consigliato per te

  • in

    #VogliaDiVolley: La “giovane” Trento vince la Del Monte Supercoppa

    MODENA – In onda tutti i giorni dalle 12 alle 13, l’unico programma quotidiano dedicato alla pallavolo.Trento vince la Supercoppa nell’impronosticabile finale con Monza. Ne parliamo, sempre e comunque, al “Tavolo del Lunedì” con Paolo Cozzi ed Alessandro Trebbi.
    Nel femminile, Novara si prende di forza il quinto set contro Monza, nel big match della quarta giornata. LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Supercoppa: I top della manifestazione. Grozer macchina da punti, Podrascanin re dei muri

    I numeri della finale del capitano di Trento, miglior giocatore della competizione

    MODENA – Le migliori prestazioni della due giorni di Supercoppa italiana all’Eurosuole Forum.
    1ª semifinaleCucine Lube CIVITANOVA – Vero Volley MONZA 1-3Punti: 21 Grozer (Monza)Ace: 3 Grozer, Dzavoronok (Monza)Attacchi: 15 Grozer (Monza)Muri: 4 Simon (Civitanova)
    2ª semifinaleSir Safety Conad PERUGIA – Itas TRENTINO 0-3Punti: 16 Leon (Perugia)Ace: 2 Rychlicki, Plotnytskyi (Perugia); Sbertoli, Lisinac (Trentino)Attacchi: 16 Leon (Perugia)Muri: 3 Kaziyski, Podrascanin (Trentino)
    FinaleItas TRENTINO – Vero Volley MONZA 3-1Punti: 22 Grozer (Monza)Ace: 5 Grozer (Monza)Attacchi: 17 Grozer (Monza); Kaziyski (Trentino)Muri: 4 Podrascanin (Trentino)MVP: Kaziyski (Trentino)
    Le classifiche di rendimento della manifestazioneFinal FourPunti: 43 – Georg GROZER (Monza, 21+22)Ace: 8 – Georg GROZER (Monza, 3+5)Attacchi: 32 – Georg GROZER (Monza, 15+17)Muri: 7 – Marko PODRASCANIN (Trento, 3+4)
    Top Itas TRENTINO (2 gare)Punti: 36 – Matey KAZIYSKI (15+21)Ace: 4 – Srecko LISINAC (2+2)Attacchi: 29 – Matey KAZIYSKI (12+17)Muri: 7 – Marko PODRASCANIN (3+4)
    Top Vero Volley MONZA (2 gare)Punti: 43 – Georg GROZER (21+22)Ace: 8 – Georg GROZER (3+5)Attacchi: 32 – Georg GROZER (15+17)Muri: 5 – Aleks GROZDANOV (3+2)
    Top Cucine Lube CIVITANOVA (1 gara)Punti: 15 – Ricardo LUCARELLIAce: 2 – Ricardo LUCARELLIAttacchi: 13 – Ricardo LUCARELLIMuri: 4 – Robertlandy SIMON
    Top Sir Safety Conad PERUGIA (1 gara)Punti: 16 – Wilfredo LEONAce: 2 – Kamil RYCHLICKI, Oleh PLOTNYTSKYIAttacchi: 16 – Wilfredo LEONMuri: 1 – Fabio Ricci, Simone GIANNELLI, Sebastian SOLÉ, Oleh PLOTNYTSKYI
    Le migliori prestazione di squadraGara SingolaAce: 11 – Vero Volley MONZA (Semifinale)Muri: 14 – Itas TRENTINO (Finale)Attacchi: 64 – Itas TRENTINO (Finale)% Attacco: 57% – Itas TRENTINO (Semifinale e Finale)
    Final FourAce: 21 – Vero Volley MONZA (10+11)Muri: 24 – Itas TRENTINO (10+14)Attacchi: 107 – Itas TRENTINO (43+63)% Attacco: 57% – Itas TRENTINO (57% e 57%) LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Supercoppa: Trento è tornata. 3-1 a Monza la coppa è tua

    FINALISSIMAITAS TRENTINO – VERO VOLLEY MONZA 3-1 (25-11, 25-21, 31-33, 25-14)
    Il tabellino set per set
    CIVITANOVA – Trento torna al successo. La squadra di Angelo Lorenzetti fa centro in Del Monte Supercoppa superando in finale l’altra bella sorpresa di questa Final Four, il Vero Volley Monza al termine di una finale quasi a senso unico se non fosse che Grozer nel finale di terzo set non abbia voluto ritardare la festa a Sbertoli e compagni.Per Trento è un ritorno importante (non vinceva dalla Cev Cup del marzo 2019) dopo l’amarezza della finale di Champions della passata stagione in quel di Verona e il completo rinnovamento (e ringiovanimento) dell’organico con quella punta di esperienza che non guasta mai in Matey Kaziyski.
    PIU’ E MENO – In aggiornaento
    SESTETTI – Trento con Lavia ancora opposto a Sbertoli, Lisinac e Podrascanin in posto 3, Michieletto e Kaziyski in 4, Zenger libero. Monza con Orduna in regia, Grozer opposto, Davyskiba e  Dzavoronok schiacciatori, Galassi e Grozdanov al centro, Federici libero.
    LA PARTITA – Trento più fluida nel gioco in avvio di gara con Monza che non incide al servizi e che di contro  trova nell’Itas una squadra che pare aver da subito conservato il ritmo della semifinale con Perugia. E’ subito 7-2, 11-5, 14-7. Lisinac e Podrascanin spadroneggiano al centro, Michieletto una garanzia al servizio, Kaziyski fa e disfa di velocità o astuzia con i mani out (7 punti per lui nel set). Monza inizia a far riflettere i suoi. Esce Daviskiba per Karyagin, poI però non viene concesso il cambio tra Mitrasinovic e Orduna (per il numero di stranieri in campo). Sul 20-8  Mitrasinovic e Calligaro entrano rispettando così il numero di stranieri in campo contemporaneamente (max 4), ma Lisinac passa al centro quindi Kaziyski trova l’ace del 22-10. Set in cassaforte con una bella parallela di Michieletto: il Vero Volley mette a segno solo 4 dei suoi 11 punti (7 errori di Trento).
    Avvio più performante di Monza che inizia a battere meglio. Sul 5-5 allungo di Trento con ace di Lisinac.  Avanti di 3 (11-8) il turno di battuta di Grozer (un ace diretto e due contrattacchi procurati)  permette l’11-11. Kaziyski in mani out, Michieletto di forza e un doppio Lavia (Dzavoronok non riceve al meglio su Sbertoli)  scavano il nuovo break: 16-12. E’ Grozer contro tutti (11 punti per lui nel set, 12 palloni attaccati su 21 di squadra)  . L’opposto tedesco pare l’unica via di uscita di Ordiuna: 19-17. Trento però eccelle anche in difesa e rigioca le sue azioni allo sfinimento.  Michieletto trova l’ace su Dzavoronok, Grozer tira in rete il suo servizio: 22-18. Kaziyski trova il 24-20. Lavia chiude al secondo set ball: 25-21.
    Dzavoronok piazza due ace ad inizio set (1-3), Galassi il terzo, sempre alla sinistra di Kaziyski. Monza resta avanti 7-9, 9-12 sfruttando incertezze in ricezione dei trentini. Lorenzetti spende il suo time out. Reazione Itas con Sbertoli che con Lisinac trova i punti in attacco per il sorpasso: 14-13. Federici accusa in ricezione il servizio di Kaziyski, arriva subito il muro di Michieletto per il +2: 16-14 e time out Eccheli (parziale di 7-2 Trento). W’ una gara a scacchi, Grozer picchia come un fabbro e riporta avanti Trento, anche di 2 con l’ace su Kaziyski vale il 18-20. Karyagin entra per il servizio ma regala il 22-22. Una difesa su Grozer vale il 23-22 di Lisinac. Grozer annulla il primo match ball: 24-24. Poi trova l’ace del 26-27 che regala al Vero Volley l’inerzia finale del set. Grozer gioca 2 set point, uno difeso, uno murato (a 3): 28-28. Kaziyski messo nel mirino in ricezione sbaglia il contrattacco del possibile 30-29, ne approfitta Monza: 29-30. Annulla Lavia, una garanzia in questo finale. Suo anche il 31-31. Ma è in ricezione che Trento fatica, all’ennesima occasione Galassi chiude una palla vagante a rete: 31-33.
    Quarto set nelle mani di Trento dopo un iniziale 3-3. L’Itas allunga 9-3 contro una Monza che ha Grozer che accusa il super lavoro del secondo e terzo set 21 punti (11+10; 25 palloni attaccati, 14 battute). Sul 11-4 il Vero Volley cerca una reazione che si manifesta fino al 15-10. Ma è monologo trentino, la festa rimandata nel terzo set era scritta vede spegnersi Monza e vedere in buono spolvero l’Itas che chiude 25-14 un set senza storia. LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Supercoppa: Finale inedita… Trento – Monza in diretta su Rai2. I biglietti

    CIVITANOVA – Finalissima inedita di Del Monte Supercoppa all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.Domani, domenica 24 ottobre, alle ore 16 (con diretta Rai Due), l’Itas Trentino, vittoriosa in tre set sui campioni uscenti della Sir Safety Conad Perugia, affronterà la Vero Volley Monza, che nella prima semifinale si è imposta 3-1 sui campioni d’Italia della Cucine Lube.
    Biglietti disponibili per la resa dei conti.La biglietteria dell’Eurosuole Forum rimarrà aperta dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.Per informazioni telefonare allo 0733-1999422 negli orari suddetti o consultare il sito web lubevolley.it.
    Biglietteria onlineDue le modalità: acquisto online, collegandosi al sito lubevolley.vivaticket.it, oppure recandosi in qualsiasi punto vendita Vivaticket in Italia. Chi acquista il biglietto online, inoltre, potrà stamparlo e recarsi direttamente ai varchi di ingresso senza dover passare dal botteghino.
    PREZZO DEI BIGLIETTI PER I SINGOLI MATCHPREMIUM (settore B): 55 Euro*GOLD (settori A – C): 40 Euro*TRIBUNA (settori G – H – I): 35 Euro*GRADINATA: 25 Euro**Solo interi

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteA1 F.: Firenze incassa la terza vittoria consecutiva., 3-1 a Cuneo LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Supercoppa: Perugia sconfitta. Grbic: “Siamo mancati nelle situazioni dove li abbiamo messi in difficoltà”

    CIVITANOVA – I commenti al ko nella seconda semifinale in casa Sir Safety di Grbic e Leon.
    Nikola Grbic, tecnico degli umbri: “Trento ha vinto meritatamente perché ha giocato meglio a pallavolo. Noi siamo mancati nelle situazioni dove li abbiamo messi in difficoltà in ricezione, non ne abbiamo saputo approfittare e non abbiamo saputo approfittare delle poche occasioni avute. Nel terzo set ho provato a cambiare assetto mettendo una formazione mai provata e alcuni palloni, quelli che alla fine ci sono mancati, sono derivati anche da questa mancanza di rodaggio. È una bella lezione per noi, abbiamo lavoro da fare e ne avremo tempo. In allenamento lo stiamo facendo bene, dobbiamo cominciare a farlo anche in partita”.
    La stella Wilfredo Leon commenta così il risultato negativo: “Cosa ci è mancato? Non sono la persona migliore per dirlo, posso dire che abbiamo sicuramente molto margine di miglioramento. Non è stata la partita che avremmo voluto fare, ma la squadra è unita e andremo avanti insieme, ci sono altri tre trofei davanti a noi nella stagione e li inseguiremo. Adesso si torna in palestra e si continua a lavorare”. LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Supercoppa: Angelo Lorenzetti, “Abbiamo fatto la nostra parte, approfittando di una Perugia non ancora rodata”

    CIVITANOVA – “Abbiamo fatto la nostra parte, giocando una partita molto completa sotto tutti i punti di vista ed approfittando del fatto che Perugia non fosse ancora sciolta e rodata per disputare una partita così importante con la solita continuità – ha commentato al termine della partita Angelo Lorenzetti, tecnico di Trentino Volley –. Il risultato è stato sicuramente sorprendente, ma forse non conviene dirlo troppo forte e parlo per esperienza diretta. Dobbiamo prepararci infatti ad una Finale con Monza in cui dovremo stare molto attenti a non subire il loro effetto”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteA2 Credem Banca: Live streaming, ore 20.30 Siena – BergamoArticolo successivoDel Monte Supercoppa: Perugia sconfitta. Grbic: “Siamo mancati nelle situazioni dove li abbiamo messi in difficoltà” LEGGI TUTTO