consigliato per te

  • in

    Ufficiali gli staff delle nazionali azzurre: c’è anche Manu Leggeri

    Si è tenuta oggi a Roma la riunione del Consiglio Federale della Federazione Pallavolo, nel corso della quale sono stati affrontati numerosi temi. 

    In apertura è stato ricordato lo storico segretario Fipav Gianfranco Briani, scomparso lo scorso dicembre. 

    I lavori sono stati aperti poi dalle comunicazioni del presidente Giuseppe Manfredi, la prima delle quali ha riguardato le date della prossima Assemblea Nazionale Fipav. L’Assemblea si svolgerà nel week end del 22-23 febbraio 2025.

    STAFF NAZIONALI – Sono stati deliberati gli staff tecnici e sanitari delle nazionali azzurre, qui di seguito si riportano i nomi dei tecnici, mentre nei prossimi giorni gli elenchi completi saranno disponibili sul sito federale. 

    NAZIONALE SENIORES MASCHILE – Ferdinando De Giorgi (1° Allenatore), Massimo Caponeri (2° Allenatore), Nicola Giolito (Ass. Allenatore e Prep. Atletico), Giacomo Tomasello (Ass. Allenatore).

    NAZIONALE SENIORES FEMMINILE – Julio Velasco (1° Allenatore), Massimo Barbolini (2° Allenatore), Lorenzo Bernardi (3° Allenatore), Manuela Leggeri (Ass. Allenatore).

    NAZIONALE UNDER 22 MASCHILE – Vincenzo Fanizza (1° Allenatore e Ass. Allenatore Naz. seniores), Mario Di Pietro (2° Allenatore), Giacomo Bozzo (Ass. Allenatore). 

    NAZIONALE DI SITTING FEMMINILE – Amauri Ribeiro (1° Allenatore), Massimo Beretta (Ass. Allenatore).

    NAZIONALE DI SITTING MASCHILE – Alireza Moameri (1° Allenatore), Assistente allenatore da nominare.

    TROFEO DELLE REGIONI – L’organizzazione dell’AeQuilibrium Cup Trofeo delle Regioni 2024 è stata affidata al CR FIPAV Calabria. L’evento si terrà a Trebisacce, Spezzano Albanese, Corigliano-Rossano e Sibari.

    FINALE NAZIONALE UNDER 16 FEMMINILE – La finale nazionale under 16 femminile si disputerà a Bormio dal 21 al 26 maggio 2024. 

    CAMPIONATO ITALIANO DI SITTING VOLLEY – È stata indetta la 7a edizione del Campionato Italiano maschile e femminile di Sitting Volley per società. 

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Consiglio Federale, ufficializzati gli staff delle nazionali azzurre

    Si è tenuta oggi a Roma la riunione del Consiglio Federale della Federazione Pallavolo, nel corso della quale sono stati affrontati numerosi temi. 

    In apertura è stato ricordato lo storico segretario Fipav Gianfranco Briani, scomparso lo scorso dicembre. 

    I lavori sono stati aperti poi dalle comunicazioni del presidente Giuseppe Manfredi, la prima delle quali ha riguardato le date della prossima Assemblea Nazionale Fipav. L’Assemblea si svolgerà nel week end del 22-23 febbraio 2025.

    STAFF NAZIONALI – Sono stati deliberati gli staff tecnici e sanitari delle nazionali azzurre, qui di seguito si riportano i nomi dei tecnici, mentre nei prossimi giorni gli elenchi completi saranno disponibili sul sito federale. 

    NAZIONALE SENIORES MASCHILE – Ferdinando De Giorgi (1° Allenatore), Massimo Caponeri (2° Allenatore), Nicola Giolito (Ass. Allenatore e Prep. Atletico), Giacomo Tomasello (Ass. Allenatore).

    NAZIONALE SENIORES FEMMINILE – Julio Velasco (1° Allenatore), Massimo Barbolini (2° Allenatore), Lorenzo Bernardi (3° Allenatore), Manuela Leggeri (Ass. Allenatore).

    NAZIONALE UNDER 22 MASCHILE – Vincenzo Fanizza (1° Allenatore e Ass. Allenatore Naz. seniores), Mario Di Pietro (2° Allenatore), Giacomo Bozzo (Ass. Allenatore). 

    NAZIONALE DI SITTING FEMMINILE – Amauri Ribeiro (1° Allenatore), Massimo Beretta (Ass. Allenatore).

    NAZIONALE DI SITTING MASCHILE – Alireza Moameri (1° Allenatore), Assistente allenatore da nominare.

    TROFEO DELLE REGIONI – L’organizzazione dell’AeQuilibrium Cup Trofeo delle Regioni 2024 è stata affidata al CR FIPAV Calabria. L’evento si terrà a Trebisacce, Spezzano Albanese, Corigliano-Rossano e Sibari.

    FINALE NAZIONALE UNDER 16 FEMMINILE – La finale nazionale under 16 femminile si disputerà a Bormio dal 21 al 26 maggio 2024. 

    CAMPIONATO ITALIANO DI SITTING VOLLEY – È stata indetta la 7a edizione del Campionato Italiano maschile e femminile di Sitting Volley per società. 

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mosca in finale di Euro 2023, Mozic si gioca il terzo posto

    Mosca in finale di Euro 2023, Mozic si gioca il terzo posto
    L’Italia di Leandro Mosca si aggiudica la semifinale contro la Francia e stacca il pass per l’ultimo atto dei campionati europei. Per il centrale classe 2000 si tratta della seconda finale internazionale nell’arco di un anno dopo quella del Mondiale. E ancora una volta l’avversario sarà la Polonia, che ha battuto la Slovenia di Mozic nell’altra gara delle Final Four di Euro 2023. Saranno due, dunque, i giocatori di Rana Verona a contendersi una medaglia in questa edizione della rassegna continentale.
    ITALIA
    Dominio assoluto dei ragazzi di Coach Ferdinando De Giorgi contro la Francia davanti ai quasi 10 mila spettatori del PalaLottomatica di Roma. Gli azzurri approcciano la gara nel migliore dei modi, portandosi subito avanti nel punteggio. Secondo parziali in scioltezza, terzo più equilibrato, ma l’Italia non si scompone e chiude la pratica in tre set. Mosca è sceso in campo dal primo minuto, condendo la propria performance con 4 punti complessivi, di cui uno dai nove metri.
    SLOVENIA
    Era iniziata bene la semifinale per la formazione slovena, che però ha poi ceduto alla Polonia nel corso del confronto. La squadra di Cretu sblocca il risultato, vincendo la prima frazione, ma gli avversari trovano l’immediata reazione e riportano la sfida in parità. Nel terzo e nel quarto set la Slovenia fatica a contenere i polacchi, che ottengono il successo e il passaggio del turno. Mozic si è rivelato il migliore dei suoi in termini di score, con un totale di 15 punti. Il numero 19 ha messo a referto anche 3 muri vincenti e 1 ace.
    Il programma delle Finali
    Sabato 16 settembre
    Finale 1°/2° PostoItalia – Polonia (Ore 21.00, PalaLottomatica, Roma)
    Finale 3°/4° PostoFrancia – Slovenia (Ore 17.30, PalaLottomatica, Roma) LEGGI TUTTO

  • in

    Nazionali: Mosca e Mozic accedono alle Final Four di Euro2023

    Nazionali: Mosca e Mozic accedono alle Final Four di Euro2023
    Rana Verona sarà rappresentata in entrambe le semifinali della trentatreesima edizione dei Campionati Europei. Sia Mosca che Mozic hanno centrato l’accesso alle Final Four di Roma, dove l’Italia sfiderà la Francia, mentre la Slovenia se la vedrà con la Polonia.
    ITALIA
    Sofferta, sudata e alla fine conquistata. La squadra di Coach De Giorgi stacca il pass per il penultimo atto della competizione battendo l’Olanda al tie-break al termine di una sfida al cardiopalma. Sotto nel punteggio dopo il primo parziale, gli azzurri recuperano e ribaltano il risultato, prima che gli avversari portino la sfida al quinto set, dove l’Italia mantiene i nervi saldi e si aggiudica la contesa, anche grazie al muro stampato da Leandro Mosca in un momento decisivo. Il centrale, schierato titolare nel tie-break, ha messo a terra anche due attacchi.
    SLOVENIA
    Tra le migliori quattro nazionali della rassegna continentale c’è anche quella slovena, che supera l’ostacolo Ucraina per 3 a 1 e raggiunge la Polonia in semifinale. La formazione guidata da Cretu sblocca la partita senza particolari difficoltà, vincendo poi la seconda frazione ai vantaggi. Gli avversari accorciano le distanze, ma Mozic e compagni non si distraggono e nel quarto set mettono il sigillo su match e qualificazione. Lo schiacciatore classe 2002 ha sfoderato la solita prestazione di alto livello, questa volta condita da 16 punti complessivi, di cui uno dai nove metri e due a muro.
    Il programma delle semifinali:
    Giovedì 14 settembrePolonia – Slovenia (ore 18.00, PalaLottomatica, Roma)Italia – Francia (ore 21.15, PalaLottomatica, Roma) LEGGI TUTTO

  • in

    Mosca e Mozic volano ai quarti dell’Europeo

    Mosca e Mozic volano ai quarti dell’Europeo
    Sono due i giocatori di Rana Verona ad avanzare ai quarti di finale dei Campionati Europei. Si tratta di Leandro Mosca, che con l’Italia ha avuto la meglio sulla Macedonia del Nord, e Rok Mozic, vittorioso con la sua Slovenia nella sfida contro la Turchia. Si è concluso, invece, il cammino di Grozdanov e Dzavoronok, che con Bulgaria e Repubblica Ceca hanno chiuso agli ottavi del torneo.
    ITALIA
    Prestazione senza sbavature per la squadra guidata da Coach Ferdinando De Giorgi, che al Palaflorio di Bari ha superato agevolmente l’ostacolo Macedonia del Nord. Dopo un primo parziale più equilibrato, gli azzurri hanno messo la gara in discesa nei due set successivi, chiudendo la pratica con un netto 3-0. Il centrale Leandro Mosca non ha preso parte all’incontro. Il prossimo appuntamento è in programma martedì contro l’Olanda.
    SLOVENIA
    Più sofferta, invece, la qualificazione al turno successivo per Mozic e compagni, che hanno dimostrato una grande capacità di reazione dopo essere andati sotto 0-2 contro la Turchia. Dopo aver portato la sfida in parità, la compagine di Cretu si è imposta al tie-break al termine di quasi due ore e mezza di spettacolo. Il posto quattro classe 2002 ha contribuito in maniera determinante al successo dei suoi, con uno score di 19 punti. La Slovenia tornerà in campo domani per i quarti, dove si contrapporrà all’Ucraina.
    REPUBBLICA CECA 
    La formazione ceca ha chiuso il proprio percorso al primo turno della fase a eliminazione diretta, cadendo 3 a 0 per mano della Serbia nonostante una buona prova. L’andamento del match ha evidenziato un equilibrio sostanziale, ma la maggiore esperienza dei serbi ha fatto la differenza nei momenti decisivi. Lo schiacciatore Dzavoronok non è sceso in campo.
    BULGARIA
    Si è interrotto agli ottavi di finale anche il cammino della selezione bulgara nella competizione continentale, con la Francia campione olimpica in carica ad avere la meglio nel confronto. La squadra balcanica ha tenuto testa ai suoi avversari nei primi due parziali, persi di misura, prima di abbandonare le speranze di rimonta nel terzo. Ottima prova per il centrale Aleks Grozdanov, che ha terminato il match in doppia cifra grazie ai 10 punti messi a referto, totalizzando anche il maggior numero di muri vincenti (4). Per lui anche un ace.
    Il programma dei quarti di finale:
    Lunedì 11 settembreSlovenia – Ucraina (ore 16.30, Palace of Culture and Sports, Varna)
    Martedì 12 settembreItalia – Olanda (ore 21.00, Palaflorio, Bari) LEGGI TUTTO

  • in

    Mosca, Mozic, Grozdanov e Dzavoronok agli ottavi degli Europei

    Mosca, Mozic, Grozdanov e Dzavoronok agli ottavi degli Europei
    Si è chiusa la fase a gironi della trentatreesima edizione dei Campionati Europei e tutti e quattro i giocatori di Rana Verona impegnati nel torneo hanno staccato il biglietto per il turno successivo. L’Italia di Mosca si è classificata prima nel Gruppo A, così come la Slovenia di Mozic nel girone B, dove Grozdanov ha terminato al quarto posto con la sua Bulgaria. Terza posizione, infine, per la Repubblica Ceca di Dzavoronok nel Gruppo C.
    ITALIA
    Percorso quasi perfetto in questa prima parte della rassegna per la nazionale guidata da Coach Ferdinando De Giorgi, che ha chiuso al comando del raggruppamento da imbattuta, con cinque vittorie in altrettante gare disputate. Nell’ultimo impegno, gli azzurri si sono imposti al tie-break contro la Germania, salendo così a quota 14 punti in classifica. Il centrale scaligero Leandro Mosca ha messo a referto un punto. Sabato l’Italia sfiderà la Macedonia del Nord agli ottavi.
    SLOVENIA
    En-plein per la formazione slovena, che si è classificata prima nella propria Poule senza concedere nemmeno un punto agli avversari. Mozic e compagni hanno messo la ciliegina sulla torta con la vittoria ai danni della Bulgaria, terminando così a punteggio pieno e con un solo set perso. Nella gara conclusiva di questa fase, ancora una volta lo schiacciatore con il numero 19 sulle spalle si è ritagliato un ruolo da assoluto protagonista, con un bottino complessivo di 22 punti, centrando 2 ace e registrando il 66% di positività in attacco. Sabato sfida alla Turchia.
    BULGARIA
    Sconfitta indolore per la selezione bulgara, che ha centrato l’accesso alla fase successiva come quarta forza del proprio girone a quota 6 punti. Da posto tre Grozdanov è riuscito a offrire il proprio contributo, mettendo a terra 3 palloni nel campo avversario. Domani sera, la Bulgaria è chiamata ad affrontare la Francia negli ottavi di finale della competizione.
    REPUBBLICA CECA
    Intera posta conquistata e terzo posto raggiunto nel Gruppo C per la Repubblica Ceca, che ha chiuso nel migliore dei modi la fase a gironi battendo nettamente la Macedonia del Nord. I cechi hanno così trovato il terzo risultato pieno e domenica si troveranno di fronte la Serbia nel confronto che mette in palio il passaggio di quarti di finale. Nell’ultimo match non è sceso in campo il martello Donovan Dzavoronok.
    Di seguito il programma degli ottavi di finale:
    Venerdì 8 settembreFrancia – Bulgaria, ore 19.30 (Palace of Culture and Sports, Varna)
    Sabato 9 settembreSlovenia – Turchia, ore 16.30 (Palace of Culture and Sports, Varna)
    Italia – Macedonia del Nord, ore 18.00 (Palaflorio, Bari)
    Domenica 10 settembreSerbia – Repubblica Ceca, ore 18.00 (Palaflorio, Bari) LEGGI TUTTO

  • in

    Nazionali: en-plein per Mozic e Grozdanov, sconfitta per Dzavoronok

    Nazionali: en-plein per Mozic e Grozdanov, sconfitta per Dzavoronok
    Altra giornata, altro impegno per i giocatori di Rana Verona protagonisti nella trentatreesima edizione dei Campionati Europei. Nell’appuntamento di ieri della fase a gironi del torneo la Slovenia di Mozic e la Bulgaria di Grozdanov hanno nuovamente ottenuto il bottino pieno, mentre Dzavoronok ha subito una sconfitta con la sua Repubblica Ceca.
    SLOVENIA
    Si è allungata la striscia positiva della compagine guidata da Coach Cretu, che si sta affermando partita dopo partita come leader del Gruppo B. Mozic e compagni hanno superato in maniera piuttosto agevole l’ostacolo Spagna con un perentorio 3-0, mantenendo il comando della classifica a punteggio pieno. Lo schiacciatore classe 2002 è stato preservato dal ct, ma nei momenti in cui è sceso in campo è riuscito a bucare 8 volte la difesa avversaria, stampando anche un muro. Domani quarta tappa: arriva la Croazia.
    BULGARIA
    Il successo di pochi giorni fa contro la Finlandia ha sortito un effetto positivo sulla selezione bulgara, che ha infilato il secondo risultato utile consecutivo, confermandosi seconda forza del proprio girone. La squadra di Konstantinov ha battuto per 3 a 1 l’Ucraina, con Grozdanov autore di una buona prova personale. Il centrale ha messo a terra 6 palloni, con 2 muri punti e l’80% di positività in attacco. Questa sera è in programma il quarto impegno di questa prima fase, con la Croazia come avversario.
    REPUBBLICA CECA 
    Nel Gruppo C, invece, la Repubblica Ceca non è riuscita a trovare continuità, arrendendosi all’ostica Olanda, che ha avuto la meglio con il punteggio di 3-0. I cechi, dunque, sono rimasti fermi a quota 3 punti in classifica. Nell’uscita di ieri, il martello Donovan Dzavoronok ha messo a referto 4 punti. Il calendario offre subito la possibilità di riscatto, visto che domani è prevista la sfida contro il Montenegro, fanalino di coda della Poule. LEGGI TUTTO

  • in

    Nazionali: tre punti per Mosca, Mozic e Grozdanov

    Nazionali: tre punti per Mosca, Mozic e Grozdanov
    Continua ad alta intensità la fase a gironi della trentatreesima edizione dei Campionati Europei, con le classifiche dei raggruppamenti che iniziano a definirsi. Nella giornata di ieri sono scesi in campo tre giocatori di Rana Verona: Mosca con l’Italia, Mozic con la casacca slovena e Dzavoronok con la Repubblica Ceca. Tutti e tre hanno raccolto l’intera posta.
    ITALIA
    Prosegue la striscia positiva dei ragazzi di coach De Giorgi, che hanno superato anche l’ostacolo Serbia nella cornice del PalaBarton di Perugia. Dopo le vittorie ottenute nelle prime due uscite, gli azzurri si sono confermati anche nel terzo impegno della rassegna continentale con il risultato di 3-0, restando così in testa al Gruppo A a punteggio pieno. Leandro Mosca non ha preso parte alla sfida con la selezione serba. Lunedì terza tappa per l’Italia contro la Svizzera.
    SLOVENIA
    Buona anche la seconda per Mozic e compagni, che non ha avuto problemi con la Finlandia, battuta in modo netto. Un successo che ha permesso alla compagine slovena di mantenere il comando della classifica del Girone B. Lo schiacciatore classe 2002 ha dato di prova di essere in ottima condizione, come dimostrano i 17 punti messi a segno durante l’incontro (61% di positività in attacco). Inoltre, la sua performance è stata condita anche da 3 muri. Oggi altro appuntamento: l’avversario sarà la Spagna.
    REPUBBLICA CECA 
    Archiviata la sconfitta subita nel match inaugurale, la Repubblica Ceca ha trovato subito il riscatto, raccogliendo i primi punti del suo cammino nella competizione. La squadra biancorossoblu ha sconfitta 3 a 1 la Danimarca, salendo così a quota 3 in classifica nel Gruppo C, a pari merito con l’Olanda, prossimo avversario per Dzavoronok nella giornata odierna. Il posto quattro è sceso in campo per una breve frazione di partita. LEGGI TUTTO