consigliato per te

  • in

    Superlega: Pillole Anticipi 19ª. Lucarelli scatenato in attacco, tra Modena e Lube sfida di precisione

    Emiliani e marchigiani sono le due squadre che hanno commesso meno errori in attacco in questa stagione, il brasiliano di Trento ha una media del 60% nelle ultime 10 partite. Krick quasi perfetto nell’ultimo turno, Lavia sorpresa a muro.

    MODENA – Numeri e curiosità in pillole sui due anticipi del sabato del 19° turno di Superlega.

    Itas TRENTINO – Top Volley CISTERNA

    Sfida tra la squadra con la striscia aperta più lunga di vittorie (Trento, 13) e quello con la striscia aperta più lunga di sconfitte (Cisterna, 12). Nel girone di ritorno i trentini hanno vinto tutte e 7 le gare disputate, per i pontini solo sconfitte e nessun punto.
    In questa Regular Season Trento ha messo a segno quasi il doppio di ace rispetto a Cisterna (125 a 64).
    Il 66% in attacco messo a referto da Trento nel recupero contro Padova ha fatto salire a quattro le gare di Regular Season in cui i trentini hanno chiuso oltre il 60%. Nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato (Lube a 3).
    Contro i veneti Srecko Lisinac ha ricevuto il primo riconoscimento di MVP della stagione, a oltre un anno di distanza dall’ultima volta in Regular Season. Il serbo era stato premiato come miglior giocatore dell’incontro nella sfida del 25 dicembre 2019 contro Ravenna (14ª RS Trento-Ravenna 3-1).
    Nelle ultime 10 gare giocate Ricardo Lucarelli ha mantenuto la notevole media del 60% in attacco. Solo in un’occasione ha chiuso sotto al 50%, nella sfida del 30 dicembre con Ravenna (39%).
    Con i 3 muri messi a referto contro Padova Marko Podrascanin è salito a 41 in questa Regular Season. Il serbo così chiuderà con almeno 40 block vincenti per l’11ª volta nelle ultime 12 stagioni. 
    Nell’ultimo turno contro Perugia Tobias Krick ha chiuso con il 94% in attacco avendo messo a terra 15 dei 16 palloni servitogli. 
    Oreste Cavuto è chiamato a riscattare il 18% in attacco di domenica scorsa che gli è valso un’efficienza del 6%, peggior dato del suo campionato.
    Cucine Lube CIVITANOVA – Leo Shoes MODENA

    Si sfidano le due squadre che hanno commesso meno errori diretti in attacco in questo campionato: 87 quelli per Modena, 90 per la Lube.
    A Osmany Juantorena mancano 3 punti per raggiungere quota 400 nei precedenti: 397 per lui nelle 26 gare disputate.
    23 i punti per Kamil Rychlicki nell’ultimo turno, prestazione più prolifica per l’opposto in questa Regular Season.
    Con il riconoscimento di MVP ricevuto domenica contro Milano Luciano De Cecco è arrivato a 4 in questa Regular Season, eguagliando così il totale delle ultime due stagioni combinate (1 nel 18/19 e 3 nel 19/20).
    In questa stagione a ogni successo per 3-0 Modena ha fatto seguire un’altra vittoria (5 occasioni).
    7% di ricezioni perfette per Modena nel vittorioso recupero contro Piacenza, peggior dato del campionato per i canarini.
    Contestualmente sono stati 6 i muri per Daniele Lavia, miglior prestazione personale assoluta in carriera in Superlega. Il giovane schiacciatore calabrese ne aveva realizzati complessivamente 8 nelle precedenti 13 giornate.
    Nelle ultime 8 gare disputate Dragan Stankovic non ha commesso nessun errore in attacco (58 tentativi). L’ultimo attacco sbagliato dal serbo risale al 25 novembre in Cisterna-Modena 2-3 (11ª RS).

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteTurchia: Giovanni Guidetti a 360°. 12 anni al Vakif, Egonu, Ognjenović, Wolosz, Messi e Ronaldo…

    Articolo successivoA1 F.: Doppio anticipo. A Brescia e Bergamo s cercano punti salvezza LEGGI TUTTO

  • in

    Modena: Giani verso la sfida con Civitanova. “Consapevoli della loro forza, ma anche del valore di questi punti”

    MODENA  – Dopo la vittoria di Piacenza, Andrea Giani, tecnico della Leo Shoes Modena si tuffa nella super sfida di Civitanova, contro la corazzata Lube in programma domani alle 18, valida per l’ottava giornata di ritorno di Superlega.

    Queste le parole del Coach gialloblù alla vigilia: “Giochiamo contro una super squadra che anche nelle difficoltà trova efficacia, giocano una pallavolo notevole difficile da contrastare, lo sappiamo bene. Siamo consapevoli della loro forza, ma sappiamo quanto valgono questi punti per la classifica e crediamo assolutamente in ciò che stiamo facendo”.

    Modena verso i play off… “Questa seconda parte di stagione mette in palio punti determinanti, ad ogni match. Noi più giochiamo e meglio è, ogni gara ci aiuta a trovare il ritmo partita, siamo noi gli artefici del nostro destino. Vogliamo arrivare più avanti possibile, non porci obiettivi minimi o massimi, ma solo portare a casa risultati. Le porte non son chiuse per nessuno, dobbiamo solo trovare le chiavi giuste per aprirle. Dipende tantissimo da noi, dal nostro gioco, dalle nostre soluzioni, poi naturalmente dobbiamo vincere, anche con le grandi. Modena è una squadra che ha avuto dei cambiamenti e che ora ha una maggior stabilità nel sestetto, aver trovato un assetto ci ha aiutato a crescere e a posizionarci”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteEczacibasi: Ufficiale il rinnovo con Boskovic LEGGI TUTTO

  • in

    Civitanova: Sfida a Modena, Leal: “Siamo sicuri dei nostri mezzi, daremo il massimo per essere concreti”

    CIVITANOVA – Il big match Civitanova – Modena a porte chiuse sarà come un’opera d’arte senza la sua degna cornice. Domani (alle ore 18, diretta Raisport), all’Eurosuole Forum, i biancorossi di Fefè De Giorgi ospiteranno i gialli di Andrea Giani per l’anticipo dell’8a giornata di ritorno di SuperLega. Secondi in classifica con 41 punti in […] LEGGI TUTTO

  • in

    Trento: Sfida al Cisterna. Kooy ancora out. Lorenzetti: “Servirà la giusta tensione agonistica”

    TRENTO – Si gioca nell’imminente weekend il diciannovesimo turno di SuperLega Credem Banca. Anche in questa occasione l’Itas Trentino sarà di scena alla BLM Group Arena di Trento per affrontare la Top Volley Cisterna in uno dei due anticipi programmati per la giornata di sabato 16 gennaio. Fischio d’inizio fissato per le ore 17.

    QUI TRENTO – L’appuntamento conclude di fatto il primo mini-ciclo di partite sostenuto all’inizio del 2021 dai gialloblù, scesi in campo ogni tre giorni a partire dal 3 gennaio. Contro Cisterna la squadra allenata da Angelo Lorenzetti proverà ad allungare ulteriormente la propria striscia positiva (è imbattuta dal 25 novembre scorso, 1-3 casalingo con Vibo), per guadagnare altri preziosi punti in classifica in vista del rush finale di regular season, in cui ci sarà da difendere il terzo posto dall’assalto della stessa Tonno Callipo Calabria (successivo avversario, da affrontare il 24 gennaio a domicilio).

    PARLA IL COACH – “L’obiettivo è proseguire il nostro buon momento legato ai risultati ma al tempo stesso anche far registrare progressi nel nostro gioco in un percorso di crescita tecnico-tattica che nelle ultime apparizioni non è sempre stato lineare – ha commentato l’allenatore di Trentino Volley – . Di fronte ci troveremo un avversario che in classifica ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato e che dispone di individualità importanti, che potrebbero emergere in un match in cui Cisterna potrà giocare senza particolari pressioni. A maggior ragione sarà quindi importante avere un approccio corretto all’appuntamento ma anche continuare a mostrare la giusta tensione agonistica per tutta la durata dello stesso”.

    SENZA KOOY – L’Itas Trentino dovrà fare ancora a meno di Kooy (che domenica scorsa ha rimediato una lieve distrazione al retto addominale) e completerà la preparazione alla partita con gli allenamenti di questo pomeriggio e di sabato mattina, andando alla ricerca della 320a vittoria casalinga della sua storia; alla BLM Group Arena il Club via Trener ne ha sin qui ottenute 202 in regular season. Quella con Cisterna sarà la sedicesima partita casalinga della stagione di Trentino Volley (bilancio dodici vittorie e tre sconfitte), la ventottesima stagionale (in cui conta ventun affermazioni).

    PRECEDENTI – Assieme a Verona, la Top Volley Cisterna (già Latina) è la quinta Società affrontata da Trentino Volley il maggior numero di volte in match ufficiali, in tutto quaranta. Solo Civitanova (77), Modena (76), Piacenza (58) e Cuneo (47) ne possono vantare di più. Il bilancio sorride al Club di via Trener per 32-8, con una striscia di vittorie consecutive ancora aperta in favore di Trento che dura da dodici incontri. Per trovare un successo pontino bisogna infatti risalire sino al 13 aprile 2014 (1-3 a Trento), in un match valevole per i playoff per il 5° posto. Alla BLM Group Arena i laziali ha ottenuto il successo solo in altre due circostanze (su un totale di venti partite giocate) e sempre in quattro set: il primo dicembre 2002 e il 6 gennaio 2007. Il precedente più recente giocato a Trento risale al 7 novembre 2018 (3-0 con Lisinac mvp), mentre nella gara d’andata, disputata il primo novembre 2020 a Cisterna, il successo dei gialloblù arrivò per 1-3 (parziali di 17-25, 20-25, 25-22, 24-26) con Nimir grande protagonista (19 punti con col 52% in attacco e 4 ace). LEGGI TUTTO

  • in

    Provvedimenti disciplinari: Multa a Scandicci, 2 sole italiane in campo

    Scandicci aspetta Conegliano

    MODENA – I provvedimenti disciplinati dell’A1 femminile sulle gare di A1 e A2 femminile dal 9 al 13 Gennaio.

    A) A CARICO TESSERATIAMMONITI PISTOLESI AURORA (SIGEL MARSALA TP)

    B) A CARICO SODALIZISAVINO DEL BENE SCAND. FI – Multa di € 2.600,00 per aver schierato soltanto due atlete italiane nel corso del 2°set.SIGEL MARSALA TP – Multa di € 80,00 per insufficiente numero addetti al servizio asciugatura.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteSuperlega: Highlights, Vibo Valentia – Milano 3-1 LEGGI TUTTO

  • in

    Busto Arsizio: Domenica sfida alla corazzata Scandicci

    BUSTO ARSIZIO – Continua il tour de force della Unet e-work Busto Arsizio che dopo la tripletta di partite casalinghe con Perugia, Brescia e Chieri, parte domani pomeriggio per la prima trasferta del 2021. Per Gennari e compagne subito un impegno tostissimo: domenica alle 17 la UYBA sarà infatti impegnata sul campo della Savino del […] LEGGI TUTTO

  • in

    A2 Credem Banca: Rinviata Santa Croce-Cantù

    MODENA – Lega Pallavolo Serie A ha disposto il rinvio a data da destinarsi del match tra Kemas Lamipel Santa Croce e Pool Libertas Cantù, in programma per sabato 16 gennaio 2021, in Serie A2, a causa della positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra di casa. LEGGI TUTTO

  • in

    Superlega: Vibo Valentia torna a fare la voce grossa: 3-1 su Milano

    Nella sfida calda per definire le posizioni dei primi piani Vibo torna a sorridere con una bella prova corale esaltata da Defalco. Milano si perde nelle fasi finali del terzo set dopo tre parziali giocati punto a punto

    Defalco vs muro Mllano

    Recupero 3. giornata di ritornoTonno Callipo Vibo Valentia – Allianz Powervolley Milano 3-1 (25-21, 18-25, 25-22, 25-12)Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 2, Rossard 14, Chinenyeze 10, Drame Neto 16, Defalco 23, Cester 10, Sardanelli (L), Rizzo (L), Chakravorti 0, Corrado 1, Almeida Cardoso 0. N.E. Dirlic, Gargiulo. All. Baldovin.Allianz Milano: Daldello 1, Urnaut 14, Kozamernik 11, Patry 2, Ishikawa 10, Piano 6, Staforini (L), Sbertoli 0, Pesaresi (L), Maar 10, Weber 1, Basic 1. N.E. Mosca, Meschiari. All. Piazza.ARBITRI: Canessa, Cesare.NOTE – durata set: 28′, 27′, 29′, 22′; tot: 106′.

    VIBO VALENTIA – La Tonno Callipo Vibo Valentia vince il recupero della 3. giornata di ritorno contro l’Allianz Milano che è alla quinta sconfitta consecutiva in Superlega, 4 post covid. Gara super equilibrata per tre set, decisivi pochi palloni. Un set per parte in avvio di gara (dal secondo Milano ha cambiato assetto tattico con un martello al posto dell’opposto, il ritrovato Patry) poi nel terzo ha prevalso la maggior freschezza dei padroni di casa capaci di giocare con una ricezione ad altissimo livello che ha permesso a Saitta di distribuire al meglio a tutti i compagni. Il quarto set è un monologo giallorosso con Defalco a meritarsi i gradi di top scorer e consolidare il 4° posto. 

    In aggiornamento 

    SESTETTI – Vibo Valentia con Saitta in regia, Drame Neto “Abouba” opposto, Rossard e Defalco in posto 4, Chinenyeze e Cester centrali, Rizzo libero. Milano ancora senza Sbertoli schiera Daldello in regia, opposto titolare torna Patry, Ishikawa e Urnaut in posto4, Piano e Kozamernic centrali, Pesaresi libero.

    LA PARTITA – Primo set equilibratissimo in avvio: punto a punto fino all’8-8, qui il primo break per i calabresi. Doppio cambio Milano con Sbertoli e Weber che entrano a metà set. Vibo Valentia strappa il primo vantaggio importante sul 19-17 con Defalco caldissimo, già 5 punti per lui. Cester intercetta, Defalco poi firma l’ace del 21-17.   Kozamernik invitato da Sbertoli riduce: 21-18, nuovo doppio cambio, rientrano Patry e Daldello. Kozamernik ancora vincente, errore di Rossard in difficoltà in questo avvio di gara: 22-20. Vibo tiene in mano la gara, un errore di Milano al servizio (Kozamernik, 6 punti nel set) poi il muro di Abouba (6 punti per lui) su Ishikawa chiude il set 25-21.C’è Maar in campo, Patry ha un solo set nelle gambe dopo il lungo stop. Ancora tanto equilbrio nel secondo set fino al 6-6. Con Maar al servizio (Milano non regala errori dai nove metri nel parziale), Kozamenik va a murare a uno in posto 2 e ferma Defalco: 6-7. Milano sistema muro (5 vincenti ne set) e difesa, Vibo forza al servizio, falloso (5 nel primo set, già 4 sin qui, 8 alla fine): 10-12. Allunga Milano: 13-17, Maar picchia come un fabbro, Vibo si scompone: 14-19, Baldovin chiede time out ma Urnaut è positivissimo: l’attacco di Milano passa dal 46% del 1° set al 60%). Piazza fa rifiatare i suoi: doppio cambio con Sbertoli e Basic a entrare. Per i servizi Baldovin dà spazio anche a Corrado e Almeida. Milano non demorde e tiene il set ben stetto in mano. Si chiude con una battuta abbondantemente out di Abouba: 18-25.Entra in partita Rossard: tre punti consecutivi in attacco, 1 ace: 8-7 Vibo.  Il set è equilibrato come i precedenti (attacco 58% a 54%). Una invasione di Rossard e un muro subito dal francese valgono il break per Milano: 18-19. Saitta di prima intenzione: 19-19. Doppio cambio Sbertoli-Basic per Ishikawa-Daldello nelle file di Milano. C’è un’altro muro su Rossard: 19-20, poi Urnaut con una palletta da 4 firma il 20-21 Sembra che la Powervolley possa conquistare il parzale, invece non è finita. Vibo ha un moto d’orgoglio e con Abouba firma la parità: 21-21. Dal 22-22 Cester, una invasione di Maar (7 punti per lui nel set) e Defalco valgono il 25-22. Spicca la ricezione dei padroni d casa al 70% di positiva.Vibo Valentia riprende fiducia. Muri, difese, attacchi: è 10-4 con Defalco che è tornato a incidere nel match. Sono già 20 i punti per lui sin qui. Abouba pennella in parallela,  Chinenyeze mura Piano: 16-7, Milano sembra essere uscita dalla partita.  Chinenyeze firma l’ace del 21-10 in parallela alla sinistra di Urnaut. De Falco in contrattacco firma il 22-10. Il set si chiude 25-12, muro di Cester.  
    LA CLASSIFICA AGGIORNATASir Safety Conad Perugia 46 (18)Cucine Lube Civitanova 41 (17)Itas Trentino 38 (18)Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 34 (18)Vero Volley Monza 27 (16)Gas Sales Bluenergy Piacenza 27 (18)Leo Shoes Modena 26 (17)NBV Verona 22 (17)Allianz Milano 21 (16)Consar Ravenna 13 (17)Kioene Padova 12 (18)Top Volley Cisterna 5 (18)(n) numero gare giocate LEGGI TUTTO