consigliato per te

  • in

    B1 femminile: sconfitta in tre set per le Igorine contro Legnano

    Sconfitta in tre set per le Igorine contro l’esperta Legnano. Al palaAgil, nella 23esima giornata di campionato di serie B1 passa la terza in classifica 0-3 (16-25; 17-25; 21-25). Un successo importantissimo per la Fo.Co.L quando ormai mancano soltanto tre partite al termine della regular season e pochissimi punti per cementare ufficialmente il passaggio alla seconda fase: potrebbe già essere decisivo lo scontro diretto contro Palau, prima inseguitrice a -4 (ma con una partita in più), in programma sabato 27 alle ore 16

    Cronaca – Le Igorine resistono agli assalti biancorossi per i primi scambi, mantenendosi punto a punto fino al 6-6, poi laFo.Co.L si scatena con Aliberti, ace di Cavaleri, Moroni e altra fast di Aliberti: è +4 e le padrone di casa non torneranno più in gioco. Block-in di Mazzaro, che stampa altri due punti poco dopo, seguita da un nuovo muro di Carcano e dall’ace di Roncato (9-19). Con un buon break Trecate accorcia a -5 ma deve fare i conti con le difese di Brogliato: la replica legnanese è tosta e determinata, così si va al cambio campo sul 16-25.

    Il secondo set si apre subito con le sfuriate agonistiche di una Fo.Co.L che ha fretta di tornare a casa con i 3 punti: Ace di Cavaleri, poi Carcano show in fase offensiva e a muro, Roncato dipinge in regia, segna di seconda e dai 9 metri, Mazzaro e Moroni cannoneggiano, per il 3-13 che stabilisce immediatamente le gerarchie. Avvicendamento in campo per Legnano, sia sulla diagonale principale (Monni-Banfi per Moroni-Roncato) sia al centro (Angelinetta per Aliberti). Doppia Banfi per i punti del +10 (11-21), fino alle decisive marcature di Carcano che a muro e in fast sigla il 17-25.

    Trecate prova a reagire nel terzo set e resta aggrappata alla Fo.Co.L fino al 9 pari, come nel primo set però a questo punto le Coccinelle accelerano e si lasciano dietro le avversarie: gran break con ace di Angelinetta, seguita da Roncato, muro e fast di Carcano, che non si lascia pregare subito dopo, quando trasforma altri due attacchi poderosi, è poi Moroni a sancire l’11-19 (dentro in banda Dall’Orso per Mazzaro), con difese granitiche garantite da Lenna e dalle compagne di reparto. Le novaresi provano a ricompattarsi e accorciano leggermente (16-22, 19-23) ma la Fo.Co.L ha ben in testa l’obiettivo di giornata e in un lampo chiude le danze, con la trasformazione decisiva di Dall’Orso per il definitivo 0-3.

    Valentina Cavaleri: “Sappiamo bene che le avversarie giovani sono imprevedibili e quindi difficili da affrontare, bisogna sempre giocare e tenerle a bada, senza permettere loro di giocare. Sono 3 punti che fanno morale che danno positività in vista soprattutto del prossimo match contro Palau“.

    Valentina Angelinetta: “Arrivate alla fine del campionato dobbiamo continuare su questa direzione, dobbiamo mantenere sempre un atteggiamento positivo“.

    Igor Agil Volley – Focol Legnano: 0-3 (16-25; 17-25; 21-25)Igor: Nagy, Guatteo, Moiran, BadalFickaj, Bianchi C, Brezza, Pasqualini (L), Bianchi G, Marianelli, Talerico, Marelli (L), Martelli, Del Freo. All. Medici.Legnano: Lenna (L); Carcano; Monni, Angelinetta, Moroni, Dallorso, Aliberti, Brogliato (L), Banfi, Cavaleri, Mazzaro, Roncato, Zingaro. All. Turino.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, continua la corsa della Focol Legnano: 3-1 alla Don Colleoni

    Contro la Don Colleoni di Trescore Balneario le nostre beniamine della Fo.Co.L Legnano si sono meritatamente conquistate 3 fondamentali punti per la corsa alla qualificazione alla seconda fase: un 3-1 figlio della voglia e della determinazione, per riscattare la sconfitta nel derby contro Villa e per lasciarsi alle spalle le inseguitrici.

    Il terzo posto, non ancora matematicamente blindato, comunque è rinsaldato, grazie anche al contemporaneo ko interno di Bra contro Parella Torino, che ha strappato i 2 punti nel derby piemontese.

    Il sabato sera legnanese ha visto una sfida combattuta, giocata ad armi pari da due squadre attrezzate e desiderose di darsi battaglia, con Trescore spesso avanti ma poi recuperata da una Fo.Co.L che non aveva assolutamente voglia di perdere terreno, fino al quarto set, dominato dalle padrone di casa e chiuso con 15 lunghezze di vantaggio.

    MVP dell’incontro Gaia Moroni, anche top-scorer con 22 marcature (45% in attacco), seguita da Mazzaro (17), Zingaro e Carcano (12) in doppia cifra.

    Nel prossimo turno le Coccinelle scenderanno in campo conto il fanalino di coda Trecate, con sole quattro partite al termine della stagione regolare.

    La cronacaParte forte Trescore che, spinta da Baldi, aggredisce subito (0-3, 2-5, 3-9), Legnano però si ricompatta e, con Zingaro, Moroni e Mazzaro, accorcia le distanze (6-9), subito dopo aggredisce Aliberti per il -2, ma Trescore ha la forza per reagire (9-14). La chiave di volta è il time out: al rientro in campo Roncato con una magia di seconda, poi muro di Carcano, Moroni, doppia Mazzaro e ace di Roncato per il sorpasso (15-14). La Don Colleoni subisce il colpo e non riesce più a rimettersi in carreggiata, la sbandata è vigorosa e Legnano fa suo il set sul 25-21.

    Il secondo set si apre nuovamente con Trescore in fuga (3-6, 4-7, 7-11), non un distacco clamoroso ma comunque incisivo, che tiene a bada le repliche biancorosse. Legnano ritrova l’equilibrio grazie alle difese di Brogliato che rilanciano contrattacchi ben assestati (12-12, 13-13, 18-18) per una fase centrale punto a punto ma questa volta le bergamasche non si lasciano intimidire e stampano un bel break finale che chiude le danze sul 19-25.

    Moroni riapre i giochi (1-0) ma Trescore risponde subito e si riporta avanti (2-7): Legnano è ancora costretta a rincorrere ma piano piano e concretamente recupera. Aliberti in fast, poi fendente di Carcano, ace di Aliberti, attacco poderoso di Mazzaro (7-8); nuova fase centrale punto a punto, con i due block-in di Carcano e Moroni a stoppare sul nascere le scorribande avversarie (11-11), poi Zingari e Mazzaro a ferire in fase offensiva, anche se Colleoni sfrutta un paio di occasioni per rimettersi davanti (16-19), ma qui subisce un break importante, senza diritto di replica (22-19), con Legnano che spadroneggia in ogni fondamentale, chiudendo poi la frazione di gioco sul +3.

    Il quarto set è un assolo legnanese, le padrone di casa premono sull’acceleratore con agonismo e spavalde, lasciandosi dietro l’avversario senza mai dargli campo libero. Al centro si spinge forte con Carcano e Aliberti, Moroni firma punti su punti, Zingaro e Mazzaro non si fanno pregare e la mettono a terra con leggiadria, ben pescate dalla regia attenta di Roncato, con un gap che va aumentando sempre di più, fino al +15 conclusivo.

    GaiaMoroni: “Avevamo bisogno dei 3 punti per mantenere la terza posizione, i primi due set sono stati difficili, siamo state sotto ma siamo state brave a recuperare per poi vincere e portarci a casa l’intera posta”

    MartaRoncato: “Sarà un mese fondamentale, guardiamo avanti con entusiasmo perché questi 3 punti ci sono serviti tantissimo per creare quel clima positivo e per poter andare avanti nel migliore dei modi, ci volevano, ci voleva la vittoria, siamo contentissime e lavoreremo per finire al meglio le ultime partite della regular season”

    Fo.Co.L Legnano-Don Colleoni Trescore 3-1 (25-21, 19-25, 25-22, 25-10)Fo.Co.L Legnano: Lenna (L), Carcano 12, Monni, Angelinetta, Moroni 22, Dall’Orso, Aliberti 9, Brogliato (L), Banfi, Cavaleri (C), Mazzaro 17, Roncato 3, Zingaro 12. Allenatore: Turino. Assistente: Catalfamo.DonColleoniTrescore: Alijaj, Busetti (L), Battistino 8, Idoli, Rossi, Lussana (L), Gallizioli 7, Secomandi, Pillepich 11, Milani (C), Baldi 18, Sabbioni 1, Baccolo, Guerii 8. Allenatrice: Bonetti. Assistente: Bergamelli.Note: Legnano: 9 ace (7 errori in battuta), 56% in ricezione (27% perfetta), 39% in attacco, 6 muri. Trescore: 3 ace (8 errori in battuta), 50% in ricezione (26% perfetta), 31% in attacco, 6 muri.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: Focol Legnano, contro Trescore serve la reazione

    Ventiduesima giornata di campionato per la Focol Legnano: alle 20.30 di sabato 13 aprile arriva al Palavolley la Don Colleoni Trescore per la sfida che segna il ritorno in campo delle “Coccinelle” dopo tre settimane: tra la pausa per Pasqua e il turno di riposo, infatti, Legnano non scende in campo dal 23 marzo.

    Terze in classifica, le biancorosse padrone di casa sono chiamate a ottenere il massimo risultato per cementare la permanenza nelle parti alte del Girone A di Serie B1 femminile, a cinque giornate dal termine della stagione regolare, difendendo con le unghie e con i denti una posizione che garantirebbe l’accesso ai playoff, con Bra che incalza a meno 1.

    Trescore, invece, nonostante diversi risultati importanti, occupa oggi il settimo posto in griglia a 8 lunghezze dalla Focol, ma la squadra di coach Bonetti è sicuramente temibile, come già dimostrato nella gara d’andata, quando le bergamasche inflissero a Legnano la prima sconfitta stagionale.

    “Durante la sosta – dice l’allenatore Daniele Turino – abbiamo ricaricato le batterie sia a livello fisico che mentale; abbiamo lasciato un po’ di negatività alle spalle e contemporaneamente cercato di svoltare su certi particolari, ora non ci resta che buttare tutta la rabbia che abbiamo in corpo sul campo di gioco e dimostrare che siamo più forti delle difficoltà. Vendicare la sconfitta dell’andata non è la parola giusta: cercheremo di giocare la nostra pallavolo che ci ha portato a vincere tante partite all’andata. Ora siamo cresciuti e allo stesso tempo cambiati, per questo abbiamo tanta voglia di tornare in campo con rabbia e determinazione“.

    “La pausa lunga – aggiunge Irene Mazzaro – ci ha aiutato a riprendere le energie fisiche e mentali che ci serviranno in quest’ultima parte di campionato, con più spensieratezza e concentrazione per finire la stagione regolare. Speriamo di riprendere il trend positivo perché ogni punto è importantissimo ai fini della classifica, ma è tutto nelle nostre mani. L’andata contro Don Colleoni non è stata una partita positiva, è stata una trasferta difficile; in questo momento comunque cambia poco l’avversario perché dobbiamo fare punti con tutte per raggiungere i nostri obiettivi, giocando al massimo dalla prima all’ultima partita“.

    Il match sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della società. Biglietti in vendita a 5 euro per i maggiori di 12 anni, prenotabili online.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: brusca frenata in casa per la Fo.Co.L contro Villa Cortese

    Non riesce la doppietta ad una Fo.Co.L che, dopo il successo per 3-1 nel derby di andata, cade fra le mura amiche del PalaVolley in tre set contro Villa Cortese, che ora la scavalca in classifica, portandosi al secondo posto a +1, con una partita ancora da recuperare.

    Un match che ha visto Legnano in palla nel secondo set, concluso ai vantaggi dopo ripetuti cambi di fronte, mentre nel primo e nel terzo le ospiti hanno ben gestito vantaggi sempre crescenti in modo da costruirsi la vittoria piena.

    Ora per Legnano un lungo stop, con la sosta per Pasqua e poi il turno di riposo: Coccinelle di nuovo in campo il 13 aprile, sempre in casa, contro la Don Colleoni di Trescore.

    1° set – Avvio incisivo di Villa che vola sul 3-8, Legnano prova a recuperare terreno ma il divario appare da subito incolmabile (7-15). Le ospiti spingono forte sull’acceleratore e non mollano mai la presa, nonostante subiscano qualche colpo inferto da Moroni, che ferisce nella fase centrale (12-16), ma il recupero biancorosso si stoppa sul nascere e le cortesine chiudono sul +10.

    2° set – Il secondo set è punto a punto dall’inizio alla fine, nessuna delle due squadre riesce ad imprimere il proprio ritmo sull’andamento della frazione di gioco: Legnano sigla punti importanti con Carcano a muro, Moroni dai 9 metri, Aliberti in fast, poi Mazzaro e Zingaro si iscrivono sul tabellino marcatori con attacchi ben assestati (11-10). Il primo set point è di Villa (23-24) ma Legnano lo annulla e ne conquista uno con Zingaro, prontamente annullato dalle ospiti. Il 25-26 è nuovamente cancellato dalla replica di Moroni ma a questo punto Villa aggredisce e il block-in di Fenzio vale il 2-0.

    3° set – Il terzo set vede subito Villa andare sullo 0-3, Legnano prova a rientrare con Moroni e Carcano (4-6) ma l’incedere ospite è determinato e riesce sempre a garantire alle nostre avversarie almeno una lunghezza di vantaggio, poi la svolta: da 9-11 Legnano azzanna la preda (purtroppo da segnalare il cambio in regia con l’ingresso di Monni a causa di una botta al ginocchio rimediata da Roncato), recupera e sorpassa (14-11). Villa reagisce subito e piazza un break che la porta sul 14-19, con la complicità di due cartellini rossi comminati alla Fo.Co.L. Legnano riesce ad andare ancora a -1 (doppia Aliberti in fast e da servizio) ma Villa Cortese sprinta e chiude le danze sul +7.

    Fo.Co.L Legnano-Villa Cortese 0-3 (15-25, 26-28, 18-25)Fo.Co.L Legnano: Lenna (L), Carcano 4, Monni, Angelinetta, Moroni 13, Dall’Orso, Aliberti 8, Brogliato (L), Banfi 1, Cavaleri (C), Mazzaro 8, Roncato, Zingaro 6. Allenatore: Turino. Assistente: Catalfamo.Note: 3 ace (12 errori in battuta), 53% in ricezione (27% perfetta), 30% in attacco, 4 muri.Villa Cortese: Bongini (L), Franchi (L), Citterio 9, Lualdi 1, Pozzi 6, Elli (C) 12, Olivares, Ruffini, Ottaviani 1, Ballarino, Fenzio 7, Ferravante 15. Allenatore: Lualdi.Note: 5 ace (5 errori in battuta), 54% in ricezione (29% perfetta), 37% in attacco, 9 muri.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, la Focol Legnano espunga il campo del Parella Torino

    È una Focol in formato super quella che nella serata di sabato 16 marzo ha sconfitto Parella Torino nel capoluogo piemontese.

    Sotto nel primo set (29-27) dopo un’intera frazione di gioco punto a punto, le Coccinelle hanno sfoderato una replica d’oro, chiudendo con 15 punti di vantaggio il secondo set.

    Terzo e quarto periodo più combattuti, con l’ovvia volontà da parte delle padrone di casa di rientrare nei ranghi ma dall’altra parte la forza di una squadra caparbia e capace di chiudere gli scambi che contavano in proprio favore, in modo poi da festeggiare i 3 punti che hanno permesso un altro leggero riavvicinamento alla vetta, data la vittoria al V set di Concorezzo contro Brembo.

    In classifica la Focol resta saldamente al secondo posto, a +2 su Villa Cortese, prossima avversaria nel derby dell’Altomilanese.

    La CronacaIl primo set si gioca letteralmente punto a punto dal primo all’ultimo scambio, con le due squadre che danno vita ad un botta e risposta continuo, senza esclusione di colpi. A Moroni e Zingaro replicano D’Amato e Deambrogio, poi la fast di Aliberti e l’attacco di Mazzaro, corrisposti dal colpo di seconda di Camolese e dal block-in di Colombino (7-5). Anche la fase centrale è combattutissima, nessuno va in fuga, nessuno si risparmia! Il primo set point è di Parella (24-23) ma la Fo.Co.L lo annulla e ne conquista uno, poi due, poi tre, le torinesi rispondono con orgoglio e la chiudono sul 29-27.

    Nella seconda frazione di gioco Legnano scende in campo agguerrita più che mai e lascia subito al palo Parella: si parte con la graffiata di Roncato, poi Moroni e Zingaro (2-4), per un break che prosegue fino al 3-12, quando la panchina di casa chiama il time out, ma serve a poco. Le Coccinelle ringhiano sbuffano fumo da naso e orecchie, come tori indomiti e accelerano (8-19) ben orchestrate da Roncato in regia, coperte da Brogliato in difesa e spinte dalle sortite offensive di Aliberti (doppia fast) Carcano, Moroni, ancora Carcano in fast (e a muro), e Zingaro, che chiude le danze sul +15.

    Il terzo set vede Torino accelerare (3-0, 8-3) ma Legnano si ricompone dopo il time out e rientra subito in carreggiata con Moroni e due fast di Aliberti (8-7). Inizia una nuova fase del match con la Fo.Co.L che aggredisce senza pietà (Moroni, Mazzaro, doppia Carcano e ancora Moroni), è 13-13, mentre il sorpasso arriva grazie ai fendenti di Moroni e Zingaro per il 15-17. Nuovamente Zingaro, che ferisce anche dai 9 metri, ed è +4. Parella non rientra più e quindi Legnano va al cambio campo sul 2-1.

    in avvio di quarto set la Focol sprinta e dà gas con due fast di Carcano e cannonate di Moroni e Mazzaro (0-4). Exploit iniziale recuperato da Parella che si rimette in pari (4-4, 7-7) prima di soccombere sotto i colpi spietati di una Focol che aggredisce bene, inducendo l’avversario all’errore (7-10). Anche nelle fasi centrali c’è qualche tira e molla ma la Focol è abile nel costruirsi e difendere bene il gap di vantaggio, alimentato dalla precisione offensiva (17-20, 19-22), fino al +4 definitivo, grazie all’out di Colombino.

    Martina Brogliato: “Nonostante il primo set perso abbiamo dimostrato di essere vive perché è stato molto combattuto e la presenza c’era. Avevamo voglia di riscatto e continuare la striscia positiva, abbiamo tirato fuori gli attributi e si è visto, siamo molto contente. In trasferta facciamo sempre un po’ fatica quindi è una doppia vittoria, che dedico a Papà Maurizio che aspettiamo in palestra!“

    Marta Roncato: “Sabato prossimo abbiamo lo scontro diretto (contro Villa Cortese, ndr), sarà una partita difficilissima, perché loro non mollano mai, le conosciamo, sappiamo che sarà dura ma cercheremo di affrontarla con tanta grinta, tranquille perché giocheremo in casa dove abbiamo delle prestazioni strepitose, lavoreremo tutta la settimana per dare il meglio sabato“

    Volley Parella Torino-Focol Legnano 1-3 (29-27, 10-25, 22-25, 21-25)Volley Parella Torino: Colombino 17, Camolese 1, Ramella (L), Guarena, Martire, Polezzi, Damato 11, Deambrogio 13, Testi 16, Tosini (L), Camperi 9, Tullio, Isadoh. Allenatore: Manno.Focol Legnano: Lenna (L), Carcano 9, Monni, Angelinetta, Moroni 20, Dall’Orso, Aliberti 9, Brogliato (L), Banfi, Cavaleri (C), Mazzaro 12, Roncato 4, Zingaro 16. Allenatore: Turino. Assistente: Catalfamo.Note: Torino: 7 ace (13 errori in battuta), 45% in ricezione (22% perfetta), 32% in attacco, 10 muri.Legnano: 6 ace (8 errori in battuta), 47% in ricezione (20% perfetta), 40% in attacco, 6 muri

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: Legnano fa visita al Parella con l’obiettivo di conquistare il bottino pieno

    Dopo il bel 3-0 su Brembo di sabato scorso prosegue il campionato della Fo.Co.L Legnano che, sabato 16 marzo, andrà a fare visita a Parella Torino, con l’unico obiettivo di portare a casa il bottino pieno e rimpolpare il proprio salvadanaio di punti in vista del rush finale per la corsa ai playoff.

    Le torinesi, lo scorso anno finaliste agli spareggi promozione in Serie A contro Costa Volpino, stanno vivendo un campionato fatto di alti e bassi, con cinque vittorie e undici sconfitte, e occupano attualmente la nona casella in classifica.

    A riposo nella diciottesima giornata di campionato, Parella ha come ultimo risultato il successo al V set riportato a Trecate contro l’Igor, una vittoria sudata, dopo aver condotto 2-0.

    Per la squadra di coach Turino invece sono ben dodici le vittorie che stanno garantendo il secondo posto in classifica, ma la lotta per un piazzamento fra le prime tre è agguerrito, come ci ricorda il Direttore Sportivo biancorosso, Manuel Marigliano: “Ai piani alti del girone c’è un bell’affollamento dietro Concorezzo, capolista con un buon vantaggio sulla Fo.Co.L seconda e quasi certa ormai del passaggio alla seconda fase. Per il resto siamo sei squadre in 8 punti, con due soli posti a disposizione per i playoff. Questo è uno sprone in più, benzina che rende avvincente questa fase del campionato che poi determinerà il raggiungimento o meno dell’obiettivo”

    “Sicuramente dobbiamo sfruttare questa lotta come ulteriore carica per affrontare tutte le partite da qui alla fine del campionato. Contro Brembo è stato un bellissimo 3-0 ma lavoriamo partita per partita, vedendo che le ragazze si impegnano tantissimo, lavorano molto bene e lo staff è sempre sul pezzo nel raggiungimento dei risultati. Contro Parella sarà una gran bella sfida in cui dovremo mostrare il nostro valore per portare a casa punti fondamentali per la lotta playoff”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, Focol chiamata a risollevarsi contro Brembo

    Dopo la sconfitta per 3-0 nello scontro diretto a Concorezzo in casa della capolista Centemero, ormai distante 11 lunghezze, la Fo.Co.L ha subito l’occasione del riscatto, tornando a giocare fra le mura amiche del PalaVolley dove, il 17 febbraio, data dell’ultima partita in casa, le Coccinelle sconfissero per 3-1 Bra, al termine di un incontro determinato e maiuscolo: prossimo avversario Brembo.

    Fin qui per le bergamasche appena cinque successi e undici sconfitte, con un ruolino di marcia discontinuo ma che arriva dal successo interno per 3-1 sul Club Italia.

    La squadra di coach Mazzatinti affronterà una Fo.Co.L che, nonostante l’ultimo ko, occupa stabilmente la secondapiazzainclassifica e morderà la sfida dal primo all’ultimo scambio per prendersi i 3 punti, in un campionato in cui ha collezionato al contrario solo cinque sconfitte, con ben undici vittorie.

    “L’inizio del 2024 ci ha visti altalenananti come prestazioni ma non siamo preoccupati – dichiara il fisioterapista Stefano Frassine –, storicamente il campionato si decide dalla metà marzo in poi, quindi siamo in linea con le aspettative e con gli obiettivi. È il caso di riporre bene attenzione su quello che facciamo, abbiamo una squadra di ragazze brave e intelligenti, con uno staff preparato, per cui le cose torneranno a marciare nel modo adeguato”

    “C’è tutto il tempo che serve – prosegue Frassine – per tornare a fare quello che sappiamo e sistemare tutto. In queste categorie non ci sono partite che si possono affrontare col 20% e pensare di vincerle, noi siamo consapevoli che se giochi un po’ meno del tuo 100% la paghi, contro qualunque avversario, e storicamente è provato che nel girone di ritorno anche le squadre che lottano per la salvezza ottengono più risultati. Dobbiamo scendere in campo ad ogni allenamento, ad ogni sessione di pesi, anche di fisioterapia, dando tutti il 100%, consapevoli che stiamo affrontando insieme questo campionato e tutti insieme lo porteremo a termine”

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: Focol senza scampo in casa della capolista Concorezzo

    Non riesce l’impresa alla Focol Legnano, che torna a casa senza punti dopo la sconfitta per 3-0 rimediata sul campo della capolista Centemero Concorezzo, ora lanciatissima a più 11 sulle biancorosse, prime inseguitrici. Alle spalle delle legnanesi incalza però Villa Cortese, terza a meno 2 dalle biancorosse e con una partita in meno. Un match particolare quello giocato in Brianza, con la Centemero brava a sfruttare ogni varco disponibile e, soprattutto nel secondo set, a sbriciolare lo svantaggio di 11-19 della Focol, andando a vincere la frazione con 3 lunghezze sulle avversarie.

    La cronaca:Il primo set si gioca punto a punto dai primi scambi, grazie alla grande verve messa in campo da entrambe le compagini che giustificano pienamente di essere prima e seconda della classe. Nonostante un primo allungo legnanese (3-6), Concorezzo risponde subito con le sue avanti: è un continuo botta e risposta, da una parte aggrediscono Mazzaro, Moroni, Carcano in fast, dall’altra Bilamour e Giacomini, mentre i due liberi Stucchi e Lenna amministrano dietro. Con Villa e Piazza la Centemero va in fuga (18-16), Legnano commette qualche errore di troppo e Concorezzo ne approfitta (21-17), andando così al cambio campo sul più

    Parte bene Concorezzo nel secondo set (2-0), poi Legnano rientra in carreggiata e prova a scappare con Moroni, Zingaro, Aliberti a muro e Mazzaro (4-6, 4-8). Le padrone di casa accusano il colpo e continuano a subire l’incedere di una Focol in grande spolvero, che aggredisce con ferocia e difende con attenzione (11-19). A questo punto però parte il dramma sportivo della serata: Concorezzo preme sull’acceleratore, mette a terra due break determinanti e ribalta completamente set e partita, vincendo la frazione 25-22, dopo una rimonta clamorosa.

    Subito il contraccolpo, la Focol ritorna in campo andando subito sotto 4-1 nel terzo, mentre ovviamente Concorezzo spinge sulle ali dell’entusiasmo, salvo poi concedere a Legnano il rientro in parità (7-7) con Moroni e Zingaro a ferire in attacco. Passo dopo passo però la Centemero scava un buon gap di vantaggio (14-11, 20-15) che le permetterà di archiviare la pratica Legnano in tre set.

    Centemero Concorezzo-Focol Legnano 3-0 (25-22, 25-22, 25-19)Centemero Concorezzo: Villa 8, Piazza 7, Giacomini 21, Ghezzi (L), Stucchi (L), Neza, Pegoraro 8, Ditommaso, Crippa 1, Marini 1, Brutti, Couchond, Bilamour 12. Allenatrice: Angelescu. Assistente: Penati.Focol Legnano: Lenna (L), Carcano 1, Monni, Angelinetta, Moroni 16, Aliberti 4, Banfi, Cavaleri (C), Mazzaro 9, Roncato, Zingaro 12. Allenatore: Turino. Assistente: Catalfamo.Note: Concorezzo: 7 ace (10 errori in battuta), 48% in ricezione (27% perfetta), 38% in attacco, 7 muri. Focol: 7 ace (3 errori in battuta), 30% in ricezione (14% perfetta), 31% in attacco, 4 muri.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO