, non ce lo aspettavamo. Volevamo fare un altro risultato. Ci è mancata un po’ di aggressività contro una squadra molto fisica e non abbiamo trovato soluzioni. Dobbiamo pensare alla prossima partita, abbiamo una settimana. Stiamo lavorando molto bene e dobbiamo dimostrarlo sul campo, anche perché abbiamo fatto vedere tante cose belle in precedenza. Dobbiamo cancellare questa gara e pensare alle prossime. Siamo uniti, con energia, voglia e piacere di giocare, Oggi ci è mancato questo”.
    Pallavolo Padova – Gioiella Prisma Taranto 3-0 (25-21, 25-21, 25-20) – Pallavolo Padova: Saitta 1, Asparuhov 16, Volpato 5, Petkovic 5, Takahashi 18, Crosato 6, Lelli (L), Zenger (L), Gardini 1, Guzzo 5. N.E. Canella, Zoppellari, Desmet, Cengia. All. Cuttini. Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 3, Loeppky 20, Larizza 3, Ekstrand 4, Antonov 7, Alletti 5, Rizzo (L), Gargiulo 1, Cottarelli 0, Andreopoulos 2. N.E. Pierri. All. Di Pinto. ARBITRI: Simbari, Cerra. NOTE – durata set: 28′, 30′, 30′; tot: 88′. SPETTATORI: 2.944. MVP: Takahashi.
    La Pallavolo Padova vince nettamente lo scontro diretto del 5° turno di ritorno contro la Gioiella Prisma Taranto e conquista tre punti preziosissimi per la classifica. Sette gli ace della squadra di Cuttini, record di stagione nel fondamentale, mentre il miglior giocatore dell’incontro è Ran Takahashi, autore di una prestazione maiuscola con 18 punti, 5 ace e il 59% di efficacia. Tra una settimana altro scontro diretto decisivo a Siena (l’anticipo di domenica 29 gennaio alle 15.30). In avvio di gara Padova prende subito le redini del parziale e va spedita fino in fondo, sfruttando il secondo set point per incassare il primo parziale (25-21). Il secondo set ricalca il primo. Saitta orchestra la manovra offensiva coinvolgendo tutti gli schiacciatori. I pugliesi interrompono la gara dopo il primo break padovano (9-5) e al rientro tornano a contatto e impattano a quota 15. Taranto dà l’impressione di girare il set a proprio favore, ma 3 ace di Ran e un prezioso attacco di seconda di Saitta fanno rimettere la freccia ai padroni di casa (22-17) che non danno più scampo ai tarantini (25-21). Gli ospiti spingono il piede sull’acceleratore nel terzo parziale. Loeppky e Antonov incidono e spingono i loro compagni sul +2, ma Padova è lì. Guzzo viene inserito al posto di Petkovic e un suo muro vale il 15-15. Nel punto a punto finale la spunta il sestetto di casa conquistando tre punti pesantissimi in ottica salvezza.
    MVP: Ran Takahashi (Pallavolo Padova)SPETTATORI: 2.944Tommaso Guzzo (Pallavolo Padova): “Siamo felicissimi, abbiamo vinto una partita fondamentale per classifica, società e tifosi. Abbiamo approcciato alla grande questo scontro diretto e abbiamo condotto tutti i set, senza mai disunirci. Sono contento di aver dato il mio contributo alla squadra oggi, ma la cosa più importante era vincere e lo abbiamo fatto alla grande”.
    Giovanni Gargiulo (Gioiella Prisma Taranto): “Bisogna fare i complimenti a loro che hanno disputato un’ottima partita, con Takahashi che ha fatto una sfilza di ace. Sono cose da mettere in conto purtroppo e ci sono state molte occasioni in cui avremmo potuto fare di più, ma ci sono stati molti episodi in cui loro si sono dimostrati più cinici. Sì, ho giocato in un altro ruolo anche se non è andata bene, noi ci siamo allenati tutta settimana e abbiamo fatto il possibile, sia io che Ekstrand per sopperire all’emergenza. Ognuno dà quello che può, ma non è bastato”.
    Valsa Group Modena – Sir Safety Susa Perugia 1-3 (25-23, 23-25, 16-25, 18-25) – Valsa Group Modena: Mossa De Rezende 2, Ngapeth 17, Sanguinetti 4, Lagumdzija 11, Rinaldi 8, Stankovic 2, Sala 3, Salsi 0, Rossini (L), Marechal 1. N.E. Gollini, Bossi, Krick, Malavasi. All. Giani. Sir Safety Susa Perugia: Giannelli 3, Semeniuk 7, Resende Gualberto 2, Rychlicki 10, Leon Venero 19, Solé 7, Russo 3, Colaci (L), Cardenas Morales 0, Plotnytskyi 11, Herrera Jaime 11. N.E. Piccinelli, Ropret, Mengozzi. All. Anastasi. ARBITRI: Cesare, Canessa. NOTE – durata set: 30′, 30′, 25′, 24′; tot: 109′. Spettatori: 4.848. MVP:
    Nel 5° turno di ritorno della Regular Season, la Sir Safety Susa Perugia vince in quattro set con una grande prova di forza nel sold out del PalaPanini contro una Valsa Group combattiva, capace di imporsi nel primo parziale e di lottare nel secondo per poi cedere sotto in colpi di Leon e compagni. Modena parte col sestetto composto da Bruno-Lagumdzija in diagonale principale, Ngapeth-Rinaldi di banda, Stankovic-Sanguinetti al centro, Rossini libero. Perugia schiera Giannelli-Rychlicki, Leon-Semeniuk schiacciatori, Gualberto-Solé centrali, con Colaci libero. L’inizio del match è da brividi, si parte con punto a punto serrato ed è la Valsa Group a chiudere 25-23 il set. Al rientro parte a mille la Sir. Il sestetto di casa non molla, ma Leon è straripante e gli umbri chiudono alla seconda palla set (23-25). Il terzo atto inizia nel segno di Plotnytskyi. Gli emiliani perdono smalto con il passare degli scambi consentendo ai Block Devils di chiudere 16-25 il parziale. Nel quarto set Perugia alza ancora il livello di gioco e chiude agevolmente i conti (18-25) nel parziale e nella partita.
    MVP: Leon Venero (Sir Safety Susa Perugia)SPETTATORI: 4.848Andrea Giani (allenatore Valsa Group Modena): “Che Perugia sia una grande squadra e abbia i cambi per girare i match lo sappiamo tutti, abbiamo avuto per un’ora un buon ritmo e una buona qualità. Siamo andati in difficoltà tecnica, è un team che mette molta pressione e devi sfruttare le poche chance che ti ricavi”.
    Wilfredo Leon (Sir Safety Susa Perugia): “Abbiamo sofferto stasera, non è mai facile in questo palazzetto, ma la cosa importante è aver proseguito la nostra striscia vincente. All’inizio abbiamo avuto delle difficoltà, poi siamo saliti di livello, soprattutto con la battuta e il muro. Sono due fondamentali sui quali stiamo lavorando tantissimo e sappiamo che possiamo fare ancor meglio. Dobbiamo restare concentrati e andare avanti un passo alla volta”.
    Giocate ieri:Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1 (22-25, 27-25, 25-20, 25-15) – Vero Volley Monza: Zimmermann 1, Davyskiba 14, Di Martino 8, Szwarc 16, Maar 19, Galassi 10, Pirazzoli (L), Federici (L), Hernandez 0, Visic 0. N.E. Beretta, Rossi, Marttila. All. Eccheli. Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 4, Recine 8, Simon 6, Romanò 19, Basic 14, Caneschi 7, Scanferla (L), Gironi 5, Cester 0. N.E. Hoffer, Zanellotti, Alonso, Leal, De Weijer. All. Botti. ARBITRI: Cappello, Boris. NOTE – durata set: 28′, 32′, 28′, 26′; tot: 114′. Spettatore: 1.985. MVP: Maar.
    Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino 1-3 (19-25, 25-22, 19-25, 18-25) – Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Yant Herrera 14, Anzani 2, Garcia Fernandez 2, Nikolov 14, Diamantini 4, Bottolo 3, Balaso (L), Zaytsev 19, D’Amico (L), Chinenyeze 2. N.E. Ambrose, Gottardo, Sottile. All. Blengini. Itas Trentino: Sbertoli 3, Michieletto 12, Lisinac 3, Kaziyski 29, Lavia 17, Podrascanin 8, Nelli 0, Laurenzano (L), D’Heer 3, Dzavoronok 0. N.E. Pace, Berger, Cavuto, Depalma. All. Lorenzetti. ARBITRI: Vagni, Piana. NOTE – durata set: 24′, 27′, 28′, 26′; tot: 105′. Spettatori: 2.689. MVP: Kaziyski.
    Classifica SuperLega Credem BancaSir Safety Susa Perugia 48, Itas Trentino 29, Valsa Group Modena 29, Cucine Lube Civitanova 26, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Vero Volley Monza 24, Allianz Milano 23, Top Volley Cisterna 23, WithU Verona 22, Pallavolo Padova 14, Gioiella Prisma Taranto 13, Emma Villas Aubay Siena 12.
    6ª giornata di ritorno Regular Season SuperLega Credem Banca Sabato 28 gennaio 2023, ore 16.00Allianz Milano – Sir Safety Susa Perugia VARIAZIONE IMPIANTODiretta RAI SportDiretta Volleyballworld.tv
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 15.30Gas Sales Bluenergy Piacenza – Gioiella Prisma Taranto Diretta Volleyballworld.tv
    Emma Villas Aubay Siena – Pallavolo Padova Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 18.00WithU Verona – Cucine Lube Civitanova Diretta Volleyballworld.tv
    Itas Trentino – Vero Volley Monza Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 29 gennaio 2023, ore 20.45Top Volley Cisterna – Valsa Group Modena Diretta RAI SportDiretta Volleyballworld.tv LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte® Coppa Italia A2: Finale sabato 4 febbraio su Sky Sport

    Del Monte® Coppa Italia A2La Finale sarà sabato 4 febbraio alle 19.45, in diretta su Sky Sport
    Ecco il programma della Finale Del Monte®️ Coppa Italia Serie A2 2023: l’ultimo atto si giocherà sabato 4 febbraio 2023 al PalaMaiata di Vibo Valentia, con prima battuta alle 19.45, in diretta su Sky Sport.
    Le contendenti al titolo saranno la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e la BCC Castellana Grotte, formazione rispettivamente prima e seconda al termine del girone d’andata, con la squadra calabrese in grado di far valere il fattore campo, guadagnato essendo prima classificata.
    La gara sarà trasmessa in diretta su Sky Sport. Il Campionato di Serie A2 torna dunque su Sky dopo il successo ottenuto durante la passata stagione, con la Del Monte®️ Supercoppa a Bergamo e con la Finale dei Play Off Promozione Serie A2 Credem Banca a Reggio Emilia. LEGGI TUTTO

  • in

    Rinviata Napoli – Casarano

    Serie A3 Credem BancaRinviata Napoli – Casarano di domenica 22 gennaio
    La Lega Pallavolo Serie A informa che la gara tra QuantWare Napoli e Leo Shoes Casarano, valida per la 4a giornata di ritorno di Serie A3 Credem Banca in programma per il domenica 22 gennaio 2023, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra ospite.

    Articolo precedenteContro Cuneo è un occasione in casa per far punti LEGGI TUTTO

  • in

    Il Presidente Righi tra i dirigenti sportivi più apprezzati

    Sondaggio StageUp e IpsosMassimo Righi, il Presidente della Lega Pallavolo Serie A, è tra i dirigenti sportivi più graditi
    Il presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi si piazza nuovamente ai vertici della graduatoria dei dirigenti sportivi stilata da StageUp e Ipsos, con il terzo posto nella classifica di gradimento dei dirigenti di organizzazioni istituzionali. La classifica “SV Manager” premia infatti ogni anno i migliori manager sportivi secondo due criteri: gradimento e notorietà.
    Dopo il successo del 2021, Valentina Vezzali si conferma anche nel 2022 la dirigente sportiva più apprezzata dagli italiani: il 74% dei votanti ha apprezzato il lavoro della sottosegretaria allo Sport uscente, seguita dal presidente e Ceo della Formula 1 Stefano Domenicali (64%) e dal presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi, che ha ricevuto una valutazione positiva dal 63% degli interessati allo sport. L’ottimo risultato viene confermato dal fatto che anche comprendendo nel conteggio i dirigenti di società calcistiche, il Presidente della Lega Pallavolo Serie A rientrerebbe comunque nella “top 5”, con solo l’ex AD dell’AC Milan Ivan Gazidis (66%) e il presidente dell’Atalanta BC Antonio Percassi (64%) ad alterare la gerarchia.
    Nella categoria “notorietà” dominano invece i dirigenti del mondo del calcio, col presidente dell’AC Napoli Aurelio De Laurentis in testa, riconosciuto dal 60% degli interessati allo sport, seguito dall’AD dell’Ac Monza Adriano Galliani (57%) e dal presidente dell’SS Lazio Claudio Lotito (51%). Tra le cariche istituzionali si trovano in testa il presidente del CONI Giovanni Malagò, e ancora Valentina Vezzali, entrambi riconosciuti dal 49%, seguiti da Stefano Domenicali col 26%.
    “I dati Sponsor Value sul gradimento dei manager sportivi nel 2022 – dichiara Giovanni Palazzi, Presidente di StageUp – confermano, anche grazie alla centralità del dibattito sulle ricadute dell’emergenza sanitaria, la rilevanza sia di figure istituzionali che di dirigenti non calcistici che, pur godendo di una minore notorietà sul largo pubblico, vengono valutati dagli appassionati come competenti e capaci di un lavoro efficace oltre che di qualità. La conferma al vertice della classifica della Sottosegretaria uscente Valentina Vezzali si colloca questo scenario, evidenziando anche come gli italiani prestino sempre più attenzione allo sport come un’attività con forti ricadute sociali ed economiche per il Paese. Per quanto riguarda la notorietà, il calcio si conferma come palcoscenico senza uguali: l’intero podio è occupato da manager calcistici con al primo posto Aurelio De Laurentiis, il più efficace, grazie ai risultati e ad una comunicazione di idee ed opinioni semplice e diretta”. LEGGI TUTTO