consigliato per te

  • in

    L’Academy Volley Lube brilla nei tornei di Pasqua

    Momenti di gloria e medaglie importanti nei prestigiosi tornei di Pasqua per l’Academy Volley Lube. La scorsa settimana una formazione biancorossa di atleti U13 ha alzato al cielo la Fano Th1rt3en Cup, mentre nel lunedì di Pasquetta il gruppo cuciniero U17 è salito sul terzo gradino del podio in Friuli affermandosi nella Finalina della quarantaduesima Cornacchia World Cup.

    Appassionante la resa dei conti nella kermesse fanese con i giovanissimi talenti della cantera Lube che sono stati capaci di piegare Castelferretti per 2-1 dopo aver in precedenza eliminato nelle Semifinali per 2-0 (25-18, 25-16) il team di una società sempre sul pezzo come la Colombo Genova. Guidati da coach Giorgia Olivieri al primo posto assoluto su sedici squadre e imbattuti per tutto il torneo, con due soli set ceduti, i biancorossi non hanno potuto festeggiare premi individuali perché non erano previsti alla vigilia, ma si sono distinti sia come collettivo che individualmente per l’alto livello di gioco espresso.

    Roster U13: Marco Bellini, Elia Biagiola, Paolo Cappelletti, Carlo Castellucci, Carlo Dalmazi, Alessandro Del Monte, Andrea Giannini, Riccardo Gismondi, Lukas Mosca, Riccardo Perrotta, Luka Stankovic, Mirco Svampa, Tobia Turtù. Coach: Giorgia Olivieri. Dirigente accompagnatore: Dario Perrotta.

    Di grande valore anche il bronzo conquistato dal team U17 di Gianni Rosichini e Alessandro Paparoni a Pordenone grazie al 2 a 0 inflitto ai pari età della Nazionale ungherese (25-11, 25-16) nella Finale per il terzo posto. Un cammino entusiasmante per i Lubini nella competizione internazionale, a cominciare dalla prima fase, dominata grazie alle vittorie con il massimo scarto contro gli inglesi del Leeds Gorse, la Pallavolo Motta e i polacchi della SMS Sparta Krakow. Senza storia la sfida dei Quarti contro Belluno Volley, battuta 2-0 (25-15, 25-9) dai biancorossi. Fatale, invece, l’unica sconfitta nel torneo, incassata dai marchigiani in Semifinale al fotofinish con la Kioene Padova, squadra poi vincitrice della manifestazione. Sotto di un set (20-25), il team della cantera biancorossa ha riequilibrato l’incontro (25-16), ma ha ceduto al tie break (13-15). Il riscatto è poi arrivato nella Finalina, ma resta il rammarico per aver mancato l’accesso al match nonostante la certezza di aver proposto la miglior pallavolo della kermesse insieme ai patavini.

    Roster U17: Gianluca Cremoni, Diego Dolcini, Andrea Giani, Matteo Iurisci, Samuel Lanciotti, Filippo Laraia, Nico Pasqualini, Riccardo Piercamilli, Gabriele Spina, Mattia Vagnini, Diego Zamparini, Nicola Zara. Coach: Giovanni Rosichini. Secondo allenatore: Alessandro Paparoni. Team manager: Massimiliano Montecchiari. Manager: Giordano Pastocchi.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tre titoli provinciali per l’Academy Volley Lube

    L’Academy Volley Lube festeggia tre titoli provinciali in un colpo solo. In meno di dieci giorni le formazioni giovanili biancorosse hanno chiuso ai vertici i tornei U19, U17 e U15 apparecchiandosi la tavola per banchettare alla fase di eccellenza regionale. Ecco una panoramica sull’attività recente della cantera.

    SERIE B GIRONE E

    Lubini sconfitti in terra Sammarinese, i biancorossi tornano a casa con un 3-0 sulle spalle (25-15 25-19 26-24 i parziali) consapevoli di dover dare il massimo per preparare la ventesima partita stagionale che vedrà come avversaria la SAB GROUP RUBICONE nelle mura di casa. Con 3 punti i giovani talenti del vivaio potrebbero sorpassare la SIOS Novavetro che dista solo due lunghezze nella classifica generale.

    SERIE D GIRONE B

    Vittoria sofferta lontano dalle mura amiche per i ragazzi di coach Evangelisti al tie break (22-25 25-15 25-16 22-25 8-15) contro il VOLLEY CLUB JESI alla palestra Carbonari. Al momento i cucinieri viaggiano a braccetto con la VOLLEY GAME FALCONARA alle spalle della capolista MICROTEL IL PONTE. Grande l’attesa per la partita clou, in programma sabato 23 marzo proprio contro Falconara. Lo scontro diretto assegnerà il secondo gradino del podio mettendosi al sicuro da un possibile aggancio di Grottazzolina

    UNDER 19 CAMPIONI PROVINCIALI

    Capitan Stambuco e compagni suggellano il titolo provinciale con un 3-0 secco nell’ultima partita del girone contro San Severino. Dominanti per tutta la competizione i biancorossi chiudono a punteggio pieno con un solo set perso in otto partite, un parziale strappato dalla seconda classificata Santoni Grottazzolina alla sesta giornata di campionato.

    UNDER 17 CAMPIONI PROVINCIALI

    Successo anche per i ragazzi della Cucine Lube Civitanova A contro i “cugini” della Campetella Robotic Macerata, che cedono con il massimo scarto all’Eurosuole Forum. Con l’en plein di 30 set vinti in dieci partite disputate, la squadra allenata da coach Gianni Rosichini mette in bacheca il titolo provinciale in attesa della prossima fase. Niente da fare per i lubini allenati da Donato Di Ruvo e Alessio Bernacchini che vedono sfumare la vittoria tra le mura amiche contro la seconda forza della classifica, il Volley Macerata. Dietro all’imbattuta Civitanova, al secondo posto c’è il Volley macerata che chiude con 24 punti, frutto di 8 partite vinte e due perse. Terza in classifica la Cucine Lube Civitanova B con 17 sigilli e 6 partite vinte su 10.

    UNDER 15 CAMPIONI PROVINCIALI

    Il campionato provinciale U15 esprime il suo verdetto in anticipo e, soprattutto, con l’esultanza della Cucine Lube Civitanova A, che si prende il titolo puntando diritta alla fase regionale, dove incontrerà le vincenti degli altri raggruppamenti. La Cucine Lube Civitanova C prova invece a consolidare il secondo posto nell’imminente derby casalingo con la Cucine Lube Civitanova B, attualmente in coda. Gara fondamentale per la squadra C che tenterà di lasciare l’ultima piazza alla Futura Morresi, ora a due punti di distanza.

    TORNEO UNDER 14- 7a GIORNATA

    La Cucine Lube Civitanova A viene dal successo in tre set con THE BEGIN VOLLEY ANCONA, uscendone vincitrice con un parziale di 2-0 (25-14 e 25-17 confermandosi nella gara successiva con la SANTONI GROTTAZOLINA PER 2-0 (25-12, 25-15)

    La squadra B, invece, inizia con il botto vincendo in rimonta contro i padroni di casa della VOLLEY GAME API per 2-1(25-18 21-25 13-15), mentre nella gara successiva arriva invece uno stop per i Lubini, battuti 2-0 (25-12 25-13) dalla PALLAVOLO SABINI D

    Conclusa la settima giornata, la Lube A è prima indiscussa nel girone con 36 punti e 0 set persi, mentre la Lube B occupa la quarta posizione con 18 punti ed è costretta a rincorrere la Volley Game API, attualmente sul terzo gradino del podio.

    PRIMA DIVISIONE 14 GIORNATA

    Nel quartier generale della palestra Leonardo Da Vinci il derby in famiglia tra CUCINE LUBE CIVITANOVA A e formazione B va in tre set alla prima delle squadre (25-13, 25-18, 25-20),allenata da coach Federico Belardinelli, che conferma la posizione di vertice con 38 punti e nessuna sconfitta, mentre i ragazzi di coach Donato Di Ruvo si trovano ottavi con 10 punti.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Academy Volley Lube: doppio sorriso per la giovane serie B marchigiana

    Doppio turno casalingo redditizio per l’Academy Volley Lube nel Girone E di Serie B, grazie ai sei punti in due match incamerati dalla formazione di giovani talenti guidata da Gianni Rosichini.

    Dopo il successo per 3-1 con la Nova Volley Loreto al giro di boa, i biancorossi si sono ripetuti lo scorso fine settimana centrando un’altra vittoria in quattro set (25-14, 26-28, 30-28, 25-15) contro la Sios Novavetro MC nella 1ª di ritorno, riscattando così la sconfitta esterna al tie break subita all’andata.

    A fare la differenza sono stati i 22 punti di Gianluca Cremoni, che ha confezionato 3 ace e un block personale, ma anche i 19 punti di Mattero Iurisci, autore di ben 5 muri vincenti, e i 14 sigilli di Andrea Giani con un ace e 2 muri. Evidente la superiorità in tutti i fondamentali. L’exploit dei Lubini ha permesso un autentico salto in classifica, con i cucinieri capaci di lasciarsi alle spalle Promopharma (12 punti) e la stessa Sios (10) per entrare di prepotenza nel gruppone di quattro squadre a quote 13 con Querzoli Volley Forlì, Volley Potentino e Pietro Pezzi Ravenna, elenco che racchiude le formazioni dall’ottava all’undicesima piazza.

    Un panorama decisamente più roseo, pur nella consapevolezza che la fase di ritorno sarà lunga e al collettivo biancorosso servirà una grande determinazione. A partire dalla trasferta al Fontescodella di Macerata in calendario sabato 17 febbraio (ore 17.00) contro la Paoloni, che occupa il sesto posto con 20 punti incamerati.

    Dirigente Massimiliano Montecchiari: “L’Academy ha mostrato grandi progressi in Serie B. Per una squadra composta da atleti U17, con l’aggiunta di due elementi U19, vincere due partite consecutive da 3 punti in una categoria così dura è significativo, così come lo è aver mischiato le carte in classifica. Nelle ultime settimane ho percepito una crescita tecnica e umana nel gruppo allenato da Gianni Rosichini. Sento che questa squadra, nonostante dei limiti oggettivi legati all’età, possa dare del filo da torcere alle rivali più attrezzate. D’altronde si era già visto in una partita piuttosto equilibrata con la capolista. L’obiettivo è dare continuità al gioco e mantenere la lucidità nei momenti difficili per diventare una mina vagante nel girone. Tra le note più positive vanno menzionati i notevoli progressi in difesa e l’atteggiamento di un atleta in grado di fare la differenza come Cremoni, che ha beneficiato delle esperienze in allenamento con la Cucine Lube Civitanova di Serie A. Se la vittoria contro Nova Volley è stata sorprendente, quella con Sios la considero fondamentale”.

    Gli altri risultati dell’Academy Volley Lube

    Serie D Girone B – 9ªdi ritorno

    Coal-Cucine Lube Civitanova Progetto Giovani – Tecnosteel Pallavolo Montecassiano 3-1 (18-25, 25-21, 26-24, 25-17)

    Prima Divisione – 2ªdi ritorno

    Cucine Lube Microtel 3 M Volley – Lube A 1-3 (25-17,20-25, 16-25, 20-25)

    Campetella Robotic – Lube B 3-1 (25-22, 25-18, 23-25, 25-20)

    Lube C – Cus Camerino 0-3 (18-25, 17-25, 21-25)

    Torneo U19 – 3ª di ritorno

    Cucine Lube Civitanova – Volley Macerata 3-0 (25-21, 25-18, 25-9)

    Torneo U17 – 2ª di ritorno

    Lube A – Fisiomed 3-0 (25-10, 25-8, 25-12)

    Esavolley – Lube B 1-3 (14-25, 25-20, 14-25, 19-25)

    Torneo U15 – 2ª di ritorno

    Lube A – Lube B 3-0 (25-12, 25-8, 25-8)

    Volley Macerata – Lube C in campo giovedì 15 febbraio, ore 20.30

    Torneo U13 – 4° turno

    Lube B – Paoloni Appignano 1-2

    Paoloni Appignano – Lube A 0-2

    Lube B – Lube A 0-2

    Torneo U13 3×3 Girone D – 1ª giornata

    Lube A – Futura Tolentino 3-0

    Flux Rossa – Lube A 0-3

    San Severino – Lube A 0-3

    Torneo U13 3×3 Girone F – 1ª giornata

    Flux – Lube C 2-1

    Lube D – Paoloni B 1-2

    Flux – Lube D 2-1

    Lube C – Paoloni B 1-2

    Lube C – Lube D 3-0

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Dalla Serie B all’Under 13, la panoramica sulle squadre dell’Academy Volley Lube

    Sul fronte dell’Academy Volley Lube spicca l’esordio nel nuovo anno solare della Cucine Lube Civitanova nel Girone E di Serie B. Dopo il turno di riposo, infatti, gli uomini di Gianni Rosichini sono scesi in campo sabato 20 gennaio all’Eurosuole Forum ottenendo un grande risultato nel derby marchigiano della 13ª giornata. Grazie a una prova notevole del collettivo, i biancorossi si sono imposti sulla Nova Volley Loreto per 3-1 in rimonta (23-25, 25-20, 25-18, 25-17). I tre punti incamerati in classifica hanno permesso ai Lubini di agganciare a quota 10 la Pietro Pezzi Ravenna e la Sios Novavetro. In coda la classifica è cortissima e, pur trovandosi in ultima posizione, Gianluca Cremoni e compagni hanno la possibilità di garantirsi un autentico salto in classifica con un successo nello scontro diretto casalingo del 10 febbraio all’Eurosuole Forum (ore 18) con la Sios. 

    Nel Girone B di Serie D è arrivata la seconda sconfitta consecutiva per la Coal – Cucine Lube Civitanova. Dopo la beffa casalinga del 13 gennaio al tie break con la Paoloni Appignano, sabato, nella 15ª giornata, è arrivato lo stop con il Volley Macerata per 3-1 (19-25, 28-26, 25-22, 25-21) al Banca Macerata Forum. Settima in classifica con 20 punti a -1 da Appignano, la formazione cuciniera tornerà in campo sabato 27 gennaio, alle 21, tra le mura amiche con la Yuasa.

    Nona giornata di Prima Divisione in chiaroscuro per l’Academy nella palestra di via Almirante. Sabato la Lube A ha trionfato contro San Severino Volley con il massimo scarto lasciando i rivali per due volte a 21 e nell’ultimo parziale a 18. La Lube B, invece, ha perso al fotofinish contro la Pallavolo Montecassiano dopo aver sfiorato il successo (25-21, 23-25, 25-23, 25-27, 15-17). La Lube C scende in campo oggi a Macerata (ore 21) contro Campetella Robotic. Dominante la Lube A in classifica con 23 punti e a + 4 dalla prima inseguitrice, settima a quota 7 la Lube B, ultima ancora a secco di punti la Lube C, che dopo il match odierno osserverà un turno di riposo. La 10ª giornata è in programma sabato 3 febbraio sul campo di via Almirante con Lube A – Pallavolo Montecassiano (ore 17) e Lube B contro Microtel 3 M Volley (ore 20.30). 

    Lunedì 15 gennaio, nel Torneo U19, la Cucine Lube Civitanova ha giocato il suo primo match del 2024 piegando la Santoni 3-1 (25-10, 25-14, 23-25, 25-18) nel 6° turno. Successo che ha fruttato la quinta vittoria del suo campionato. In cima alla classifica a +6 sul Volley Macerata, i biancorossi nell’ultimo match hanno ceduto un set per la prima volta dall’inizio della stagione. Lunedì 29 gennaio, alle 21, i biancorossi scenderanno in campo a Macerata con l’Axore per la 7ª giornata.

    Nel 6° turno del Torneo U17, martedì, è andato in scena il derby tra Lube B e Lube A. Si sono imposti i giovani di età maggiore nelle fila della Lube A, che hanno chiuso con il massimo scarto lasciando gli avversari a 9, 17 e 13 nei singoli set. La formazione biancorossa di punta guida la classifica con un en plein di sei vittorie per 3-0 su altrettanti match giocati, mentre la Lube B occupa il gradino più basso del podio con tre vittorie piene e tre sconfitte. Nel 7° turno Lube A in campo martedì 6 febbraio (ore 21) sul campo dell’Eurosuole Forum contro Fisiomed, Lube B impegnata venerdì (ore 18.45) a Matelica contro l’Esavolley.

    A metà gennaio ha ripreso il via anche il Torneo U15 nella palestra di via Almirante. Nella 5ª giornata successi con il massimo scarto per la Lube A contro la Pallavolo Montecassiano e, nel derby, per la Lube C contro la Lube B. In classifica la Lube A guida i giochi a punteggio pieno (quota 15), seguita dalla formazione C (12), mentre la Lube B resta ancora ferma al palo. Nella 6ª giornata la Lube A scenderà in campo giovedì 1 febbraio (ore 19) a Tolentino contro la Futura Morresi. Turno casalingo per la Lube C, lunedì 29 gennaio (ore 21) contro la Pallavolo Montecassiano, e per la Lube B, giovedì 1 febbraio (ore 21) con il Volley Macerata.

    Domenica 21 gennaio, nel Torneo U14, Lube A e Lube B si sono sfidate nella palestra del liceo Da Vinci per il 5° turno. A imporsi è stata la formazione ammiraglia per 2-0 (25-8, 25-14). In classifica la Lube A è seconda a 24 punti con una lunghezza di ritardo dalla Pallavolo Sabini D che ha giocato due gare in più, mentre la Lube B è quinta a -2 dalla Santoni che ha disputato una gara in più. Nel prossimo turno, in programma domenica 18 febbraio, la Lube A affronterà Riviera Samb Volley (9.30) e, a seguire, Pallavolo Sabini D (11.30) sul campo di via Almirante, mentre la Lube B se la vedrà con la Yuasa Santoni (9.30) e con il Telusiano Volley (10.30) nella palestra di via Malpighi. 

    Nel Torneo U13, con la Lube A ferma ai box per il turno di riposo, è scesa in campo solo la Lube B, rimasta a mani vuote a Macerata nelle due sfide ravvicinate con la Flux. Due match impattanti in classifica con i biancorossi quarti e fermi a 6 punti. Inalterato il dominio della Lube A, capolista con quattro successi pieni in altrettante sfide. Nel 4° turno, domenica 4 febbraio alla palestra Da Vinci, alle 9 la Lube B sfiderà Appignano. Alle 11 a battagliare sotto rete con gli appignanesi sarà la Lube A, mentre alle 12 si giocherà il derby tra Lubini.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Trofeo “Sistema X”: Lube U15 trionfa e accede alla fase finale del Memorial Brugnara

    Risultato di prestigio per l’Academy Volley Lube. Nel weekend la formazione biancorossa U15 ha trionfato al Trofeo interregionale Sistema X di Falconara Marittima strappando il pass per la fase Finale del Memorial Mikael Brugnara in Trentino, kermesse che si terrà sabato 2 e domenica 3 marzo 2024; in lizza i migliori settori giovanili d’Italia.

    Inserita nel Gruppo B con Sabini Castelferretti e Gada Pescara, la Cucine Lube Civitanova ha portato a termine il cammino nella manifestazione con un percorso netto, senza concedere nemmeno un set, facendo valere la sua pallavolo anche in Semifinale contro Virtus la Volley Fano e firmando bissando il successo nella resa dei conti con Castelferretti, già battuta nel girone. Fondamentale il contributo di Tommaso Bucciarelli, che con il suo servizio ha spaccato le partite a favore del sestetto biancorosso nei momenti chiave.

    Quattro i riconoscimenti individuali

    Miglior libero Riccardo MazzuferiMiglior palleggiatore Filippo LaraiaMiglior schiacciatore Leonardo MercuriMVP del torneo Nico Pasqualini

    Formazione A Cucine Lube Civitanova U15:Alessandro Borracci, Tommaso Bucciarelli, Mattia Ficcadenti, Filippo Laraia, Riccardo Mazzuferi, Leonardo Mercuri, Nico Pasqualini, Mattia Penna, Andrea Pomarico, Edoardo Sagripanti, Federico Spinucci.Allenatori: coach Federico Belardinelli, vice Donato Di Ruvo.Dirigente: Andrea Mazzuferi.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tre Lubini campioni d’Europa. Trionfo degli U17 Cremoni, Giani e Zara

    L’Academy Volley Lube festeggia l’impresa continentale dei giovani talenti Gianluca Cremoni, Andrea Giani e Nicola Zara, campioni d’Europa con la Nazionale Italiana Under 17 di Monica Cresta. Domenica a Podgorica, in Montenegro, i tre lubini hanno vinto la Finalissima del Campionato Europeo battendo la Bulgaria in quattro set (25-23, 25-19, 20-25, 25-20). Per Cremoni è arrivata anche la grande soddisfazione del riconoscimento come miglior opposto della competizione.
    Non si è fatta attendere la reazione di Giampiero Freddi, responsabile dell’Academy. “Sono molto felice per il risultato ottenuto dai nostri ragazzi – ha detto il dirigente biancorosso -. Nello sport nessun risultato arriva per caso, ma è sempre frutto di sudore e sacrificio. Queste soddisfazioni, per i ragazzi, ma anche per la nostra società, sono frutto di quel sudore e quel sacrificio. Come responsabile del settore giovanile della Lube non posso essere che orgoglioso di questi ragazzi, ora li aspettiamo a Civitanova con la medaglia al collo”. LEGGI TUTTO

  • in

    Bronzo europeo alla guida della Nazionale Sordi per coach Zamponi

    In Turchia la Nazionale Italiana Sordi di coach Matteo Zamponi ha annichilito la Francia con il massimo scarto nella Finalina per il bronzo ad Euro 2023. Il tecnico marchigiano, allenatore anche dell’U13 nell’Academy Volley Lube, ha fatto centro ancora una volta con la selezione azzurra mettendo al collo una medaglia tutt’altro che scontata per il ringiovanimento attuato nel gruppo dei convocati. Una scommessa vincente alla luce del piazzamento e della performance maiuscola andata in scena questa mattina contro i transalpini, letteralmente dominati nel primo e nel terzo set. Concreta la prova del Belpaese nel secondo parziale, il più combattuto, vinto 25-23. “La miglior partita della mia gestione – le prime parole del tecnico dopo il fischio finale – Ringrazio tutti i ragazzi e il mio splendido staff!”. Un risultato che dimostra la crescita nel breve periodo degli atleti affidati a Zamponi. Proprio al debutto nella kermesse, sempre contro la Francia, l’incontro si era rivelato sudatissimo e il successo era maturato con una partita di sofferenza. A rendere tortuoso il cammino ci si era messo l’infortunio nel terzo match di Riccardo Dell’Arte, il palleggiatore titolare. Impressionante la reazione dei compagni che si sono battuti con grande orgoglio, anche se in Semifinale l’Ucraina ha sbarrato la strada all’Italia. Il cuore bianco, rosso e verde non ha smesso di pulsare e nel confronto medagliato con i galletti ha raggiunto il massimo dei battiti per l’ennesima gioia internazionale dopo il bronzo iridato e quello olimpico. Un altro podio prestigioso, questa volta raggiunto con il collettivo più giovane in lizza.
    Matteo Zamponi: “Il nostro Europeo si è chiuso in maniera brillante, ma durante la competizione non sono mancati i coni d’ombra, sia per un infortunio cruciale, sia perché il gioco stentava a decollare. So di cosa sono capaci questi ragazzi ed è stato un piacere vederli poi esprimersi ad alti livelli. Non abbiamo tante occasioni di allenarci insieme durante l’anno rispetto ad altre nazionali, ma giocarsela alla pari o quasi con tutti è una grande soddisfazione. Questa è una medaglia che vale triplo e premia il nostro lavoro di scouting in giro per l’Italia al fine di avviare il ricambio generazionale. Ci siamo presi dei rischi presentandoci con diversi ragazzi nati tra il 2004 e il 2006, ma l’epilogo ci ha dato ragione. Dopo la Semifinale ero arrabbiato per la sconfitta perché a tratti siamo stati in vantaggio, ma ero contento per il salto di qualità in campo. I miei obiettivi per il futuro? Ovviamente voglio migliorare il colore della medaglia a Tokyo 2025, intendo raccogliere il massimo con le giovanili della Lube e proseguire l’attività nei camp estivi. Si lavora per crescere e non nascondo che in futuro mi stimolerebbe lavorare in Serie A”.

    Articolo precedenteCoach Guillermo Falasca scalpita: «Cresceremo durante la stagione» LEGGI TUTTO

  • in

    C’è tanta Lube nel bronzo delle Marche al Trofeo delle Regioni

    Exploit al Trofeo delle Regioni in Molise da parte della Selezione Marche, guidata da Romano Giannini, assistant coach della Cucine Lube Civitanova. La rappresentativa ha sfiorato l’approdo alla resa dei conti per la vittoria della AeQuilibrium Cup 2023 a Campobasso, cedendo solo ai vantaggi del tie break contro il Veneto in Semifinale. La squadra marchigiana U16 si è rifatta conquistando il bronzo nella Finalina per il terzo posto grazie al 2-1 (26-24, 22-25, 15-11) centrato venerdì contro il Lazio.
    Sul terzo gradino del podio, tra i giovani talenti provenienti dalle migliori squadre della regione, sono saliti ben nove giocatori della cantera biancorossa, Leonardo Alessi, Gianluca Cremoni, Diego Dolcini, Andrea Giani (poi premiato come miglior libero della manifestazione), Matteo Iurisci, Samuel Lanciotti, Gabriele Spina, Diego Zamparini e Nicola Zara, ma anche Mattia Vagnini, atleta del Bottega Volley in prestito alla Lube. A trionfare nel torneo è stata la Lombardia, che si è imposta sul Veneto.
    Coach Romano Giannini: “Questo risultato ha due facce. Ovviamente l’eliminazione in Semifinale ai vantaggi del tie break è stato un duro colpo da digerire perché la Finalissima era molto vicina, ma chiudere la kermesse con una vittoria nel match per il terzo posto ci ha dato tanta carica. Terminare un torneo così importante con un successo ha un sapore diverso. Quest’anno con la Lube ho perso la sfida decisiva della Finale Scudetto e posso dire che centrare il terzo posto ti lascia sensazioni decisamente migliori. Sono felice per la crescita del gruppo. Ho avuto ottime risposte dallo zoccolo duro biancorosso e sono contento per il premio di miglior libero a Giani, ma i complimenti sono rivolti a tutti i ragazzi della rappresentativa. Anche a chi ha avuto meno spazio e ha sempre supportato il gruppo. Nei gironi la gara decisiva è stata quella con l’Emilia Romagna, formazione di altissimo livello. Il nostro ottimo piazzamento è passato da quella prova di forza. Vacanze e relax? C’è tempo, sono impegnato per tutto il mese di luglio con i camp estivi, si riparte”. LEGGI TUTTO