consigliato per te

  • in

    La centrale Eleonora Fava è la prima conferma per la Conad Alsenese

    Di Redazione Dopo quattro volti nuovi, è tempo della prima conferma in campo per la Conad Alsenese, formazione piacentina che militerà per il terzo anno in serie B1 femminile. Nella rosa a disposizione di coach Enrico Mazzola ci sarà nuovamente la centrale Eleonora Fava. Piacentina di Pontenure e classe 1997, si appresta a vivere il suo secondo anno in gialloblù, dove era approdata nella scorsa estate dal San Giorgio, altra formazione piacentina di B2. Il suggello ufficiale della conferma è avvenuto oggi (mercoledì) pomeriggio al punto vendita di Fiorenzuola della Conad, sponsor della prima squadra gialloblù. “Eleonora – le parole del direttore sportivo Luca Baldrighi – è una ragazza tenace, perfezionista e mai soddisfatta dell’obiettivo raggiunto, chiedendo sempre di più a se stessa. Queste doti le hanno permesso di essere confermata a brevissimo tempo dalla fine del campionato, anche se abbiamo annunciato ora l’operazione. L’insoddisfazione stagionale legata ai risultati della squadra e alcuni acciacchi fisici che a mio parere ne hanno limitato impiego e salto di qualità le hanno lasciato l’amaro in bocca. Non è da lei lasciare un lavoro a metà e dunque la stagione del riscatto è alle porte”. “E’ stata – afferma la centrale – un’annata sportiva difficile e spero alle porte ci sia un anno di riscatto. Inoltre, vedendo l’allenatore che la società è riuscita ad assicurarsi, spero anche in un mio salto di esperienza e maturazione, personale e di giocatrice. Inoltre, sta nascendo una rosa più esperta e questo aiuta. Conferma come atto di fiducia reciproca tra le parti? Dal mio lato non ho mai avuto dubbi nella scelta e questo fattore aiuta una giocatrice. Il mio obiettivo è migliorare a muro e nella lettura di gioco”. Eleonora si approccia alla nuova stagione con un anno di esperienza in B1 sulle spalle. “Dalla B2 c’è un salto importante, con un gap fisico e anche tattico: la palla va più veloce e ci sono più aspetti da curare”. “Abbiamo sempre sostenuto – le parole di Alba Mazza, titolare della Conad di Fiorenzuola – lo sport giovanile, la pallavolo è una passione di famiglia e siamo arrivati fino alla B1. Inoltre, ci fa molto piacere seguire da vicino una squadra del territorio. Ad accomunarci il target di riferimento: le famiglie”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Allegra Toffanin guiderà la seconda linea della Conad Alsenese

    Di Redazione Sarà Allegra Toffanin a dirigere la seconda linea della Conad Alsenese, formazione piacentina allenata da Enrico Mazzola che affronterà il campionato di B1 femminile. Il libero veneto, classe 1997, arriva dall’Anthea Vicenza, con la cui maglia ha conquistato la promozione in A2 dopo i play off. “Ci è stato segnalato – spiega il direttore sportivo della Conad Alsenese, Luca Baldrighi – un prospetto di giocatrice che nella scorsa stagione aveva fatto molto bene e che stava cercando una società che mettesse in risalto le sue qualità. A distanza di qualche giorno, Allegra si è presentata al nostro palazzetto per un allenamento di prova, dopo due ore e mezza di macchina con viaggio di andata e ritorno nella stessa serata. Più passavano i minuti, più quanto ci era stato riferito si concretizzava in realtà, con una forte padronanza del campo, rapidità e facilità di esecuzione di alcuni gesti tecnici che ci hanno convinto che fosse il profilo che cercavamo. Dietro alla fisicità minuta della ragazza si “nascondono” qualità tecniche molto importanti. La base di partenza è buona, anche se riteniamo che il tempo e il duro lavoro le faranno raggiungere quella consapevolezza di sé che la porterà a centrare gli obiettivi prefissati”. Alta un metro e 64 centimetri, Allegra Toffanin è nata il 20 dicembre 1997 a Cittadella (Padova) ed è originaria di Rubano. Si è avvicinata alla pallavolo all’età di 10 anni nel Volley Eagles, poi fino all’under 13 ha militato nel Sarmeola prima di affrontare il percorso fino all’under 18 in un’altra realtà della zona, il Pool Patavium di Limena. L’ultimo anno di giovanile l’ha trascorso al Torri di Quartesolo, dove nell’annata successiva ha debuttato in B2. Infine, un triennio ad Altafratte, con un campionato di B2, una promozione in B1 e un’annata in terza serie, poi affrontata la scorsa stagione a Vicenza con la ciliegina sulla torta del salto in A2. “Cercavo una squadra – racconta Allegra, che al contempo sta affrontando gli studi universitari in Sociologia  – dove potessi affrontare una stagione giocando dopo un anno di duro lavoro a Vicenza, con un gruppo coeso e con la panchina che ha saputo dare il proprio contributo. Appena ho ricevuto la chiamata di Alseno, ho avuto modo di conoscere un ambiente positivo e sereno, con volti distesi, un aspetto che non capita spesso; per me la prima impressione conta tantissimo, inoltre mi è piaciuto molto coach Mazzola”. Quindi aggiunge. “Come libero sono molto istintiva e non a caso prediligo la difesa; la ricezione? Non va male, ci stiamo lavorando e lo reputo un fondamentale non solo tecnico, ma anche molto di testa. Quando avverto fiducia mi tranquillizzo; il mio modello? Mi piace molto Grebennikov”. Infine conclude. “E’ la mia prima vera esperienza fuori casa da condividere con altre ragazze. Mi aspetto ci sia tanta voglia di fare e costruire gruppo da parte di ogni giocatrice della nuova Conad Alsenese”. Allegra Toffanin è il quarto volto nuovo della Conad Alsenese aggiungendosi alla centrale Valentina Guccione, all’opposto Monica Gobbi e alla palleggiatrice Silvia Romanin. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Pallavolo Alsenese saluta la palleggiatrice Giulia Malvicini

    Di Redazione La Pallavolo Alsenese saluta e ringrazia la palleggiatrice Giulia Malvicini (classe 1997), che termina in leggero anticipo l’avventura gialloblù in serie B1 femminile. Per lei, il passaggio – sempre nella stessa categoria – all’ambiziosa Anthea Vicenza, dove potrà lottare per la conquista dell’A2 in questo finale di stagione. A Giulia, piacentina di Vigolzone e al suo primo anno ad Alseno, va il più caloroso in bocca al lupo per la nuova avventura. “Davanti alla richiesta di Vicenza – spiega il direttore sportivo della Conad Alsenese, Luca Baldrighi –non potevamo che lasciare libera la ragazza di prendere la decisione in assoluta tranquillità e con il pieno sostegno da parte di tutta la società. Giulia ha sempre dimostrato una grande professionalità, intelligenza e attaccamento a questa maglia. Mai una parola fuori posto, mai un allenamento sottotono, indicazioni importanti che ci hanno spinto a sostenerla in questa nuova avventura. E’ il premio meritato per una ragazza che si è messa a disposizione del gruppo sin dai primi palleggi e che da oggi lascerà un vuoto importante in palestra. Ora che sia un addio o un arrivederci poco importa: l’importante è che Giulia sia felice perché noi lo siamo per lei”. “Saluto tutti – le parole di congedo di Giulia Malvicini – società, staff e soprattutto le mie compagne, mi spiace non essere presente all’ultimo recupero di campionato ma seguirò sicuramente la partita. La chiamata di Vicenza per me è una opportunità, sono molto felice, stiamo parlando di una società ambiziosa che mi ha concesso una bellissima occasione. Ringrazio anche la Pallavolo Alsenese per avermi concesso il passaggio nonostante ci fosse ancora una partita da giocare”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Luca Baldrighi: “Per la Conad Alsenese ogni partita deve essere una finale”

    Di Redazione
    Si avvicina sempre più il momento dell’esordio stagionale per la Conad Alsenese, formazione di B1 femminile che sabato alle 21 al palazzetto di Alseno sfiderà le torinesi del Parella nel suo secondo campionato consecutivo e della storia nella terza serie nazionale “rosa”. A riavvolgere il nastro di questi mesi e a guardare alla “prima” è il direttore sportivo Luca Baldrighi.
    “In estate – spiega Baldrighi –abbiamo intrapreso un percorso interessante e stimolante; rispetto alla scorsa stagione dove avevamo in rosa giocatrici più formate e con curriculum di A2 e B1, quest’anno abbiamo optato per una squadra più giovane, con alcune ragazze già esperte e altre che hanno militato in B2. C’è stato un cambio alla guida tecnica e dopo un lungo periodo di allenamento si vede una crescita della squadra, soprattutto nell’ultimo mese e mezzo grazie al lavoro dei tre allenatori (Marco Scaltriti, Giacomo Rigoni e Greta Passera).In vista dell’esordio, vedo una squadra “sul pezzo”, con una nuova consapevolezza di se stessa. Il periodo che stiamo vivendo legato al Covid-19 limita anche i momenti di gruppo fuori dal campo ma la squadra sta crescendo ora anche a livello di rapporti personali e questo va a incidere in campo sulla formazione di alcuni automatismi”.
    Capitolo-obiettivi. “Noi dobbiamo crescere di partita in partita e non guardare cosa fanno gli altri e i loro risultati. Il primo step è mantenere la categoria, ma soprattutto alla squadra chiedo di vivere ogni match come una finale, anche perché questa formula di campionato lo impone. La Conad Alsenese non si deve mai accontentare di quello che fa, ma sempre migliorarsi”.
    Infine, un giudizio sul Parella, primo avversario della stagione. “L’abbiamo incontrato lo scorso anno, è una squadra giovane che si è rinforzata con un paio di innesti e che va assolutamente rispettata e affrontata come se fosse l’ultimo decisivo match dell’anno”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Venerdì il pre-raduno della Conad Alsenese

    Di Redazione
    Una tradizione degli ultimi anni che si rinnova, un modo per iniziare a prendere confidenza con le persone e i ruoli in vista della nuova stagione. In casa Conad Alsenese, luglio fa rima non solo con il mercato, ma anche con il pre-raduno, una giornata “zero” gialloblù che rappresenta un assaggio in vista della nuova annata pallavolistica.
    Per società, staff tecnico e giocatrici, l’appuntamento è fissato per venerdì 10 luglio alle 19 al palazzetto di Alseno, la “casa” della Pallavolo Alsenese per allenamenti e gare del prossimo campionato di B1 femminile.
    Il programma del pre-raduno prevede le prime parole della stagione da parte della società guidata dal presidente Stiliano Faroldi e che quest’anno, oltre alla conferma del direttore sportivo Luca Baldrighi, ha visto anche l’arrivo nella carica di direttore generale dell’ex campionessa bulgara Elena Nenkovska Koleva.
    Inoltre, ci saranno anche i primi dialoghi tra le ragazze e lo staff tecnico guidato dal nuovo allenatore Alessandro Della Balda, coadiuvato dal confermato vice Giacomo Rigoni. La giornata si concluderà con le foto di rito e un aperitivo insieme.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO