consigliato per te

  • in

    Lo Scanzorosciate cerca la conferma contro Limbiate. Gritti: “Matricola da non sottovalutare”

    Di Redazione Scanzo per il bis: archiviata la prima buonissima prestazione contro Romagnano Sesia, al PalaDespe stasera alle 21 arriva Limbiate. I milanesi, neopromossi, nel primo turno hanno strappato un set sul campo di Caronno e vorranno mettere in difficoltà anche i nostri. Test dunque da prendere con tutte le attenzioni del caso per garantire continuità ad un iter cominciato con il piede giusto. Senza Luca Innocenti, Simone Gandini dovrebbe riproporre la stessa formazione della “prima” tenendo aperto il discorso relativo al ballottaggio in banda tra Simone Falgari e Giorgio Gritti. Per quest’ultimo sono stati 12 i punti messi a segno con Romagnano, segnale di una prova da evidenziare. “Limbiate è una matricola da non sottovalutare – spiega -. E il risultato di Caronno ne è la dimostrazione, visto che hanno tenuto testa per oltre un’ora ad un avversario decisamente quotato. Inoltre il roster è formato da molti giocatori che hanno già maturato esperienze importanti in altri top team della categoria. Perciò la sfida va approcciata subito al meglio, mantenendo altissima la concentrazione e confidando ancora nel supporto dei nostri tifosi. Sabato scorso è stato bellissimo vedere il PalaDespe che è tornato a riempirsi”. Capitolo formazione: detto di Gritti-Falgari per comporre il tandem in posto 4 con capitan Costa, diagonale Martinelli-Malvestiti, Gritti-Valsecchi al centro e Viti libero. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La nazionale delle Polizie Locali scende in campo a Milano

    Di Paolo Cozzi Mentre i nostri azzurri stanno facendosi valere agli Europei, un’altra nazionale è giunta nei giorni scorsi a Milano per uno stage in preparazione degli Europei 2022. È la nazionale delle Polizie Locali d’Italia, che ha trovato ospitalità nel bellissimo palazzetto dello sport di Figino (quartiere periferico della metropoli lombarda), che durante l’anno è la sede della formazione dei Ghisa Volley, ovvero la rappresentativa milanese della Polizia Locale. La nazionale femminile delle Polizie Locali Dopo qualche giorno di preparazione, la nazionale femminile ha ricevuto la visita della ex campionessa Simona Rinieri, che ha anche tenuto un paio di allenamenti. La maschile, dopo aver incontrato la voce del volley in Rai Marco Fantasia, è scesa in campo in una gara amichevole contro la Serie B della Zeroquattro Limbiate, per testare il proprio livello. Il match si è concluso 3-1 per i lombardi, in un incontro molto tirato contro una nazionale che schiera atleti provenienti da quasi tutte le regioni italiane. Fiore all’occhiello di questo gruppo creato e gestito da Orazio Soriero, consigliere nazionale dell’Associazione Sportiva Polizie Municipali d’Italia, sono due atleti che hanno militato per anni in Serie A riuscendo a portare avanti in parallelo vita professionale e passione sportiva: sono Luca Venturini di Cesena e Michele Pranovi di Vicenza (lo scorso anno in A3 a Montecchio Maggiore), due braccia belle potenti che hanno fatto rimbombare le mura del palazzetto. Nota a margine di una bellissima serata di sport, conclusa con una salamellata offerta dalla società padrona di casa, è che sulle maglie da gioco della nazionale Polizie Locali campeggia il logo dell’Associazione Giacomo Sintini, a cui vengono donati tutti i proventi delle iniziative della squadra. LEGGI TUTTO

  • in

    Limbiate, una promozione nata tre anni fa. Bettini: “Frutto di un progetto solido”

    Di Redazione Progetto, una parola dietro la quale spesso si nasconde poco o nulla. Non è questo il caso dello Zeroquattro Volley Limbiate che ha festeggiato la promozione in serie B maschile giunta al termine di una programmazione nata tre anni fa. «Proprio così – sono le prime parole di Marco Bettini, presidente della società brianzola – Nei nostri programmi c’era questo traguardo da raggiungere in due-tre anni al massimo con un concetto che non ammetteva deroghe: fare sempre il passo proporzionato alle risorse che avremmo avuto a disposizione». Quali difficoltà avete incontrato durante questo percorso? «L’anno scorso ovviamente ci siamo purtroppo dovuti confrontare, come tutti del resto, con la pandemia. Campionato cancellato, impossibilità di allenarsi, tempi incerti sulla possibile ripresa anche per quanto riguardava questa stagione. Siamo però rimasti uniti e ora raccogliamo il primo, prezioso frutto». Giunto al termine di un campionato non facile. «Quest’anno il campionato, per esigenze dettate sempre dalla pandemia, è stato forzatamente breve. Proprio il fatto di essere maggiormente concentrato nella tempistica lo ha reso ancora più difficile perché i margini di errore si sono ovviamente ridotti al minimo. Diciamo che ogni squadra aveva a disposizione solo un jolly». Che voi vi siete giocati praticamente subito… «Abbiamo perso all’inizio con la Pro Patria che poi ha chiuso seconda. Siamo stati bravi a reagire subito trovando la giusta concentrazione che poi abbiamo mantenuto in ogni partita fino alla fine. Per questo devo fare i complimenti ai ragazzi, a tutto lo staff tecnico e ai nostri dirigenti». Ora vi attende la serie B. «Avevamo scelto di rimanere concentrati sull’obiettivo promozione ma abbiamo comunque già tante idee che ovviamente sono ancora tutte da concretizzare. Sicuramente interverremo per rinforzare la squadra perché la B è un campionato più difficile ma vogliamo anche intervenire sull’organico della Società potenziandolo laddove sarà possibile. Come ho detto già prima, vogliamo crescere gradatamente in tutti i settori senza bruciare le tappe». In questo processo di crescita, uno dei vostri fiori all’occhiello è sicuramente il settore giovanile. «Assolutamente sì! Anche in questo settore lavoriamo sempre con progetti pluriennali che stanno iniziando a dare i primi frutti. Quest’anno infatti abbiamo ben tre formazioni “Under” che si sono qualificate per la fase regionale dei rispettivi campionati e che, ne sono certo, sapranno ben figurare anche in questa nuova fase». Intanto la squadra di serie C andrà all’inseguimento di un nuovo traguardo: lo scudetto. «Diciamo solo che andremo a giocarcelo dando il massimo, diamo il giusto tributo alla scaramanzia e facciamo tutti gli scongiuri di rito. Poi…». Il presidente si ferma qui, senza concludere la frase e scoppia in una sonora risata ma l’obiettivo è ben chiaro. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Successo 3-0 dei Diavoli Under 15 contro ZeroQuattro

    Di Redazione Arriva anche la prima vittoria per l’U15 pink guidata da coach Sangalli che, dopo un avvio di campionato un pó in salita, vince la prima gara stagionale fra le mura amiche della Parini regolando con un netto 3-0 gli ospiti dello Zeroquattro Volley Limbiate. L’avvio di gara è tutto di marca Diavoli Rosa con i padroni di casa che guidano sin da subito il gioco senza dar scampo a Limbiate. Il set si chiude agevolmente 25-6 a favore dei rosanero.La reazione degli ospiti non tarda a farsi sentire, la gara entra nel vivo nel secondo set con le due formazioni che lottano punto a punto ma sono sempre i ragazzi di coach Sangalli a scandire a ritmo del proprio gioco il set, allungando nei momenti clou, fino a chiudere 25-19.Il doppio vantaggio nel totale dei set conquistato dai Diavoletti non scoraggia Limbiate che, nonostante dei padroni di casa sempre in vantaggio, si fa avanti nel finale costringendo coach Sangalli a chiamare il primo time out discrezionale della gara che però rimette in carreggiata i suoi, riuscendo a chiudere la gara con un limpido 3-0 finale. Il commento post gara del secondo allenatore Marco Donnarumma: “Siamo tutti contenti per questa prima vittoria di stagione, frutto del costante lavoro che i ragazzi continuano a svolgere in palestra e che sta portando i suoi frutti. Ognuno di loro quest’oggi è riuscito a dare un buon contributo per la vittoria e per questo va loro un grande applauso, che sia da incentivo per tornare in palestra con maggior entusiasmo e voglia di migliorarsi” Diavoli Rosa Vs Zeroquattro Volley Limbiate (3-0)(25-6, 25-19, 25-21) 1° All: Davide Sangalli2° All: Marco DonnarummaDirigente: Maurizio Dongiovanni (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO