in

MotoGp, Schwantz: “Un grande sponsor potrebbe far cambiare idea a Suzuki”

ROMA – La Suzuki dovrebbe lasciare la MotoGP a fine stagione. A meno di clamorosi colpi di scena, la casa degli attuali piloti Joan Mir e Alex Rins abbandonerà il paddock. La speranza per qualche addetto ai lavori non è però svanita: “Che sia un errore o meno, dovremo aspettare e vedere – ha commentato l’ex pilota Kevin Schwantz -. Probabilmente per loro spendere tanti soldi per i gran premi non ha più senso.Forse Suzuki potrebbe cambiare idea se dovesse presentarsi un grande sponsora dire: ‘Ehi, abbiamo i soldi, perché non restate in MotoGP? Penso che i dollari potrebbero far cambiare idea a Suzuki. Ma onestamente credo che sarà difficile, perché una volta presa la decisione e comunicata al team, sarà dura tornare sui propri passi”. 

Le parole di Schwantz

Schwantz, ex campione del mondo della classe 500 nel 1993, si è soffermato sull’ambiente che si respirava nella scuderia giapponese: Non sono rimasto troppo sorpreso, perchéSuzuki negli ultimi anni ha avuto problemi nella vendita di moto. Dall’esterno vedi le moto, i piloti e l’intero team e sembra che tutto sia a posto. Ma finanziariamente la MotoGP è enormemente impegnativa, ve lo assicuro”, conclude nell’intervista rilasciata a motomagazine.co.il.


Fonte: http://www.corrieredellosport.it/rss/moto


Tagcloud:

A2 F.: Ultima sfida della stagione. Finale gara3. Macerata e Mondovì si giocano l’A1

F1, Wolff fiducioso: “La macchina si sta comportando meglio”