consigliato per te

  • in

    B1 femminile, novità alla Grotte Volley: Ciliberti general manager, De Robertis primo allenatore

    Di Redazione

    Importante novità per la Zero5 Castellana Grotte partecipante al campionato nazionale di volley femminile di serie B1: Massimiliano Ciliberti assume il ruolo di General Manager a tempo pieno e lascia la panchina a Francesco De Robertis, un tecnico giovane, apprezzato e molto preparato.

    Co-fondatore della società (con Anna Tanese, Johnny Terrafina ed Antonio Vernile), oculato dirigente, primo allenatore della Grotte Volley da sempre. “Per motivi strettamente personali”, comunica Ciliberti, ”lascio l’incarico di capo allenatore per dedicarmi al ruolo di General Manager, responsabile globale dell’attuazione delle strategie aziendali della Grotte Volley Castellana. Fino al termine della stagione non potrò ricoprire il ruolo di tecnico e quindi tutte le mie competenze ed energie saranno indirizzate alla crescita aziendale. Lascio un ottimo gruppo di atlete, una squadra cresciuta notevolmente e proiettata al raggiungimento dell’obiettivo stagionale nei prossimi tre mesi”.

    Sa di lasciare l’incarico in buone mani perché la società, senza alcun indugio, ha deciso all’unanimità di affidare il ruolo di primo allenatore a Francesco De Robertis che più volte in passato ha collaborato con la Grotte Volley.

    Barese, 38 anni, laureato in scienze motorie, De Robertis è stato, tra l’altro, selezionatore regionale Fipav per diversi anni e a Castellana  vice allenatore in serie B1 nel campionato 19/20, oltre che primo allenatore delle giovanili.

    “Sono contentissimo di tornare a Castellana”, dichiara, “per me è un’opportunità unica. Lo scorso anno ho sfiorato la promozione in serie B maschile e ieri, come un fulmine a ciel sereno, mi ha chiamato Massimo ed eccoci qui. Questo per me è un treno,  un treno da prendere al volo, e quindi ce la metterò veramente tutta per misurarmi con qualcosa che è più evoluto rispetto a quello che ho fatto fino ad oggi. Trovo una squadra in ottima salute con delle certezze sulla quali lavoreremo per ottenere il meglio da tutte. Conosco quasi tutte le ragazze, non solo le più piccole per averle avute a Castellana o nelle selezioni regionali. Conosco bene anche Chiara Vinciguerra che ho allenato a Bari. Abbiamo fatto insieme le finali giovanili nazionali 2011-12 a Gorizia, giocando contro Miriam Sylla e Anna Danesi”. 

    Le qualità tecniche ed umane e l’esperienza della conduzione di prima squadra ci sono, manca solo la conoscenza della categoria, ma quella si acquisisce e poi la squadra, la società e gli staff sono tutti con lui.

    La prima gara per il nuovo tecnico sarà contro la capolista Messina, guidata dal barese Nino Gagliardi, squadra che finora ha perso una sola gara, peraltro al tiebreak.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Il 2021 volge al termine: gli auguri della Fo.Co.L Legnano

    Il 2021 biancorosso sarà un anno difficile da dimenticare, un anno complicato sotto molti punti di vista ma che ha regalato la gioia della promozione in B1, dopo lunghi mesi di stop ai campionati. Nessuno ha mai mollato in via Milano, “lavoro” e “impegno” sono sempre state due parole d’ordine categoriche che hanno accompagnato la Fo.Co.L in questi ultimi 365 giorni, anche d’estate, senza sosta.  “Innanzitutto vorrei ringraziare tutti i collaboratori – esordisce Ilaria Nebuloni, per questi saluti di fine anno –, senza la loro dedizione un organismo complesso come una società sportiva non potrebbe funzionare a pieno regime. Dalla B1 al Minivolley abbiamo sei squadre, regolarmente iscritte ai rispettivi campionati. Spiace molto che il settore giovanile ne abbia risentito la scorsa stagione, per via delle limitazioni imposte dalla pandemia, ma quest’anno ci siamo rifatti e prosegue tutto liscio. Garantire l’attività sportiva ai giovani è uno dei nostri obiettivi e per questo sono orgogliosa di quanto fatto”.  Prosegue Nebuloni “Nel frattempo abbiamo una B1 che, dopo le due promozioni consecutive in altrettante stagioni, ha affrontato con grande determinazione anche la prima parte di questo nuovo campionato. Ora siamo secondi in classifica e questo risultato ci sta ripagando di tutti gli sforzi. Il momento complicato, con diverse partite rinviate, non deve scoraggiarci, purtroppo è una situazione condivisa con tutto il panorama pallavolistico italiano, dalla Serie A in poi”.  “Per questo il morale resta alto, non dobbiamo abbatterci: sono solo piccole buche sul cammino, l’importante è attraversarle tutti insieme e proseguire compatti verso un 2022 che auguro ricco di soddisfazioni, a noi come squadra e a tutti i nostri sostenitori”. LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, rinviata Conad Alsenese-Volley 2001 Garlasco dell’8 gennaio

    Di Redazione La Pallavolo Alsenese comunica che la partita Conad Alsenese-Volley 2001 Garlasco, sfida di serie B1 femminile girone D (ultima giornata d’andata) originariamente in programma sabato 8 gennaio alle 21 ad Alseno, è rinviata a data da destinarsi. La decisione è stata assunta dalla Fipav in seguito alla segnalazione da parte della società piacentina della presenza di sei positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra gialloblù. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, il primo bilancio di coach Ingratta sulle sue Igorine

    Di Redazione Nel proprio sacco un bottino di 12 punti e un’ottava posizione che è la prima che mette in palio la salvezza diretta. Alla vigilia del nuovo anno e con una partita ancora da giocare per chiudere l’andata (22 in tutto le giornate di regular season), coach Matteo Ingratta stila un primo bilancio della sua serie B1, completamente rinnovata in questa stagione e interamente Under18. Due settimane di pausa dalle competizioni, si continua a lavorare in palestra senza consueti tornei natalizi: come sta andando? “Direi bene, le ragazze ci stanno dando dentro e di questo siamo davvero contenti. L’attività procede bene, anche senza competizioni natalizie: come staff con la società abbiamo scelto di tutelare il più possibile la salute delle ragazze e quindi di evitare di aumentare i rischi con molti contatti esterni. Anche perché ci sono comunque difficoltà, che credo tutte le squadre abbiano soprattutto in questo momento: chi va a scuola, ed è il nostro caso, è più sottoposto a stop preventivi e quindi ogni tanto c’è da fare i conti con l’impossibilità di lavorare con costanza.” Quasi al giro di boa del campionato: che bilancio dai a questa prima fase con una squadra tutta nuova? “Per quello che mi riguarda molto molto positivo; abbiamo davvero degli ottimi risultati, anche ribaltando quello che era il pronostico sulla carta. Secondo la mia opinione abbiamo raccolto quello che abbiamo meritato sul campo, c’è solo un po’ di rammarico per l’ultima partita con Biella: arrivavamo da una settimana difficilissima, con tante atlete ferme e con la necessità di convocare Under16.” In che cosa bisogna crescere ancora e cosa ti sta piacendo tanto del gruppo? “A questa età bisogna crescere in tante cose, tecnicamente sicuro, ma anche sotto gli altri aspetti che caratterizzano lo sport di squadra; ci sta piacendo la serietà, la determinazione nel lavoro, la voglia di migliorare, l’atteggiamento in palestra, il fatto che mai nessuno si tiri indietro, nonostante le richieste siano spesso importanti e l’attività molto impegnativa.” Quest’anno sono tante le atlete che giocano, è il bello di crescere un gruppo giovane? “Sicuramente! È un gruppo diverso soprattutto da quello dell’ultimo ciclo, tante ragazze hanno potenzialità, sono molto molto giovani quindi è necessario, costruttivo e positivo che tutte siano stimolate; le ragazze sanno farsi valere e chi ha avuto meno possibilità di altre ha dimostrato di essere pronta nei momenti importanti e spesso questo aspetto, soprattutto a livello giovanile fa la differenza.” Propositi per l’anno nuovo? “In questo momento metto in secondo piano i risultati, in primis l’augurio è che ci sia un regolare svolgimento dell’attività, ciò vorrebbe dire che le cose vanno per il meglio nella vita quotidiana; poi se saremo brave a raggranellare ancora qualche punticino, magari ci giocheremo sul campo la possibilità di una preziosissima salvezza (le retrocessioni su 12 squadre sono 4) che può essere in palio fino all’ultima giornata. Approfitto di questo spazio per ringraziare la società che ci permette anche in questo difficile periodo di portare avanti un’attività così importante nel migliore dei modi, e anche per fare, a nome di tutti gli allenatori Agil i migliori auguri a tutte le ragazze della nostra società e a tutte le loro famiglie, perché possa essere un 2022 ricco di soddisfazioni, ma soprattutto davvero bello e sereno nella vita di tutti i giorni.” (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, si chiude in anticipo il 2021 del Volley Angels Project. Il bilancio

    Di Redazione Con il rinvio dell’ultima partita dell’anno, concordato con la Lucky Wind Trevi e deciso prudenzialmente a causa di un contatto indiretto con soggetto positivo, si è chiuso in anticipo il 2021 della Energia 4.0 – De Mitri, team di serie B1 di Volley Angels Project. Un’annata veramente eccezionale quella che si sta chiudendo per l’ammiraglia del team rossoblù, incredibilmente piena di emozioni e risultati. La prima stagione dopo il brusco stop imposto dal Covid ha visto la prima squadra del presidente Sandro Benigni essere protagonista e diventare un riferimento importante per le “Marche del sud”. Impossibile dimenticare il filotto di 14 vittorie, chiusosi con una promozione sfiorata e poi riguadagnata per vie formali che ha caratterizzato la passata stagione. E poi lo storico esordio in serie B1 con una formazione giovanissima (una delle 10 formazioni più giovani nella B1 di tutta Italia e la seconda più giovane del girone E). Una scommessa dura, importante , che conferma la vocazione giovanile di Volley Angels Project che (anche a causa della defezione “last minute” di Giada Benazzi) nell’immediato non sta dando dei risultati di classifica importanti, ma che, come dimostrato già in passato, è da misurarsi nel lungo termine e nella direzione della maturazione delle più giovani (praticamente tranne due elementi, tutti gli altri sono esordienti in questa categoria e stanno dimostrando di potere reggere il confronto). La chiave di lettura dei tanti set persi ai vantaggi (che conferma il fatto che le rossoblù hanno quasi sempre giocato alla pari con le altre formazioni) è proprio in questo “peccato di gioventù”, che però nel tempo premierà gli sforzi di una società relativamente giovane (è appena iniziata infatti la ventesima stagione). La serietà e la serenità dell’ambiente che circonda la prima squadra è la conferma di tutto questo, oltre a essere la migliore garanzia per guardare al futuro con fiducia. Fatta eccezione per qualche giorno nei classici giorni festivi, il lavoro per capitan Di Marino (nella foto) nel corso delle festività non conoscerà soste per arrivare pronte al primo impegno del 2022 contro la capolista 3M Perugia, che verrà ospitato nell’inedita (per la B1) sede della Palestra Borgo Rosselli a causa della indisponibilità del PalaSavelli. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile, Condina (Chromavis Abo): “Covid permettendo, sarà una rincorsa play off spettacolare”

    Di Redazione Un anno solare arrivato al termine, una stagione pallavolistica ormai vicina alla boa di metà regular season, sebbene con l’ombra del Covid-19 che si fa più ingombrante per tutti. In casa Volley Offanengo, è tempo di bilanci per la prima squadra targata Chromavis Abo, protagonista nel campionato di B1 femminile (girone B) dove occupa il terzo posto a -1 da Lecco e a due lunghezze dalla capolista Cbl Costa Volpino. A tirare le somme è il direttore sportivo Stefano Condina. Si conclude l’anno solare 2021, con il Covid-19 che ha condizionato l’attività soprattutto nella scorsa stagione: un bilancio globale in casa Volley Offanengo. “Non possiamo certo dire di essere tornati alla normalità e credo che ci vorrà ancora tempo; rispetto alla scorsa stagione il campionato è stato più regolare, ma stiamo entrando in un periodo complicato dove, come ormai è capitato in serie A, ci saranno diversi rinvii e inevitabilmente il Covid-19 condizionerà l’andamento della stagione”. Veniamo alla stagione pallavolistica attuale: che voto daresti alla Chromavis Abo per questa prima metà di campionato in vista del giro di boa di inizio gennaio? “Volevamo riportare la Chromavis Abo a competere nelle zone alte della classifica come ha sempre fatto in B1 prima del COVID e per ora ci siamo riusciti, trovandoci al terzo posto in graduatoria e a soli due punti dal primato. Il bilancio è positivo anche se il rammarico dell’esordio in casa contro Crema che ci ha visto sconfitti è grande visti i valori dei due organici messi in campo. Come sempre, nel girone di ritorno si stabiliranno le gerarchie e sarà fondamentale la continuità di risultati visto il livello alto del nostro girone e l’equilibrio che fino ad oggi c’è stato tra le prime cinque squadre”. Quali sono gli aspetti più confortanti in chiave-2022 e quali saranno invece i punti delicati da affrontare per la squadra? “Sicuramente oggi siamo più squadra, essendo un gruppo di atlete e staff completamente nuovo c’era bisogno di conoscersi e di amalgamarsi e adesso esprimiamo una discreta pallavolo che ci ha portato all’attuale piazzamento in classifica. Per l’imminente futuro, il punto più delicato è l’emergenza- Covid 19 e quindi chi sarà meno colpito o chi riuscirà a reagire prontamente modulando gli allenamenti in base alle necessità riuscirà a non pagare dazio in campo e quindi anche in chiave risultati”. La Chromavis Abo punta ai play off: come vedi la lotta per i due posti disponibili? “Offanengo punta sempre in alto, almeno questo è la prima cosa che ho imparato quando sono venuto qui. In questa stagione ci sono solo due posti disponibili e sarà una lotta difficile e che vede coinvolte diverse squadre. La favorita è la Cbl Costa Volpino, che pur essendo prima, ha già operato sul mercato invernale con due ottimi acquisti come Tosi e Angelini per rinforzarsi ulteriormente, quindi parte un gradino sopra a Lecco, Trescore, Gorle e noi. Covid permettendo, potrebbe essere una rincorsa spettacolare fino alla fine”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: la Cbl Costa Volpino si rinforza con Sofia Tosi

    Di Redazione Innesto importante per la Pallavolo Cbl Costa Volpino: la squadra bergamasca di Serie B1 femminile ha annunciato l’ingaggio dell’opposta Sofia Tosi, che aveva iniziato la stagione al Team Conegliano Volley, nella stessa categoria. La giocatrice mantovana, classe 1997, ha alle spalle tre stagioni nel campionato di Serie A2 con le maglie di Filottrano, Trento e Roma, con cui ha conquistato anche la promozione in A1. Tosi inizierà ad allenarsi con la sua nuova squadra martedì 28 dicembre, agli ordini del coach Luciano Cominetti, mentre l’esordio ufficiale è previsto per sabato 8 gennaio. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: l’Enercom Fimi vince a Busnago nell’ultima gara dell’anno

    Di Redazione L’Enercom Fimi si confeziona un regalo di Natale a Busnago: ottiene un perentorio successo per 3-0 sulla squadra di casa e la supera in classifica lasciando la zona retrocessione. Il risultato e la bella prestazione nel posticipo infrasettimanale sono il modo migliore per chiudere l’anno e concedersi qualche giorno di riposo in vista della seconda parte di stagione. Coach Moschetti ritrova la capitana Ester Cattaneo e la schiera in sestetto assieme a Vairani in banda, con Nicoli in palleggio, Giroletti opposto, Fioretti e Frassi al centro e Labadini libero. Ed è proprio Cattaneo che apre la gara nel modo migliore: con un ace e altre battute insidiose apre la strada al vantaggio ospite che arriva allo 0-5. Alcuni errori consentono anche alle padrone di casa di entrare in partita fino ad arriva al 6-7. Il nuovo scatto dell’Enercom Fimi porta la firma di Vairani per il 6-10. Un lunghissimo e spettacolare scambio chiuso dall’attacco di Giroletti rilancia le cremasche: le brianzole si erano portare sul 13-14 ma dopo lo spettacolare scambio commettono quattro errori e vengono ricacciate sul 13-19. Un passaggio a vuoto ospite illude Busnago ma dal 18-22 due attacchi di Cattaneo e l’ace di Giroletti chiudono il set sul 18-25. Coach Mario Motta cambia il palleggio per provare a scuotere la sua squadra e l’avvio di secondo set è decisamente più equilibrato con Busnago che dal 6-5 piazza 4 punti con Zonta protagonista e si porta sul 10-5. Fioretti guida la rincorsa, ci mettono punti anche Vairani e Giroletti per il 12-12 e l’ottimo momento dell’Enercom Fimi prosegue fino all’attacco vincente di Frassi per il 13-16. Busnago reagisce e raggiunge la partita a quota 18 sfruttando qualche imprecisione cremasca ma dal 19 pari c’è solo Crema in campo: Abati va in battuta e mette in crisi la ricezione avversaria siglando anche un ace e dal 20-24 ci pensa Frassi a chiudere la pratica per il 20-25. Il terzo set comincia con Cattaneo che va a segno dai 9 metri per lo 0-3 ma qualche errore favorisce Busnago che torna in parità. Altro scatto Enercom Fimi con l’ace di Giroletti e due attacchi di Fioretti ed è 10-13. Ma Ditommaso trova un ottimo turno di battuta e lancia la squadra di casa sul 15-13 con cinque punti consecutivi. Poi muro e attacco brianzoli brillano per il 23-20. Quando la gara sembra destinata al quarto set si concretizza il capolavoro biancorosso: Cattaneo firma il cambio palla, poi Vairani fa valere la sua potenza con tre attacchi consecutivi per il 23-23. Busnago trema e Fioretti l’affonda con una fast e un muro che portano al 23-25 e alla meritata festa cremasca. Esulta a fine gara Matteo Moschetti, allenatore dell’Enercom Fimi: “Siamo molto contenti per il risultato e la partita che abbiamo disputato. Conquistare una vittoria oggi era molto importante e non solo per i punti in palio, e ci siamo riusciti disputando una bella partita, giocando in modo intelligente e ordinato. Le ragazze sono state brave nel terzo set e continuare e credere nella possibilità di vincere, ed hanno disputato un gran finale che ci consente di chiudere l’anno col sorriso”. BUSNAGO-ENERCOM FIMI 0-3 (18-25, 20-25, 23-25)Busnago Volleyballteam: Erba 1, Bizzotto 6, Pistocchi (L), Fenzio 2, Sarti Cipriani, Bonetti 4, Crippa 3, Ditommaso 5, Rossi 10, Zonta 10, Cologno, meneghello ne, Radice (L). All. Motta.Enercom Fimi Volley 2.0 Crema: Guerini Rocco (L) ne, Giroletti 13, Saltarelli ne, Labadini (L), Abati 2, Nicoli, Cattaneo 13, Frassi 4, Moretti ne, Fioretti 9, Fugazza ne, Marengo, Iannaccone, Vairani 13. All. Moschetti. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO