consigliato per te

  • in

    Massimiliano Giaccardi sostituirà Serniotti sulla panchina di Cuneo?

    Di Redazione Si interroga sul futuro la Banca Alpi Marittime S.Bernardo Cuneo dopo la separazione dal tecnico Roberto Serniotti. Un addio annunciato ma non per questo indolore, che l’allenatore – intervistato da La Stampa Cuneo – commenta con parole ben diverse da quelle riservate alle dichiarazioni ufficiali: “Non è stata una scelta mia. Sono molto dispiaciuto, anche se da tempo avevo capito che la società stava valutando alternative. Ho messo ugualmente tutto l’impegno possibile, sperando che il lavoro fatto mi garantisse la riconferma. Ora mi auguro di trovare presto un’altra sfida affascinante, anche se so che il mercato degli allenatori è praticamente terminato“. E parlando di mercato, per la sostituzione di Serniotti circola il nome di una vecchia conoscenza di Cuneo: Massimiliano Giaccardi, che fu l’assistente di Piazza nelle ultime stagioni in A1, tra il 2012 e il 2014. Nel frattempo l’allenatore saviglianese di nascita ha fatto esperienze da head coach con la nazionale del Qatar e soprattutto al Lausanne, che ha guidato per 5 stagioni vincendo due titoli svizzeri e due Supercoppe. LEGGI TUTTO

  • in

    Si separano le strade di Cuneo e coach Serniotti, Venni: “Grazie per tutto”

    Di Redazione Era il 12 febbraio 2018 quando il tecnico torinese, cuneese d’adozione, saliva per la prima volta sulla panchina biancoblù da primo allenatore, accettando la sfida di un campionato di serie B maschile con un gruppo di atleti-lavoratori. In questi 4 anni ha condotto la squadra tra le acque agitate dall’A2 prima, assistendo alla nascita dell’A3 poi e chiudendo infine con due Finali di serie A2 nella stagione conclusasi esattamente 30 giorni fa a Reggio Emilia. Un percorso importante che coach Serniotti, grazie alla sua grande esperienza, ha saputo affrontare e gestire al fianco del Club, tenendo ampiamente fede alle dichiarazioni date alla conferenza stampa del suo primo insediamento, quando aveva affermato: “Spero di dare il mio contributo, ho constatato con piacere che c’è ancora un forte entusiasmo intorno al mondo della pallavolo, anche dopo l’uscita dalla serie maggiore, la fiammella non si è spenta. Ovviamente non bastano le parole, bisogna sporcarsi le mani se si vogliono ottenere risultati, ed io dal canto mio sono qui per farlo in ciò che mi compete, in palestra al fianco dei ragazzi“. Il ringraziamento da parte della Società, la dirigenza tutta e dei collaboratori per questi anni di lavoro gomito a gomito e per quel pensiero sempre presente verso i tifosi e gli appassionati, che esprimeva la volontà di tutto il team di non deluderli mai: “Roberto ha creduto nel progetto e nella volontà di riportare Cuneo sui palcoscenici che contano – ha sottolineato Vito Venni, presidente del Club – e un passo dopo l’altro, il lavoro di tutti ha fatto sì che i biancoblù siano arrivati a giocare sia la Finale di Coppa Italia di fronte a un palazzetto al massimo della capienza consentita, che la Finale Play Off promozione. Inoltre, la stima personale si è trasformata in questi anni in un rapporto di amicizia con Roberto, persona disponibile e piacevole anche al di fuori del campo“. La piazza merita la Superlega e per raggiungerla sul campo bisogna alzare ulteriormente l’asticella in tutti i fondamentali. Le strade tra il Club e il tecnico si dividono – conclude il comunicato della società -, ma con la speranza che ci si possa ritrovare in giro per l’Italia o al palazzetto, perché la passione, quella non svanisce mai. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roberto Serniotti: “Due finali disputate, abbiamo alzato il livello”

    Di Redazione Finisce in Gara 4 la corsa della Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, che ancora una volta – come già in finale di Coppa Italia – deve arrendersi alla Conad Reggio Emilia e dice addio al sogno della promozione in Superlega, a dispetto di un’ottima prestazione al PalaBursi. “Non basta giocare bene – sospira Roberto Serniotti a fine gara – bisogna farlo anche nei momenti importanti, e loro sono stati più bravi di noi nei due finali dei primi set. Bravi noi ad arrivarci, è mancato poco e saremmo potuti essere 2-0 per noi, e lì sarebbe stata un’altra partita. Siamo ancora stati bravi a vincere il terzo set, poi nell’ultimo il loro servizio ha fatto la differenza“. Il coach di Cuneo prova comunque a vedere il bicchiere mezzo pieno: “Tutto sommato, sotto certi punti di vista credo che questa sia stata la migliore delle quattro partite. È un grande passo in avanti esser arrivati qua, un peccato aver portato a casa un solo atto di questa serie. Per noi è stata un’ottima stagione, siamo sempre stati protagonisti; abbiamo disputato due finali, quindi rispetto alla scorsa stagione abbiamo alzato il livello e i risultati“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo, Serniotti: “Potevamo chiuderla prima, abbiamo scelto la via più difficile. Meritavamo una Gara4”

    Di Redazione Cuneo continua a sognare. Due set dove non c’è storia, poi la la rabbiosa rimonta di Reggio Emilia e il match che approda al tie-break dove i ragazzi di coach Serniotti trovano il colpo di coda che riapre la serie portandola sull’1-2 e giovedì sarà già Gara4. “Oggi Cuneo ha giocato molto bene nei primi due set e in parte anche nel terzo, poi ad un certo punto potevamo chiudere, ma abbiamo scelto la strada più difficile, quella di andarli a battere al quinto set – è il commento di coach Serniotti al termine della gara -. Loro hanno una statistica molto alta di vittoria ai tie-break, per fortuna abbiamo giocato bene i punti decisivi. Siamo molto contenti perché eravamo delusissimi di come avevamo affrontato le prime due, ci meritiamo a questo punto gara 4 e ci prepariamo a giocarla. Un ringraziamento a tutta la società e a Gabriele che ci sono stati vicino in questi giorni e questo è servito ai ragazzi per entrare in campo nel modo giusto“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Big match tra Siena e Cuneo, Serniotti: “Sarà fondamentale per la classifica di entrambe”

    Di Redazione Super Big match per la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo ospite dell’Emma Villas Aubay Siena domenica 13 marzo alle ore 18.00 al PalaEstra. Una partita di fondamentale importanza per entrambe le compagini; i biancoblù cercheranno di fortificare la pole position in vista dei play off mentre ai senesi serve aumentare il margine per garantirsi la salvezza e chissà, magari tentare l’ingresso tra le prime otto.  La vittoria in casa con Reggio Emilia ha sicuramente riportato un equilibrio nello spirito della squadra, ora è tempo di focalizzarsi sul gruppo, mettere in pratica il duro lavoro fatto in palestra e fare il proprio gioco.  In vista del match, ecco le parole di coach Roberto Serniotti: “Domenica ci attende una sfida impegnativa a Siena, molto importante sia per la nostra classifica che la loro. Siena ha variato molto le formazioni durante le stagioni, ma ora ha trovato un buon equilibrio e i risultati lo confermano. La vittoria contro Reggio ha portato fiducia e entusiasmo nel nostro gruppo e stiamo lavorando bene in palestra“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Coppa Italia di A2 va a Reggio, Sesto: “Impresa straordinaria”. Serniotti: “Bravi loro”

    Di Redazione La Conad Reggio Emilia conquista la venticinquesima edizione della Del Monte Coppa Italia A2, davanti a quasi duemila persone accorse al Palasport di Cuneo oltre che al pubblico di Rai Sport, e si guadagna la possibilità di giocare la Del Monte Supercoppa Serie A2, in programma al termine della Regular Season, dove affronterà la prima classificata al termine del girone di ritorno. Gli emiliani, trascinati dalla grande prestazione di Roberto Cominetti autore di 20 punti ed eletto Del Monte MVP, conquistano la prima Coppa Italia della loro storia. Non bastano i diversi tentativi di rimonta della BAM Acqua San Bernardo Cuneo che, nonostante le ottime prestazioni di Botto e Wagner, esce tra gli applausi scroscianti del suo pubblico. Nicola Sesto (Conad Reggio Emilia): “È stata un’impresa straordinaria, abbiamo battuto Santa Croce ai Quarti, Bergamo in Semifinale e ci siamo guadagnati la possibilità di giocare questa partita, che è stata stupenda, giocata punto a punto. La differenza l’ha fatta il fatto che siamo tanto in fiducia. La coppa alzata in due? Fernando è un ragazzo straordinario, lui sa che questa finale cinque anni fa l’avevo persa, sa quanto ci tenevo a questa coppa e sono il vice capitano, e mi ha fatto alzare la coppa assieme a lui”. foto Lega Volley Roberto Serniotti (coach Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo): “Abbiamo fatto fatica il primo set dove abbiamo attaccato male, poi l’abbiamo rimediata bene nel secondo set. Potevamo averla in mano all’inizio del terzo, ma abbiamo ripreso a commettere più errori di loro soprattutto in attacco e questo secondo me ha fatto la differenza. Bravi loro, bisognava fare qualcosa di meglio. L’ultimo set era equilibrato, poi loro hanno trovato una bella serie in battuto con Cominetti e quel break ha deciso le sorti“.  (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Corsano, Giretto e Serniotti tra gli ospiti di Volley Club su Mondorossoblù

    Di Redazione Ancora un “parterre” di alto livello per la nuova puntata di Volley Club, il magazine settimanale in diretta streaming sul portale MondoRossoBlù. Anche questa sera, venerdì 4 febbraio, a partire dalle 20, il focus sarà sulla Gioiella Prisma Taranto e sul suo cammino nel campionato di Superlega: ai microfoni di Giovanni Saracino ci sarà tra gli altri Mirko Corsano, direttore sportivo della società tarantina. L’elenco degli ospiti di prestigio, però, non si ferma qui: nel corso della trasmissione interverranno anche Giacomo Giretto, oggi team manager della nazionale maschile ed ex giocatore anche di Taranto (nella stagione 2005-2006), e Roberto Serniotti, allenatore della BAM Acqua S.Bernardo Cuneo che ha appena conquistato la qualificazione alla finale della Del Monte Coppa Italia di Serie A2 maschile. Infine, spazio al giornalista Gian Luca Pasini della Gazzetta dello Sport. La trasmissione potrà essere seguita in diretta anche sulla pagina Facebook di MondoRossoBlù. LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo in palestra aspettando il rientro: “Si vive alla giornata, facciamoci trovare pronti”

    Di Redazione Un’altra settimana senza match per la Serie A2 della Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, che sarebbe dovuta scendere in campo oggi contro Cantù, ma che per le positività nella squadra ospite ha visto rinviata la gara. Anche i quarti di Del Monte Coppa Italia, in programma per l’Epifania, sono stati posticipati a mercoledì 19 gennaio (ore 20.30), e bisognerà attendere il recupero dell’ultima giornata dell’andata per delineare la griglia delle 8 partecipanti.In questo momento il prossimo appuntamento di Botto e compagni è fissato per domenica 9 gennaio alle 19 in quel di Castellana Grotte, nella speranza che la squadra di casa ritrovi la negatività del roster necessaria a disputare l’incontro. “Come l’anno scorso, siamo di nuovo in un periodo di emergenza – commenta coach Roberto Serniotti – e tra casi di positività e rinvii di partite si vive alla giornata. Tutto ciò che possiamo fare è essere prudenti nei contatti e allenarci al meglio, anche in settimane come queste in cui non si gioca, per ritrovarci pronti appena riprenderanno gli incontri di campionato e di coppa“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO