consigliato per te

  • in

    Basket: Virtus Bologna e Milano non sbagliano all’esordio, Tortona ko

    TORINO – Dopo il successo in Supercoppa che ha fatto da antipasto all’inizio della nuova Serie A, la Virtus Bologna parte con il piede giusto e non sbaglia la prima in campionato. Buono l’esordio per Luca Banchi che a Scafati passa senza problemi per 81-75 con uno Shengelia inarrestabile. Sorridono anche i campioni in carica dell’Olimpia Milano che, seppur con qualche fatica, riescono a portare a casa il match contro Treviso grazie a Mirotic e Shields (86-80). Ko per Tortona che si arrende ad un super Wiltjer sul parquet di Venezia 76-60, è invece Christon allo scadere a consegnare la vittoria a Brescia contro Pesaro (81-79). Travolgente la Gevi Napoli che trascinata da Zubcic ed Ennis affonda Sassari per 111-90.
    Serie A, i risultati
    Brindisi e Varese fuori dalla Champions
    Dopo l’anticipo con il successo di Trento su Cremona per 91-84 con un super Grazulis, per chiudere il quadro del primo turno di campionato restano le sfide Brindisi-Reggiana e Varese-Pistoia. Esordio rimandato in Serie A per Happy Casa e Openjobmetis che crollano contro Cholet e faliscono l’accesso alla prossima Champions League. LEGGI TUTTO

  • in

    Diretta Olimpia Milano-Virtus Bologna, finale playoff: segui gara 5 LIVE

    21:29
    Olimpia-Virtus 42-37: via al terzo quarto
    Finito l’intervallo, partito il terzo quarto: Olimpia e Virtus di nuovo in campo con il risultato di 42-37 in favore di Milano e Bologna a inseguire.

    21:22
    Olimpia, Baron è già in doppia cifra
    A trascinare Milano nei primi due quarti è Baron, che con 12 punti è l’unico finora in doppia cifra. Nell’Olimpia in luce anche Shields (8) e Melli (7) mentre i migliori per Bologna sono stati finora Jaiteh (8), Cordinier (8) e Belinelli (7).

    21:14
    Olimpia-Virtus 42-37: Milano sul +5 all’intervallo
    Nessun canestro negli ultimi secondi del secondo quarto, con Milano che va all’intervallo di gara 5 sul +5 contro Bologna: 42-37 il risultato. 

    21:12
    Olimpia-Virtus 42-37: time-out per Scariolo
    Time-out per Bologna chiamata da coach Scariolo a meno di un minuto dall’intervallo lungo, con Milano sul +5 (42-37)

    21:05
    Olimpia-Virtus 38-31: Milano a +7, time-out per Messina
    Milano tiene Bologna a distanza: 38-31 e time-out chiamato per l’Olimpia da coach Messina con 3’30” ancora da giocare

    20:57
    Olimpia-Virtus 32-26: Milano allunga, time out Bologna
    Fiammata di Milano che cerca l’allungo: 32-26 al 13′ e time-out chiamato per Bologna da coach Scariolo.

    20:54
    Olimpia-Virtus 26-26 a inizio secondo quarto
    I primi punti del secondo quarto sono per la Virtus Bologna, che torna in parità (26-26)

    20:50
    Olimpia-Virtus 26-24: finito il primo quarto
    Il primo quarto della gara 5 della finale scudetto si chiude con un +2 in favore di Milano su Bologna: 26-24 il risultato (Shields 6, Baron e Melli 5, Datome e Hines 3, Hall e Voigtmann 2 per Milano; Belinelli 7, Jaiteh 6, Cordinier 5 per Bologna).

    20:47
    Olimpia-Virtus 20-16: Shields riporta Milano sul +4
    Canestro in contropiede di Shields che riporta Milano sul +4 contro Bologna.

    20:41
    Olimpia-Virtus 12-12: si accende Belinelli, aggancio Bologna
    Si accende Belinelli (già 7 punti in questo avvio) e Bologna torna a galla, riagganciando Milano sul 12-12.

    20:36
    Olimpia-Virtus 9-5: subito tripla per Datome
    Buona partenza per Milano, che prova ad allungare fin dall’avvio grazie a Datome (tripla) e i primi canestri di Melli.

    20:31
    Olimpia-Virtus: iniziata gara 5
    Iniziata la gara 5 della finale scudetto al Forum di Assago: di fronte l’Olimpia Milano e la Virtus Bologna, con la serie al momento sul 2-2.

    20:27
    Olimpia Milano-Virtus Bologna: i quintetti iniziali
    MILANO: Napier, Shields, Datome, Voigtmann, Melli.VIRTUS BOLOGNA: Hackett, Cordinier, Belinelli, Shengelia, Mickey.

    20:18
    Squadre in campo per il riscaldamento
    Tra poco Olimpia Milano e Virtus Bologna si sfideranno nella gara 5 della finale scudetto: le squadre sono in campo per il riscaldamento sul paquet del Forum di Assago.

    20:08
    Milano, Kyle Hines c’è
    Sciolto il grande dubbio della vigilia in casa Milano: Kyle Hines, uscito acciaccato da gara 4 per una contusione alla spalla sinistra, figura regolarmente tra i 12 giocatori in lista.

    19:55
    Olimpia-Virtus, tutto pronto al Forum
    Tutto pronto al Forum di Assago per la gara 5 della finale scudetto, che vedrà l’Olimpia Milano e la Virtus Bologna sfidarsi con la serie ferma al momento sul 2-2.

    Milano, Mediolanum Forum LEGGI TUTTO

  • in

    Olimpia Milano, sospiro di sollievo per Shields: nessuna lesione alla caviglia

    MILANO – Sospiro in casa Olimpia Milano. L’infortunio alla caviglia sinistra subito da Shavon Shields ieri nel corso del match al ‘PalaPentassuglia’ di Brindisi, esclude lesioni per l’ala piccola americana. Da capire se il giocatore sarà a disposizione di coach Ettore Messina in vista del delicato impegno dei biancorossi campioni d’Italia che sfideranno il Real Madrid in Eurolega.
    Shields, il comunicato dell’Olimpia
    “La Pallacanestro Olimpia Milano fa sapere che la caviglia sinistra di Shavon Shields, che ha costretto il giocatore ad abbandonare la partita di Brindisi nel corso del primo quarto a seguito di un incidente di gioco, non presenta lesioni. L’ala piccola statunitense, naturalizzata danese, verrà rivalutata nelle prossime 48 ore”. LEGGI TUTTO

  • in

    Martedì a Milano l’incontro “Insieme contro gli abusi nello sport”

    Di Redazione

    La paura di denunciare gli abusi. I segnali di un disagio da riconoscere, per intervenire con tempestività. La disponibilità ad ascoltare e anche accogliere racconti dolorosi, senza giudicare. E l’impegno affinché nessuna ragazza e nessun ragazzo debbano vivere situazioni di violenza, fisica o verbale, nella vita di tutti i giorni e nell’ambiente in cui praticano attività sportiva. Sono queste le tappe delineate dall’appuntamento “Insieme contro gli abusi nello sport“, in programma martedì 14 marzo alle 18 nella Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano.

    L’incontro, promosso da ChangeTheGame con il patrocinio del Comune di Milano, vedrà la partecipazione delle associazioni sportive che operano sul territorio milanese e dei loro rappresentanti, dirigenti e tecnici, oltre che di ragazzi e famiglie. Sono previsti gli interventi dell’assessora allo Sport del Comune di Milano, Martina Riva, della fondatrice dell’Associazione ChangeTheGame, Daniela Simonetti, della presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari, e della giudice del Tribunale di Milano, Paola Pendino.

    “Abbiamo fortemente voluto organizzare un momento di dibattito e ascolto su questo delicato e doloroso tema – commenta l’assessora Martina Riva -. Credo sia doveroso nei confronti di tutte le ragazze e i ragazzi che hanno subito qualsiasi forma di maltrattamento o abuso nell’ambito delle loro esperienze sportive. Vogliamo sappiano che non sono loro ad aver sbagliato, che non devono avere paura del giudizio del mondo adulto rispetto alle violenze subite, che le loro storie possono essere di aiuto a tanti coetanei e a tutto il mondo dello sport, affinché non si perdano di vista i valori positivi e formativi di cui la pratica sportiva è da sempre primo promotore“.

    L’appuntamento è volto a presentare il fenomeno degli abusi nell’ambiente sportivo, a cominciare dai diversi ambiti e dalle molteplici modalità in cui si possono manifestare, così da poterli definire in maniera corretta e anticipare il percorso adeguato per fermarli. A questo scopo è di grande aiuto l’esperienza sviluppata da ChangeTheGame, organizzazione di volontariato impegnata da anni a contrastare il fenomeno della violenza fisica, emotiva e sessuale nello sport sia attraverso percorsi formativi, toolkit e campagne di sensibilizzazione, sia promuovendo strumenti digitali accessibili a tutti, come lo sportello online “Ti Ascolto“, sviluppato in collaborazione con il Consorzio Vero Volley (raggiungibile anche dalla homepage di Volley NEWS).

    Spiega Daniela Simonetti, fondatrice di ChangeTheGame: “Credo sia improcrastinabile introdurre un Codice Rosso per lo Sport, come quello che tutela le vittime di violenza domestica e di genere. Il codice della giustizia sportiva del CONI e i regolamenti di giustizia federali sono stati elaborati quando ancora mancavano sensibilità e attenzione verso i minori e verso le donne e in generale non tengono conto degli illeciti (reati) di violenza (di qualsiasi tipo), di abuso, di atti persecutori e in genere dei delitti contro la persona e la sfera sessuale. Le Federazioni devono facilitare le denunce alzando i termini della prescrizione in campo sportivo per permettere alle giovani vittime di crescere e di scegliere come agire in modo consapevole. Violenze e molestie devono diventare un illecito disciplinare, codificato nei Regolamenti di Giustizia Sportiva“.

    Anche “fare rete” è fondamentale per fare informazione e per contrastare un fenomeno rimasto spesso e a lungo sommerso nelle pieghe del sistema sportivo, nazionale e internazionale. Lo conferma Alessandra Marzari, presidente del Consorzio Vero Volley: “Il tema degli abusi sui minori è molto doloroso e le società sportive se ne devono interessare, i presidenti ci devono pensare, così come le Federazioni Sportive, le Leghe e l’intero governo dello sport. Il primo passo da fare è di portare a conoscenza il fenomeno per quanto la tentazione sia quella di non volersene occupare. Perché la violenza sessuale, gli abusi, le molestie investono aspetti indecifrabili e inspiegabili della personalità umana che sono molto duri da affrontare e da capire. Le società sportive possono fare tanto, sia per la formazione dei propri collaboratori, sia per quanto concerne l’aspetto educativo dello sport“.

    Alle società, alla loro attività e alle loro comunità sono rivolti anche alcuni dei materiali informativi sviluppati da ChangeTheGame, come il “Manuale per la consapevolezza contro gli abusi sui minori nello sport per i genitori“, oppure l’opuscolo “Educare alla consapevolezza contro gli abusi sessuali nello sport“, un vademecum destinato agli operatori del mondo sportivo (entrambe le pubblicazioni si possono scaricare gratuitamente in formato pdf sul sito changethegame.it).

    “La vittima deve sapere che dall’altra parte c’è qualcuno che davvero raccoglierà la sua denuncia e la ascolterà e questo in Italia accade ancora molto poco. Perché se penso di poter denunciare un abuso, una violenza o comunque una forma di disagio e non sono sicura che dall’altra parte ci sia qualcuno che mi ascolta e raccoglie la mia testimonianza, faccio fatica ad assumermi quella responsabilità di raccontare. Perché so quale tipo di argine andrà a rompersi e una volta che è caduta la diga non si può contenere l’effetto dell’acqua che corre: quindi, si pensa che possa venire travolta io, la mia famiglia, i miei amici, gli affetti” conclude Paola Pendino, giudice del Tribunale di Milano.

    Per partecipare all’evento è necessario registrarsi gratuitamente su https://changethegame.eventbrite.com/.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Eurolega verso il rinvio di Fenerbahce-Milano

    ISTANBUL (Turchia) – Il ministro della Gioventù e dello sport della Turchia, Mehmet Muharrem Kasapoglu, ha annunciato con un post su twitter la sospensione di tutte le competizioni sportive nel Paese “fino a nuovo avviso” a seguito del violento terremoto. Inoltre Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato 7 giorni di lutto nazionale per il violento terremoto che ha colpito il Paese. Non solo il calcio ma anche la pallacanestro è coinvolta nei rinvii degli eventi sportivi in programma nei prossimi giorni.
    Eurolega: Fenerbahce-Milano verso il rinvio
    Giovedì e venerdì andrà in scena il Round #23 di Eurolega ma con molta probabilità le partite di Efes e Fenerbahce verranno rinviate. I campioni d’Europa in carica ospitano giovedì il Real Madrid mentre i campioni di Turchia l’Olimpia Milano venerdì. Il club biancorosso ha espresso il suo cordoglio in un post social: “La famiglia di Olimpia Milano vuole esprimere le sue condoglianze al popolo della Turchia e della Siria per i devastanti terremoti che hanno colpito oggi quella zona. Le nostre preghiere vanno a tutti coloro che sono stati colpiti da questo disastro”. Intanto la BCL (Basketball Champions League) ha ufficializzato il rinvio delle partite di Darussafaka, Bahcesehir e Galatasaray mentre, in Eurocup, è confermata ad oggi la sfida tra Trento-Ankara visto che la squadra turca era già arrivata in Italia prima dell’evento di stamattina. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Olimpia e Virtus a braccetto. Tortona resta in scia

    Nessuna sorpresa dopo la 18ª giornata di Serie A: il duo di testa formato da Olimpia  e Virtus  vince e resta al comando, come in scia resta Tortona, unica rivale delle due battistrada. Successi importanti per Pesaro, Sassari e Brindisi.
    Olimpia di prepotenza, Virtus alla distanza
    Le due battistrada vincono ancora, ma con modalità differenti: Milano cede il primo quarto a Trieste, lotta per restare avanti nelle due successive frazioni, ma alla fine si impone 65-59; Bologna soffre fino all’ultimo, prima di imporsi su Brescia per 84-78. Resta in scia Tortona, che alla distanza travolge Varese per 103-91. Successi pesanti anche per Pesaro, Sassari e Brindisi, che superano Reggiana, Trento e Venezia. In coda, vittoria fondamentale per Napoli, che piega Scafati.
    Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Olimpia e Virtus si riscattano. Tortona non molla

    MILANO – Riscatto Olimpia dopo la quinta sconfitta consecutiva in Eurolega. La squadra di coach Messina si scuote in campionato e torna a vincere, travolgendo Trento per 78-65. Tiene il passo la Virtus Bologna di Scariolo, che batte Verona per 87-82. Resta aggrappata alle prime posizioni anche Tortona, corsara a Treviso per 87-79. Travolgente Trieste, che domina Napoli per 85-68. Non sbaglia Brindisi, che supera ReggioEmilia per 81-74. Infine Sassari, che travolge Pesaro per 110-74. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, James trascina il Monaco: Milano cade ancora in Eurolega

    MONTECARLO (Monaco) – Nel Principato arriva il 5° ko consecutivo dell’Olimpia Milano sconfitta 101-88 dal Monaco dell’ex Mike James autore di 18 punti e 10 assist. Per Milano vani i 19 punti di Tim Luwawu-Cabarrot. Milano gioca una partita anomala per le sua caratteristiche ovvero più propensa all’attacco che alla difesa (complice anche la difesa non ermetica del Monaco), i ragazzi di Messina resistono bene alle fiammate di James & Okobo arrivando anche sul 70-70 a 2’34” dalla sirena del 3° periodo ma da quel momento i padroni di casa cambiano marcia: parziale di 22-8 per i monegaschi che volano sul 96-78 con 6 minuti da giocare nell’ultima frazione. Come da prassi in questa complicata stagione europea Milano arriva nel 4° periodo in riserva e i padroni di casa archiviano la pratica arrivando a toccare anche il +16 (99-83). LEGGI TUTTO