consigliato per te

  • in

    B maschile: la Montesi Pesaro tiene a battesimo la matricola Sabini Castelferretti

    Di Redazione Sta per arrivare il giorno del debutto della Montesi Pesaro nel campionato di Serie B maschile: sabato 16 ottobre i biancorossi affronteranno in trasferta la Sabini Castelferretti. Il match sarà arbitrato da Claudia Colucci e Ina Varfaj. La squadra del presidente Marzo Arzeni, dopo una lunga e intensa fase di preparazione, è pronta ad iniziare col piede giusto il torneo. Alla vigilia dell’incontro, coach Fabbietti ha parlato così: “Siamo pronti. I ragazzi hanno lavorato sodo: durante la pre-season abbiamo migliorato i nostri punti di forza. Sabato affronteremo la Sabini Castelferretti, una squadra neopromossa che proverà a metterci in difficoltà. Hanno buone qualità e giovani molto interessanti che conosco bene, perché ho avuto modo di allenarli in passato. L’emozione del debutto dovrà far posto alla determinazione e alla volontà di imporre il nostro gioco“. Nella scorsa stagione, la formazione allenata da Corrado Giangiacomi ha militato nel campionato di Serie C (Comitato Regione Marche). Le due squadre impegnate nella prima di campionato si sono affrontate qualche tempo fa in un allenamento congiunto terminato 3-2 per i pesaresi.  (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Castelferretti-Pesaro, battaglia nell’allenamento congiunto: 3-2 per i pesaresi

    Di Redazione Antipasto di campionato per la Sabini Castelferretti e la Montesi Pesaro che fra 14 giorni torneranno in campo per la prima giornata. Le due compagini iniziano con la formazione tipo. I padroni di casa iniziano forte e si portano sul 3-0. Il gioco pesarese è poco fluido. La Sabini riesce a mantenere un break di vantaggio e costringe coach Fabbietti a chiamare tempo. Alla ripresa del gioco, grazie alla giocata di Mancinelli, Castelferretti si aggiudica il primo parziale.  Nel secondo set le formazioni sono immutate e rispondono colpo su colpo. La serie in battuta di capitan Schiaratura, permette ai biancorossi di mettere la freccia, arrivando sul 10-4. Successivamente, ulteriori break arrivano dalla battuta in salto di Mandoloni. Nel finale di set, cala un po’ l’attenzione dei pesaresi, ma l’errore al servizio di Galdenzi offre il parziale agli ospiti (19-25). Nel terzo set, i locali cambiano gli schiacciatori e la mossa sembra funzionare. Infatti, si portano sul 5-1. L’allungo è colmato dal muro del neo entrato Ferro che fissa il risultato sul 6 pari. La Sabini grazie a Giaccaglia e Corinaldesi, piazza un nuovo allungo che sembra determinante  (17-12, 21-14). Però, il turno in battuta di Schiaratura, riporta la Montesi a contatto (22-20). Un errore in attacco – proprio del capitano – sembra dare il parziale ai locali, ma il turno in servizio del debuttante Ciabotti riporta a contatto i biancorossi. In volata, è l’attacco di Corinaldesi a dare il parziale ai biancoazzurri (25-23).  Il quarto set inizia con un nuovo allungo dei locali. La Montesi grazie al doppio cambio con Hoxha e Ferro, raggiunge la parità sull’11-11. L’equilibrio regna sovrano. Cristiano tiene in linea di galleggiamento i biancorossi, ma Morichelli dona un break di vantaggio alla Montesi (19-21). Il finale di set è di marca pesarese: Mandoloni prima attacca di seconda e insieme a Mancinelli chiude il set a muro (23-25). Al tie break, dopo una fase di equilibrio assoluto, la Montesi prende il sopravvento e grazie al 11-15, si aggiudica l’allenamento congiunto! IL TABELLINO DEL MATCH Sabini-Montesi 2-3 (25-21, 19-25, 25-23, 23-25, 11-15) Sabini Castelferretti: Mancinelli 6, Galdenzi 10, Beni 4, Mariotti 6, Giaccaglia 8, Pieroni 1, Pettinari (L), Corinaldesi 9, Rinaldi 11, Licitra 9, Palazzesi (L). All. Giangiacomi. Montesi: Sabatini 5, D’Urso 5, Mandoloni 10, Schiaratura 18, Caselli 4, Morichelli 20, Mei (L), Mancinelli 3, Ferro 1, Ciabotti, Cristiano 8, Hoxha 4. All. Fabbietti. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: la Montesi Pesaro ha la meglio sulla Nova Volley

    Di Redazione Dopo 5 mesi dall’ultimo incontro ufficiale, la Nova Volley Loreto è tornata in campo per il primo allenamento congiunto della stagione sul campo dei pari categoria della Montesi Pesaro, prossimo avversario anche in campionato. Senza Nobili e Dignani, indisponibili, la squadra di coach Ippoliti, pur perdendo 3-1, ha disputato un buon match traendo positive indicazioni circa la prima parte della preparazione. “Complessivamente sono soddisfatto della prestazione della squadra – ha detto il neo tecnico neroverde – considerando che ci confrontavamo con una squadra che gioca insieme da tre anni mentre noi siamo un gruppo nuovo“. Dopo una partenza contratta, la squadra ha preso confidenza col campo e con l’avversario giocando un buonissimo secondo set, nel quale Torregiani e compagni sono stati avanti venendo poi raggiunti e superati in vista del traguardo, quindi vincendo il terzo set e cedendo il quarto con le energie ormai al lumicino. Unica nota negativa il risentimento muscolare occorso nel corso del secondo set al libero Manuel Vallese. L’infortunio verrà valutato in queste ore ma la speranza è che il giocatore si sia fermato in tempo. Senza Dignani, il resto del match nel ruolo di libero l’ha disputato Sansonetti. In avvio la Nova Volley si è schierata con Pulcini in regia, Torregiani opposto, Ulisse ed Alessandrini schiacciatori, Mazzanti e Ardemagni centrali con Vallese libero. Nel corso del match poi hanno trovato minutaggio anche Cozzolino, Buscemi, Scorpecci. “Per noi era importante avere un primo confronto contro un avversario di valore che nutre ambizioni di classifica importanti – ha aggiunto il tecnico di Loreto – anche per prendere fiducia rispetto al lavoro che stiamo facendo. In settimana lavoreremo sulla qualità del nostro servizio e su altri aspetti del nostro gioco che dobbiamo migliorare, contando poi di recuperare gli assenti“. La settimana di lavoro si concluderà sabato con l’allenamento congiunto a Fano contro la Vigilar Fano, formazione di Serie A3, mentre martedì ci sarà un altro test al Palabrasili di Collemarino contro la Bontempi Ancona. Montesi Pesaro-Nova Volley Loreto 3-1 (25-20, 25-23, 22-25, 25-21)Montesi Pesaro: Giorgi (L), Mandoloni 8, Cardinali, Mancinelli 3, Ferro, Sabatini 10, Mei (L), Ciabotti, Schiaratura 12, Caselli 6, Cristiano, D’Urso 8, Mercolini, Morichelli 19, Hoxha 2. All. Fabbietti.Nova Volley Loreto: Buscemi 6, Ardemagni 4, Sansonetti, Pulcini, Torregiani 22, Alessandrini 7, Ulisse 8, Cozzolino 6, Scorpecci 2, Mazzanti 5. All. Ippoliti. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Montesi Pesaro pronta al test con la Nova Volley Loreto

    Di Redazione Dopo alcune settimane di lavoro, la Montesi Volley Pesaro è già pronta per un primissimo test. Sabato 11 settembre i ragazzi di coach Maurizio Fabbietti effettueranno un allenamento congiunto con la Nova Volley Loreto: una squadra giovane e parecchio insidiosa che i biancorossi affronteranno tra qualche tempo anche in campionato. Il tecnico del team pesarese, ha presentato così l’imminente impegno: “Da parte mia c’è molta curiosità. Sarà un test valido che ci permetterà di valutare la nostra condizione fisica dopo la consueta pausa estiva. Abbiamo ripreso gli allenamenti da appena due settimane, ma noto un grande spirito di squadra; i ragazzi vogliono fare bene sin dalle primissime battute. Considerando il periodo, potremmo incontrare delle difficoltà nell’esprimere il nostro gioco. Andremo ad affrontare una squadra giovane, ma talentuosa; dovremo far valere la nostra esperienza“. La Montesi Volley Pesaro esordirà in campionato il 16 ottobre, e la prima gara ufficiale della stagione 2021-22 sarà in trasferta. Infatti, i ragazzi di coach Fabbietti faranno visita alla Sabini Castelferretti. I biancorossi militeranno nel Girone G del campionato di Serie B. (fonte: Comunicato stampa)  LEGGI TUTTO

  • in

    San Giustino a Pesaro per il recupero infrasettimanale

    Di Redazione Sesto impegno stagionale per la ErmGroup San Giustino e quarto per la Montesi Pesaro, due squadre che a distanza di cinque giorni si ritrovano ancora di fronte per recuperare quella che avrebbe dovuto essere la prima gara di campionato nel girone F2 della Serie B maschile. Si gioca alle 20.30 di giovedì 18 marzo alla palestra “Kennedy” del capoluogo marchigiano e per la Montesi si tratta pur sempre dell’esordio casalingo dopo le tre trasferte dalle quali la formazione di Fabbietti è sempre tornata a mani vuote. Al contrario, la ErmGroup è a punteggio pieno e senza set al passivo, ma ha disputato quattro gare su cinque a domicilio e questa è la seconda in campo esterno, che ha tutta l’aria di trasformarsi in un test più indicativo del solito. Intanto, non inganni la classifica: i valori della compagine pesarese sono senza dubbio più alti di quelli che esprimono al momento i numeri (a San Giustino lo si è notato in qualche frangente) e poi anche la Montesi sta uscendo sempre più dai problemi creati dal Covid-19, con i suoi atleti sulla via del completo recupero. Le individualità non mancano: lo schiacciatore Schiaratura, il libero Mei, il centrale Caselli e il palleggiatore Mandoloni, senza dubbio il più pericoloso dei suoi in battuta. Mettiamoci anche l’umano desiderio di ben figurare fra le mura di casa, dove i locali tornano a esibirsi dopo oltre un anno e poi facciamo le dovute considerazioni: “Dobbiamo soltanto esprimerci come siamo in grado di fare – ha dichiarato coach Francesco Moretti alla vigilia della partenza per Pesaro – e soprattutto mantenere quella linearità di rendimento che potrà permetterci di allungare la nostra striscia vincente, anche se quando decidiamo di riprendere in mano la situazione riusciamo sempre ad avere la meglio”. Come dire: concentrazione costante, perché gli avversari non sono disposti a mollare e potrebbero creare serie difficoltà. Per ciò che riguarda la formazione di partenza della ErmGroup, nessuna variazione: Alessio Sitti in regia, Leonardo Puliti opposto, Mirko Miscione e Giulio Cesaroni al centro, Rinaldo Conti e Filippo Agostini alla banda e Lucio Piazzi libero, mentre Leonardo Di Renzo sta progressivamente ritrovando la giusta condizione. La direzione del match è stata affidata a una coppia mista riminese, con primo arbitro Francesca Righi e secondo arbitro Alberto Avanzolini. Come sempre, gli sportivi potranno seguire le fasi della partita collegandosi con la pagina Facebook della Montesi Pesaro, che verrà poi condivisa su quella della Pallavolo San Giustino. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ancora un match casalingo per la ErmGroup San Giustino. Arriva Pesaro

    Di Redazione
    Ancora un match casalingo per la ErmGroup Pallavolo San Giustino, il quarto su un totale di cinque gare. Alle 18 di sabato 13 marzo, scenderà in campo al palasport di via Anconetana la Montesi Pesaro, formazione anch’essa alle prese con le difficoltà legate al Covid-19, che finora ha potuto giocare due sole volte, perdendo in entrambe le circostanze. Tutto questo ha contribuito un tantino a raffreddare il clima di entusiasmo che nella città marchigiana ha ricreato il ritorno dopo tanto tempo nella Serie B maschile della locale portacolori, allenata dal duo Fabbietti-Silvestrini, la cui rosa è più valida di quanto al momento dicano i risultati: un palleggiatore di personalità chiamato Tommaso Mandoloni e schiacciatori del calibro di Matteo Schiaratura e dei veterani Francesco Cardinali e Francesco Pimpinelli.
    La gara si gioca di sabato poiché costituisce il recupero della sesta giornata (prima di ritorno) nel girone F2 e giovedì prossimo, 18 marzo, alle 20.30, andrà in scena a Pesaro quella che avrebbe dovuto essere la prima partita stagionale, programmata per il 23 gennaio scorso. La ErmGroup è stata finora protagonista di un percorso netto (4 vittorie su altrettante partite disputate e sempre con il risultato di 3-0) che l’ha portata in testa alla classifica a punteggio pieno e ora intende difendere il primato raccogliendo il più possibile per portarlo in dote nella fase successiva. Dal momento che fino al 21 la compagine biancazzurra giocherà per due volte alla settimana, diventa importante per il gruppo saper gestire al meglio anche le energie fisiche e mentali. Un ulteriore dato positivo è il rientro anche del libero Leonardo Di Renzo e quindi d’ora in poi coach Moretti può finalmente lavorare con l’organico al 100%.
    L’obiettivo di partenza rimane quello di dare un seguito alla striscia positiva iniziale, cercando tuttavia di mantenere una certa regolarità di rendimento che eviti situazioni come quella di mercoledì nel terzo set, quando Conti e compagni – avanti di 13 lunghezze – sono incappati in un improvviso black-out che ha permesso agli avversari di avvicinarsi fino a -3, salvo poi riprendere in mano le redini e andare a chiudere la partita. Dai suoi ragazzi, i tecnici Nardi e Moretti si attendono pertanto una risposta più convincente sotto questo profilo, prediligendo la continuità agli “strappi” e potendo contare su un Puliti che sta ricominciando a caricare il braccio alla sua maniera. Di Renzo ci sarà, ma spetterà di nuovo al giovane Piazzi il compito di svolgere le mansioni di libero.
    Alla luce di questo, quindi, il 6+1 di partenza vedrà la conferma della diagonale composta da Alessio Sitti e Leonardo Puliti, dei centrali Mirko Miscione e Giulio Cesaroni, dei laterali Rinaldo Conti e Filippo Agostini e del libero Lucio Piazzi. Coppia in questo caso femminile, proveniente dalla Toscana, alla direzione della gara: primo arbitro è Michela Fiori di Lucca, secondo arbitro Dalila Viterbo di Livorno. Come sempre, gli sportivi potranno seguire le immagini in diretta della partita, con assieme il commento, sulla pagina Facebook della Pallavolo San Giustino.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Montesi, Apav e Virtus Fano insieme per un progetto giovanile

    Di Redazione
    Sono ormai alcuni anni che i settori giovanili della Montesi Pesaro, della Virtus Volley Fano e dell’APAV Calcinelli-Lucrezia collaborano con l’obiettivo di dare l’opportunità ai propri ragazzi di allenarsi e giocare ad un livello che singolarmente le società non sarebbero in grado di garantire.
    E’ bello vedere in questi anni la determinazione e la volontà dei settori tecnici di trovare di anno in anno, districandosi fra regolamenti federali e tesseramenti, la strada per poter offrire ai propri atleti il percorso di crescita migliore.
    Le difficoltà sono sempre dietro l’angolo, ma la generosità con la quale le società affrontano ogni estate la sfida di mettere insieme conoscenze ed esperienze, nonché tecnici e strutture, rende onore alla dirigenza dei tre sodalizi che sanno benissimo come la collaborazione e la disponibilità reciproca siano una vero valore aggiunto nella crescita, non solo dei ragazzi, ma del movimento stesso.La progettualità non si ferma al settore giovanile, ma fra le società esiste un canale privilegiato reciproco anche per la prima squadra.
    Emblematico in questo senso il roster allestito dalla Montesi per affrontare, dopo venti anni, il campionato nazionale di Serie B. La squadra è formata da nove atleti Montesi, tre in prestito dalla Virtus e due dall’APAV. Ma anche in Serie A3 Virtus, dove sono presenti numerosi giovani provenienti dal florido vivaio virtussino, ritroviamo Andrea Ferro, nato e cresciuto nel vivaio Montesi che quest’anno ha per così dire “dato il cambio” a Tommaso Mandoloni che dopo due anni a Fano in B e A3 è tornato alla base alla Montesi. Nella stessa APAV, che affronterà il campionato regionale di Serie D, già il coach Marcello Ippoliti ha trascorsi, fra giocatore e allenatore sia alla Virtus che alla Montesi oltre ad alcuni giocatori e tecnici che hanno vissuto stagioni in tutte tre le realtà.
    Non è mai facile collaborare e progettare insieme, per semplice campanilismo o anche per la sola difficoltà di gestire le varie attività, ma questo percorso intrapreso, al momento senza vincoli scritti, è un seme prezioso osservato già con interesse da altre realtà, non solo regionali, ma anche e soprattutto da tanti addetti ai lavori.
    Quindi, anche quest’anno, come già detto, non senza tante difficoltà organizzative, verrà portato avanti un progetto che riguarderà le principali squadre giovanili maschili, il tutto come sempre nell’ottica di una attenzione particolare ai ragazzi e grazie alla preziosissima collaborazione dei genitori. I tecnici sono da tempo in contatto e al lavoro per sciogliere tutti i nodi che mano a mano vengono al pettine e, pensiamo a breve di poter finalmente poter “scoprire” le carte sulla prossima stagione.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO