consigliato per te

  • in

    MotoGp, day 2 test Misano: Quartararo in testa davanti a Bagnaia

    ROMA – E’ di Fabio Quartararo il miglior tempo nella seconda e ultima giornata di test della MotoGp a Misano Adriatico. Sul circuito in Riviera, il francese della Yamaha si è preso la prima posizione firmando il crono di 1:31.054. Dietro a lui subito la Ducati di Pecco Bagnaia, vincitore del Gran Premio di San Marino sulla stessa pista pochi giorni fa, mentre il terzo tempo lo firma l’Aprilia di Maverick Vinales. Seguono Enea Bastianini e l’altra Aprilia di Aleix Espargaro, rispettivamente in quarta e quinta posizione.
    Gli altri tempi
    Sesta piazza per Jorge Martin, che precede Luca Marini e Miguel Oliveira. A chiudere la top ten ci sono Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio, con Johann Zarco appena dietro. Ottimo risultato per Marc Marquez, che al secondo giorno in moto dopo tanti mesi è tredicesimo davanti al compagno di squadra Pol Espargaro. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, day 1 test Misano: primo Bagnaia, Marquez torna in pista

    ROMA – La prima giornata di test per la MotoGp a Misano è terminata. Le Ducati – da Bagnaia a Zarco – hanno segnato i primo cinque tempi in questa sessione pomeridiana. C’era attesa anche per il ritorno in pista di Marc Marquez, assente per tre mesi dalle corse dopo l’operazione al braccio destro. Lo spagnolo otto volte campione del mondo ha percorso una decina di giri sul tracciato romagnolo, ma niente di più per questa ultima fase di riabilitazione che prevede un ritorno in sicurezza sulla sua RC213V.
    Gli altri piloti
    Francesco Bagnaia ha girato in 1:31.292, seguito da Luca Marini (VR46 Racing Team) e da Jorge Martin (Pramac). Poi i loro compagni di squadra con Marco Bezzecchi quarto e Johann Zarco quinto. Sesta posizione invece per il campione del mondo in carica, Fabio Quartararo. Enea Bastianini (Pramac) è settimo, mentre Vinales (Aprilia) ottavo, seguito da Brad Binder (KTM). Invece Aleix Espargaro (Aprilia) si è piazzato decimo. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Domenicali: “Bastianini ha esagerato con l'ultima staccata”

    ROMA – È festa a Misano dopo la vittoria di Francesco Bagnaia nella tappa romagnola della MotoGp. La quarta vittoria consecutiva del torinese della Ducati alimenta le speranze di rimonta in ottica Motomondiale. Tuttavia, Enea Bastianini, futuro compagno di squadra di Bagnaia, ha insidiato la vittoria del collega fino all’ultima curva, anche disegnando traiettorie al limite. Claudio Domenicali, amministratore delegato della Ducati, ai microfoni di “Sky Sport” non ha apprezzato la troppa esuberanza del pilota Pramac: “Pecco è stato spaziale, Pinturicchio ha dipinto un altro capolavoro nonostante la pressione di Vinales prima e di Bastianini poi Enea è stato bravo fino all’ultimo giro, all’ultimo giro quella staccata se la poteva risparmiare, ha rischiato troppo, non ci piace”.
    Staccate proibite
    Il patron della Ducati si riferisce in particolare alla manovra di Bastianini nel primo settore dell’ultimo giro, dove ha provato a infilare Bagnaia dall’interno, rischiando il pasticcio. Anche in funzione 2023, Domenicali cerca di mettere le cose in chiaro: “Ci sono 150 persone che lavorano, c’è una squadra, ci sono risultati da portare a casa. Bisogna lavorare per la squadra, vinca il migliore, ma senza fare stupidaggini, quella staccata lì è andata un pochino oltre. Quando due piloti non lavorano bene insieme io posso essere contento a metà”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, la classifica piloti aggiornata dopo il Gp di San Marino

    MISANO ADRIATICO – Fabio Quartararo è ancora in test alla classifica piloti dopo il Gran Premio di San Marino, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2022 di MotoGp. Il campione in carica, quinto sul circuito di Misano, vede però sempre meno distante Pecco Bagnaia, che vince il Gp di casa, scavalca Aleix Espargaro e ora è a 30 punti dalla vetta. Quarta posizione per Enea Bastianini, secondo nella gara odierna, mentre in quinta piazza c’è Johann Zarco davanti a Jack Miller, entrambi caduti sulla pista in riviera
    LA CLASSIFICA AGGIORNATA

    Quartararo 211
    Bagnaia 181
    Espargaro A. 178
    Bastianini 138
    Zarco 125
    Miller 123
    B. Binder 115
    Vinales 101
    Rins 101
    Martin 94
    Oliveira 90
    Marini 82
    Mir 77
    Bezzecchi 68
    M. Marquez 60
    Nakagami 46
    P. Espargaro 42
    A. Marquez 35
    Morbidelli 26
    Di Giannantonio 23
    Dovizioso 15
    D. Binder 10
    Gardner 9
    Fernandez 8 LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp: poker di Bagnaia a Misano, il ducatista trionfa davanti a Bastianini

    MISANO ADRIATICO – E sono quattro di fila. Pecco Bagnaia trionfa nel Gran Premio di San Marino, quattordicesimo appuntamento stagionale della MotoGp, e adesso per la rimonta che varrebbe il Mondiale ci crede davvero. Dietro a lui, dopo una seconda parte di gara perfetta, c’è Enea Bastianini, l’unico a reggere il ritmo del futuro compagno in Ducati ma costretto ad accontentarsi della seconda piazza. Sul gradino più basso del podio c’è l’Aprilia di Maverick Vinales, che precede Luca Marini. Quinta posizione per Fabio Quartararo, che vede avvicinarsi ulteriormente Bagnaia, mentre dietro c’è l’Aprilia di Aleix Espargaro. Andrea Dovizioso è dodicesimo nella sua ultima gara in classe regina.
    La cronaca
    Pronti via e Bagnaia guadagna due posizioni lanciandosi all’inseguimento dei primi. Poco dopo una caduta di Mir lo fa avanzare in seconda piazza dietro a Bastianini, che non riesce a resistere per molto venendo sorpassato dal futuro compagno di squadra e da uno scatenato Vinales. Bagnaia difende la leadership per tutta la prima parte di gara, ma non riesce ad andare in fuga e si porta dietro un tris di piloti formato da Vinales, Bastianini e Marini. Negli ultimi dieci giri l’unico a reggere il ritmo del primo è proprio il futuro compagno di Pecco, che come al solito tira il meglio nella seconda parte, si mette dietro Vinales e inizia una fuga dietro a Bagnaia. Il numero 63 però regge e, tagliando il traguardo per primo, infila il quarto sigillo di fila.

    L’ordine di arrivo

    Bagnaia
    Bastianini
    Vinales
    Marini
    Quartaro
    Aleix Espargaro
    Rins
    B. Binder
    Martin
    Alex Marquez
    Oliveira
    Dovizioso
    Fernandez
    Bradl
    Nakagami
    Darryn Binder
    Bezzecchi
    Miller
    Garnder
    Di Giannantonio
    Watanabe

    OUT

    Morbidelli
    Pirro
    Zarco
    Pol Espargaro LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp: quattro di fila per Bagnaia, Pecco vince a Misano davanti a Bastianini

    MISANO ADRIATICO – Pecco Bagnaia vince il Gran Premio di San Marino, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2022 di MotoGp. Il pilota torinese infila il quarto successo di fila, scavalca Espargaro in classifica e riduce a 30 i punti di distacco da Quartararo. Dietro a lui, dopo una seconda parte di gara perfetta, c’è Enea Bastianini, l’unico a reggere il ritmo del futuro compagno in Ducati ma costretto ad accontentarsi della seconda piazza. Sul gradino più basso del podio c’è l’Aprilia di Maverick Vinales, che precede Luca Marini. Quinta posizione per Fabio Quartararo, mentre dietro c’è l’Aprilia di Aleix Espargaro. Andrea Dovizioso è dodicesimo nella sua ultima gara in classe regina.
    La cronaca della gara
    Pronti via e Bagnaia guadagna due posizioni lanciandosi all’inseguimento dei primi. Poco dopo una caduta di Mir lo fa avanzare in seconda piazza dietro a Bastianini, che non riesce a resistere per molto venendo sorpassato dal futuro compagno di squadra e da uno scatenato Vinales. Bagnaia difende la leadership per tutta la prima parte di gara, ma non riesce ad andare in fuga e si porta dietro un tris di piloti formato da Vinales, Bastianini e Marini. Negli ultimi dieci giri l’unico a reggere il ritmo del primo è proprio il futuro compagno di Pecco, che come al solito tira il meglio nella seconda parte, si mette dietro Vinales e inizia una fuga dietro a Bagnaia. Il numero 63 però regge e, tagliando il traguardo per primo, infila il quarto sigillo di fila.

    L’ordine di arrivo (in aggiornamento)

    Bagnaia
    Bastianini
    Vinales
    Marini LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Gp San Marino: Bastianini davanti nel warm-up, secondo Bagnaia

    MISANO ADRIATICO – E’ di Enea Bastianini il miglior tempo nel warm-up del Gran Premio di San Marino, valevole per la quattordicesima tappa del Mondiale 2022 di MotoGp. Il pilota riminese, sul circuito di Misano, firma il crono 1:31.944 e precede la Ducati del futuro compagno di squadra Pecco Bagnaia. Altra Ducati in terza posizione, con Luca Marini che precede il campione in carica Fabio Quartararo. Quinto tempo per l’Aprilia di Maverick Vinales, che precede Jorge Martin e il compagno di squadra Aleix Espargaro.

    Gli altri tempi

    Ottavo tempo per Brad Binder, davanti a Marco Bezzecchi e Alex Rins, mentre l’altra Ducati di Jack Miller, che nella qualifica del sabato ha conquistato la pole position, è appena fuori dalla top ten. L’australiano scatterà dalla prima fila con Bastianini e Bezzecchi. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp: Bastianini il più veloce nel warm-up a Misano, secondo Bagnaia

    MISANO ADRIATICO – Enea Bastianini è il più veloce nel warm-up del Gran Premio di San Marino, quattordicesimo appuntamento stagionale della MotoGp. Il pilota riminese, sul circuito di Misano, firma il crono 1:31.944 e precede la Ducati del futuro compagno di squadra Pecco Bagnaia. Altra Ducati in terza posizione, con Luca Marini che precede il campione in carica Fabio Quartararo. Quinto tempo per l’Aprilia di Maverick Vinales, che precede Jorge Martin e il compagno di squadra Aleix Espargaro.
    Gli altri piloti
    Ottavo tempo per Brad Binder, davanti a Marco Bezzecchi e Alex Rins, mentre l’altra Ducati di Jack Miller, che nella qualifica del sabato ha conquistato la pole position, è appena fuori dalla top ten. L’australiano scatterà dalla prima fila con Bastianini e Bezzecchi. LEGGI TUTTO