consigliato per te

  • in

    Mondiali Under 18: l’Italia chiude il girone con un altro 3-0 sul Perù

    Di Redazione Quarta vittoria in quattro partite per la nazionale Under 18 femminile ai Campionati Mondiali di categoria in Messico: anche il Perù si arrende in tre set alle azzurrine, sempre più sole al comando della Pool D. Il CT Marco Mencarelli ha approfittato dell’occasione per far riposare a gara in corso alcune titolari, dando spazio all’intera rosa: tra le più positive Sara Bellia (11 punti) e Islam Gannar (9). La partita con le peruviane è stata a tratti combattuta, soprattutto nel secondo set (20-19, 23-22), poi risolto brillantemente in volata. Con questa vittoria si conclude la prima fase per le azzurrine, che ora attendono di conoscere la loro avversaria negli ottavi di finale: con ogni probabilità si tratterà del Canada, a meno di un successo per 3-0 delle nordamericane nello scontro diretto con la Polonia (alla mezzanotte italiana). Comunque vada, si giocherà domenica 26 settembre. Italia-Perù 3-0 (25-21, 25-23, 25-19)Italia: Bellia 11, Acciarri 7, Viscioni 10, Ituma 7, Modesti 9, Passaro, Barbero (L), Batte, Giuliani 3, Gannar 9, Ribechi, Esposito. All. Frigoni.Perù: Chacon 1, Alarcon 20, Niquen 3, Legario 4, Cisneros 8, Denegri 5, Guibo (L), Bolivar. N.e. Silberman, Zelada, Tavara, Silvano. All. Toledo.Note: Durata set: 23, 26’, 23’. Italia: 4 a, 11 bs, 8 mv, 24 et. Perù: 3 a, 7 bs, 5 mv, 18 et. (fonte: Volleyball World) LEGGI TUTTO

  • in

    Esordio perfetto per la Nazionale Under 21 di Frigoni: la Thailandia cade 3-0

    Di Redazione Comincia con una vittoria netta, 3-0 (25-12, 25-15, 25-13) contro la Thailandia, il percorso della Nazionale Under 21 maschile nel Campionato Mondiale iniziato oggi in Italia e Bulgaria. Una rassegna iridata che, come reso noto questa mattina, ha perso il Cameroon che non si è presentato alle preliminary inquiry a Sofia. Tornando al match di oggi, nel primo set l’Italia ha dominato fin dalle prime battute (5-0) ed è riuscita ad accumulare un rassicurante margine di vantaggio (18-11). La Thailandia in un primo momento ha provato a reagire, ma gli azzurrini hanno gestito la situazione e sono stati in grado di chiudere nettamente (25-12). Al rientro in campo la nazionale tricolore ha subito allungato, guadagnando un margine importante di vantaggio sui thailandesi. Nel finale, poi, è bastata una gestione senza sbavature per portarsi a casa il parziale (25-15). Nell’ultimo set Rinaldi e compagni hanno chiuso velocemente i conti, portandosi a casa il match con il punteggio finale di 25-13. Top scorer dell’incontro Tommaso Stefani con 15 punti realizzati. Domani gli azzurrini di Frigoni torneranno di nuovo in campo a Cagliari per affrontare l’Egitto alle ore 19. IL TABELLINOITALIA U21-THAILANDIA U21 3-0 (25-12, 25-15, 25-13)Italia: Porro 6, Gottardo 7, Cianciotta 10, Stefani 15, Rinaldi 10, Crosato 10, Catania (L). Ferrato 1, Schiro 4, Magalini 1. N.e. Comparoni. All. FrigoniThailandia: Thongkhao 4, Khamhom 1, Jaengsawang, Donlakkham 9, Jenthaisong 2, Khongrueng, Chueatawanngamhai (L). Phasi 2, Dutjamayoon 1, Chantai 1, Namwijit, Sriphonkrang. All MonchaiDurata set: 19’, 23’, 21’Italia: 10 a, 16 bs, 11 mv, 21 etThailandia: 3 a, 4 bs, 1 mv, 11 et Il tecnico Angiolino Frigoni: “Abbiamo iniziato bene questo Mondiale. Al di là del valore dell’avversario, quello che mi è piaciuto della squadra, è che ha continuato a giocare la stessa pallavolo dall’inizio alla fine della partita. Ad ogni punto, non li abbiamo mai mollati, questo è sicuramente l’aspetto più importante”. “Noi abbiamo avuto poco modo di studiare gli avversari. Sono ottimista per l’incontro di domani però ogni partita è diversa. Noi rimaniamo concentrati così come siamo stati oggi, non molliamo una palla e sono sicuro che possiamo andare molto avanti”. Nicola Cianciotta: “Dopo quattro mesi di dura preparazione iniziare un mondiale con una vittoria netta contro la Thailandia ci dà molta fiducia. Sono contento della prestazione complessiva della squadra. Domani affronteremo l’Egitto, un avversario che non conosciamo moltissimo. Da parte nostra daremo come al solito il massimo e cercheremo di portare a casa un’altra vittoria per proseguire al meglio il nostro cammino”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mondiali, continua la cavalcata della Nazionale Under 18 femminile: 3-0 sulla Repubblica Dominicana

    Di Redazione A Durango (Messico) è arrivato il terzo successo consecutivo nel Campionato Mondiale under 18 femminile per le azzurrine di Marco Mencarelli, vincitrici sulla Repubblica Dominicana 3-0 (25-18, 25-21, 25-19). Dopo Egitto e Turchia la nazionale tricolore ha confermato la sua leadership nella pool B, garantendosi il primo posto con una giornata di anticipo. Negli ottavi di finale le ragazze di Marco Mencarelli sfideranno la 4a classificata della pool A. Contro la Repubblica Dominicana l’Italia è entrata bene in campo e ha gestito con sicurezza il gioco nel primo set (25-18). Nella seconda frazione c’è stato più equilibrio, senza però che le avversarie abbiano mai impensierito più di troppo Ituma e compagne (25-21). Le azzurrine nel terzo hanno tentato subito l’allungo, ma le dominicane hanno provato più volte a farsi sotto. Lo strappo decisivo è arrivato nel finale, con la nazionale tricolore che ha fissato il punteggio sul (25-19). Oggi le ragazze di Marco Mencarelli scenderanno in campo contro il Perù (ore 18) per l’ultima gara del girone. TABELLINO: ITALIA – REP. DOMINICANA 3-0 (25-18, 25-21, 25-19) ITALIA: Giuliani 12, Acciarri 7, Viscioni 7, Ituma 17, Modesti 4, Passaro 1, Barbero (L). Ribechi, Bellia 2, Esposito, Gannar 4, Batte 1. All. MencarelliREP. DOMINICANA: Rodriguez C., Margarita 4, Rodriguez F. 7, Cuevas 6, Tapia 7, De La Rosa (L). Cornelio 1, Perez 3, Martinez 2, Pena Perez, Liberato, Morillo. All. CeccatoArbitri: Mashasha (ZIM), Mahaven (USA)Durata set: 22’, 25’, 22’.Italia: 11 a, 13 bs, 6 m, 28 et.Rep. Dominicana: 6 a, 8 bs, 3 m, 22 et. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Azzurrine super ai Mondiali: la Turchia si arrende in tre set

    Di Redazione L’Italia fa il botto nella sua seconda prova dei Mondiali Under 18 femminili a Durango, rifilando nientemeno che un 3-0 alla Turchia, una delle favorite per la vittoria finale. Salita nettamente di livello rispetto all’esordio contro l’Egitto, la squadra di Marco Mencarelli ha condotto con autorità una sfida molto equilibrata, appoggiandosi ai punti della solita Ituma (15) ben spalleggiata da Viscioni e Acciarri. Da segnalare il grave infortunio al ginocchio della schiacciatrice turca Gocmen. Decisivo per il risultato finale il secondo set, in cui le azzurrine sono riuscite a recuperare uno svantaggio di 14-20, capovolgendo il risultato sul 25-23. Sull’onda dell’entusiasmo l’Italia è poi sempre rimasta avanti anche nel terzo parziale. “La Turchia è un’ottima avversaria – dice Dominika Giuliani – ma noi abbiamo dato il nostro meglio e questo ci rende davvero felici, soprattutto perché abbiamo davvero giocato da squadra. Abbiamo perso il primo set del nostro torneo e poi abbiamo rotto il ghiaccio, ora siamo sulla strada giusta: si tratta di tenere il nostro ritmo e provare a migliorarci giorno per giorno“. Oggi, alle 21, la terza partita del girone contro la Repubblica Dominicana. Italia-Turchia 3-0 (25-22, 25-23, 25-19)Italia: Giuliani 6, Acciarri 10, Viscioni 10, Ituma 15, Modesti 2, Passaro 2, Barbero (L). Ribechi 1, Bellia 2, Esposito, Gannar 5. N.e: Batte. All. Mencarelli.Turchia: Gocmen, Zengin 8, Eroktay 8, Bukmen 13, Ozden 4, Ozdemir 2, Narlioglu (L). Yesilirmak 1, Demir 5, Kapar 1, Kacmaz. N.e: Gozubuyuk. All. Inanc.Arbitri: Stevanovic (SRB) e Cagiao (Arg)Note: Durata set: 26’, 35’, 23’. Italia: 6 a, 12 bs, 10 m, 22 et. Turchia: 8 a, 11 bs, 6 m, 23 et. LA SITUAZIONE Pool A: Canada-Serbia 0-3 (11-25, 10-25, 22-25). Classifica: Serbia 3 vittorie (8 punti), Messico 2 (6), Serbia 2 (5), Polonia 0 (1), Canada e Camerun* 0 (0). Prossimo turno: Messico-Polonia ven 24/9 ore 3.00. *Camerun ritirato Pool B: Perù-Rep.Dominicana 1-3 (25-18, 22-25, 21-25, 23-25); Turchia-Italia 0-3 (22-25, 23-25, 19-25). Classifica: Italia e Turchia 2 vittorie (6 punti), Perù e Rep.Dominicana 1 (3), Egitto 0 (0). Prossimo turno: Turchia-Egitto gio 23/9 ore 18.00; Italia-Rep.Dominicana gio 23/9 ore 21.00. Pool C: Romania-Usa 1-3 (21-25, 11-25, 25-18, 16-25). Classifica: Romania e USA 2 vittorie (6 punti), Thailandia 1 (3), Portorico e Nigeria* 0 (0). Prossimo turno: USA-Portorico gio 23/9 ore 21.00; Romania-Thailandia ven 24/9 ore 0.00. *Nigeria ritirata Pool D: Bulgaria-Slovacchia 1-3 (17-25, 19-25, 25-21, 14-25); Russia-Brasile 3-2 (25-23, 16-25, 19-25, 25-14, 15-12). Classifica: Russia 3 vittorie (8 punti), Brasile 1 (4), Argentina e Slovacchia 1 (3), Bulgaria 0 (0). Prossimo turno: Russia-Argentina ven 24/9 ore 0.00; Brasile-Slovacchia ven 24/9 ore 3.00. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mondiali Under 21 al via. Frigoni: “Non sottovalutiamo nessuno”

    Di Redazione Prenderanno il via domani, giovedì 23 settembre, i Campionati Mondiali Under 21 maschili, in programma in Italia e Bulgaria fino al 3 ottobre. L’Italia, medaglia d’argento nell’ultima edizione, se la vedrà domani alle 19 a Cagliari con la Thailandia, per poi affrontare l’Egitto il 24 settembre (ore 19) e la Repubblica Ceca il 25 (ore 19). La pool C si giocherà, invece, a Carbonia, e vedrà in scena i campioni in carica dell’Iran, l’Argentina, il Marocco e il Belgio. A Sofia si disputeranno le altre due pool, alle quali prenderanno parte Bulgaria, Cuba, Bahrain e Polonia (girone B) e Russia, Brasile, Cameroon e Canada (girone D). Gli incontri saranno trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube di Volleyball World. “Quest’anno abbiamo avuto la possibilità di svolgere un lungo periodo di preparazione – sottolinea il tecnico Angiolino Frigoni -; per questo voglio ringraziale la Federazione Italiana Pallavolo che ci ha messo nelle migliori condizioni per lavorare tutta l’estate. Sono soddisfatto del lavoro svolto tra Caorle, Darfo Boario Terme e Santa Croce. Arriviamo a questo appuntamento clou dopo aver disputato e vinto molte amichevoli anche con formazioni di Serie A2 e di SuperLega, senza dimenticare i due allenamenti congiunti con la Nazionale Seniores di Ferdinando De Giorgi.  Per quanto riguarda gli incontri amichevoli che abbiamo disputato qui in Sardegna, sono soddisfatto dell’atteggiamento mentale e del modo in cui i ragazzi hanno affrontato le partite. I due test con l’Argentina sono stati molto utili e ci hanno fornito indicazioni importanti sullo stato di forma e l’organizzazione generale della squadra“. “Il torneo – prosegue Frigoni – sarà pieno di incognite. La pandemia non ha permesso di giocare tanto e quindi non abbiamo raccolto molto materiale per studiarle. Nel nostro girone c’è la Repubblica Ceca che è una squadra molto rinnovata rispetto a quella vista ai Campionati Europei dello scorso anno, la Thailandia e l’Egitto le conosciamo meno e le scopriremo giocando. Non sottovalutiamo nessuno e dovremo affrontare ogni match con la massima concentrazione. Il nostro obiettivo è di essere tra le squadre protagoniste e in questo Mondiale che giochiamo anche in casa vogliamo ambire ad arrivare lontano e toglierci delle belle soddisfazioni“. LA ROSA DEGLI AZZURRINIAlzatori: Paolo Porro, Leonardo FerratoOpposti: Tommaso Stefani, Andrea SchiroCentrali: Nicola Cianciotta, Francesco Comparoni, Federico CrosatoSchiacciatori: Alessandro Michieletto, Tommaso Rinaldi, Mattia Gottardo, Giulio MagaliniLibero: Damiano Catania LO STAFFAngiolino Frigoni (allenatore), Mauro Rizzo (secondo allenatore), Roberto Vannicelli (medico), Francesco Bettalico (fisioterapista), Annalisa Pinto (scoutman), Enrico Cecamore (team manager). I GIRONIPool A (Cagliari): Italia, Egitto, Repubblica Ceca, ThailandiaPool B (Sofia): Bulgaria, Cuba, Bahrain, PoloniaPool C (Carbonia): Iran, Argentina, Marocco, BelgioPool D (Sofia): Russia, Brasile, Cameroon, Canada IL CALENDARIO DELLA PRIMA FASE Pool A (Cagliari)23 settembre: ore 16 Repubblica Ceca-Egitto, ore 19 Thailandia-Italia24 settembre: ore 16 Repubblica Ceca-Thailandia, ore 19 Egitto-Italia25 settembre: ore 16 Egitto-Thailandia, ore 19 Italia-Repubblica Ceca Pool B (Sofia)23 settembre: ore 12 Cuba-Polonia, ore 18 Bulgaria-Bahrain24 settembre: ore 12 Polonia-Bahrain, ore 18 Cuba-Bulgaria25 settembre: ore 12 Bahrain-Cuba, ore 18 Polonia-Bulgaria Pool C (Carbonia)23 settembre: ore 16 Argentina-Marocco, ore 19 Belgio-Iran24 settembre: ore 16 Marocco-Belgio, ore 19 Argentina-Iran25 settembre: ore 16 Argentina-Belgio, ore 19 Iran-Marocco Pool D (Sofia)23 settembre: ore 9 Cameroon-Canada, ore 15 Russia-Brasile24 settembre: ore 9 Canada-Brasile, ore 15 Cameroon-Russia25 settembre: ore 9 Brasile-Cameroon, ore 15 Canada-Russia LA SECONDA FASEPool E (Cagliari): 1A – 2A – 1C – 2CPool F (Sofia): 1B – 2B – 1D – 2DPool G (Carbonia): 3A – 4A – 3C – 4CPool H (Sofia): 3B – 4B – 3D – 4D LE FASI FINALISemifinali 1°-4° posto: sabato 2/10 a CagliariSemifinali 5°-8° posto: sabato 2/10 a CarboniaSemifinali 9°-12° posto e 13°-16 posto: sabato 2/10 a Sofia Finale 1°-2° posto e 3°-4° posto: domenica 3/10 a CagliariFinale 5°-6° posto e 7°-8° posto: domenica 3/10 a CarboniaFinali 9°-12° posto e 13°-16° posto: domenica 3/10 a Sofia (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mondiali Under 18: avvio da brividi, poi l’Italia travolge l’Egitto

    Di Redazione Italia vincente all’esordio nei Campionati Mondiali Under 18 in Messico, anche se la nazionale di Marco Mencarelli si regala un bello spavento in avvio: tradite dall’emozione, le azzurrine perdono il primo set contro l’Egitto. Dal secondo parziale in poi, però, la partita è assolutamente a senso unico, con Julia Ituma (25 punti) e Giulia Viscioni (15) a trascinare l’Italia verso una comoda vittoria. “Siamo partite un po’ lente – ammette Ituma – ma è normale che ci voglia un po’ di tempo per trovare il ritmo. Dal secondo set in poi abbiamo dato tutto quello che avevamo per vincere: volevamo essere certe che, se non ce l’avessimo fatta, non sarebbe stato per mancanza di impegno. Gli ultimi tre set sono stati più vicini al nostro livello, ma possiamo ancora fare meglio“. Le azzurre torneranno in campo già domani, mercoledì 22 settembre, alle 21 italiane: stavolta l’avversaria sarà la Turchia, una delle grandi favorite per la vittoria finale, reduce da due successi per 3-0. Italia-Egitto 3-1 (22-25, 25-12, 25-10, 25-16)Italia: Acciarri 11, Batte ne, Giuliani 10, Ituma 25, Viscioni 15, Modesti 4, Ribechi 1, Passaro 1, Bellia ne, Esposito ne, Barbero (L), Gannar ne. All. Mencarelli.Egitto: Eassa 6, Helmy, Mohamed M., Othman ne, Zaatar (L), Yussef 1, Ahmed 5, Mohamed H. 4, Elbehiry 14, Elnady 1, Shahein ne, Ibrahim 1. All. Naglaa.Arbitri: Chege (Kenya) e Mashasha (Zimbabwe).Note: Italia: 11 a, 14 bs, 18 m, 27 et. Egitto: 1 a, 9 bs, 4 m, 24 et. LA SITUAZIONE Pool A: Serbia-Polonia 3-2 (22-25, 25-10, 23-25, 25-14, 15-6); Messico-Canada mer 22/9 ore 3.00. Classifica: Serbia 2 vittorie (5 punti), Messico 1 (3), Polonia 0 (1), Canada e Camerun* 0 (0). Prossimo turno: Canada-Serbia gio 23/9 ore 3.00. *Camerun ritirato Pool B: Rep.Dominicana-Turchia 0-3 (15-25, 21-25, 18-25); Egitto-Perù 1-3 (25-20, 22-25, 20-25, 22-25); Egitto-Italia 1-3 (25-22, 12-25, 10-25, 16-25); Perù-Turchia 0-3 (13-25, 21-25, 10-25). Classifica: Turchia 2 vittorie (6 punti), Italia e Perù 1 (3), Egitto e Rep.Dominicana 0 (0). Prossimo turno: Perù-Rep.Dominicana mer 22/9 ore 18.00; Turchia-Italia mer 22/9 ore 21.00. Pool C: Portorico-Romania 0-3 (19-25, 19-25, 21-25); Thailandia-USA 0-3 (18-25, 20-25, 23-25). Classifica: Romania 2 vittorie (6 punti), USA e Thailandia 1 (3), Portorico e Nigeria* 0 (0). Prossimo turno: Romania-Usa mer 22/9 ore 21.00. *Nigeria ritirata Pool D: Slovacchia-Russia 0-3 (15-25, 19-25, 22-25); Argentina-Bulgaria 3-1 (24-26, 25-15, 25-19, 25-14); Argentina-Brasile mer 22/9 ore 0.00; Bulgaria-Russia mer 22/9 ore 3.00. Classifica: Argentina e Russia 1 vittoria (3 punti), Bulgaria, Slovacchia e Brasile 0 (0). Prossimo turno: Bulgaria-Slovacchia gio 23/9 ore 0.00; Russia-Brasile gio 23/9 ore 3.00. (fonte: Volleyball World) LEGGI TUTTO

  • in

    Presentati i Mondiali Under 21: “Contenti di ospitare in Sardegna una manifestazione così”

    Di Redazione Si è svolta questa mattina, presso la “Fondazione di Sardegna” a Cagliari, la Conferenza Stampa di presentazione dei Campionati Mondiali Under 21 maschili di pallavolo, in programma in Italia e Bulgaria da giovedì 23 settembre a domenica 3 ottobre; presenti il vicepresidente FIPAV Luciano Cecchi, il consigliere federale FIPAV Vincenzo Ammendola, il presidente del Comitato Regionale FIPAV Sardegna Eliseo Secci, il commissario tecnico della nazionale under 21 maschile azzurra Angiolino Frigoni, il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, il vicesindaco di Carbonia Gianluca Lai e Gianni Chessa, Assessore al turismo. Luciano Cecchi, dopo aver portato i saluti del presidente Fipav, Giuseppe Manfredi, ha ammesso “Siamo molto orgogliosi di essere riusciti a organizzare un evento così importante in una meravigliosa regione italiana come la Sardegna. Da parte nostra è stato un grande investimento, intendo ringraziare la Regione e le amministrazioni comunali delle città di Cagliari e Carbonia. Sull’isola riceveremo la visita dei vertici della pallavolo europea e mondiale, a testimonianza della grande importanza della manifestazione. Tra l’altro la Sardegna è una regione che ha un grande numero di tesserati, spero che così facendo si possa portare entusiasmo e dei segnali di ripartenza dopo il periodo che abbiamo passato. Come federazione investiamo tanto con le nostre squadre nazionali ma anche nel supporto ai giovani tramite i nostri comitati. Voglio ricordare, a proposito di giovanissimi, che il 26 settembre è in programma la seconda edizione di VolleyS3AlParco, dove i bambini di tutta Italia potranno divertirsi nei parchi e nelle piazze italiane. Tornando al Mondiale Under 21, voglio ringraziare il consigliere federale FIPAV Vincenzo Ammendola per il duro lavoro svolto”. Vincenzo Ammendola si è detto soddisfatto per il traguardo raggiunto: “Nel 2014 durante il congresso mondiale che si è tenuto in Sardegna abbiamo conosciuto il presidente della FIVB Ary Graca. Abbiamo passato del tempo insieme ed è nato un rapporto di stima. Sulla base di questo abbiamo lavorato per portare in Sardegna i Campionati del Mondo Under 21 e siamo felici di aver raggiunto il nostro obiettivo”. Entusiasta anche il presidente FIPAV Sardegna Eliseo Secci: “Siamo veramente contenti di ospitare una manifestazione così importante qui in Sardegna. Voglio sottolineare l’importante impegno delle istituzioni pubbliche e dei partner che ci sostengono in questo mondiale giovanile“. Queste le parole del commissario della nazionale under 21 maschile Angiolino Frigoni: “Noi sappiamo di avere una buona squadra, lo scorso anno abbiamo conquistato un prezioso argento ai Campionati Europei Under 20. Il nostro obiettivo è quello di fare bene e dovremo cercare di gestire al meglio anche le pressioni che inevitabilmente ci saranno. La pandemia non ci permesso di vedere e studiare al meglio le altre squadre, quindi sarà un mondiale con qualche incognita. In merito alle avversarie abbiamo l’Iran che è campione uscente, la Russia ci ha battuto l’anno scorso nella finale dei Campionati Europei mentre il Brasile ha squadre storicamente forti”.  (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    I convocati per i Mondiali Under 21: Michieletto si unisce al gruppo

    Di Redazione L’estate azzurra di Alessandro Michieletto non finisce mai: dopo VNL, Olimpiadi e i trionfali Europei, il giovane schiacciatore azzurro prenderà parte anche ai Campionati Mondiali Under 21, che per gli azzurrini prenderanno il via giovedì a Cagliari. Non si tratta certamente di una sorpresa, anche se nessuno poteva attendersi che l’Italia arrivasse fino all’ultimo atto della competizione continentale, rendendo i tempi di recupero così stretti: Michieletto, infatti, avrà a disposizione qualche giorno di riposo in più e si aggregherà al gruppo soltanto venerdì 24 settembre. L’elenco dei convocati dal CT Angiolino Frigoni comprende, oltre al gioiello di scuola Trento, anche Paolo Porro (Powervolley Milano), Leonardo Ferrato (Motta di Livenza), Tommaso Stefani (Prisma Taranto), Tommaso Rinaldi (Top Volley Cisterna), Federico Crosato, Andrea Schiro e Mattia Gottardo (Kioene Padova), Nicola Cianciotta (VBC Mondovì), Damiano Catania (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Francesco Comparoni (Vero Volley Monza) e Giulio Magalini (Verona Volley). L’escluso per far posto a Michieletto è Alberto Pol. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO