in

Sportilia, il presidente Grammatica: “C’è grande emozione, B2 fatto storico per Bisceglie”

Di Redazione

Poche ore separano ormai Sportilia Volley dallo storico battesimo in serie B2, in programma domenica 17 ottobre in quel di Trani dove sarà ospite dell’Adriatica Volley (si gioca al PalaFerrante, con inizio alle 17,30). Tre mesi e mezzo dopo l’entusiasmante epilogo dei playoff di C, con il colpaccio-promozione nello spareggio di Altamura, la formazione biscegliese è pronta ad inaugurare un capitolo del tutto inedito del suo percorso.

“Descrivere le emozioni da cui sono attraversato in questi giorni è cosa ardua – racconta il presidente Angelo Grammatica -. Sportilia Volley ha raggiunto per meriti sportivi un traguardo così ambizioso ed è un fatto storico per la pallavolo locale, mai ottenuto prima d’ora. Sono orgoglioso ed in fibrillazione, ma al contempo sono determinato come tutte le componenti di questa realtà a fare del nostro meglio per Bisceglie e per il movimento che rappresentiamo senza soluzione di continuità da ben 22 anni”.

Agli ordini del riconfermato coach Nicola Nuzzi e del vice Fabio Addati (new entry, viceversa, in casa Sportilia), la squadra ha iniziato la fase propedeutica il 25 agosto e sono giunte utili indicazioni dai diversi allenamenti congiunti effettuati soprattutto nelle ultime settimane. “Seguendo le atlete anche in qualità di preparatore atletico, sono soddisfatto dell’approccio di ognuna di loro alla nuova esperienza – rimarca Grammatica -. Il mix tra la folta base di giocatrici riconfermate ed i nuovi innesti ci permette di ridurre i tempi per acquisire con efficacia mentalità e metodi di lavoro. Siamo a buon punto e, nonostante i disagi determinati dagli orari non sempre ideali per gli allenamenti al PalaDolmen, stiamo facendo di tutto per partire col piede giusto”.

Fiera rivale in numerose stagioni al piano inferiore della serie C, toccherà come detto all’Adriatica Trani tenere a battesimo Sportilia nella quarta serie nazionale. “Di sicuro sarà un derby combattuto dal primo all’ultimo scambio – assicura il massimo dirigente biscegliese -. È difficile esprimersi su una squadra di cui conosco solo poche atlete. Anche il recente allenamento congiunto non ha offerto indicazioni particolari sull’avversaria poiché vi erano alcune assenze nella loro formazione titolare. Sarei alquanto cauto nell’avventurarmi in pronostici, consapevole del campo ostico e dell’esperienza acquisita dal Trani negli ultimi anni disputati in serie B2”.

(fonte: Comunicato stampa)


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/


Tagcloud:

Shcherban sprona Casalmaggiore: “Contro Novara voglio tanta energia positiva”

Brescia: Millenium a Busto per continuare a vincere. Silvia Fondriest: “Una partita molto attesa”