consigliato per te

  • in

    Il 2022 inizia col botto! Capolista Perugia piegata 3-2 alla BLM Group Arena

    Trento, 2 gennaio 2022
    Il 2022 inizia in maniera pirotecnica per l’Itas Trentino. Dando seguito a quanto mostrato nell’ultimo impegno del precedente anno solare, questa sera alla BLM Group Arena la formazione gialloblù si è infatti assicurata anche il big match del diciottesimo turno di regular season SuperLega Credem Banca, superando al tie break la capolista Perugia.Il primo successo del girone d’andata, colto su una Sir Safety che sin qui aveva sempre ottenuto l’intera posta in palio in trasferta nel corso di questo campionato, è arrivato al termine di una partita combattutissima, che ha visto la squadra di Lorenzetti tenere in mano a lungo il pallino del gioco, prima di riuscire ad avere la meglio di un avversario che ha dovuto fare a meno del giocatore più atteso, Simone Giannelli.Indisponibile già dalla mattinata a causa di lievi sintomi influenzali (gli stessi accusati da Ricci), l’ex di turno ha lasciato così spazio a Travica che ha insistito molto su Leon (28 punti) e Rychlicki (21); anche i ispiratissimi due martelli di palla alta umbri alla fine si sono dovuti inchinare alla squadra gialloblù, determinata in avvio di partita e brava a rispondere colpo su colpo dopo aver perso allo sprint terzo e quarto parziale. A far pendere definitivamente l’ago della bilancia verso i padroni di casa sono stati i 20 punti di capitan Kaziyski (tie break da urlo), i 17 di un Michieletto sempre presente in tutti i settori del gioco, i quattro muri di Podrascanin e la prestazione sontuosa di Lisinac, giustamente votato mvp grazie a numeri eccellenti: 85% in primo tempo, due block e una lunga sequenza di servizi efficaci.
    Di seguito il tabellino della partita valida per la diciottesima giornata di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22, giocata questa sera alla BLM Group Arena.
    Itas Trentino-Sir Safety Conad Perugia 3-2(25-21, 21-25, 26-24, 22-25, 15-11)ITAS TRENTINO: Podrascanin 11, Sbertoli 1, Kaziyski 20, Lisinac 13, Lavia 16, Michieletto 17, Zenger (L); Pinali, Sperotto. N.e. D’Heer, Cavuto, Albergati, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.SIR SAFETY CONAD: Plotnytskyi 8, Rychlicki 21, Mengozzi 5, Leon 28, Travica, Solé 13, Colaci (L); Anderson 3, Piccinelli. N.e. Dardzans, Ter Horst, Russo.  All. Nikola Grbic.ARBITRI: Florian di Altivole (Treviso) e Curto di Gorizia.DURATA SET: 25’, 29’, 35’, 28’, 18’; tot 2h e 15’.NOTE: 1.862 spettatori, incasso di 25.957. Itas Trentino: 15 muri, 4 ace, 16 errori in battuta, 12 errori azione, 48% in attacco, 41% (19%) in ricezione. Sir Safety Conad: 10 muri, 9 ace, 20 errori in battuta, 10 errori azione, 46% in attacco, 51% (24%) in ricezione. Mvp Lisinac.

    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Il 3-0 su Cisterna blinda uno dei primi quattro posti nel girone d’andata di SuperLega

    Trento, 19 dicembre 2021
    L’Itas Trentino conclude bene la settimana successiva al rientro dal Brasile, timbrando il proprio cartellino anche nell’impegno di domenica sera alla BLM Group contro la Top Volley Cisterna, valido per l’ultimo turno del girone d’andata di SuperLega Credem Banca 2021/22.Alla BLM Group Arena i gialloblù si sono imposti con un 3-0 molto simile a quello confezionato tre giorni prima con il Fenerbahce in Champions League; muro, battuta e buona incisività in attacco hanno infatti consentito alla squadra di Lorenzetti di incamerare i tre punti in palio, che valgono la matematica certezza di occupare uno dei primi quattro posti in classifica al termine del girone d’andata. Il traguardo permetterà a Trentino Volley di giocare di fronte al proprio pubblico il quarto di finale di Coppa Italia 2022; per conoscere l’avversario bisognerà però prima concludere il proprio cammino nella fase ascendente del torneo (per cui manca ancora il confronto in casa di Milano, rinviato proprio oggi a data da destinarsi) ed attendere che anche le altre dodici squadre lo abbiano fatto.Stasera il match si è incanalato subito sui binari desiderati ai padroni di casa, che hanno letteralmente dominato primo e secondo set con un gioco particolarmente pulito ed efficace in fase di break, sorretto da una grande prestazione corale difensiva. Il terzo parziale non è stato molto differente; Cisterna, priva all’ultimo del faro Maar, ha provato ad opporre un po’ più di resistenza, ma è comunque capitolata sotto i colpi di uno scatenato Lavia (16 punti col 70% in attacco, secondo premio di mvp consecutivo), Kaziyski (14 col 71% e 2 ace) e gli spunti di Podrascanin e Michieletto, magari poco appariscenti ma sempre incisivi ed utili per raccogliere la quattordicesima vittoria consecutiva nel confronto diretto con la Top Volley.
    Di seguito il tabellino della partita valevole per la tredicesima giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2021/22 giocata questo pomeriggio alla BLM Group Arena.
    Itas Trentino-Top Volley Cisterna 3-0(25-15, 25-14, 25-22)ITAS TRENTINO: Sbertoli 2, Kaziyski 14, Lisinac 2, Lavia 16, Michieletto 9, Podrascanin 6, Zenger (L); D’Heer 5, De Angelis (L), Albergati 1. N.e. Cavuto, Pinali, Sperotto. All. Angelo Lorenzetti.TOP VOLLEY: Raffaelli 15, Bossi 4, Baranowicz 1, Rinaldi 6, Zingel 2, Dirlic 5, Cavaccini (L); Saadat 5, Giani, Picchio. N.e. Wiltenburg.  All. Fabio Soli.ARBITRI: Piana di Carpi (Modena) e Zanussi di Treviso.DURATA SET: 22’, 20’, 23’; tot 1h e 5’.NOTE: 1.330 spettatori, per un incasso di 13.867 euro. Itas Trentino: 7 muri, 4 ace, 8 errori in battuta, 4 errore azione, 65% in attacco, 51% (26%) in ricezione. Top Volley: 4 muri, 2 ace, 9 errori in battuta, 11 errore azione, 40% in attacco, 38% (18%) in ricezione.  Mvp Lavia.

    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Champions League, bella prova gialloblù con il Fenerbahce: ecco la prima vittoria europea!

    Trento, 16 dicembre 2021
    Il ritorno alla BLM Group Arena per una partita ufficiale, circostanza che mancava dallo scorso 18 novembre, consegna alla Trentino Itas i primi tre punti stagionali della sua corsa in 2022 CEV Champions League. Questa sera, di fronte ai propri tifosi, la formazione gialloblù ha infatti rotto il ghiaccio nella Pool E, trovando la vittoria per 3-0 sui turchi del Fenerbahce HDI Istanbul nel secondo impegno della Pool E.Un risultato necessario per rilanciare le ambizioni di qualificazione ai quarti di finale e riprendere il discorso interrotto fra le mura amiche quasi un mese fa con il successo per 3-1 su Piacenza. Nonostante la recente trasferta transoceanica alle spalle, la formazione di Angelo Lorenzetti non ha tentennato nell’imporre il proprio gioco, come ha dimostrato ampiamente nel primo e nel terzo set: anche quando c’è stato da faticare di più, come nella seconda frazione, ha dimostrato di avere qualità ed armi per risalire la china rispetto ad un punteggio difficile come il 17-21. In quella occasione, fondamentale la striscia al servizio di Matey Kaziyski, condita anche da due ace, e l’efficacia a rete di Daniele Lavia. Il martello calabrese, schierato ancora come finto opposto, si è rivelato un terminale preziosissimo per indirizzare l’intera posta nel carniere trentino, firmando anche due battute punto e sei muri vincenti fra i 19 palloni messi a terra. Ennesima conferma ad alti livelli, poi, per Michieletto (12 punti e 3 ace) e Sbertoli, sempre più disinvolto in regia ogni giorno che passa.
    Di seguito il tabellino della seconda partita della Pool E della Main Phase di 2022 CEV Champions League giocata questa sera alla BLM Group Arena di Trento.
    Trentino Itas-Fenerbahce HDI Istanbul 3-0(25-21, 25-22, 25-17)TRENTINO ITAS: Sbertoli 3, Kaziyski 8, Lisinac 8, Lavia 19, Michieletto 12, Podrascanin 5, Zenger (L); D’Heer 2, Cavuto 2, Pinali 1. N.e. Albergati, Sperotto, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.FENERBAHCE HDI ISTANBUL: Sikar 4, Kaya 1, Louati 11, Tumer 8, Toy 14, Hidalgo Oliva 10, Yesilbudak (L); Erden. N.e. Unver, Mart, Batur, Stanicki. All. Daniel Castellani.ARBITRI: Twardowski di Radom (Polonia) e Nastase di Galati (Romania).DURATA SET: 23’, 27’, 23’; tot. 1h e 14’.NOTE: 1.290 spettatori, incasso di 11.700 euro. Trentino Itas: 10 muri, 7 ace, 10 errori in battuta, 2 errori azione, 54% in attacco, 45% (10%) in ricezione. Fenerbahce HDI Istanbul: 3 muri, 8 ace, 10 errori in battuta, 5 errori azione, 41% in attacco, 52% (16%) in ricezione. Mvp Lavia.

    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Lunedì 29 novembre via alla Campagna Abbonamenti per il girone di ritorno

    Trento, 25 novembre 2021
    Prende il via lunedì 29 novembre la seconda fase della Campagna Abbonamenti di Trentino Volley per la stagione 2021/22. Dopo l’iniziativa dedicata al girone d’andata, il Club di via Trener darà il via in tale data alla sottoscrizione per la tessera che consentirà di vedere tutte le partite casalinghe del girone di ritorno.
    Di seguito tutti i dettagli della seconda fase della Campagna Abbonamenti 2021/22 di Trentino Volley, dedicata al girone di ritorno.
    ABBONAMENTO. La tessera verrà messa in vendita a partire da lunedì 29 novembre esclusivamente presso gli uffici di Trentino Volley di via Trener 2 a Trento, sarà valida per le nove partite casalinghe che si giocheranno fra il 29 dicembre 2021 ed il 3 aprile 2022: le sei del girone di ritorno di regular season di SuperLega, le due rimanenti della Pool E di Champions League ed un’ulteriore extra fra Coppa Italia o Play Off Scudetto.PRELAZIONE E PRIORITA’. Gli abbonati alla stagione 2019/20 potranno esercitare la prelazione e potranno godere di questo trattamento di riguardo sino a lunedì 6 dicembre. Allo stesso tempo gli abbonati al girone d’andata 2021/22 potranno acquistare una nuova tessera nel periodo di prelazione ma solo riferita a posti non occupati dai vecchi abbonati. Compatibilmente con i vincoli e le limitazioni dei protocolli in essere, gli abbonati 2019/20 potranno richiedere il posto occupato in quella stagione. Per i settori Vip e Best la prelazione verrà concessa esclusivamente ai possessori degli abbonamenti del girone d’andata 2021/22.Da martedì 7 dicembre la vendita sarà libera e priva di vincoli in tutti i posti rimasti ancora disponibili.RIDUZIONI. I prezzi ridotti verranno applicati agli over 65 e agli under 18 su tutti i settori (Vip escluso). I possessori di #TRENTINONELCUORE Card 2020/21 avranno diritto ad un prezzo dedicato.POSTI E SETTORI. Cinque i settori, tutti numerati: Vip, Best, Gradinata, Tribuna Est e Curva. Ogni abbonamento sarà riferito quindi ad un posto specifico alla BLM Group Arena e non sarà possibile cambiarlo anche qualora venisse aumentata la capienza della struttura.GREEN PASS E MASCHERINE OBBLIGATORIE. Potranno accedere alla struttura solo i possessori di Green Pass, dotati di mascherine (che dovrà essere sempre indossata). La validità di tale certificazione verrà controllata all’ingresso di ogni singola partita dagli addetti alla sicurezza.NOTA IMPORTANTE. Qualora, per motivi legati alla pandemia ed indipendenti dalla volontà di Trentino Volley, alcune partite dovessero essere disputate a porte chiuse, l’abbonamento non consentirà l’accesso alla BLM Group Arena. Qualora invece l’accesso fosse consentito ad un numero di persone inferiore alla quantità di abbonamenti emessi, sarà la stessa Trentino Volley a stabilire i criteri di accesso in base alle norme vigenti, in modo da consentire a tutti di assistere al maggior numero di eventi. Eventuali rimborsi saranno effettuati solo se disposti da un apposito Decreto Legge dal Ministero.
    Per maggiori informazioni:Trentino Volley PointVia Trener 2, 38121 TrentoTel. 0461 421377www.trentinovolley.it/abbonamenti
    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    900^ partita della storia gialloblù celebrata col 3-1 su Monza

    Trento, 14 novembre 2021
    L’Itas Trentino festeggia la ricorrenza della novecentesima partita ufficiale della sua storia assicurandosi in quattro set lo scontro al vertice della classifica previsto per il sesto turno di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22.Il remake della recente Finale di Del Monte® Supercoppa 2021 contro il Vero Volley Monza ha quindi ancora una volta detto bene alla compagine gialloblù, anche in questo caso in grado di abbassare la saracinesca della BLM Group Arena nel momento in cui a far visita arrivano i brianzoli, sconfitti per l’undicesima volta in undici partite giocate a Trento. Per riuscirci anche in questa occasione la formazione trentina ha dovuto attingere a tutte le sue energie (fisiche, mentali e caratteriali); partita col freno a mano tirato nel primo set, la squadra di Lorenzetti ha reagito in maniera veemente in avvio di secondo parziale (vinto in maniera netta), ma anche nel finale di terzo periodo, momento in cui verosimilmente si è decisa la partita. Sotto 21-24, l’allenatore di casa ha inserito Cavuto, assoluto protagonista con tre punti nel giro di pochi minuti che hanno ribaltato la situazione e portato quella frazione nel carniere trentino ai vantaggi. Nel quarto set ci hanno poi pensato Lisinac (alla fine mvp con 12 punti, il 67% in attacco, un muro e un ace) e Kaziyski (15 punti con tre battute punto, decisive, dal 18-18 a 21-18) ad indirizzare definitivamente tre punti pesantissimi verso i padroni di casa, che così restano in testa alla classifica (+1 su Perugia).
    Di seguito il tabellino della partita valevole per la sesta giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2021/22 giocato questo pomeriggio alla BLM Group Arena.
    Itas Trentino-Vero Volley Monza 3-1(19-25, 25-16, 27-25, 25-23)ITAS TRENTINO: Pinali 12, Kaziyski 15, Podrascanin 7, Sbertoli 2, Lavia 9, Lisinac 12, Zenger (L); Michieletto, Cavuto 3, D’Heer, Sperotto. N.e. Albergati e De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.VERO VOLLEY: Galassi 8, Grozer 16, Dzavoronok 17, Grozdanov 11, Orduna, Davyskiba 18, Federici (L);  Galliani, Karyagin, Beretta. N.e. Calligaro, Mitrasinovic, Gianotti, Gaggini. All. Massimo Eccheli.ARBITRI: Puecher di Rubano (Padova) e Pozzato di Bolzano.DURATA SET: 22’, 23’, 31’, 29’; tot 1h e 45’.NOTE: 1.672 spettatori, per un incasso di 19.754 euro. Itas Trentino: 7 muri, 4 ace, 16 errori in battuta, 3 errore azione, 52% in attacco, 50% (26%) in ricezione. Vero Volley: 10 muri, 8 ace, 24 errori in battuta, 11 errori azione, 48% in attacco, 46% (20%) in ricezione.  Mvp Lisinac.

    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Domenica alla BLM Group Arena la 900^ partita ufficiale della storia gialloblù

    Trento, 12 novembre 2021
    Archiviata la trasferta di Ravenna con il ritorno alla vittoria, l’Itas Trentino è già pronta per voltare pagina e concentrarsi sul prossimo appuntamento, in programma già domenica alla BLM Group Arena. Il 14 novembre, nell’insolito orario delle 15.30, i gialloblù riceveranno la visita del Vero Volley Monza per il match del sesto turno di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22.Per preparare l’appuntamento, la squadra ha ripreso ad allenarsi nella giornata odierna dopo un giovedì di riposo, sostenendo una doppia sessione. Il match avrà una particolare rilevanza statistica per Trentino Volley; proprio in tale occasione la Società gialloblù taglierà il nastro delle 900 partite ufficiali disputate nella propria ultra ventennale storia.
    I numeri: la Trentino Volley ha vinto 628 delle 899 gare già disputate: 327 fra le mura amiche della BLM Group Arena (già PalaTrento), 301 in trasferta. Il risultato più frequentemente ottenuto è stato il successo per 3-0, conseguito in ben 328 occasioni. Il ko rimediato più spesso è invece stato quello con il punteggio di 1-3 (108 volte). In totale Trentino Volley ha giocato 531 partite di regular season di SuperLega (già Serie A1), 124 gare dei playoff scudetto, 2 match dei playoff 5° posto, 17 incontri di Supercoppa Italiana, 43 di Coppa Italia mentre in 182 casi si è misurata in una competizione internazionale (38 volte nel Mondiale per Club, 104 in Champions League, 3 in Top Teams Cup, 37 in Coppa CEV). I giocatori che ne hanno totalizzate di più sono Emanuele Birarelli e Massimo Colaci (che sono scesi in campo il 38% delle volte – 345 su 899), mentre a Matey Kaziyski spettano i primati di punti realizzati (5.062 punti in 342 presenze) e del numero di partite con la fascia di capitano addosso (212). L’allenatore che ha diretto dalla panchina maggiormente la squadra è Radostin Stoytchev (389 presenze con 319 vittorie), mentre l’avversaria sfidata sottorete in maniera più assidua è la Lube (81 precedenti già alle spalle). Curiosamente l’Itas Trentino disputerà la sua partita numero 900 fra le mura amiche, dove giocò per la prima volta il 22 ottobre 2000 contro Padova allora allenata guarda caso da Angelo Lorenzetti (vittoria per 3-2).
    Le partite “centenarie” della storia di Trentino Volley1^ – Maxicono Parma-Itas Gruppo Diatec Trentino 3-0 (15 ottobre 2000)100^ – Adriavolley Trieste-Itas Trentino 0-3 (21 dicembre 2003)200^ – Lube Banca Marche Macerata-Itas Diatec Trentino 3-2 (8 ottobre 2006)300^ – Itas Diatec Trentino-Tonno Callipo Vibo Valentia 3-2 (9 aprile 2009)400^ – Andreoli Latina-Itas Diatec Trentino 0-3 (27 febbraio 2011)500^ – Trentino Diatec-Dinamo Mosca 3-0 (23 gennaio 2013)600^ – Copra Piacenza-Energy T.I. Diatec Trentino 0-3 (4 aprile 2015)700^ – Lpr Piacenza-Trentino Diatec 0-3 (1 marzo 2017)800^ – Itas Trentino-Kioene Padova 3-0 (23 febbraio 2019)
    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Padova espugna al tie break il campo gialloblù, prima sconfitta stagionale

    Trento, 3 novembre 2021
    Dopo cinque vittorie consecutive, l’Itas Trentino deve fare i conti con la prima battuta d’arresto della sua stagione 2021/22. I gialloblù questa sera alla BLM Group Arena hanno infatti ceduto al tie break al cospetto della Kioene Padova nel match valevole per il quarto turno di regular season SuperLega Credem Banca.Il rovescio casalingo è arrivato al termine di una partita rocambolesca e piena di colpi di scena; i gialloblù l’avevano iniziata nel migliore dei modi, giocando un primo set di grande consistenza, poi l’infortunio di Michieletto (problema alla caviglia destra scendendo da muro nel corso della seconda frazione – da valutare nelle prossime ore) ha mescolato le carte in tavola e ridato vigore ad una Padova che, successivamente, ha venduto carissima la pelle e mostrato grande carattere, vincendo secondo, terzo e quinto set ai vantaggi. Priva di un riferimento importante in campo come il numero 5 gialloblù, l’Itas Trentino ha vacillato, ma ha continuato comunque a giocare, andando in ogni caso ad un passo dalla vittoria, ma senza più riuscire ad essere risoluta e decisiva sino in fondo. Dinanzi ad un Bottolo straordinario (24 punti, mvp del match) ed ad un Weber decisivo con i suoi 22 punti, Trento ha comunque risposto sino in fondo con i 18 punti di Pinali (in sestetto titolare per tutto la gara), i 17 di Kaziyski e le fiammate a muro di Podrascanin (6). I gialloblù restano comunque in testa alla classifica con 10 punti, appaiati ora da Piacenza e Monza.
    Di seguito il tabellino della partita valevole per la quarta giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2021/22 giocata questa sera alla BLM Group Arena.
    Itas Trentino-Kioene Padova 2-3(25-17, 28-30, 24-26, 25-16, 17-19)ITAS TRENTINO: Podrascanin 9, Sbertoli 1, Michieletto 8, Lisinac 13, Pinali 18, Kaziyski 17, Zenger (L); Cavuto 2, Lavia 10, Sperotto, D’Heer 1. N.e. Albergati e De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.KIOENE PADOVA: Loeppky 11, Vitelli 12, Weber 22, Bottolo 24, Volpato 2, Zimmermann, Gottardo (L); Schiro, Zoppellari, Petrov 7, Bassanello (L), Guzzo, Canella 6. N.e. Crosato. All. Jacopo Cuttini.ARBITRI: Giardini di Verona e Piperata di Bologna.DURATA SET: 24’, 33’, 26’, 26’, 20’; tot 2h e 9’.NOTE: 1.183 spettatori, per un incasso di 14.310 euro. Itas Trentino: 15 muri, 7 ace, 15 errori in battuta, 5 errore azione, 48% in attacco, 43% (16%) in ricezione. Kioene: 11 muri, 10 ace, 28 errori in battuta, 11 errori azione, 42% in attacco, 41% (12%) in ricezione.  Mvp Bottolo.

    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Un’altra super serata gialloblù! Il 3-1 sulla Lube vale il primato solitario in classifica

    Trento, 31 ottobre 2021
    L’Itas Trentino del nuovo corso continua a regalarsi soddisfazioni importanti in avvio di stagione 2021/22. Dopo aver ottenuto l’intera posta in palio nelle prime due giornate di regular season e vinto la Supercoppa 2021, questa sera la formazione gialloblù ha ulteriormente confermato il suo ottimo iniziale momento di forma, facendo suo anche il big match casalingo del terzo turno di SuperLega Credem Banca giocato con la Cucine Lube Civitanova.I Campioni d’Italia, che lamentavano assenze importanti come quelle di Zaytsev, Juantorena e quella conseguente di De Cecco (in panchina per far posto a Sottile, vista la necessità di schierare almeno tre italiani in campo), si sono arresi in quattro set alla BLM Group Arena, lasciando l’intera posta in palio ai padroni di casa, che così possono proseguire la loro corsa in classifica al primo posto solitario (complice il turno di riposo osservato da Perugia) e a punteggio pieno. L’entusiasmo per la vittoria della Final Four della scorsa settimana nelle Marche è stato un ulteriore elemento propulsore per la squadra di Lorenzetti, che nel match odierno ha messo in campo energia e convinzione nei propri mezzi per avere la meglio del quotatissimo avversario. Michieletto (best scorer con 21 punti ed il 60% in attacco), Kaziyski (altro titolo di mvp, grazie a 17 palloni vincenti col 62% a rete fra cui il punto finale) e Lisinac (12 col 70% in primo tempo e 5 muri) hanno trascinato la squadra prima alle vittorie nette di primo e terzo parziale e poi in quello più combattuto, il quarto, che ha consegnato definitivamente i tre punti ai padroni di casa, autori di una prova precisissima: un solo errore in attacco col 58% di squadra, dieci block e cinque ace (quattro del solo Matey).
    Di seguito il tabellino della partita valevole per la terza giornata di regular season di SuperLega Credem Banca 2021/22 giocata questa sera alla BLM Group Arena.
    Itas Trentino-Cucine Lube Civitanova 3-1(25-16, 21-25, 25-11, 26-24)ITAS TRENTINO: Michieletto 21, Podrascanin 10, Sbertoli, Kaziyski 17, Lisinac 12, Lavia 11, Zenger (L); D’Heer, Pinali, Cavuto, Sperotto. N.e. Albergati, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.CUCINE LUBE: Lucarelli 18, Anzani 6, Gabi Garcia 10, Yant 12, Simon 15, Sottile 2, Balaso (L); Marchisio, De Cecco, Diamantini. N.e. Kovar, Juantorena, Jeroncic. All. Gianlorenzo Blengini.ARBITRI: Curto di Gorizia e Cesare di Roma.DURATA SET: 21’, 29’, 21’, 27; tot 1h e 38’.NOTE: 2.400 spettatori, per un incasso di 36.357 euro. Itas Trentino: 10 muri, 5 ace, 13 errori in battuta, 1 errore azione, 58% in attacco, 45% (12%) in ricezione. Cucine Lube: 8 muri, 5 ace, 11 errori in battuta, 12 errori azione, 47% in attacco, 49% (13%) in ricezione.  Mvp Kaziyski.
    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO