consigliato per te

  • in

    Olbia non si nasconde. Giandomenico: “Abbiamo fame di grandi risultati”

    Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

    Di Redazione
    Primo impegno interno della Poule Salvezza per l’Hermaea Olbia, che dopo aver conquistato il successo pieno domenica scorsa a Montecchio, proverà a ripetersi tra le mura amiche di Golfo Aranci contro la Libertas Martignacco, formazione che precede le biancoblù nella graduatoria della seconda fase.
    I tre punti ottenuti in Veneto hanno permesso a coach Giandomenico di lavorare in un clima di rinnovato ottimismo: “La vittoria ci mancava da un po’ – afferma il tecnico – siamo felici di averla ritrovata. Ma a soddisfarmi è stata soprattutto la prestazione. Abbiamo avuto un ottimo approccio e siamo stati aggressivi fino all’ultimo scambio. Mi è piaciuta, inoltre, l’atmosfera tra campo e panchina durante la gara: c’era grande coinvolgimento da parte di tutti, ed è proprio da qui che vogliamo ripartire. La voglia e il carattere faranno la differenza in questa fase della stagione. Non vogliamo vivere di rendita, ma alzare il più possibile il nostro livello di gioco”.
    Il ‘lunch match’ di Golfo Aranci sarà importante anche in termini di classifica: in caso di successo pieno, infatti, le biancoblù potrebbero agganciare in classifica la Libertas, attualmente terza con 24 punti: “Il livello degli avversari cresce sempre di più – aggiunge– Martignacco è un’ottima squadra. Nella prima fase della stagione ha sofferto le assenze, ma da qualche settimana ha recuperato Pascucci, giocatrice di grande impatto per questa categoria. E lo stesso si può dire per l’opposto Smirnova, arrivata a campionato in corso. Con il roster al completo hanno dimostrato a pieno il loro valore, vincendo quasi sempre nelle ultime 5 gare. Sarà un test impegnativo, ma che ci regala anche grandi stimoli”. L’Hermaea non si nasconde: l’obiettivo è vincere. “Abbiamo fame di grandi risultati – prosegue il coach – e questa è una bella occasione per metterci in mostra. Dovremo interpretare la gara con grande attenzione a livello tattico. Abbiamo un buonissimo potenziale, e se riusciremo a riportare in campo ciò che abbiamo preparato in allenamento, nulla ci sarà precluso”.
    Squadre in campo domenica 7 marzo alle 12 al Palasport Comunale di Golfo Aranci. Gli arbitri designati sono i signori Luca Grassia e Antonella Verrascina. La gara verrà trasmessa in diretta streaming su LVF TV.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Gianni Sarti ritira la candidatura al ruolo di consigliere della Fipav Sardegna

    Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

    Di Redazione
    Il presidente dell’Hermaea Olbia Gianni Sarti non concorrerà per il ruolo di consigliere della Fipav Sardegna nelle elezioni che si terranno domenica 7 marzo.
    Queste le sue dichiarazioni diffuse dalla società sarda: “Ai miei soliti impegni se ne è aggiunto uno di grande importanza, ma che richiede un grande impegno – dice il numero uno del club biancoblù – per questo motivo non credo, qualora venissi eletto, di poter dare il contributo che un nuovo consiglio federale merita, in particolare in un momento di grande incertezza e difficoltà come quello in cui stiamo vivendo. Per questo motivo ho deciso di ritirare la mia candidatura. Rivolgo il mio in bocca in lupo a tutti coloro che, a vario titolo, si presentano a questa competizione elettorale. Il mio auspicio da appartenente al comitato del Nord Sardegna (tanti auguri alla nostra super presidentessa Giusy Piredda) – prosegue il presidente Sarti – è che vengano eletti: Stefano Carta, Andrea Trova e la mia amica Carla Sotgiu. Una presenza femminile, la sua, che meriterebbe di trovare spazio nella giunta federale regionale. Voglio infine ringraziare tutti gli amici che da ogni parte dell’isola avevano dato la loro disponibilità a sostenermi. Mi spiace, ma è meglio così. Buona pallavolo a tutti”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Montecchio, coach Fangareggi: “Non molleremo fino all’ultimo pallone”

    Foto Facebook S.lle Ramonda Ipag Montecchio

    Di Redazione
    Comincia domani la seconda fase del campionato e le ragazze del S.lle Ramonda-Ipag sono pronte per provare a portare a casa la salvezza della serie contro l’Hermaea Olbia.
    Così commenta la gara coach Fangareggi:“Domenica cominciamo questa seconda fase in casa contro Olbia. Come continuiamo a dirci, in questa seconda fase andremo ad affrontare squadre che certo avranno virtù e difetti, ma noi dovremmo essere bravi a non fiscalizzarci su chi saranno i nostri avversari, ma dovremmo concentrarci sostanzialmente su di noi, lavorando tanto sul muro e difesa e ovviamente anche sulla ricezione attacco per avere maggiori soluzioni di gioco e mettere quindi in difficoltà il nostro avversario. Noi dobbiamo diventare più efficaci in entrambe le fasi e cercheremo di ottenere tutti i punti possibili. Quello che faremo sicuramente sarà non mollare mai fino all’ultimo pallone dell’ultima partita.”
    Anche Benedetta Bartolini ci dice la sua opinione: “Finalmente è arrivato l’inizio della seconda fase e noi ragazze non vedevamo l’ora di ricominciare a riprendere il ritmo delle gare ogni settimana. In questo periodo stiamo lavorando ogni giorno su dei concetti e sui nostri obiettivi da raggiungere e a partire dalla partita di domenica contro Olbia dovremmo mettere in pratica il lavoro fatto e la voglia di vincere, perché non basta “solamente” giocare bene, adesso in questa seconda fase, serve fare punti ed essere lucidi ed efficaci in ogni momento. Dobbiamo ripartire da domenica e mettercela tutta per riuscire a toglierci qualche soddisfazione!”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Olbia inizia la Pool Salvezza sul campo di Montecchio. Giandomenico: “Non sottovalutiamo l’avversario”

    Di Redazione
    Riparte da Montecchio la stagione dell’Hermaea Olbia, che domenica pomeriggio sarà impegnata sul taraflex dell’Ipag nel turno d’apertura della Poule Salvezza della Serie A2.
    Nei 28 giorni trascorsi dall’ultimo impegno ufficiale, le biancoblù hanno lavorato duramente con lo scopo di farsi trovare pronte. La ferma volontà è quella di riscattare una regular season piuttosto sfortunata, conclusa con un bottino di 18 punti che non testimonia il reale valore della formazione di Giandomenico. “Sono soddisfatto del lavoro che la squadra ha compiuto nell’ultimo mese – afferma il coach – sia sotto il profilo fisico, che tecnico e mentale. Ci siamo preparati a dovere. Ora inizia un nuovo campionato, con avversarie diverse e condizioni del tutto particolari. Abbiamo concluso la prima fase con tante infortunate che sono ormai sulla via del pieno recupero, e contiamo presto di averle con noi”.
    L’Unione Volley Montecchio parte dall’ultima piazza della Poule Salvezza. Nel Girone Est, infatti, la compagine veneta ha ottenuto un solo successo a fronte di 15 sconfitte. L’avversario, però, non va sottovalutato: “A dispetto della classifica deficitaria dispongono di un buon roster – spiega – di recente, inoltre, hanno cambiato tecnico (Mario Fangareggi è subentrato ad Alessio Simone, ndr) dunque dobbiamo aspettarci anche qualche variazione tattica. Sono forti sul cambio palla, e su ricezione positiva sono in grado di esprimere anche un gioco spettacolare. Sarà necessario battere forte per limitarle. Montecchio ha assoluta necessità di far punti, specialmente in casa, dunque dovremo scendere in campo con la massima attenzione”.
    Le insidie non mancano, ma l’Hermaea è sicura dei propri mezzi: “Più che sull’avversario restiamo focalizzati su noi stessi – evidenzia ancora l’allenatore – partiamo da una buona base, ma vogliamo migliorarci il più possibile”.
    Il sogno playoff resta vivo, nonostante la capolista Busto Arsizio parta con ben 8 punti di vantaggio. Il sestetto di Giandomenico, però, giocherà senza l’assillo della classifica: “Ragioniamo partita per partita – spiega – l’unico obiettivo è riprenderci quelle soddisfazioni che ci sono sfuggite nella prima fase. Vogliamo dare una bella accelerata alla nostra stagione. Mi aspetto di vedere una squadra capace di lottare e divertire. Daremo tutto ciò che abbiamo, e il lavoro positivo dell’ultimo mese mi lascia ben sperare per il futuro”.
    Sorelle Ramonda Ipag Montecchio e Hermaea Olbia si affronteranno domenica 28 febbraio alle 14 al PalaCollodi di Montecchio Maggiore (VI). La gara verrà trasmessa in diretta streaming su LVF TV.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Giandomenico: “Vogliamo toglierci tante soddisfazioni”

    Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

    Di Redazione
    Il conto alla rovescia per l’inizio della Poule Salvezza è quasi terminato, e l’Hermaea lavora intensamente a Golfo Aranci per farsi trovare pronta all’appuntamento fissato – salvo sorprese dell’ultimo momento – per il prossimo 28 febbraio.
    Dopo aver concluso la prima fase all’ottavo posto con 18 punti, la squadra gallurese non ha messo da parte il sogno di partecipare ai playoff promozione. Per riuscire nell’intento, però, sarà necessario scalare posizioni per centrare il primo posto nella seconda parte del torneo. Un obiettivo ambizioso ma non impossibile, perché l’Hermaea, nei primi 5 mesi di stagione, ha dimostrato di poter giocare alla pari con tutti. “La sosta ci è servita – dice il tecnico Emiliano Giandomenico – le ragazze hanno avuto a disposizione una settimana di stop totale, che hanno impiegato per raggiungere le famiglie. Credo sia stato un toccasana per loro, perché ha permesso di sciogliere la tensione e ricaricare le batterie. Una volta tornati in palestra ci siamo concentrati prima sul lavoro fisico, poi su quello tecnico. Da qualche giorno, invece, abbiamo ripreso dei concetti di gioco per arrivare pronti alla prima gara della Poule Salvezza. Giovedì abbiamo affrontato anche un test amichevole contro Palau che mi ha dato delle buone risposte. Sono fiducioso, la squadra ha grande voglia di riprendersi ciò che le è stato tolto nella prima fase. La situazione in infermeria migliora e ci auguriamo di poter essere al più presto al completo”.
    Il quadro delle partecipanti alla corsa salvezza non è ancora definito. Busto Arsizio ambisce ancora a un posto nella Poule Promozione, ma per ottenerlo dovrà conquistare una vittoria piena nel recupero con Pinerolo. In caso contrario sarà Sassuolo a giocarsi l’accesso alla post season. “Ci sono troppe variabili in gioco – evidenzia – è difficile farsi un’idea dei valori in campo. Ravenna ha sicuramente un’ottima squadra, e potrà contare anche sul rientro di Grigolo. Un fattore da tenere in considerazione sarà la lunghezza delle trasferte: dovremmo affrontarne alcune parecchio impegnative come Martignacco, Montecchio e Talmassons. Il livello medio è alto, ma saranno le prime due o tre giornate a dirci esattamente come stanno le cose. Noi sappiamo di non essere inferiori a nessuno e vogliamo prenderci quei punti che ci sono sfuggiti nella prima fase. La squadra li merita, perché non ha mai smesso di lavorare con impegno e fiducia. Sono convinto che faremo bene”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Buon compleanno pallavolo! Barazza: “Tanti cambiamenti ma rimane lo sport più bello”

    Foto ufficio stampa Hermaea Olbia

    Di Redazione
    È il 9 febbraio 1895 quando William Morgan, istruttore di educazione fisica in un college del Massachusetts riunisce alcuni professori per presentare loro la sua nuova invenzione: la pallavolo. Dopo 126 anni è più che mai nel cuore di tutti noi.
    Jenny Barazza, capitano dell’Hermaea Olbia, formazione di A2 Femminile, racconta come è cambiata la pallavolo negli ultimi decenni.
    “Ho vissuto il cambiamento del rally point sistem, che ha reso le partite più avvincenti e ha cambiato l’importanza della battuta; ho assistito al cambio tra varie tipologie di palloni, che dà un po’ di grattacapi a giocatori e club a causa di diversi pesi e dimensioni.
    Nel corso degli anni si è sviluppato moltissimo l’aspetto puramente fisico, portando così a un cambiamento del gioco per quanto riguarda la velocità delle alzate e gli schemi di attacco anche dalle seconde linee, grazie al potenziamento del salto e della resistenza di giocatrici sempre più prestanti a livello atletico.
    Per quanto riguarda l’Italia, il nostro campionato è stato e continua a rimanere uno dei tornei più belli del mondo, disposto a investire sulla crescita dei giovani ma anche sull’esperienza delle atlete italiane, tra le più forti in circolazione.
    I cambiamenti sono stati tanti, così come le evoluzioni… ma per me la pallavolo rimarrà sempre lo sport più bello di tutti: buon compleanno pallavolo!”
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Barazza: “Crediamo ancora nei playoff, ci toglieremo delle soddisfazioni”

    Di Redazione
    La regular season dell’Hermaea Olbia si chiude con una sconfitta al tie break contro la Lpm Bam Mondovì. Un punto dal retrogusto agrodolce per le galluresi, che, al cospetto di una delle più autorevoli candidate alla promozione, avrebbero forse meritato la vittoria piena. Nonostante un’infermeria ancora affollata e la stanchezza per i tre impegni nel giro di una settimana, la squadra di Giandomenico ha messo alla frusta una delle più autorevoli candidate alla promozione in A1. La prestazione, in ogni caso, lascia ben sperare in vista di una seconda fase in cui l’Hermaea continuerà a inseguire il sogno playoff.
    Così coach Emiliano Giandomenico: “Le ragazze meritavano la vittoria per come hanno saputo interpretare un periodo pesante e segnato da mille difficoltà. Mondovì ha avuto ragione nei piccoli episodi, ma mi tengo stretta la grande prestazione. Non voglio parlare delle chiamate arbitrali, perché metterebbero in secondo piano la bontà della prestazione. Tutti possono sbagliare e credo nella buona fede”.
    Il capitano Jenny Barazza: “Abbiamo dato tutto nonostante la stanchezza per i tanti impegni ravvicinati. Sono soddisfatta per l’approccio mentale, e ci prendiamo comunque questo punticino utile in vista della seconda fase. Crediamo ancora nei playoff, perché potremo riavere a disposizione le ragazze che stanno recuperando dagli infortuni. Sono sicura che ci toglieremo delle soddisfazioni”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO