consigliato per te

  • in

    Il mondo della pallavolo piange la scomparsa di Luciano Bratti

    Di Redazione Il Mondo della pallavolo piange la scomparsa di Luciano Bratti, spentosi oggi all’età di 92 anni. Bratti è stato prima un dirigente della società 4Torri Ferrara e poi ha ricoperto per molti anni il ruolo di presidente del Comitato Provinciale Ferrara. Con la scomparsa di Luciano se ne va un grande dirigente e un vero appassionato del volley,  che ha dedicato gran parte della sua vita alla crescita della nostra disciplina. In virtù del suo importante lavoro nel corso della carriera ha ricevuto la Stella d’Oro CONI 2013 e il Premio Diamante per Sport 2013 (massimo riconoscimento alla carriera per il suo territorio). Da parte del presidente federale Giuseppe Manfredi, dei vice presidenti Adriano Bilato e Luciano Cecchi, del segretario generale Alberto Rabiti, del Consiglio Federale e di tutta la Federazione Italiana Pallavolo vanno alla famiglia di Luciano sentite condoglianze. Esprimono il loro cordoglio anche gli ex presidenti Pietro Bruno Cattaneo e Carlo Magri.   La redazione di Volley NEWS si unisce al dolore di familiari e amici. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lunedì 12 aprile l’ultimo saluto a Michele Pasinato alla Kioene Arena

    Di Redazione Non poteva essere altrimenti. Il funerale di Michele Pasinato si svolgerà alle ore 15.00 di lunedì 12 aprile alla Kioene Arena. Quella che per tanti anni è stata la sua casa pallavolistica, sarà il luogo ideale e altamente simbolico per salutare il “Paso”. Ciò è stato possibile grazie anche alla fattiva collaborazione col Comune di Padova nella persona dell’assessore allo sport Diego Bonavina e la Diocesi di Padova, che hanno accolto l’esigenza di dare l’opportunità di ritrovarsi in un luogo che rappresenta il cuore pulsante della Kioene Padova. Per questioni di sicurezza sanitaria visto il periodo di pandemia che tutta l’Italia sta affrontando, la partecipazione alla funzione religiosa sarà ovviamente limitata, in modo da permettere l’accesso alla struttura nel rispetto del distanziamento tra i presenti (https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone – “Le funzioni religiose con la partecipazione di persone si possono svolgere, purché nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal Governo con le rispettive confessioni”). Su richiesta della famiglia, coloro che volessero compiere un gesto simbolico di vicinanza, potranno effettuare una donazione all’Associazione Roberto Farini – ONLUS per la Gastroenterologia (https://associazionefarini.it) Bonifico Bancario: INTESA SANPAOLO – PADOVAIBAN:  IT 09 K 03069 09606 100000008368SWIFT Code: BCITITMM (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Verona piange la prematura scomparsa di Giulia Sambo

    Di Redazione Il Presidente Stefano Magrini, i soci, lo staff dirigenziale, tecnico e la squadra di NBV Verona esprimono profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Giulia Sambo, addetta stampa del club gialloblù per due stagioni, che nella giornata di ieri se n’è andata all’età di soli 32 anni. Ciao Giulia, sarai sempre una di noi! NBV Verona si stringe nel dolore ai famigliari. La redazione di Volley NEWS si unisce al dolore di familiari e amici. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lutto nel volley, ci lascia Michele Pasinato

    Di Redazione Una bruttissima notizia sconvolge il mondo della pallavolo: è venuto mancare, a soli 52 anni, l’ex campione azzurro (due volte campione d’Europa) Michele Pasinato. Alla famiglia e agli amici va il pensiero della Redazione di VolleyNews. Tante le dimostrazioni di affetto da parte dei suoi ex compagni, questo il messaggio della Federazione: “Da parte del presidente Giuseppe Manfredi, dei vicepresidenti Adriano Bilato e Luciano Cecchi, del segretario generale Alberto Rabiti, del Consiglio Federale e dell’intera Federazione Italiana Pallavolo giungano alla famiglia di Michele sentite condoglianze”. Queste le bellissime parole, invece, che arrivano dalla sua Padova: “Michele Pasinato non c’è più. 52 anni compiuti lo scorso 13 marzo, se ne è andato un amico, un padre premuroso, un apprezzato coach del settore giovanile bianconero e uno dei più grandi pallavolisti italiani di tutti i tempi. Un comunicato che non si vorrebbe mai scrivere, ma che è necessario per condividerne il ricordo con i tifosi, con i colleghi e con tutto il mondo dello sport. Ora i numeri e i trofei hanno un valore relativo, perché quello che oggi Padova piange è un Campione che ha dimostrato tali caratteristiche anche nella vita di tutti i giorni, lì dove gli abbracci, i consigli e il quotidiano lavoro in palestra insieme ai ragazzi valgono più di qualunque podio.Il compito di chi rimane è quello di tenerne in vita la memoria, onorare il suo lavoro e associare al grande Paso un grande sorriso. Anche se, credeteci, in questo momento facciamo proprio fatica a mostrarvelo“. LEGGI TUTTO

  • in

    Sirci: “Ringrazio di cuore di tutti per la vicinanza dimostrata”

    Di Redazione I ringraziamenti del presidente Gino Sirci dopo la vicinanza di tutti in seguito alla perdita della mamma: “Sono stati due giorni difficili per la scomparsa di mamma Irene, perché non esiste amore più grande di quello per la propria mamma. Negli ultimi due giorni ho ricevuto tantissime dimostrazioni di affetto e partecipazione, da parte della Lega Pallavolo Serie A, della Fipav, di tantissime società ed anche di società sportive di altre discipline. E poi ancora dai rappresentanti delle istituzioni, dagli sponsor, dagli organi di informazione, dai nostri tifosi e da tanti amici della pallavolo.Ringrazio di cuore ed abbraccio idealmente tutti voi per la vicinanza che mi avete dimostrato” Il presidente Gino Sirci LEGGI TUTTO

  • in

    Lutto nel volley italiano: ci ha lasciato Piero Molducci

    Di Redazione Ancora un grave lutto per il mondo della pallavolo italiana: è morto all’età di 65 anni Piero Molducci, per anni allenatore prima nella Serie A italiana e poi con grande successo in Spagna. Molducci era gravemente malato e per questo motivo, lo scorso anno, era stato costretto a lasciare la panchina dell’Ushuaia Ibiza, che gli aveva dedicato la successiva partita insieme a un’altra sua ex squadra, l’Unicaja Almeria. Molducci aveva iniziato la sua carriera in A2 nel 1981 con la Sestese, per poi guidare Rimini, Forlì, Vicenza e Montecchio; del 1996 l’esordio in A2 con Roma, seguito dalle stagioni a Ravenna, Parma e Latina. Nel 2004 il trasferimento in Spagna, dove ha vinto quattro scudetti all’Almeria; successivamente ha avuto altre esperienze in Italia con Perugia e ancora Forlì, che aveva portato dalla Serie B fino alla A1 tra il 2006 e il 2011. Per ben 4 volte ha ricevuto il premio di Lega per il miglior allenatore: in A1 nel 1997 (Roma) e nel 2000 (Parma), in A2 nel 1996 (Montecchio) e nel 2008 (Forlì). La redazione di Volley NEWS si unisce al dolore di familiari e amici. (fonte: Il Resto del Carlino) LEGGI TUTTO

  • in

    Addio a Vladimir Mladenovic, ex giocatore di Livorno e Catania

    Di Redazione

    Lutto nella pallavolo serba: è scomparso a soli 50 anni Vladimir Mladenovic, ex centrale della nazionale yugoslava e di diverse squadre di punta del suo paese, come Mladi Radnik, Stella Rossa e Vojvodina Novi Sad. Aveva giocato anche in Italia nella stagione 1996-97, inizialmente in A1 con la Playa Catania e poi, dal mese di ottobre, in A2 nella Porto Livorno.

    In nazionale aveva partecipato tra l’atro agli Europei 1990 e vinto la medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo nel 1991. Nel suo curriculum anche un titolo di campione nazionale e due Coppe di Yugoslavia.

    (fonte: Sportklub) LEGGI TUTTO

  • in

    La pallavolo vicina ad Andrea Lucchetta per la perdita della mamma

    Di Redazione Grave lutto per l’ex campione azzurro e ora voce di Rai Sport Andrea Lucchetta che è stato colpito dalla perdita dell’amata madre Maria. Molte le manifestazioni di affetto da parte del mondo pallavolistico italiano, partendo dalle lega: “Il presidente Massimo Righi, il Consiglio di Amministrazione, tutti i Club e lo staff della Lega Pallavolo sono vicini ad Andrea Lucchetta per la perdita della mamma Maria” e dalla stessa Federazione: “Una notizia che tocca molto da vicino la Fipav perché Andrea, dopo una grande carriera sui campi di pallavolo, è ormai entrato da molti anni a far parte della famiglia federale. Non un semplice collaboratore, ma un vero e proprio punto di riferimento per il progetto Volley S3, e soprattutto un amico per i tanti colleghi che hanno avuto l’opportunità di conoscerlo e di apprezzarne le doti umane” Da parte dellla Redazione di VolleyNews vanno ad Andrea le più sentite condoglianze. LEGGI TUTTO