consigliato per te

  • in

    Federica Piacentini vestirà la maglia di Lecco per il terzo anno consecutivo

    Federica Piacentini è la prima conferma in casa Picco Lecco. Il centrale classe 2001, vestirà la maglia biancorossa per il terzo anno consecutivo. Tanto entusiasmo e voglia di crescere per il centrale pavese.

    “È doveroso un grazie a tutta la società e allo staff tecnico per la dimostrazione della volontà di continuare un’altra stagione insieme. Dopo due stagioni qui posso dire che la stima è reciproca. Arriviamo da una stagione tosta nella quale sappiamo veramente solo noi quanto lavoro e quanta resilienza ci sono serviti per affrontare tutto quello che ci è capitato e sono veramente orgogliosa della nostra crescita proprio come squadra. Ne siamo uscite a testa alta. La prossima stagione sarà sempre molto complessa, ogni anno il livello del campionato si alza sempre di più ma non vedo l’ora di conoscere il gruppo nuovo, di cominciare a lavorare per trasformarci in una squadra a tutti gli effetti.  Sono orgogliosa di vestire i colori di questa bella città” ha commentato il numero 11 biancorosso. 

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Gianfranco Milano sulla panchina della Picco Lecco per il settimo anno consecutivo

    Riparte nel segno della continuità la Orocash Picco Lecco, affidandosi nuovamente a Gianfranco Milano: il coach lombardo guiderà la prima squadra anche per la stagione 2024-2025, la settima consecutiva e la terza in Serie A2. È il preludio a un mercato che, come annunciato dal presidente Dario Righetti, rinnoverà fortemente la squadra nel segno dei giovani talenti.

    “Sono molto contento della conferma – dice Milano – e della fiducia che la società ha rinnovato nei miei confronti. Questo nuovo anno in Serie A ci rende orgogliosi e ci vede da subito impegnati per la preparazione della prossima stagione. Con il sostegno dei nostri sponsor stiamo allestendo la nuova squadra: un team giovane e motivato, pensato per affrontare al meglio le sfide del prossimo campionato.  Invitiamo le medie e grandi realtà locali, il mondo aziende, a venire a conoscerci e supportarci in questa nuova stagione. Ringraziamo il pubblico che ci ha sempre sostenuto e diamo l’appuntamento al prossimo anno“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Picco Lecco punta su una squadra giovane e “azzurra”

    Una squadra all’insegna della linea verde, anzi azzurra: è questo l’obiettivo della prossima stagione per la Picco Lecco, che si prepara ad affrontare il prossimo campionato di Serie A2 femminile con una rosa incentrata sui talenti di prospettiva. È questo il contenuto di un comunicato del presidente Dario Righetti, che fa esplicito riferimento a “parecchie atlete provenienti dal Club Italia e dalla nazionale Under 19, campione del mondo in carica“.

    “Sin dalla sua fondazione – spiega il presidente – la Picco Lecco ha voluto differenziarsi da altre società sportive, in quanto non ha ricercato il solo obiettivo agonistico (la vittoria a tutti i costi) ma ha inteso diffondere anche messaggi educativi fondati su famiglia, scuola e pallavolo. Il progetto continuerà a essere incentrato sulla crescita qualitativa e quantitativa del settore giovanile, che raggiunge quasi 150 atleti e atlete. A tal riguardo riteniamo utile ricordare che nell’ottobre 2023 abbiamo ricevuto dalla Fipav il marchio qualità Argento per il settore giovanile per il 2023-24, che conferma quelli dei precedenti bienni, ma soprattutto conferma l’alta qualità del nostro programma pluriennale sul settore giovanile, con tutte le squadre Under che hanno disputato i campionati eccellenza“.

    “Abbiamo quindi ritenuto opportuno, in accordo anche con i nostri principali sponsor, definire una prima squadra molto giovane – continua Righetti – con alcune conferme della passata stagione e nuovi innesti al fine di ripartire con nuovi stimoli. Grazie all’instancabile staff, non mancheranno l’entusiasmo e la voglia di valorizzare un bel gruppo, giovane e italiano, per affrontare la nuova stagione. Cercheremo di essere non la migliore società sportiva del territorio ma una delle migliori PER il territorio, anche grazie ad alcune idee e progetti che vogliamo continuare a perseguire (adozioni a distanza a Timor Est, borse di studio per atlete under, iniziative green, io tifo positivo)“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Orocash Picco Lecco chiude in bellezza con un 3-0 a Soverato

    Conclude al meglio la stagione la Orocash Picco Lecco, che colleziona la decima vittoria consecutiva nella Pool Salvezza. Le lecchesi escono imbattute dalla seconda fase del campionato con una splendida vittoria contro il Volley Soverato al centro sportivo Bione, di fronte a un pubblico esultante. La Picco parte subito bene e conduce senza timore il primo set; benissimo il secondo, con le biancorosse che chiudono 25-11. Terzo parziale che assegna i tre punti alla squadra di casa. Da segnalare tra le padrone di casa l’ottimo esordio di Sofia Ricci nel ruolo di palleggiatrice. 

    Gianfranco Milano: “La stagione è stata difficile: piena di infortuni, abbandoni e cambi di fronte. Siamo stati in difficoltà, ma per noi rialzarsi è una stata grande soddisfazione“.

    Rachele Nardelli: “Molto bello a livello emozionale, questo campionato è stata una guerra e finire così è una grandissima soddisfazione“.

    Orocash Picco Lecco-Volley Soverato 3-0 (25-18, 25-11, 25-16)Orocash Picco Lecco: Kadyrova 11, Piacentini 7, Conti 7, Nardelli 12, Caneva 3, Sassolini 6, Barbagallo (L), Frigerio 3, Cantaluppi 1, Zojzi 1, Mainetti (L), Ricci, Morandi. Non entrate: Invernizzi. All. Milano. Volley Soverato: Guzin 4, Romanin 2, Frangipane 4, Barbazeni 5, Zuliani 5, Buffo 9, Vittorio (L), Coccoli 3, Orlandi, Tolotti. All. Guidetti. Arbitri: Marani, Magnino. Note: Durata set: 24′, 22′, 28′; Tot: 74′.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ultimo match per l’Orocash, Caneva: “Chiudiamo in bellezza una stagione difficile”

    Orocash Picco Lecco affronta sul campo di casa il Soverato. Domenica alle 17 il centro sportivo Bione ospiterà l’ultima giornata di campionato. Protagoniste due formazioni dal destino già scritto: Picco salva da tre giornate e Soverato già retrocessa. 

    “Sarà una partita carica di emotività. Felicità per la buona annata e una bella occasione per festeggiare questa salvezza con tre giornate di anticipo. L’invito è rivolto a tutti i sostenitori biancorossi” afferma Gianfranco Milano. 

    “Siamo arrivati all’ultima partita di un anno complicato – aggiunge il capitano Anna Caneva –. Siamo riuscite a trarne la parte migliore nella pool salvezza con 9 vittorie consecutive, un gran risultato. L’annata era iniziata bene con la costruzione del gruppo prima e le amichevoli. Sapevamo che il girone non era facile, ma purtroppo abbiamo vissuto delle sfortune non indifferenti. Abbiamo lavorato per uscirne cercando di non aggrapparci alla scusa della sfortuna, e nonostante gli addii e gli infortuni vari, la squadra ha reagito molto bene vincendo partite molto importanti su campi altrettanto importanti. Alla fine, la forza del gruppo è venuta fuori e quindi sono molto contenta di questo per chiudere in bellezza una stagione sicuramente difficile. Sia le ragazze che lo staff ha lavorato per affrontare nel migliore dei modi e ci siamo riusciti”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lecco festeggia al tie break: espugnato il campo di Brescia

    Termina al quinto set la gara tra la Valsabbina Millenium Brescia e l’Orocash Picco Lecco, che premia dopo oltre due ore le lecchesi, brave a pareggiare sul 2-2 e poi a restare lucide nel punto a punto finale. Decisive ancora una volta Nardelli (19) e Kadyrova (14), per le giallonere bene Babatunde (18, 3 ace e 4 muri) e Pamio (17).

    Per l’ultima al PalaGeorge, coach Solforati si affida al solito starting six, con Scacchetti in regia, incrociata a Malik, al centro ci sono Torcolacci e Babatunde e in posto 4 Pamio e Fiorio, come liberi si alternano Pericati e Tagliani. Coach Milano risponde con Sassolini al palleggio e Cantaluppi opposta, Piacentini e Caneva al centro, Kadyrova e Nardelli sono le schiacciatrici, con Barbagallo libero.

    In avvio di match, le due squadre si studiano: il testa a testa continua fino al 5-5, poi è Lecco ad allungare con Caneva e Kadyrova (6-9). Coach Solforati ferma il gioco per dare la scossa alle sue, ma l’Orocash non arresta la sua corsa (11-15). La Millenium prova a rimanere attaccata e, con Babatunde, si porta vicinissima (16-17), ma Lecco accelera ancora e con Cantaluppi sigla il 16-20. Solforati sfrutta il secondo time out, ma le lecchesi rimangono avanti e chiudono il set sul 25-20.

    Nel secondo parziale, la formazione bresciana è rinnovata dall’ingresso di Ratti su Malik. La Millenium cerca il riscatto e, con le sue schiacciatrici e complice anche un ace di Babatunde, scappa sul 6-2. La reazione di Lecco non si fa attendere e, con Kadyrova, si fa vicinissima (7-6). Brescia, però, mantiene le distanze: Scacchetti gioca d’astuzia e prima sigla il 10-7 con un pallonetto al centro del campo e poi inganna la difesa con un palleggio a fondo campo (18-11). Sul finale, Picco Lecco ingrana la marcia della rimonta e, con Nardelli, conquista il 23-19. Pamio chiude la contesa sul 25-20.

    Il terzo set si apre con un equilibrato testa a testa: a Nardelli (2-3) risponde Fiorio (7-6), Babatunde fa il 15-13 ma l’errore di Ratti rimette nuovamente il match in parità (16-16). La situazione si sblocca sul 19-19, con Brescia che accelera e va a +2 (21-19). Pamio si prende il set point (24-21) e Fiorio realizza l’impresa rimonta (25-21).

    Coach Solforati, nella quarta frazione, decide di far rifiatare Fiorio, al suo posto fa il suo ingresso Pinetti. Brescia rientra in campo determinata e, con una suprema Babatunde, vola sull’8-2. Lecco non si fa stordire, Zojzi guida la rimonta e l’errore di Pamio sigla il pareggio (13-13); Kadyrova, subito dopo, è l’autrice del sorpasso (13-15). È black out totale per Brescia e l’Orocash ne approfitta volando sul 19-13 con Sassolini. Lecco è inarrestabile: Zojzi si prende prima il set point (16-24) e poi chiude i conti (17-25).

    Il tie break inizia con l’ace di Babatunde (2-0), ma Frigerio a muro si prende il pareggio (3-3). Torcolacci dai 9 metri allunga (7-5), ma è un fuoco di paglia perché Lecco recupera: con Kadyrova agguanta il 9-9, con Conti il sorpasso (9-10). Il set si concluse 15-11 per l’Orocash Picco Lecco.

    Nella gara di oggi, coach Solforati ha concesso tanto spazio anche alla giovanissima bresciana, Matilde Tagliani. “Inizialmente, ero un po’ spaventata perchè era la prima volta che giocavo dall’inizio – spiega il libero a fine gara –. In alcuni set siamo state brave, in altri ci siamo perse. Una situazione già accaduta durante la stagione. Sicuramente, oggi, il coach ha dato spazio a tante seconde linee e questo probabilmente ha influito. Comunque, abbiamo cercato tutte di dare il massimo”. Relativamente alla sua prestazione durante i cinque set: “Certo, si può far sempre meglio. Tuttavia, penso di aver giocato bene”.

    Al termine della gara, dopo 8 anni a Brescia, il vice Mattia Cozzi ha salutato i suoi tifosi. “Questa società mi ha dato tantissimo: ci siamo presi per mano, mi hanno dato un’occasione e io ho cercato di sfruttarla nel miglior modo possibile, provando a crescere. Il regalo più grande che mi ha dato questa società è farmi diventare un professionista, mettendomi accanto i tecnici che mi hanno forgiato e mi hanno fatto diventare quello che sono. E’ merito loro se oggi son un allenatore più completo. Io sono sempre stato ambizioso, ho sempre dato cuore: non mi voglio dare limiti, voglio aspirare al massimo. Ho fatto tanta fatica per prendermi tutto questo, continuerò a fare tanta fatica per prendermi il resto”.

    “La vittoria è molto importante – sono state le parole di Rachele Nardelli al termine –. L’obiettivo a inizio Pool Salvezza era questo: ottenere la salvezza e concludere bene. Puntiamo ovviamente alle dieci vittorie consecutive, speriamo la vittoria anche nella prossima”. Rispetto alla rimonta del quarto set: “E’ stato un set strano, Brescia è partita bene, poi noi abbiamo aggiustato alcune cose stando più ordinate sulla battuta e sulla difesa. Siamo state brave ad approfittare del loro calo di concentrazione e prenderci il set”.

    Valsabbina Millenium Brescia-Orocash Picco Lecco 2 – 3 (20-25; 25-20; 25-21; 17-25; 11-15)Valsabbina Millenium Brescia: Fiorio 11, Babatunde 18, Scacchetti 7, Pamio 17, Torcolacci 14, Malik, Pericati (L), Ratti 8, Pinetti 3, Pinarello. Non entrate: Tagliani (L), Brandi, Bulovic. All. Solforati.Orocash Picco Lecco: Kadyrova 14, Piacentini 10, Cantaluppi 5, Nardelli 19, Caneva 5, Sassolini 4, Barbagallo (L), Zojzi 7, Frigerio 6, Conti 5, Invernizzi, Morandi. Non entrate: Mainetti (L). All. Milano.Arbitri: Bonomo Andrea, Lambertini AlessioDurata set: 25′; 25′; 26′; 24′; 16′MVP: Nardelli Rachele

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Orocash Picco Lecco sfida Brescia per il secondo posto

    La Orocash Picco Lecco non vuole fermare la sua striscia positiva nell’ultima giornata della Pool Salvezza. Dopo il successo al tie break contro Bologna, le biancorosse si apprestano ad affrontare sabato 30 marzo il derby lombardo con la Valsabbina Millenium Brescia: entrambe le squadre sono già salve e puntano a chiudere in bellezza la stagione centrando il secondo posto in classifica (al momento le giallonere hanno 2 punti di vantaggio su Lecco).

    “L’ultima trasferta di campionato sarà impegnativa – commenta il coach biancorosso Gianfranco Milano. “incontreremo una squadra al completo. Per continuare a perseguire il nostro obiettivo stagionale dovremo fare molto bene“. 

    “Brescia è una squadra con buonissime giocatrici che hanno esperienza – aggiunge Martina Morandi – sarà una partita difficile, ma entusiasmante. Anche se siamo già salve, possiamo sorpassarle arrivando al secondo posto. Noi dobbiamo essere in forma e con tanta voglia di vincere, come all’andata. Ordine, semplicità e carattere sono le tre parole per me fondamentali per arrivare a un buon risultato contro questa squadra“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lecco espugna al tie break Bologna: “Continueremo a dare il massimo”

    Finisce al tie-break la gara del Pala Marani tra la VTB FCRedil Bologna e la Orocash Picco Lecco. Al termine di due ore e venti di gioco sono le ragazze di coach Milano che con caparbietà si aggiudicano l’ottava vittoria consecutiva in Pool Salvezza con il risultato finale di 2-3.

    Partono in assoluto vantaggio le rossoblù che conquistano il primo set lasciando le ospiti a 15 punti. È un’illusione: le lecchesi rispondono immediatamente e riescono ad imporsi nei successivi due, 12-25 e 15-25. Quando tutto sembra finito, le ragazze di coach Alberti riescono però ad agguantare la frazione di gioco successiva sul 25-23 conducendo tutti al tie-break. Vantaggio di 8-5 al cambio campo per le felsinee, le ospiti rispondono palla su palla e con convinzione, recuperando tutto il possibile in difesa, prima ricuciono il distacco e successivamente chiudono la pratica sul 13-15. 

    “Dopo la matematica salvezza ottenuta la scorsa domenica contro la Sirdeco Volley Pescara avevamo bisogno di crearci nuovi obiettivi. L’idea di terminare la striscia in maniera positiva era molto allettante ed è diventato il nostro proposito finale. Non potevamo permetterci il lusso e la dimenticanza di avere di fronte squadre che sono alla ricerca di punti preziosi per la salvezza e quindi sminuire il valore dei punti in palio. Dovevamo dare sempre il massimo, come abbiamo fatto finora e come continueremo a fare. Siamo contenti di aver allungato la striscia, mancano due gare e ci godiamo il momento perché stiamo facendo bene” commenta Gianfranco Milano. 

    VTB FCREDIL BOLOGNA – OROCASH PICCO LECCO 2-3 (25-15, 12-25, 15-25, 25-23, 13-15)VTB FCREDIL BOLOGNA: Ristori 12, Neriotti 7, Tellaroli 21, Lotti 10, Tresoldi 11, Saccani 3, Laporta (L), Bovolo 5, Rossi 2, Taiani (L), Fiore. Non entrate: Bongiovanni, Del Federico. All. Alberti. OROCASH PICCO LECCO: Kadyrova 17, Piacentini 14, Conti 17, Nardelli 15, Caneva 7, Sassolini 1, Barbagallo (L), Zojzi 3, Morandi 1, Frigerio, Invernizzi. Non entrate: Badalamenti, Mainetti (L), Cantaluppi. All. Milano. ARBITRI: Cavicchi, Toni. NOTE – Durata set: 23′, 22′, 24′, 31′, 23′; Tot: 123′. MVP: Kadyrova.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO