consigliato per te

  • in

    Sonego brilla per un set a Dubai, Medvedev sale di livello e rimonta

    Lorenzo Sonego

    Difficile se non impossibile chiedere a Lorenzo Sonego di giocare meglio di così, per intensità, spirito combattivo e propensione offensiva. Purtroppo c’è riuscito solo per un set e mezzo, e quando hai al di là della rete un campione come Daniil Medvedev, non basta. Questo il sunto del match di secondo turno all’ATP 500 di Dubai, vinto dal russo e campione in carica col punteggio di 3-6 6-3 6-3 dopo due ore esatte di buon tennis e spettacolo. Un Lorenzo davvero eccellente per tutto il primo parziale e fino al 3 pari del secondo, forte di un rendimento notevole al servizio e tanta energia, fisica e mentale, grazie alla quale ha spinto come un forsennato e comandato quasi sempre i tempi di gioco. Aggressivo, potente, rischi ma anche calcolo in Sonego per non lasciare l’iniziativa al rivale e mettergli dubbi, vista la ruggine accumulata in un mese tondo di assenza dal tour, dopo la sconfitta contro Sinner a Melbourne dello scorso 28 gennaio. Ha condotto il primo set, subito avanti 3-0 e poi 4-2 con uno scambio di break, sino alla convulsa, lottatissima e spettacolare parte finale del set, ricca di continui capovolgimenti di fronte, palle break e set point. Bravo davvero Sonego a reggere, controbattere un Medvedev salito di livello, senza quegli errori in scambio e di precisione che l’avevano penalizzato all’avvio, ma anche provocati dai tempi di gioco davvero rapidi dell’azzurro.
    Purtroppo il match è girato in un attimo, sul 4-3 Medvedev. Sonego è incappato in un brutto game di servizio, sono bastati tre errori, solo tre dopo un set e mezzo notevolissimo, a condannarlo ad un break che ha dato il via al sorpasso del russo. Da lì in avanti, troppo solido al servizio Daniil, più attento in spinta e bravo a mettere pressione all’azzurro, che dopo una discreta partenza nel terzo set ha peccato di fretta, forse anche con un po’ meno energia in corpo, finendo per commettere gli errori che hanno definitivamente indirizzato la partita dalla parte del rivale.
    Lorenzo ha chiuso il match servendo il 70% di prime palle, vincendo il 63% di punti con la prima e un ottimo 60% con la seconda, il tutto con 23 vincenti e soli 10 errori. Con questi numeri, generalmente una partita la vinci… Non se hai come avversario un Medvedev, un grandissimo lottatore e stratega, bravo a cogliere le occasioni e, una volta avanti, mettere il pilota automatico al servizio e non concedere più niente. Il moscovita infatti non ha più concesso palle break dopo l’ottavo game del primo set, ma soprattutto è stato paziente a reggere l’ondata di un Sonego straripante all’avvio, centrare i colpi, iniziare a macinare i suoi tempi di gioco e soprattutto calibrare la risposta. Proprio con alcune risposte profonde e precise ha costruito le condizioni per i break che nel secondo e terzo set hanno deciso la partita.
    Non si può rimproverare molto a Sonego. Ha giocato bene, ha creato spettacolo ed esaltato il pubblico con attacchi continui, grande attitudine e grinta. Per battere un Medvedev, come gli altri big che ha sconfitto in passato, devi giocare un match quasi perfetto e tenere al massimo il livello sino alla fine, senza sbandamenti. Il Sonego attuale ha ritrovato vis fisica, servizio e colpi, non è così lontano a livello tecnico dal giocatore che era arrivato nei primi 30 del mondo, vicino alla top20; ma serve una maggior tenuta, soprattutto mentale. L’errore più grave nella sua prestazione è stato l’aver affrettato poche situazioni, poi girate male. La lucidità nella scelta della giocata è decisiva quando affronti uno dei migliori, non puoi concederti errori, a meno che l’altro non ti regali qualcosa. La consolazione di questa sconfitta di secondo turno è il buon livello mostrato. Giocando così, l’azzurro può fare sogni tranquilli, le vittorie arriveranno.
    Marco Mazzoni

    La cronaca
    Sonego scatta velocissimo dai blocchi: primo turno di servizio condotto senza problemi, grandissima aggressività e spinta col diritto. Con due errori Medvedev, concede la palla break sul 30-40, e Lorenzo se la prende di forza con una risposta profonda e via a comandare col diritto, fino all’attacco che provoca un lob lungo. 2-0 e poi 3-0 Sonego col secondo turno di battuta a zero. Inizio sontuoso, deciso e al comando dei tempi di gioco. Daniil si sblocca nel secondo turno di battuta, nonostante un doppio fallo, entra rapido nel campo e via a chiudere. Impressionante quanto Medvedev risponda lontano dalla riga di fondo, ma la tattica apparentemente “suicida” invece funziona… Imbastisce lo scambio, guadagna metri di campo e forza i ritmi alla sua velocità di crociera, costringendo l’azzurro a correre molto o bloccandolo sul rovescio, dove il gap col russo è enorme. Non sbaglia più niente il finalista dell’Australian Open, anzi tira un passante difficilissimo da molto lontano, e volée di Sonego non passa la rete. 0-40, tre palle del contro break. Ancora a rete Lorenzo, ma stavolta sbaglia una volée al corpo non impossibile. Contro break, 3-2 Sonego ma serve Medevedv. L’otto volante continua ad andare su e giù spedito, senza una vera logica. Ora è Medvedev di nuovo in crisi al servizio, non trova punti gratis e sbaglia pure col rovescio di scambio, errore questo per lui davvero inusuale. 15-30 e poi 15-40 con una splendida difesa e quindi attacco di Sonego. Ottimo come ha retto col rovescio l’azzurro, fa il pugno e si prende il secondo break del set alla seconda chance, grazie ad un altro errore gratuito del russo, un diritto banale atterra largo. 4-2 Sonego! C’è lotta nel settimo gioco, Medvedev attacca col diritto per tornare a galla, Sonego trova un jolly con un diritto lungo linea da sinistra difficilissimo che pizzica un lembo della linea. Che rischio! Daniil non demorde, lavora benissimo col rovescio, fa fare chilometri al piemontese, che concede un’altra palla break sul 30-40. Ace! Miglior momento trovare il primo “asso” della partita, e quindi volare avanti 5-2. È incredulo Medvedev, per la situazione del set, ancor più dopo aver colpito appena lungo un altro diritto d’attacco. Tanti, troppi errori per lui, crolla 0-40, con tre set point da difendere. Se li gioca con grande attenzione, spinge ma senza cercare la riga, accelerando i tempi di gioco, e con un servizio imprendibile sulla terza chance. Poi un doppio fallo, ma Lorenzo non sfrutta nemmeno il quarto set point, davvero bravo in difesa il russo sull’attacco niente male dell’italiano. Non molla niente Sonego, non sfrutta la quinta palla set, ma continua a spingere col diritto e si procura di prepotenza la sesta chance. Niente, lungo scambio, prova ad uscire col rovescio lungo linea ma vola via. 14 punti e 6 set point annullati, per il 3-5. Le chance non sfruttate forse frullano nella testa di Lorenzo, che incappa in due brutti errori servendo per il set. 0-30, quindi si fa ingolosire dalla smorzata, tanto staziona dietro il russo, ma non passa. 0-40. Come serve l’azzurro! Non si scambia, le cancella di solo servizio. Nemmeno il settimo set point è quello giusto, fantastico passante in corsa di Medvedev, di “lendliana” memoria con la palla che rientra in campo all’ultimo secondo. La lotta e lo spettacolo di grande qualità, Lorenzo annulla un’altra palla break con un serve and volley ottimo. Sonego chiude al nono set point, finalmente la risposta di Medvedev vola via. Che set, buona qualità complessiva con tanti attacchi e capovolgimenti di fronte. Troppi errori del russo, evidentemente con poco ritmo visto il mese off-tennis dopo gli Australian Open. 6-3 Sonego, con tre prime su quattro in campo e annullando 5 delle 6 palle break concesse, con tonnellate di intensità nel suo tennis. Meno bene il russo alla battuta.
    Parla Medvedev nella sosta con Gilles Simon, nuovo membro del suo team, ed entra deciso col servizio all’avvio del secondo parziale, ma i suoi colpi continuano ad essere meno precisi rispetto alle giornate migliori. Nel terzo game Daniil perde il controllo col rovescio sul back di Lorenzo, una situazione che solito gestisce ad occhi chiusi. Si aggrappa alla battuta Medvedev per restare al comando (2-1), ma anche l’azzurro continua a servire come un metronomo, con già due Ace nel set. Il parziale scorre via rapido sui binari dei servizi, in risposta solo le briciole (con tre game di fila vinti a zero). Il vento cambia sul 4-3, con Sonego in difficoltà al servizio. Prima affossa una volée non difficile, ha voluto stopparla troppo, quindi stecca col diritto all’uscita dal servizio. Lo 0-30 diventa 0-40 con un altro errore, stavolta in scambio. Nonostante tre prime palle in campo, Lorenzo si ritrova con tre palle break da difendere. Basta la prima, ancora un errore dopo il servizio, stavolta col rovescio. Tanta, troppa fretta in questo game sciagurato, per un BREAK che manda Daniil a servire per il set sul 5-3. Il primo calo nell’energia e nell’attenzione costa carissimo al piemontese, Medvedev trova pure un passante strettissimo di rovescio di una difficoltà inimmaginabile. Quattro punti e via, il russo chiude il set 6-3, 3 minuti di buio costano a Sonego un set. Ottime le percentuali di trasformazione col servizio nel set per il russo, 85% con la prima e un clamoroso 82% con la seconda, con 8 vincenti e solo 1 errore. Molto salito il russo rispetto agli errori del primo parziale.
    Terzo set, Sonego alla battuta. Si incita verso il suo angolo dopo un buon turno di battuta, in ripresa rispetto al finale del secondo set. Può fare corsa di testa. Medvedev continua a servire molto bene. L’azzurro affronta un game complicato sul 2 pari, qualche incertezza lo porta ai vantaggi. Urla “calma” dopo aver forzato un diritto in rete, errore che gli costa una palla break. La annulla con un Ace al centro (settimo del match), ma il russo non demorde, è aggressivo anche se risponde da lontanissimo, e mette pressione a Lorenzo. Una pressione che lo forza ad accelerare troppo l’affondo, con un rischio eccessivo. Una risposta sui piedi è steccata da Sonego, concede una seconda palla break. Rischia il serve and volley, ma la volée stoppata non è né profonda né corta, Daniil ci arriva e spara un passante ingestibile. Un BREAK doloroso, che manda avanti 3-2 il moscovita, solido e pronto a capitalizzare le incertezze dell’italiano, e quindi bravo a continuare a servire molto, molto bene, per il 4-2. È davvero salito il livello del russo, come dimostra il passante basso, stretto, insidiosissimo che condanna l’errore di Sonego all’avvio del settimo gioco. Lorenzo prova il tutto per tutto in risposta sul 4-3, trova un paio di punti entusiasmanti per come ha rischiato e spinto, ma sul 40-30 ecco il servizio, letale, che salva il moscovita e lo porta 5-3. Medvedev la chiude lì, con un errore di diritto del torinese che gli costa il secondo break e 6-3 conclusivo. C’è amarezza per come sia girata una partita condotta per oltre un’ora contro un tennista formidabile sui campi a lui più favorevoli. Sta giocando bene Lorenzo, anche fisicamente è in condizione. Giocando così, le vittorie arriveranno.

    [1] Daniil Medvedev vs Lorenzo Sonego (non prima ore: 16:00)ATP Dubai Daniil Medvedev [1]366 Lorenzo Sonego633 Vincitore: Medvedev ServizioSvolgimentoSet 3L. Sonego 0-15 15-15 30-15 30-30 30-405-3 → 6-3D. Medvedev 15-0 30-0 30-15 40-15 40-304-3 → 5-3L. Sonego 0-15 15-15 15-30 df 30-30 40-304-2 → 4-3D. Medvedev 15-0 30-0 30-15 40-153-2 → 4-2L. Sonego 15-0 30-0 30-15 40-15 ace 40-30 40-40 40-A 40-40 ace A-40 40-40 40-A2-2 → 3-2D. Medvedev 15-0 30-0 30-15 40-151-2 → 2-2L. Sonego 15-0 30-0 40-01-1 → 1-2D. Medvedev 15-0 30-0 40-00-1 → 1-1L. Sonego 15-0 30-0 40-0 40-150-0 → 0-1ServizioSvolgimentoSet 2D. Medvedev 30-0 40-0 40-155-3 → 6-3L. Sonego 0-15 0-30 0-404-3 → 5-3D. Medvedev 15-0 30-0 40-03-3 → 4-3L. Sonego 15-0 30-0 40-03-2 → 3-3D. Medvedev 15-0 30-0 40-02-2 → 3-2L. Sonego 15-0 15-15 30-15 40-15 ace2-1 → 2-2D. Medvedev 15-0 15-15 15-30 30-30 40-301-1 → 2-1L. Sonego 15-0 30-0 40-0 ace1-0 → 1-1D. Medvedev 15-0 30-0 40-0 40-150-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1L. Sonego 0-15 0-30 0-40 15-40 30-40 ace 40-40 A-40 40-40 40-A 40-40 A-40 40-40 A-403-5 → 3-6D. Medvedev 0-15 0-30 0-40 15-40 30-40 40-40 40-A df 40-40 40-A 40-40 40-A 40-40 A-402-5 → 3-5L. Sonego 0-15 15-15 15-30 30-30 30-40 40-40 A-402-4 → 2-5D. Medvedev 0-15 df 15-15 15-30 15-40 30-402-3 → 2-4L. Sonego 0-15 0-30 0-401-3 → 2-3D. Medvedev 15-0 30-0 30-15 df 40-150-3 → 1-3L. Sonego 15-0 30-0 40-00-2 → 0-3D. Medvedev 0-15 15-15 30-15 30-30 30-400-1 → 0-2L. Sonego 15-0 30-0 40-0 ace0-0 → 0-1

    Medvedev (🇷🇺) vs Sonego (🇮🇹)SERVICE STATS:– Serve Rating: 281 vs 266– Aces: 0 vs 7– Double Faults: 3 vs 1– First Serve: 45/75 (60%) vs 59/84 (70%)– 1st Serve Points Won: 32/45 (71%) vs 37/59 (63%)– 2nd Serve Points Won: 20/30 (67%) vs 15/25 (60%)– Break Points Saved: 7/9 (78%) vs 6/10 (60%)– Service Games Played: 13 vs 14
    RETURN STATS:– 1st Serve Return Points Won: 22/59 (37%) vs 13/45 (29%)– 2nd Serve Return Points Won: 10/25 (40%) vs 10/30 (33%)– Break Points Converted: 4/10 (40%) vs 2/9 (22%)– Return Games Played: 14 vs 13
    POINT STATS:– Net Points Won: 21/27 (78%) vs 16/30 (53%)– Winners: 12 vs 23– Unforced Errors: 11 vs 10– Service Points Won: 52/75 (69%) vs 52/84 (62%)– Return Points Won: 32/84 (38%) vs 23/75 (31%)– Total Points Won: 84/159 (53%) vs 75/159 (47%)
    SERVICE SPEED:– Max Speed: 204 km/h (126 mph) vs 220 km/h (136 mph)– 1st Serve Average Speed: 186 km/h (115 mph) vs 201 km/h (124 mph)– 2nd Serve Average Speed: 150 km/h (93 mph) vs 158 km/h (98 mph) LEGGI TUTTO

  • in

    Sonego avanza a Dubai dopo una battaglia in tre set contro Nagal. Domani sfiderà Daniil Medvedev (con il programma completo del secondo turno)

    Lorenzo Sonego – Foto Getty Images

    Nel torneo ATP 500 di Dubai, Lorenzo Sonego ha affrontato un esordio impegnativo ma alla fine ha ottenuto la vittoria contro l’indiano Sumit Nagal, numero 97 del mondo. La partita, durata due ore e diciannove minuti, si è conclusa con il punteggio di 6-4, 5-7, 6-1 a favore del tennista piemontese. Sonego, originario di Torino, ha incontrato delle difficoltà nel finale del secondo set, ma ha saputo reagire con determinazione nel decisivo terzo set.
    Il prossimo avversario di Sonego sarà il russo Daniil Medvedev, numero uno del seeding. Medvedev arriva a questo incontro dopo aver superato Alexander Shevchenko con il punteggio di 6-3, 7-5. Finora, nei confronti diretti tra Sonego e Medvedev, il tennista russo ha avuto la meglio in entrambe le occasioni.
    Il primo set ha visto un andamento equilibrato fino al settimo gioco, quando Sonego è riuscito a convertire il terzo break point a suo favore, sfruttando un errore di Nagal. Nonostante un’opportunità di controbreak per l’indiano, Sonego ha mantenuto il vantaggio, chiudendo il set 6-4.Il secondo set è proseguito in equilibrio fino agli ultimi giochi, quando Sonego ha concesso un break a Nagal, che ha saputo approfittarne per aggiudicarsi il set 7-5. Tuttavia, nel terzo set Sonego ha preso immediatamente il comando, realizzando un break all’inizio e prendendo il largo fino al 4-1. Con un ulteriore break nel settimo gioco, ha chiuso il set 6-1, sigillando la vittoria.Durante il match contro Nagal, Sonego ha messo in mostra una solida performance, con 33 colpi vincenti, di cui sette ace, e un’efficacia superiore all’80% con la prima di servizio. Nagal, da parte sua, ha mantenuto un gioco regolare, totalizzando 8 vincenti e concedendo 10 opportunità di break a Sonego.
    L’incontro con Medvedev rappresenta una sfida significativa per Sonego, che cerca di migliorare il proprio bilancio nei confronti diretti con il giocatore russo. Dopo l’intensa battaglia contro Nagal, il tennista italiano si appresta a un confronto di alto livello, consapevole delle difficoltà ma anche delle opportunità che un match contro il numero uno del seeding può presentare.
    ATP Dubai Sumit Nagal471 Lorenzo Sonego656 Vincitore: Sonego ServizioSvolgimentoSet 3S. Nagal 15-0 15-15 15-30 15-40 30-401-5 → 1-6L. Sonego 0-15 0-30 15-30 30-30 40-301-4 → 1-5S. Nagal 15-0 15-15 df 30-15 30-30 30-40 40-40 40-A 40-40 A-40 40-40 40-A1-3 → 1-4L. Sonego 15-0 30-0 40-0 ace1-2 → 1-3S. Nagal 15-0 30-0 40-00-2 → 1-2L. Sonego 15-0 30-0 30-15 df 40-150-1 → 0-2S. Nagal 15-0 30-0 40-0 40-15 40-30 40-40 A-40 40-40 40-A0-0 → 0-1ServizioSvolgimentoSet 2L. Sonego 0-15 15-15 15-30 15-406-5 → 7-5S. Nagal 0-15 15-15 15-30 30-40 40-40 40-A 40-40 A-405-5 → 6-5L. Sonego 15-0 30-0 30-15 40-15 ace5-4 → 5-5S. Nagal 15-0 30-0 40-04-4 → 5-4L. Sonego 15-0 30-0 40-04-3 → 4-4S. Nagal 15-0 30-0 30-15 40-153-3 → 4-3L. Sonego 15-0 ace 30-0 40-0 40-153-2 → 3-3S. Nagal 15-0 30-0 30-15 40-15 ace2-2 → 3-2L. Sonego 15-0 30-0 40-02-1 → 2-2S. Nagal 15-0 30-0 40-01-1 → 2-1L. Sonego 15-0 15-15 30-15 ace 30-30 40-30 ace1-0 → 1-1S. Nagal 15-0 15-15 30-15 30-30 40-300-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1L. Sonego 0-15 15-15 30-15 30-30 40-30 ace4-5 → 4-6S. Nagal 0-15 15-15 30-15 30-30 40-303-5 → 4-5L. Sonego 15-0 15-15 30-15 30-30 df 30-40 40-40 A-40 ace3-4 → 3-5S. Nagal 0-15 0-30 0-40 15-40 30-403-3 → 3-4L. Sonego 15-0 30-0 40-03-2 → 3-3S. Nagal 0-15 15-15 15-30 30-30 40-302-2 → 3-2L. Sonego 15-0 30-0 40-0 40-152-1 → 2-2S. Nagal 15-0 30-0 30-15 40-151-1 → 2-1L. Sonego 15-0 30-0 30-15 40-151-0 → 1-1S. Nagal 15-0 30-0 40-00-0 → 1-0

    Nagal (🇮🇳) vs Sonego (🇮🇹)SERVICE STATS:– Serve Rating: 260 vs 300– Aces: 1 vs 7– Double Faults: 2 vs 3– First Serve: 58/93 (62%) vs 49/72 (68%)– 1st Serve Points Won: 39/58 (67%) vs 42/49 (86%)– 2nd Serve Points Won: 20/35 (57%) vs 12/23 (52%)– Break Points Saved: 7/11 (64%) vs 1/2 (50%)– Service Games Played: 15 vs 14
    RETURN STATS:– 1st Serve Return Points Won: 7/49 (14%) vs 19/58 (33%)– 2nd Serve Return Points Won: 11/23 (48%) vs 15/35 (43%)– Break Points Converted: 1/2 (50%) vs 4/11 (36%)– Return Games Played: 14 vs 15
    POINT STATS:– Net Points Won: 16/19 (84%) vs 19/24 (79%)– Winners: 8 vs 33– Unforced Errors: 9 vs 8– Service Points Won: 59/93 (63%) vs 54/72 (75%)– Return Points Won: 18/72 (25%) vs 34/93 (37%)– Total Points Won: 77/165 (47%) vs 88/165 (53%)
    SERVICE SPEED:– Max Speed: 196 km/h (121 mph) vs 219 km/h (136 mph)– 1st Serve Average Speed: 176 km/h (109 mph) vs 196 km/h (121 mph)– 2nd Serve Average Speed: 141 km/h (87 mph) vs 161 km/h (100 mph)

    Centre Court – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. [Q] Arthur Cazaux vs [2] Andrey Rublev2. Andy Murray vs [5] Ugo Humbert (non prima ore: 13:00)3. [1] Daniil Medvedev vs Lorenzo Sonego (non prima ore: 16:00)4. [3] Hubert Hurkacz vs Christopher O’Connell
    Court 1 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. [7] Alexander Bublik vs Tallon Griekspoor 2. Jiri Lehecka vs [4] Karen Khachanov3. Botic van de Zandschulp vs Sebastian Korda 4. [SE] Jakub Mensik vs [8] Alejandro Davidovich Fokina
    Court 3 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. Sander Gille / Joran Vliegen vs [3] Jamie Murray / Michael Venus 2. Lloyd Glasspool / Jean-Julien Rojer vs [2] Ivan Dodig / Austin Krajicek 3. Tallon Griekspoor / Jan-Lennard Struff vs Nicolas Mahut / Edouard Roger-Vasselin
    Francesco Paolo Villarico LEGGI TUTTO

  • in

    A Dubai esordio favorevole per Sonego, in quota Musetti insegue Cazaux (con il programma di domani)

    Lorenzo Musetti nella foto – Foto Getty Images

    Due tennisti in cerca di riscatto pronti a scendere in campo a Dubai, Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego. Dopo la finale raggiunta in doppio a Doha, i due proveranno a riprendersi la scena anche in singolare per tornare a vincere. Musetti ha perso al primo turno sia a Rotterdam che in Qatar, non vince due partite consecutive dallo scorso settembre e, secondo i bookmaker, non sembra destinato al successo in Medio Oriente. Il carrarino parte dietro in quota contro Arthur Cazaux, offerto vincente tra 1,47 e 1,48 contro l’azzurro tra 2,60 e 2,63. Nel set betting è avanti il 2-0 per il francese, a 2,15, seguito dal 2-1 a 3,70. Il 2-0 di Musetti, che a Dubai non ha mai vinto una partita, paga 4,40 volte la scommessa.Situazione diversa in quota per Sonego, anche lui reduce da due primi turni senza successo in Olanda e a Doha ma pronto ad affrontare un avversario, sulla carta, più agevole. Contro l’indiano Nagal il tennista torinese è visto vincente a 1,52 contro i 2,40 del rivale. Il risultato di 2-0 in favore dell’italiano si gioca a 2,40, seguito dal 2-1 a 3,75.
    Centre Court – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. [WC] Gael Monfils vs [5] Ugo Humbert 2. Alexei Popyrin vs [4] Karen Khachanov (non prima ore: 13:00)3. [1] Daniil Medvedev vs Alexander Shevchenko (non prima ore: 16:00)4. [WC] Sumit Nagal vs Lorenzo Sonego
    Court 1 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. Fabian Marozsan vs [8] Alejandro Davidovich Fokina 2. Lorenzo Musetti vs [Q] Arthur Cazaux 3. [SE] Jakub Mensik vs Borna Coric 4. [1] Rohan Bopanna / Matthew Ebden vs [WC] Skander Mansouri / Aisam-Ul-Haq Qureshi
    Court 2 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. Marcelo Arevalo / Mate Pavic vs [2] Ivan Dodig / Austin Krajicek 2. Alexander Bublik / Adrian Mannarino vs [Q] Yuki Bhambri / Robin Haase 3. [4] Wesley Koolhof / Nikola Mektic vs Tallon Griekspoor / Jan-Lennard Struff 4. Ariel Behar / Adam Pavlasek vs Nathaniel Lammons / Jackson Withrow
    Court 3 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 2:00 pm)1. Jiri Lehecka vs [Q] Marton Fucsovics 2. [Q] Maximilian Marterer vs Christopher O’Connell 3. Alejandro Davidovich Fokina / Jiri Lehecka vs Nicolas Mahut / Edouard Roger-Vasselin LEGGI TUTTO

  • in

    Musetti e Sonego: Una finale combattuta a Doha

    Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego nella foto

    Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego hanno disputato la finale del doppio all’ATP 250 di Doha, in Qatar, dove si sono confrontati con la coppia numero uno del seeding, composta da Jamie Murray e Michael Venus. Dopo una battaglia di un’ora e quaranta minuti, il duo italiano ha ceduto con il punteggio di 7-6 (0), 2-6, 10-8.
    La partita è iniziata con Murray e Venus che hanno preso un rapido vantaggio, vincendo dodici dei primi quindici punti e portandosi subito sul 3-0. Musetti e Sonego, però, hanno evitato il peggio salvando un game critico al quarto gioco e hanno poi riequilibrato il match, riuscendo a pareggiare i conti sul 3-3. Il primo set si è concluso senza ulteriori opportunità di break per entrambe le coppie, ma nel tiebreak Murray e Venus hanno dominato, chiudendo a loro favore per 7-0.Nel secondo set, gli italiani hanno iniziato con una difesa salda e hanno trovato un break decisivo nel secondo gioco. Musetti e Sonego hanno mantenuto il loro vantaggio e, nonostante un momento critico nel settimo gioco, sono riusciti a vincere il set per 6-2 in 35 minuti.
    Il match tiebreak ha visto un inizio difficile per gli italiani, simile al tiebreak del primo set, con Murray e Venus che hanno preso un vantaggio di 6-1. Nonostante un tentativo di rimonta da parte di Musetti e Sonego, che sono riusciti a portarsi fino all’8-9, la coppia anglofona ha sfruttato la quarta opportunità di match point per chiudere la partita sul 10-8.
    Le statistiche riflettono l’equilibrio del match, con Murray e Venus che hanno vinto 70 punti contro i 67 di Musetti e Sonego. Le percentuali di prime di servizio, così come i punti vinti sulla prima e sulla seconda di servizio, sono state molto vicine tra le due coppie, dimostrando quanto fosse serrata la competizione. Nonostante la sconfitta, Musetti e Sonego hanno mostrato carattere e tenacia, salvando sei delle sette palle break concesse, a differenza dei loro avversari che ne hanno cancellate solo tre su sei.
    ATP Doha Jamie Murray / Michael Venus [1]7210 Lorenzo Musetti / Lorenzo Sonego668 Vincitore: Murray / Venus ServizioSvolgimentoSet 3J. Murray / Venus 1-0 2-0 3-0 4-0 4-1 5-1 6-1 6-2 6-3 6-4 6-5 7-5 8-5 9-5 9-6 9-7 9-8ServizioSvolgimentoSet 2J. Murray / Venus 15-0 15-15 df 30-15 30-30 30-40 40-402-5 → 2-6L. Musetti / Sonego 0-15 0-30 df 0-40 15-40 30-40 40-402-4 → 2-5J. Murray / Venus 15-0 30-0 40-01-4 → 2-4L. Musetti / Sonego 15-0 15-15 30-15 30-30 40-301-3 → 1-4J. Murray / Venus 15-0 15-15 30-15 40-150-3 → 1-3L. Musetti / Sonego 0-15 15-15 30-15 30-30 40-300-2 → 0-3J. Murray / Venus 0-15 0-30 0-40 15-400-1 → 0-2L. Musetti / Sonego 0-15 15-15 30-15 30-30 40-30 ace 40-400-0 → 0-1ServizioSvolgimentoSet 1Tiebreak0*-0 1-0* 2-0* 3*-0 4*-0 5-0* 6-0* df6-6 → 7-6L. Musetti / Sonego 15-0 15-15 30-15 40-15 40-30 df6-5 → 6-6J. Murray / Venus 0-15 df 15-15 15-30 df 30-30 40-305-5 → 6-5L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-05-4 → 5-5J. Murray / Venus 15-0 15-15 30-15 40-154-4 → 5-4L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-04-3 → 4-4J. Murray / Venus 15-0 30-0 30-15 30-30 40-303-3 → 4-3L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-03-2 → 3-3J. Murray / Venus 0-15 15-15 15-30 15-40 30-403-1 → 3-2L. Musetti / Sonego 0-15 15-15 15-30 30-30 40-30 40-403-0 → 3-1J. Murray / Venus 0-15 15-15 30-15 40-152-0 → 3-0L. Musetti / Sonego 15-0 15-15 15-30 15-401-0 → 2-0J. Murray / Venus 0-15 15-15 30-15 40-150-0 → 1-0

    Marco Rossi LEGGI TUTTO

  • in

    ATP 250 Doha: Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego conquistano la finale

    Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego nella foto

    Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego hanno trionfato nel doppio del torneo ATP 250 di Doha, Qatar, guadagnandosi un posto in finale. La coppia italiana ha mostrato una sinergia e una grinta ammirevoli, superando Andreas Mies e John-Patrick Smith con il punteggio di 6-2, 6-7 (4), [10-7], in un match che ha tenuto gli spettatori incollati alle sedie per un’ora e 54 minuti.
    Il match si è aperto con un primo set dove tutti i giocatori hanno tenuto il servizio fino al quarto game. Tuttavia, è stato dal quinto game che Musetti e Sonego hanno iniziato a fare la differenza, riuscendo a breakkare il servizio degli avversari due volte consecutive, chiudendo il set a loro favore per 6-2 in soli 33 minuti. Questo inizio fulminante ha posto le basi per quello che sarebbe stato un incontro ricco di emozioni.
    Il secondo set ha visto i servizi dominare la scena fino al sesto game, momento in cui gli italiani hanno sfiorato il break, portandosi sullo 0-40. Nonostante un tentativo di recupero da parte di Mies e Smith, Musetti e Sonego hanno infine ottenuto il break desiderato, portandosi avanti. Tuttavia, un ribaltamento di situazione ha visto la coppia italiana cedere il servizio sul 5 a 4, portando il set al tie-break. Qui, dopo un inizio favorevole ai loro avversari, Musetti e Sonego hanno ceduto la frazione.
    Nel decisivo match tie-break, la tensione era palpabile. Dopo un inizio equilibrato, Musetti e Sonego hanno preso il sopravvento, chiudendo il match sul 10-7 e festeggiando una vittoria meritata. La loro performance è stata impeccabile, con statistiche che parlano chiaro: l’80% di punti vinti sulla prima di servizio e il 60% sulla seconda, segno di una supremazia nei momenti chiave del gioco.Ora, gli occhi sono tutti puntati sulla finale, dove Musetti e Sonego affronteranno i numeri uno del seeding, Jamie Murray e Michael Venus.
    ATP Doha Andreas Mies / John-Patrick Smith277 Lorenzo Musetti / Lorenzo Sonego6610 Vincitore: Musetti / Sonego ServizioSvolgimentoSet 3L. Musetti / Sonego 0-1 0-2 1-2 2-2 2-3 3-3 3-4 4-4 5-4 5-5 5-6 6-6 7-6 8-6 8-7 9-7ServizioSvolgimentoSet 2Tiebreak0*-0 1-0* 2-0* 2*-1 3*-1 3-2* 3-3* 4*-3 5*-3 6-3* 6-4*6-6 → 7-6L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-0 40-156-5 → 6-6A. Mies / Smith 15-0 30-0 30-15 40-15 40-305-5 → 6-5L. Musetti / Sonego 0-15 0-30 0-40 15-404-5 → 5-5A. Mies / Smith 0-15 df 0-30 15-30 15-404-4 → 4-5L. Musetti / Sonego 15-0 15-15 30-15 30-30 40-304-3 → 4-4A. Mies / Smith 0-15 0-30 0-40 15-40 30-40 40-403-3 → 4-3L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-0 40-15 ace3-2 → 3-3A. Mies / Smith 15-0 30-0 40-02-2 → 3-2L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-0 40-152-1 → 2-2A. Mies / Smith 15-0 30-0 40-01-1 → 2-1L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-01-0 → 1-1A. Mies / Smith 15-0 15-15 30-15 40-150-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1L. Musetti / Sonego 0-15 15-15 30-15 40-152-5 → 2-6A. Mies / Smith 15-0 15-15 15-30 30-30 40-30 40-402-4 → 2-5L. Musetti / Sonego 0-15 15-15 30-15 40-152-3 → 2-4A. Mies / Smith 0-15 15-15 30-15 40-15 40-30 40-402-2 → 2-3L. Musetti / Sonego 15-0 30-0 40-02-1 → 2-2A. Mies / Smith 15-0 30-0 30-15 40-15 40-301-1 → 2-1L. Musetti / Sonego 0-15 15-15 15-30 30-30 40-301-0 → 1-1A. Mies / Smith 0-15 15-15 30-15 40-150-0 → 1-0

    Marco Rossi LEGGI TUTTO

  • in

    ATP 250 Doha: Il Tabellone Principale. Musetti e Sonego ai nastri di partenza

    Lorenzo Musetti nella foto – Foto Getty Images

    🇶🇦 ATP 500 Doha – Tabellone Principale – hard(1) Rublev, Andrey vs ByeShevchenko, Alexander vs (WC) Gasquet, Richard Qualifier vs Murray, Andy Mensik, Jakub vs (5) Davidovich Fokina, Alejandro
    (3) Humbert, Ugo vs ByeKotov, Pavel vs Sonego, Lorenzo (WC) Monfils, Gael vs van de Zandschulp, Botic Zhang, Zhizhen vs (7) Musetti, Lorenzo
    (8) Griekspoor, Tallon vs QualifierPopyrin, Alexei vs (WC) Shelbayh, Abdullah Fucsovics, Marton vs Bautista Agut, Roberto Bye vs (4) Bublik, Alexander
    (6) Struff, Jan-Lennard vs O’Connell, Christopher Qualifier vs Ruusuvuori, Emil Marozsan, Fabian vs QualifierBye vs (2) Khachanov, Karen LEGGI TUTTO

  • in

    ATP 500 Rotterdam: Grigor Dimitrov ferma subito il cammino di Lorenzo Sonego. Dimitrov non ha concesso un solo punto quando ha messo la prima di servizio

    Lorenzo Sonego – Foto Getty Images

    Niente da fare per Lorenzo Sonego sconfitto questo pomeriggio nel primo turno del torneo ATP 500 di Rotterdam.L’azzurro è stato battuto da uno dei tennisti più in forma del momento, l’ex top ten Grigor Dimitrov con il risultato di 76 (4) 63 dopo 1 ora e 34 minuti di partita.Le statistiche ci dicono di un Dimitrov che non ha concesso un solo punto quando ha messo la prima (39/39), mentre ha un 39% sulla seconda. L’azzurro ha messo in campo il 71% di prime, ottenendo il 77% e un deficitario 33% con la seconda. 6 ace a 5 per Dimitrov, che ha commesso 3 doppi falli contro l’unico di Sonego.
    Nel primo set Lorenzo dopo aver recuperato un break nel quarto gioco portava la frazione al tiebreak dopo aver annullato un’altra delicata palla break sul 3 pari.Nel tiebreak il bulgaro piazzava lo scatto decisivo sul 4 pari mettendo a segno tre punti consecutivi e conquistando la frazione per 7 punti a 4, piazzando dal 5 a 4 due servizi vincenti e sul 4 pari si prendeva il minibreak mettendo a segno una bella risposta vincente di rovescio.
    Nel secondo set l’azzurro dopo aver annullato due palle break e mancato due break point per andare sul 3 a 2 e servizio a disposizione, cedeva il turno di battuta sul 3 a 4 quando perdeva a 30 il turno di servizio commettendo un errore di diritto sulla palla break.Nel gioco successivo Grigor, teneva a 0 la battuta conquistando la partita al primo match point utile per 6 a 3.
    ATP Rotterdam Grigor Dimitrov [6]76 Lorenzo Sonego63 Vincitore: Dimitrov ServizioSvolgimentoSet 2G. Dimitrov 15-0 30-0 40-05-3 → 6-3L. Sonego 0-15 15-15 15-30 15-40 30-404-3 → 5-3G. Dimitrov 15-0 30-0 40-03-3 → 4-3L. Sonego 0-15 15-15 30-15 40-153-2 → 3-3G. Dimitrov 0-15 15-15 ace 15-30 30-30 30-40 40-40 40-A df 40-40 A-402-2 → 3-2L. Sonego 0-15 0-30 15-30 15-40 30-40 40-40 ace A-402-1 → 2-2G. Dimitrov 15-0 30-0 40-01-1 → 2-1L. Sonego 15-0 15-15 30-15 40-151-0 → 1-1G. Dimitrov 15-0 15-15 30-15 40-150-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Tiebreak0-0* 1*-0 2*-0 2-1* df 2-2* 3*-2 4*-2 4-3* 4-4* ace 5*-4 6*-46-6 → 7-6G. Dimitrov 15-0 30-0 30-15 40-15 ace5-6 → 6-6L. Sonego 15-0 30-0 40-05-5 → 5-6G. Dimitrov 0-15 15-15 30-15 30-30 df 40-304-5 → 5-5L. Sonego 15-0 30-0 40-0 ace4-4 → 4-5G. Dimitrov 15-0 30-0 40-0 ace ace3-4 → 4-4L. Sonego 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 A-403-3 → 3-4G. Dimitrov2-3 → 3-3L. Sonego 15-0 30-0 30-15 40-152-2 → 2-3G. Dimitrov 0-15 0-30 15-30 15-40 30-402-1 → 2-2L. Sonego 0-15 0-30 15-30 30-30 40-30 ace ace2-0 → 2-1G. Dimitrov 15-0 30-0 40-0 ace1-0 → 2-0L. Sonego 15-0 15-15 30-15 30-30 30-40 df0-0 → 1-0
    Grigor Dimitrov 🇧🇬 vs. Lorenzo Sonego 🇮🇹
    #### Service Stats– **Serve Rating**: Dimitrov 294 vs. Sonego 264– **Aces**: Dimitrov 6 vs. Sonego 5– **Double Faults**: Dimitrov 3 vs. Sonego 1– **First Serve %**: Dimitrov 63% (39/62) vs. Sonego 71% (44/62)– **First Serve Points Won %**: Dimitrov achieved a remarkable 100% (39/39) vs. Sonego’s 77% (34/44)– **Second Serve Points Won %**: Dimitrov 39% (9/23) vs. Sonego 33% (6/18)– **Break Points Saved**: Dimitrov 75% (3/4) vs. Sonego 67% (4/6)– **Service Games Played**: Dimitrov 11 vs. Sonego 10
    #### Return Stats– **Return Rating**: Dimitrov 143 vs. Sonego 95– **First Serve Return Points Won %**: Dimitrov 23% (10/44) vs. Sonego 0% (0/39)– **Second Serve Return Points Won %**: Dimitrov 67% (12/18) vs. Sonego 61% (14/23)– **Break Points Converted**: Dimitrov 33% (2/6) vs. Sonego 25% (1/4)– **Return Games Played**: Dimitrov 10 vs. Sonego 11
    #### Point Stats– **Net Points Won**: Dimitrov 78% (18/23) vs. Sonego 62% (8/13)– **Winners**: Dimitrov 24 vs. Sonego 16– **Unforced Errors**: Dimitrov 6 vs. Sonego 13– **Service Points Won %**: Dimitrov 77% (48/62) vs. Sonego 65% (40/62)– **Return Points Won %**: Dimitrov 35% (22/62) vs. Sonego 23% (14/62)– **Total Points Won**: Dimitrov 56% (70/124) vs. Sonego 44% (54/124)
    #### Service Speed– **Max Speed**: Dimitrov 222 km/h (137 mph) vs. Sonego 220 km/h (136 mph)– **1st Serve Average Speed**: Dimitrov 204 km/h (126 mph) vs. Sonego 207 km/h (128 mph)– **2nd Serve Average Speed**: Dimitrov 169 km/h (105 mph) vs. Sonego 176 km/h (109 mph)
    Marco Rossi LEGGI TUTTO

  • in

    ATP 500 Rotterdam e ATP 250 Delray Beach e Buenos Aires: I risultati completi con il dettaglio del Day 3. In campo Sinner, Sonego e Arnaldi in singolare (LIVE)

    Jannik Sinner ITA, 16.08.2001 – Foto Getty Images

    🇳🇱 ATP 500 Rotterdam (Olanda) – 1°-2° Turno, cemento (al coperto)

    Centre Court – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. [Q] Denis Shapovalov vs [WC] Gael Monfils Il match deve ancora iniziare
    2. [6] Grigor Dimitrov vs Lorenzo Sonego (non prima ore: 13:00) 1TIl match deve ancora iniziare
    3. Roman Safiullin vs [3] Holger Rune (non prima ore: 14:30)Il match deve ancora iniziare
    4. [1] Jannik Sinner vs Botic van de Zandschulp (non prima ore: 19:30) 1TIl match deve ancora iniziare
    5. Felix Auger-Aliassime vs [2] Andrey RublevIl match deve ancora iniziare

    Court 1 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. Emil Ruusuvuori vs [7] Ugo Humbert Il match deve ancora iniziare
    2. [PR] Milos Raonic vs [8] Alexander Bublik Il match deve ancora iniziare
    3. Sander Gille / Joran Vliegen vs [3] Nathaniel Lammons / Jackson Withrow Il match deve ancora iniziare
    4. Marcelo Arevalo / Mate Pavic vs Alexander Bublik / Lorenzo Musetti (non prima ore: 16:00)Il match deve ancora iniziare
    5. [5] Alex de Minaur vs [Q] David Goffin Il match deve ancora iniziare
    6. [4] Nicolas Mahut / Edouard Roger-Vasselin vs Alexander Erler / Lucas Miedler Il match deve ancora iniziare

    🇦🇷 ATP 250 Buenos Aires (Argentina) – 2° Turno, terra battuta

    Court Guillermo Vilas – Ora italiana: 17:30 (ora locale: 1:30 pm)1. [Q] Daniel Elahi Galan vs [6] Tomas Martin Etcheverry Il match deve ancora iniziare
    2. Dusan Lajovic vs Alejandro Tabilo (non prima ore: 19:30)Il match deve ancora iniziare
    3. [WC] Facundo Diaz Acosta vs [4] Francisco Cerundolo (non prima ore: 22:30)Il match deve ancora iniziare
    4. [3] Nicolas Jarry vs Stan Wawrinka (non prima ore: 00:00)Il match deve ancora iniziare

    Estadio 2 – Ora italiana: 17:30 (ora locale: 1:30 pm)1. [1] Marcel Granollers / Horacio Zeballos vs Theo Arribage / Fabien Reboul Il match deve ancora iniziare
    2. Sebastian Baez / Thiago Seyboth Wild vs Victor Vlad Cornea / Philipp Oswald (non prima ore: 19:00)Il match deve ancora iniziare
    3. Guillermo Duran / Tomas Martin Etcheverry vs [WC] Mariano Navone / Genaro Alberto Olivieri Il match deve ancora iniziare
    4. Nicolas Barrientos / Rafael Matos vs [2] Maximo Gonzalez / Andres Molteni Il match deve ancora iniziare

    🇺🇸 ATP 250 Delray Beach (USA) – 2° Turno, cemento

    STADIUM – Ora italiana: 17:00 (ora locale: 11:00 am)1. [1] Santiago Gonzalez / Neal Skupski vs [Alt] Liam Broady / Hans Hach Verdugo Il match deve ancora iniziare
    2. Constant Lestienne vs [WC] Patrick Kypson (non prima ore: 19:00)Il match deve ancora iniziare
    3. Rinky Hijikata vs [6] Matteo Arnaldi (non prima ore: 20:30)Il match deve ancora iniziare
    4. [4] Adrian Mannarino vs Marcos Giron (non prima ore: 00:00)Il match deve ancora iniziare
    5. [1] Taylor Fritz vs Nuno Borges (non prima ore: 02:00)Il match deve ancora iniziare

    COURT 1 – Ora italiana: 18:00 (ora locale: 12:00 pm)1. [4] Gonzalo Escobar / Aleksandr Nedovyesov vs Andrew Harris / Dominik Koepfer Il match deve ancora iniziare
    2. Andre Goransson / Luis David Martinez vs [3] Julian Cash / Robert Galloway (non prima ore: 20:00)Il match deve ancora iniziare
    3. [Alt] Radu Albot / Constant Lestienne vs [2] Hugo Nys / Jan Zielinski Il match deve ancora iniziare
    4. [WC] William Blumberg / Rinky Hijikata vs Francisco Cabral / Henry Patten Il match deve ancora iniziare LEGGI TUTTO