consigliato per te

  • in

    Cuneo Volley, a settembre allenamenti gratuiti per gli Under 14

    Di Redazione Cuneo Volley invita in palestra tutti i ragazzi nati tra il 2007 e il 2012: per tutto il mese di settembre, ogni mercoledì e venerdì dalle 17 alle 19 presso la palestra dell’ITIS “Mario Delpozzo” di Cuneo sarà possibile partecipare ad allenamenti gratuiti con allenatori di alto livello, in una delle scuole di pallavolo più importanti d’Italia. Daniele Vergnaghi, responsabile settore giovanile: “In questi giorni in cui stiamo riorganizzando e programmando la stagione confrontandoci con numerose famiglie che hanno tanta voglia di ritornare ad una vita sociale normale, ma soprattutto far crescere i figli in ambienti controllati dove si può non solo accrescere le proprie competenze dal punto di vista tecnico ma diventare adulti seguendo esempi positivi. In questo contesto, il mondo Cuneo Volley, ci muoviamo per dare alle famiglie il supporto di più alto livello possibile. Lo sport è innanzitutto fattore educativo e culturale, aiutiamo i nostri ragazzi a frequentare le palestre e i campetti sportivi“. Domenica 19 settembre, inoltre, Cuneo Volley parteciperà a partire dalle 10 alla manifestazione “CuneoViveLoSport – SportCity“: in piazza Martiri della Libertà tutti potranno provare a giocare a pallavolo in campetti allestiti e gestiti dallo staff tecnico del club biancoblù. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Polisportiva Borghesiana, grande successo per il camp a Tagliacozzo

    Di Redazione Il settore volley della Polisportiva Borghesiana è reduce da una grande esperienza. Diverse selezioni del team capitolino hanno trascorso alcuni giorni a Tagliacozzo (cittadina abruzzese in provincia di L’Aquila) per l’ormai tradizionale “camp” di inizio stagione, ma la novità assoluta è stata rappresentata dalla partecipazione di alcune ragazze del Minivolley, ovviamente affidate come sempre a coach Massimo Iacono. “Ne sono venute una decina nate tra il 2010 e il 2011 – spiega l’allenatore – ed è stata la prima volta che abbiamo portato ragazze così piccole al camp. Ci siamo confrontati con l’altro tecnico (e mental coach) Cinzia Colucci e abbiamo deciso di provare: tutto è filato liscio anche se per molte di loro è stata la prima volta lontano da casa, ma se la sono cavata molto bene“. Iacono racconta come sono andati i giorni di permanenza a Tagliacozzo per queste giovanissime pallavoliste: “Abbiamo fatto una doppia seduta quotidiana: al mattino ci siamo dedicati ad un lavoro più tecnico ‘a tema’, vale a dire su fondamentali come palleggio, bagher e schiacciata, mentre nel pomeriggio abbiamo dato spazio ad una parte più ludica con confronti tre contro tre. Le ragazze hanno vissuto un’esperienza molto positiva non solo dal punto di vista tecnico, ma nello stare insieme ‘full time’ e vivendo fino in fondo il nostro sport come piccole professioniste, oltre che il rispetto delle regole da tutti i punti di vista“. Messa alle spalle la bellissima avventura di Tagliacozzo, per le ragazze del minivolley della Polisportiva Borghesiana è tempo di cominciare l’attività stagionale ordinaria: “Riprendiamo da oggi con i due classici allenamenti settimanali e alle ragazzine che sono venute in Abruzzo si aggiungeranno quelle del gruppo 2012 e 2013 che sono seguite dalla stessa Colucci. Siamo molto contenti dall’alta richiesta che abbiamo in questo periodo e che conferma il trend positivo e sempre in crescita delle ultime stagioni“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roomy Catania alle finali di Coppa Italia Under 12 maschili e femminili

    Di Redazione Da oggi sino al 18 settembre la Pallavolo Roomy Catania sarà al via delle finali nazionali della Coppa Italia Under 12 S3, ad Assisi. La particolarità consiste nel fatto che la società siciliana sarà l’unica in Italia a essere rappresentata in entrambi i settori, maschile e femminile: “E di questo ne andiamo fieri – dice il direttore tecnico Giovanni Barbagallo – significa che abbiamo lavorato bene e che abbiamo creduto nello sviluppo del settore femminile Roomy Pink con grande passione“. Il dirigente della società etnea, fondata nel 1978 dal padre Antonio, augura ai due gruppi di vivere un’esperienza di sport e di vita significativa: “Merito dei nostri tecnici che ci danno l’anima e sono pronti a divertirsi con i nostri ragazzi in una finale nazionale, che rimane una grandissima opportunità. Soprattutto in una location come quella umbra, che profuma di storia“. La squadra femminile in Umbria sarà guidata da Maurizio Lopis e Clelia Mavilla; le atlete che scenderanno in campo saranno Olivia Renzi, Giulia Lucà, Eleonora Chimenti, Federica Tellini. La squadra maschile – guidata da Emanuela Pappalardo e Salvo Guzzetta – sarà composta da Andrea Maugeri, Edoardo Nicolosi, Lorenzo Asero, Niccolò Alessi. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La pallavolo di Fermo scende in piazza per Volley a 5 Cerchi

    Di Redazione È stata l’atmosfera di piazzale Azzolino al tramonto la cornice dell’evento “Volley a 5 Cerchi – La pallavolo di qualità a Fermo“, organizzato lo scorso 13 settembre dalla Scuola di Pallavolo Fermana in collaborazione con la Volley Angels Project. Sulla scia delle emozioni sportive vissute con i recenti Giochi Olimpici e Paralimpici, la società fermana ha voluto presentare alla cittadinanza le cinque attività di qualità messe in campo per la stagione 2021-2022, cinque come sono appunto i cerchi olimpici. A fare gli onori di casa Remo Giacobbi, presidente della Scuola di Pallavolo Fermana, che ha voluto ringraziare tutte le autorità intervenute e le tante famiglie che dal 2013 hanno riposto fiducia nel sodalizio fermano, che da 7 atleti è passato ad averne circa 60, tra attività giovanile e Sitting Volley. A fargli eco l’Assessore allo Sport del Comune di Fermo Alberto Scarfini, il quale ha espresso parole di elogio per l’attività che la società sta portando avanti da anni anche con eventi di caratura nazionale ed internazionale organizzati per promuovere la città di Fermo attraverso lo sport. Presente anche il consigliere regionale delle Marche Marco Marinangeli che, oltre a portare i saluti dell’assessore allo Sport Giorgia Latini, ha desiderato ringraziare per il messaggio positivo di ripartenza. Ad augurare un grande in bocca al lupo per la stagione alle porte è stata poi la consigliere federale Fipav Letizia Genovese, che ha sottolineato l’importanza dell’attività svolta sul territorio dalle società sportive, veri motori di tutto il movimento pallavolistico nazionale. E proprio dal territorio arriverà un impulso importante la ripartenza di tutta l’attività, dal Volley S3 ai campionati maggiori. A rimarcarlo è stato il presidente della FIPAV Marche Fabio Franchini, affiancato dal consigliere territoriale Fulvio Taffoni. In rappresentanza del Comitato Paralimpico Italiano è intervenuto invece il delegato provinciale Daniele Malavolta il quale, portando i saluti del presidente regionale Luca Savoiardi, ha ringraziato la Scuola di Pallavolo Fermana per l’importante attività di promozione del Sitting Volley ricordando gli atleti fermani convocati nella nazionale italiana: Scendoni, Ripani e Crocetti. A riprendere la parola è stato poi Sandro Benigni, presidente della Volley Angels, che ha sottolineato la rafforzata partnership tra le due societ, sancita in questo evento da una madrina d’eccezione come Chiara di Iulio. Consigliere federale e dirigente sportivo, l’ex giocatrice ha voluto trasmettere alle tante giovani presenti la sua passione per la pallavolo maturata in 24 anni di attività ad altissimo livello: “È dal lavoro di squadra e dalle sinergie che si possono creare tra società – ha detto – che possono nascere progetti ambiziosi come questo. La Scuola di Pallavolo Fermana e la Volley Angels Project sono l’espressione di best practices che tante società in Italia dovrebbero imitare“. Il direttore sportivo della Scuola di Pallavolo Fermana Lorenzo Giacobbi e il direttore tecnico della Volley Angels Project Daniele Capriotti sono poi entrati nel merito delle cinque aree tematiche del progetto: Serie A di Sitting Volley maschile e femminile, impegno nei campionati di vertice (B1 per Volley Angels Project, Prima Divisione per la Scuola di Pallavolo Fermana), BEES Volley Project dedicato alle attività di Under 13 e Under 14 maschile, Volley S3 e Minivolley dai 5 anni in su, Progetto Scuola portato avanti dal 2013 in tutte le scuole primarie cittadine e dal 2018 anche nelle medie e superiori. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Marino Pallavolo, U12 maschile alle finali nazionali di categoria

    Di Redazione La Marino Pallavolo incrocia le dita per i suoi giovanissimi atleti. L’Under 12 maschile, campione regionale in carica, partirà domani alla volta di Assisi dove si terranno le finali nazionali della categoria per il campionato 3×3 che si sarebbero dovute disputare lo scorso mese di luglio e sono poi slittate a metà settembre. Una “coda di stagione” molto importante per i ragazzi di coach Giulia Del Monte che presenta l’appuntamento: “La preparazione non è stata semplice: a luglio la competizione sarebbe arrivata al termine di una stagione, mentre ora abbiamo dovuto approcciarci all’evento dopo esserci inevitabilmente fermati nel mese di agosto come penso abbiano fatto anche le altre avversarie. In ogni caso, abbiamo fatto tre giorni di ritiro a Trevi nel Lazio tra martedì e giovedì scorso e questo ci è servito per intensificare il lavoro e “preparare” i ragazzi a ciò che li aspetterà in Umbria”. La Del Monte spiega la formula della manifestazione: “Affronteremo proprio i campioni regionali padroni di casa e quelli della Liguria nel girone di prima fase in programma giovedì, poi avremo in ogni caso un girone di seconda fase venerdì e infine sabato le finali per il piazzamento conclusivo. Con quale spirito affrontiamo le finali nazionali? Quello di fare meglio possibile, mettendo in campo la massima capacità di gioco e provando a mettere in difficoltà tutte le avversarie che incontreremo. Abbiamo scelto quattro ragazzi della nostra rosa 2009-2010 e siamo convinti che possano giocarsi le loro carte: in ogni caso sarà una grande esperienza per loro, il primo tassello per il bagaglio tecnico che si stanno costruendo e comunque un punto di partenza e non certamente d’arrivo”. La Del Monte, a dispetto della giovane età (27 anni), è ormai da cinque anni nella Marino Pallavolo e da ancor più tempo ricopre il ruolo di allenatore: “Ho cominciato alla Pallavolo Cinecittà, poi sono arrivata in questo club che mi ha dato totale fiducia nel mio lavoro sui più piccoli, trattati come se fossero già degli agonisti. Un lavoro intenso e un forte investimento che sta dando i suoi frutti, ma non possiamo certo fermarci qui”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    “La pallavolo non si è dimenticata dei più piccoli”, ripartiamo dal Volley S3

    Di Redazione Schiacciate, Socializzazione e Sicurezza. 3 S che rappresentano le direttrici su cui si sviluppa il movimento pallavolistico dei più piccoli. E proprio i più piccoli (in particolare la fascia d’età 5-12 anni) sono stati i più penalizzati dalla pandemia, con l’attività di base rimasta spesso bloccata a causa dei vari lockdown. Per far sì che la ripresa sia davvero tale e totale, la FIPAV Lazio e i Comitati Territoriali di Frosinone, Latina, Roma e Viterbo – con il supporto delle società sportive del territorio – lanciano la manifestazione “Ripartiamo dal Volley S3”, interamente dedicata ai bambini. L’iniziativa è prevista per domenica 26 settembre e coinvolgerà l’intera regione. Una mattinata di festa e di condivisione all’insegna della spensieratezza, della cultura e del divertimento sui campetti allestiti per l’occasione. “Con questa manifestazione daremo il via alla stagione sportiva 2021-22 – hanno dichiarato in una nota congiunta i presidenti Andrea Burlandi (FIPAV Lazio), Luciana Mantua (FIPAV Frosinone), Claudio Romano (FIPAV Latina), Claudio Martinelli (FIPAV Roma) e Roberto Centini (FIPAV Viterbo) – vogliamo ripartire dai bambini per ricordare alle famiglie che la pallavolo, nonostante le tante difficoltà dell’ultimo anno e mezzo, non si è dimenticata di loro. E per ribadire che i piccoli atleti sono il nostro domani, un futuro nel quale crediamo profondamente e con ottimismo”. La riflessione del compianto Franco Favretto, presidente del CP Roma scomparso nel 2009, è ancora più attuale in tempi così complessi: “riportare le città a misura di bambino”, per una società più civile e inclusiva. Le attività si svolgeranno seguendo il protocollo stilato dalla Federazione Italiana Pallavolo a tutela della salute dei partecipanti e di tutti gli addetti ai lavori coinvolti. Ciascun luogo di ritrovo, con partecipazione libera e gratuita anche per coloro che nell’occasione avranno un primo approccio alla pallavolo, sarà presieduto dai dirigenti federali e da quelli delle società sportive aderenti all’iniziativa. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La palestra di Cuneo si rifà il look per ospitare la Granda Volley Academy

    Di Redazione La stagione pallavolistica 2021-2022 della Granda Volley Academy si apre con una bella sorpresa: grazie alla sensibilità del Comune di Cuneo e della Fondazione CRC, unita alla determinazione della società biancorossa, la palestra Ex Media 4 di via Bassignano si è “rifatta il look”. Con il chiaro intento di rilanciare l’attività agonistica sottorete nella Città capoluogo, il vecchio fondo del campo da gioco è stato completamente rimosso e sostituito da un nuovo e innovativo Mondoflex, che garantirà alte prestazioni atletiche e maggiori garanzie per la salute delle giovani pallavoliste dell’Academy, oltre agli studenti degli istituti superiori di Cuneo. “Un intervento che ci rende orgogliosi – afferma il presidente della Granda Volley Academy, Luca Di Giacomo – per il percorso fatto e per le solide basi che stiamo ponendo. Un traguardo che è il risultato tangibile del proficuo dialogo con le istituzioni: ringrazio a nome del direttivo la Città di Cuneo, con riferimento all’Assessorato allo Sport e in particolare all’Assessore Cristina Clerico e la Fondazione CRC con il suo vicepresidente Ezio Raviola, attori fondamentali in questo rapido processo. Invitiamo con rinnovato vigore ragazzi e ragazze a calcare questo fondo, con le stesse caratteristiche tecniche e colore del campo che ha visto trionfare la Nazionale Italiana Femminile agli Europei 2021“. Per tutto il mese di settembre l’Academy organizza le giornate “Open Day” del martedì, giovedì e venerdì dalle ore 16:30 alle 18:30. Ad accogliere le annate dal 2007 al 2014 il responsabile tecnico cuneese Liano Petrelli. Il Green Pass non è obbligatorio fino al compimento del dodicesimo anno di età. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vittoria al Cornacchia, la gioia di coach Capriotti: “Un grande risultato per il Volley Angels”

    Di Redazione La formazione Under 19 dell’Adria Service – Vpm Volley Angels Project ha vinto la 39^ edizione della Cornacchia World Cup, il torneo internazionale giovanile a invito più longevo d’Italia svoltosi in provincia di Pordenone. Le rossoblù hanno sconfitto in finale la fortissima Argentario Trento per 3-2, al termine di una gara emozionante e tirata, nella quale le marchigiane (in vantaggio 2-0) hanno subito la rimonta delle avversarie per poi imporsi al tie-break. Terzo posto per le portoghesi del Madeira Torres, davanti a Domovip Porcia, Eurovolley School, Fox Volley Azzano Decimo, Virtus Pallavolo e Us Cordenons. “Iscriversi nell’albo d’oro di questo torneo così importante – ha detto l’allenatore Daniele Mario Capriotti – significa aver raggiunto un grosso risultato, specialmente se si pensa che siamo a inizio stagione, che finora non avevamo mai giocato sei contro sei e che tutte le ragazze che abbiamo portato in Friuli sono scese in campo, visto che abbiamo potuto giocare cinque partite (tutte vinte) e venti set in tre giorni. Si tratta di un’esperienza importante, che va a cementare un gruppo nel quale ci sono diversi nuovi innesti e dove alcune delle atlete che sono rimaste giocano in ruoli diversi. “Le due nuove arrivate, Alberti e Morciano, sono state brave (tanto da conquistare riconoscimenti individuali) ma questa è la vittoria di un gruppo di ragazze mature e disponibili, che in soli dieci giorni di allenamento, tra le difficoltà create dal nostro trasferimento dalla palestra Borgo Rosselli al PalaSavelli di Porto San Giorgio, hanno saputo rispondere con prontezza in campo. Iniziare così bene una stagione – ha concluso Capriotti – è uno sprono a fare ancora meglio in campionato, oltre a dare lustro alla società e a dare senso al lavoro del nostro staff tecnico». La squadra rossoblù, diretta dagli allenatori Daniele Mario Capriotti e Attilio Ruggieri, era composta da Sofia Alberti, Beatrice Bastiani, Susanna Beretti, Elena Carloni, Felicia Casarin, Ludovica Ceravolo, Greta De Angelis, Maria Livia Di Clemente, Carlotta Gennari, Veronica Maracchione, Francesca Morciano, Patricia Ragni, Federica Scagnoli ed Elisa Valentini. La vittoria dell’Adria Service – Vpm acquista ancora più valore se si considera che si tratta della prima volta che una squadra debuttante al “Cornacchia” riesce a vincere il torneo, peraltro battendo un’avversaria tra le più forti d’Italia che ha giocato con l’ossatura della squadra di serie B1. Sofia Alberti è stata nominata Mvp del torneo e migliore alzatrice, mentre l’altro nuovo arrivo Francesca Morciano ha ricevuto il premio come migliore attaccante del torneo. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO