consigliato per te

  • in

    Test match per SA.MA. Portomaggiore

    La lunga attesa sta per finire. La SA.MA. Portomaggiore torna a calcare un palazzetto dopo i playoff di Aprile. Primo test match di una serie che ci accompagnerà per tutto il precampionato…e che match!

    Doppia amichevole di lusso per i ragazzi portuensi che affronteranno in un’andata e ritorno la CONSAR RAVENNA, squadra militante nel campionato di SUPERLEGA.
    Abbiamo scambiato due battute con lo staff, in particolare con Matteo Lunati preparatore al quinto anno con i giallo-blu.

    Ecco le sue parole: “Sicuramente c’è tanta voglia di mettersi in mostra da parte di tutti visto il blasone dell’avversario, e anche tanta curiosità per valutare l’andamento del lavoro fisico, tecnico e tattico che tutto lo staff e atleti sta svolgendo dal 20 agosto.”
    “In questo periodo il focus sarà decisamente rivolto ai principi ed idee di gioco che il coach sta inculcando alla squadra, e non al risultato della gara. L’idea di base è di dare un minutaggio abbastanza equo a tutto il roster proprio per evitar sovraccarichi e valutare l’operato di ogni singolo atleta.”

    Sembra davvero tutto pronto per l’inizio della nuova stagione di serie A3 qui a Portomaggiore! LEGGI TUTTO

  • in

    Leo Shoes Casarano, la guida tecnica affidata a Mister Fabrizio Licchelli

    Fabrizio LICCHELLI – Allenatore
    Dopo aver espletato tutti gli incombenti necessari per veder ratificata dalla Lega Pallavolo serie A l’iscrizione al campionato di serie A-3, la società del Presidente Dongiovanni ha subito rivolto le attenzioni all’individuazione delle figure che comporranno lo staff tecnico alla guida della Leo Shoes Casarano 2021/2022.
    L’ottimo lavoro realizzato nelle annate precedenti, culminato nello storico salto di categoria centrato solo pochi giorni fa, valutato unitamente alle eccellenti qualità tecniche e umane e alla indiscutibile esperienza hanno portato alla meritata riconferma di Mister Fabrizio Licchelli che, per il terzo anno consecutivo, siederà sulla panchina rosso-azzurra.
    Nessun dubbio è mai sorto da ambo le parti sulla volontà di proseguire, in piena sintonia, un rapporto di collaborazione che finora ha riservato un bilancio molto positivo.
    La piena condivisione del progetto prospettatogli dalla società ha portato il trainer rosso azzurro a siglare il contratto che lo legherà al club casaranese anche per la prossima stagione, rilasciando subito dopo la firma la seguente dichiarazione: “Sono molto contento di poter continuare a lavorare su un progetto che con la società abbiamo iniziato a costruire da più di due anni e che ha visto poco meno di un mese fa conseguire un primo importante risultato con la promozione in serie A3. Sono stati sufficienti pochi minuti per comprendere che entrambe le parti avevano chiaramente l’intenzione di continuare questo percorso, così come è bastato poco per delineare le linee guida e gli obiettivi da porsi in questa nuova stagione. L’idea comune è stata quella di confermare il più possibile il gruppo di lavoro che nella stagione appena trascorsa ha permesso di raggiungere questo traguardo storico per la città di Casarano. La società si è messa subito al lavoro per consolidare sia il gruppo atleti che lo staff, cercando di implementare con elementi che potessero rappresentare un valore aggiunto e integrare i ruoli di coloro i quali, per motivi vari, hanno scelto di intraprendere un altro percorso. Il roster è ormai quasi al completo e in settimana dovrebbero essere ufficializzate le conferme e i nuovi arrivi nell’ambito delle collaborazioni tecniche e sanitarie. Non posso che essere soddisfatto per il lavoro fatto alacremente in questi giorni di mercato molto intensi e non vedo l’ora di riprendere a lavorare in palestra cercando di ripetere e, ove possibile, migliorare quanto di buono fatto da tutta la squadra nella esaltante stagione appena trascorsa.”
    Perfezionata la riconferma, Mister Licchelli si è subito messo a disposizione del Direttore sportivo Luigi Anastasia per costruire, insieme a lui, il roster 2021-2022 griffato Leo Shoes Casarano.
    Fabrizio LICCHELLI – Allenatore LEGGI TUTTO

  • in

    La serie A3 di Olimpia Sbv Galatina ancora a guida Stomeo

    Processed with Focos
    Si apre il sipario in casa Olimpia Sbv con una scontata riconferma di tutta l’area tecnica alla guida della squadra in questa seconda stagione di serie A3.
    Il pregevole percorso sportivo tracciato tra campionato appena concluso e Coppa Italia, non poteva prescindere dall’assegnare a mister Stomeo e al suo vice Bray l’incarico della gestione tecnica del nuovo gruppo che è in via di costituzione. Convinto sostenitore dell’incarico è il Ds Santo Buracci che ha strappato per primo l’opzione di rinnovo, giovandosi di una fidelizzazione reciproca tra società ed allenatore che parte da lontanissimo (settimo anno di collaborazione).
    “E’ stata una scelta ampiamente condivisa fra le parti, dichiara Buracci, nonostante oggettive difficoltà di consegnare al tecnico un organico ampiamente riconfermato. Così non è stato. Abbiamo dovuto fare i conti con la perdita di alcuni elementi importanti della rosa dello scorso anno, per scadenze contrattuali o per altri motivi legati a problemi personali, ma è nella naturale logica delle cose. La ricostruzione però è già avviata con nuovi innesti che mister Stomeo dovrà amalgamare per ottenere sincronie di gioco e massimo rendimento nell’applicazione tattica. Non sarà facile per nessuno, ma la sfida, perché tale si tratta, è intrigante: per i nuovi acquisti che dovranno integrare l’organico, per la società, per il gruppo allenatori ed anche per i tifosi, abituati a sognare in grande”.
    La società si sta muovendo sul mercato senza colpi d’ala incontrollati, finalizzando le scelte in rapporto al dettato normativo che da quest’anno ha ripristinato le retrocessioni. Ciò comporta una crescita notevole dello spessore tecnico delle squadre, non solo di quelle candidate al salto di serie, ma soprattutto per quelle che vorranno confermarsi nei quartieri medio-alti, senza farsi coinvolgere nella lotta per non retrocedere.
    Sarà un campionato ad alta tensione agonistica che il nuovo 6+1 nelle mani di mister Stomeo e del suo vice Bray potrà regalare nuove soddisfazioni ai tifosi e alla città tutta.

    Piero de Lorentis
    Area Comunicazione Olimpia Sbv Galatina LEGGI TUTTO

  • in

    L’Aurispa Libellula Lecce “pesca” ancora dalla SuperLega: Corrado è il nuovo schiacciatore

    Un’altra pedina di qualità in casa Aurispa Libellula, che ufficializza l’ingaggio dello schiacciatore calabrese Francesco Corrado, l’ultima stagione in SuperLega alla Tonno Callipo Vibo Valentia.
    Corrado, alto 198 cm, nasce a Crotone il 10 maggio 1997, dove comincia a giocare a pallavolo sin dall’età di dieci anni. Esordisce con la Provolley Crotone per poi passare nella Tonno Callipo a sedici anni, dove viene impiegato nella formazione di B2. Quindi, nel 2016, viene inserito nel roster di Serie A2 e lo stesso anno vince la Coppa Italia. Per i due anni successivi gioca in Superlega, sempre con la maglia della Tonno Callipo.
    La lunga carriera di Corrado, nonostante la giovane età, si arricchisce con le esperienze in Serie A2, con Catania prima e Lagonegro poi. Infine il ritorno alla base, con l’ultima stagione disputata in A1 ancora con Vibo Valentia e adesso la scelta di sposare il progetto di Aurispa Libellula Lecce.
    Davide Ruberto – Uff. Stampa Aurispa Libellula LEGGI TUTTO

  • in

    Paolo Cappio è il nuovo libero di Aurispa Libellula Lecce

    Aurispa Libellula Lecce presenta il suo nuovo libero: si tratta di Paolo Cappio, ventunenne pescarese, alto 186 cm, con un passato anche in Superlega.
    Cappio cresce a livello pallavolistico nella As Teate, seguendo le gesta del padre Massimo, che negli anni ottanta giocava come palleggiatore nella Vianello Pescara. Poi si distingue come beacher nel Club Italia, con cui conquista due quarti posti agli Europei Under 20. Quindi arriva il salto in Superlega e la chance di giocare con Vibo Valentia al fianco di campioni di assoluta caratura, nonostante lo scarso minutaggio in partite ufficiali.
    Nelle ultime due stagioni, invece, il classe ’99 ha giocato in A3, prima con la GoldenPlast Civitanova, dove ha ricoperto il doppio ruolo di libero e schiacciatore, e poi con Abba Pineto dove ha disputato 21 incontri, raggiungendo i quarti di finale dei Playoff.
    Uff. Stampa Aurispa Libellula Lecce – Davide Ruberto LEGGI TUTTO

  • in

    Abba Pineto vittorioso in casa biancoblu, gli ospiti vincono 3-1


    Non hanno mollato fino alla fine riuscendo a tenere testa alla quarta forza del girone blu del Campionato di volley maschile di Serie A3 Credem banca 20/21, ma Abba Pineto Volley è stata decisiva nei momenti giusti, approfittando dei cali di attenzione e delle incertezze biancoblu, portando a casa la vittoria con un sudato, per certi versi, 3-1 (26-24, 17-25, 16-25, 23-25) su Sistemia LCT Saturnia Aci Castello, messo a segno ieri sera, sabato 20 marzo 2021, tra le mura casalinghe del Pala Arcidiacono di Catania.
    
Ieri sera per i biancoblu di coach Maurizio Lopis è stata l’ultima partita partita casalinga della stagione, un match da all in, in cui l’allenatore castellese ha provato il tutto per tutto per contrastare Pineto, a cominciare dalla formazione titolare, completamente riformata rispetto a quanto visto per tutta la stagione: al centro Francesco Andriola e Fulvio Fasanaro, di banda Marco Di Franco e Andrea Chiesa, in regia Marco Pugliatti, pronto ad armare il suo opposto Ulrik Dahl, a difendere il libero Marco Chiesa. In campo un continuo turn over: “Ho messo tutti in campo nell’ottica di fare il meglio possibile e dare spazio anche a chi ne ha avuto meno – ha spiegato coach Lopis a margine della partita, aggiungendo – ed è andata abbastanza bene. Gli avversari non si aspettavano una squadra che avrebbe dato loro del filo da torcere, e i nostri si sono divertiti in campo insieme, tentando il tutto per tutto fino alla fine”.

    Adesso, sul calendario di Sistemia LCT Saturnia Aci Castello l’ultimo match, quello tutto al siciliano contro Modica, che si disputerà domenica prossima 28 marzo 2021.

    La partita
    Nel primo set Pineto parte subito forte (3-7), ma quando Pugliatti mette a segno un ace i giochi si rovesciano (10-9). Il vantaggio raddoppia con Dahl (12-10), ma dura poco perché gli avversari si rifanno sotto con decisione (13-13). E’ Chiesa a trapassare il muro e a ricominciare la corsa con i suoi (18-16). C’è ancora da soffrire (22-22), ma i biancoblu sono decisi e, ai vantaggi, è una battuta imprendibile di Chiesa a lasciare la metà campo avversaria senza parole (26-24).
    Nella seconda frazione di gioco i biancoblu stanno sempre sotto. L’opposto Tim Held approfitta di ogni distrazione e ogni incertezza. In regia arriva Damiano Vitale e prima con Andriola (12-20) e poi con Federico Reina (14-21), tenta il tutto per tutto, ma il divario è incolmabile. 
Terzo set fotocopia di quello precedente. Pineto va avanti fin da subito e tiene il vantaggio fino alla fine, senza lasciare troppo spazio ai padroni di casa.
    Nell’ultima frazione di gioco i biancoblu ci credono e a dirlo è un ace di Chiesa che dice che non si molla (2-0). Federico Sciuto mette a terra (3-1) e si va avanti. I biancoblu rimangono sempre in vantaggio fino a quando è di nuovo Held a dettare il ritmo (14-15), ma i biancoblu sono sul pezzo e trovano pareggio e nuovo vantaggio con Dahl (19-18). Arriva anche un più 3 biancoblu (21-18), ma l’opposto di Pineto vuole chiudere e lo fa ribaltando i giochi insieme a tutta la sua squadra (23-25).

    

TABELLINO
    Sistemia LCT Saturnia Aci Castello – Abba Pineto 1-3 (26-24, 17-25, 16-25, 23-25)
Sistemia LCT Aci Castello: Pugliatti 2, Chiesa A. 12, Andriola 3, Dahl 24, Di Franco 13, Fasanaro 0, Zito (L), Chiesa M. (L), Vitale 0, Arezzo Di Trifiletti 2, Pricoco 0, Reina 1, Sciuto 1. N.E. Saraceno. All. Lopis. 
Abba Pineto: Partenio 6, Cattaneo 17, Orazi 4, Morelli 9, Held 18, Trillini 7, Giaffreda (L), Catone 0, Cappio (L), Zornetta 5, Lalloni 2, Marcotullio 0, Meleddu 5. N.E. All. Rosichini. 
ARBITRI: Nicolazzo, De Sensi. 
NOTE – durata set: 27′, 21′, 20′, 28′; tot: 96′.
    Ufficio StampaKarma Communication – Mariangela Di Stefano 
    PH Aurora Distefano  LEGGI TUTTO

  • in

    I biancoblu contro la Videx rialzano la testa, perdono ma con onore

    I leoncini hanno battagliato da giovani leoni e, anche se rimane il rammarico di non essere riusciti a portare a casa nemmeno un punto, nella seconda giornata di ritorno del Campionato di Serie A3 di volley Maschile Credem Banca 20/21, andata in scena ieri sera, hanno dato del filo da torcere alla Videx Grottazzolina, testa di serie del girone blu. Efficienti a muro e in battuta, velocità nella costruzione del contrattacco, i biancoblu, hanno fatto faticare i padroni di casa che, realisticamente, non si aspettavano una prestazione del genere dall’ultima della classe. “Mi hanno veramente emozionato” dice coach Maurizio Lopis alla fine di un match che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. “Sono stati meravigliosi e hanno seguito tutte le indicazioni che abbiamo dato loro in queste due settimane di allenamenti. Hanno giocato alla pari con una bella squadra. Forse è mancato un pizzico di fortuna, tale da farci portare almeno un punto a casa. Ma questa è stata una prima reazione sia sul fronte tecnico che su quello mentale, adesso non dobbiamo guardare alla posizione in classifica, ma a dare una svolta al gioco. Continuando così arriveranno anche i risultati”.
    Dello stesso tono in commento entusiasta del presidente Luigi Pulvirenti: “E’ stata una grande prova di carattere e abbiamo visto giocare una bella pallavolo, siamo orgogliosi di loro. Hanno dimostrato che essere ultimi in classifica non significa tirare i remi in barca e hanno detto a gran voce che hanno i valori tecnici per stare in questa serie A3.”
    LA PARTITACoach Lopis manda in campo Federico Reina, Marco Pugliatti, Francesco Pricoco, Franco Arezzo, Francesco Andiola, Ulrik Dahl con libero Giuseppe Zito. Nel primo set le due squadre iniziano in totale equilibrio, studiandosi vicendevolmente. Quando Dahl segna un più uno (10-11) coach Ortenzi chiama i suoi per la prima volta. La Videx riprende il passo, i biancoblu rimangono in scia, ma non riescono a raggiungere i padroni di casa (25-19).Nel secondo set arriva una dichiarazione di intenti. Saturnia parte subito forte (1-4). Quando capitan Pricoco schiaccia a terra un pallone che non lascia scampo alla difesa avversaria è chiaro l’obiettivo (7-10). Pugliatti arma Andriola per un primo tempo vincente (9-11). Arezzo da posto 4 sfonda un muro dopo l’altro (14-18). La Videx si rifà sotto (17-19), coach Lopis richiama i suoi ragazzi e al rientro c’è la reazione sperata, si continua a correre. Chiude Dahl con un ace (20-25).La terza frazione di gioco, inizia come la seconda (1-4). I biancoblu continuano ad attaccare e murare bene, ma quando Cubito dice no a Dahl torna il pareggio (7-7). Videx si fa avanti (11-9). Pugliatti costruisce insieme a Zito per Pricoco e si ritrova il pareggio (11-11). E’ sempre il capitano, con un ace, a segnare un nuovo vantaggio importante (13-16). Si riprende in parità, ma nella fase finale tra le file biancoblu arriva qualche pasticcio e i padroni di casa ne approfittano per chiudere il set a loro vantaggio (25-20).La quarta frazione di gioco è super combattuta. Pricoco e compagni partono sempre in vantaggio e ci restano per la maggior parte del tempo. Quando la Videx con Starace ritrova il pareggio siamo nelle fasi finali (23-23). Lopis chiama i suoi e li carica, l’iniezione funziona. I biancoblu danno il tutto per tutto, approfittano degli errori e prima con Pricoco che sfonda il muro (25-25) e poi con Dahl che va a segno (26-26), proseguono nel gioco. Ma quando Vecchi blocca Pricoco a muro la speranza di andare al tie break crolla (28-26).
    TABELLINOVidex Grottazzolina – Sistemia LCT Saturnia Aci Castello 3-1 (25-19, 20-25, 25-20, 28-26)Videx Grottazzolina: Marchiani 2, Vecchi 23, Romagnoli 5, Calarco 12, Starace 17, Cubito 12, Romiti (L), Di Bonaventura 0, Reyes Leon 1, Gaspari 0. N.E. Pison. All. Ortenzi.Sistemia LCT Saturnia Aci Castello: Pugliatti 0, Pricoco 13, Reina 6, Dahl 30, Arezzo Di Trifiletti 12, Andriola 5, Chiesa M. (L), Vitale 0, Chiesa A. 0, Di Franco 0, Zito (L), Saraceno 0. N.E. Fasanaro, Sciuto. All. Lopis.ARBITRI: Salvati, Villano.NOTE – durata set: 24′, 25′, 24′, 35′; tot: 108′.
    Mariangela Di StefanoKarma Communication LEGGI TUTTO

  • in

    Macerata trasferta difficile, si gioca alla pari solo alcuni momenti.

    Bolzano, 30 dicembre 2020 Recupero 5° giornata di andata Med Store Macerata – AVS Mosca Bruno Bolzano Risultato: 3-0 (25–20 / 25–18 / 25–13) STARTING SIX AVS Mosca Bruno Bolzano: diagonale: Grassi – Aspiotis; schiacciatori: Dalmonte – Ostuzzi; centrali: Gasperi – Bressan; Brillo (L) Med Store Macerata: diagonale: Monopoli – Ferri; schiacciatori: Margutti – Snippe; […] LEGGI TUTTO