consigliato per te

  • in

    Diretta gara F1 Gp Singapore: dove vederla in tv

    SINGAPORE – Tutto pronto per il via alla gara del Gran Premio di Singapore, diciassettesimo appuntamento stagionale del mondiale Formula 1. Charles Leclerc ha brillato in qualifica, assicurandosi la pole position e partendo molto più avanti del rivale Max Verstappen, solo ottavo. Scatterà dalla quarta casella invece l’altra Ferrari di Carlos Sainz. Il via alla gara è in programma domenica 2 ottobre alle ore 14 e verrà trasmessa in diretta da Sky (canale 207), oltre che in chiaro ma in differita su TV8. La visione in streaming è disponibile su Sky Go. LEGGI TUTTO

  • in

    Ferrari, Sainz: “Aver fatto il giro così presto è un peccato”

    SINGAPORE – Carlos Sainz ha parlato dopo il quarto tempo in qualifica al Gran Premio di Singapore, valevole per la diciassettesima tappa del Mondiale 2022 di Formula 1. Lo spagnolo della Ferrari ha evidenziato il distacco minimo tra tutti i piloti di testa, che non gli ha permesso di essere qualche posizione in avanti. “È incredibile quanto un decimo e mezzo di distacco possa cambiare le cose – ha detto ai microfoni di Sky Sport -. Oggi eravamo tirati e so perfettamente dove abbiamo perso questi decimi, se si guarda l’on board è chiaro. Peccato aver fatto il giro molto presto. Mancavano ancora due minuti di sessione e la pista si asciugava velocemente, c’era del tempo che si poteva ancora trovare alla fine”. 
    Il commento di Sainz
    “In generale non posso però essere troppo critico se sono solo un decimo e mezzo dietro. La qualifica è stata facile da leggere per me: serviva la soft nel Q3 e poi essere l’ultimo a fare il giro – ha aggiunto Sainz -. La pista, però, era difficile, e mettere un giro insieme era complicato. Sono già due-tre qualifiche che lottiamo per la pole, quello che manca è il passo di gara. Vediamo domani come siamo messi”. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Verstappen: “Quello che è successo è inaccettabile”

    SINGAPORE – “Avevamo finito la benzina, se avessi completato quel giro non ne avrei avuta abbastanza. Queste cose andavano controllate prima. E’ per questo che ho abortito il giro precedente. Io non posso vedere il livello di carburante sullo schermo. Non è accettabile quello che è successo, da entrambe le parti dobbiamo cercare di fare il meglio. Quello che abbiamo fatto oggi non è stato sufficiente”. Max Verstappen ha parlato così dopo l’ottavo tempo in qualifica al Gran Premio di Singapore, diciassettesimo appuntamento stagionale della Formula 1. Il pilota olandese è stato costretto a rientrare ai box durante l’ultimo tentativo per realizzare la pole, conquistata da Charles Leclerc, a causa del quantitativo non sufficiente di carburante rimasto nel serbatoio. “La gara è compromessa, qui non è come Spa e Monza dove si può superare agevolmente – ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport -. Penso che sarà una gara frustrante, rimarrò bloccato dietro a tante macchine”.
    Le parole di Perez
    Anche Sergio Perez, secondo in griglia, ha parlato dopo la qualifica del sabato: “Domani dobbiamo partire bene, possiamo attaccare Charles da subito e puntare alla vittoria. Peccato aver perso la pole per soli due centesimi, ma è un grande risultato per il team. La squadra ha fatto un lavoro fantastico. Sono molto contento. Le condizioni meteo sono state insidiose e domani potranno cambiare in ogni momento. Sarà cruciale non commettere errori e fare una gara pulita”. LEGGI TUTTO

  • in

    Ferrari, Leclerc in pole a Singapore: “Possiamo vincere, sono sicuro”

    SINGAPORE – “Le qualifiche sono state complicatissime, non sapevamo cosa fare con le gomme. Abbiamo deciso per le soft all’ultimo minuto e siamo stati ripagati. Oggi è stato molto complicato, ho commesso un errore all’ultimo giro e pensavo avessimo perso la pole. Invece è stato appena sufficiente per stare davanti, quindi bene così. Sono felice”. Charles Leclerc ha parlato così dopo la pole position conquistata nel Gran Premio di Singapore, diciassettesimo appuntamento stagionale della Formula 1. Il monegasco della Ferrari partirà davanti a tutti nella gara domenicale di Marina Bay, provando a sfruttare la posizione di partenza di Max Verstappen, solo ottavo in griglia.
    Le parole di Leclerc
    “Sono contento del risultato di oggi specialmente pensando al venerdì che abbiamo avuto, potendo completare pochi giri – ha aggiunto Leclerc -. Ma abbiamo recuperato bene. Non abbiamo molti dati per la gara ma se facciamo le cose alla perfezione pensiamo di poter vincere, ne sono sicuro. Il giro è stato speciale. Sui circuiti cittadini sei sempre al limite, a maggior ragione con la pista così umida. In alcune curve rischi di perdere il posteriore. Il giro è stato pulito ed è andato bene”. LEGGI TUTTO

  • in

    Ferrari, Sainz: “Pista difficile, peccato aver fatto il giro così presto”

    SINGAPORE – “È incredibile quanto un decimo e mezzo di distacco possa cambiare le cose. Oggi eravamo tirati e so perfettamente dove abbiamo perso questi decimi, se si guarda l’on board è chiaro. Peccato aver fatto il giro molto presto. Mancavano ancora due minuti di sessione e la pista si asciugava velocemente, c’era del tempo che si poteva ancora trovare alla fine”. Carlos Sainz ha parlato così ai microfoni di Sky Sport dopo il quarto tempo in qualifica al Gran Premio di Singapore, diciassettesimo appuntamento stagionale della Formula 1. Lo spagnolo della Ferrari ha evidenziato il distacco minimo tra tutti i piloti di testa, che non gli ha permesso di essere qualche posizione in avanti.
    Le parole di Sainz
    “In generale non posso però essere troppo critico se sono solo un decimo e mezzo dietro. La qualifica è stata facile da leggere per me: serviva la soft nel Q3 e poi essere l’ultimo a fare il giro – ha aggiunto Sainz -. La pista, però, era difficile, e mettere un giro insieme era complicato. Sono già due-tre qualifiche che lottiamo per la pole, quello che manca è il passo di gara. Vediamo domani come siamo messi”. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, festa Ferrari a Singapore: Leclerc in pole, quarto Sainz

    SINGAPORE – E’ Charles Leclerc a conquistare la pole position nel Gran Premio di Singapore, valevole per la diciassettesima tappa del Mondiale 2022 di Formula 1. Il monegasco della Ferrari partirà davanti a tutti nella gara domenicale a Marina Bay. In prima fila con lui c’è Sergio Perez, mentre il terzo tempo se lo prende la Mercedes di Lewis Hamilton. In seconda fila, assieme al britannico, ci sarà l’altra Rossa di Carlos Sainz. Terza fila composta dalla Alpine di un ottimo Fernando Alonso e dalla McLaren di Lando Norris, mentre è indietro Max Verstappen, costretto a rientrare ai box nel mezzo dell’ultimo tentativo. L’olandese partirà quindi dall’ottava casella in griglia, dietro anche all’AlphaTauri di Pierre Gasly.Guarda la galleryFerrari, Leclerc show a Singapore: super pole e sorrisi

    GRIGLIA DI PARTENZA

    PRIMA FILA1. Charles Leclerc (Ferrari)2. Sergio Perez (Red Bull)

    SECONDA FILA3. Lewis Hamilton (Mercedes)4. Carlos Sainz (Ferrari)

    TERZA FILA5. Fernando Alonso (Alpine)6. Lando Norris (McLaren)

    QUARTA FILA7. Pierre Gasly (AlphaTauri)8. Max Verstappen (Red Bull)

    QUINTA FILA9. Kevin Magnussen (Haas)10. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

    SESTA FILA11. George Russell (Mercedes)12. Lance Stroll (Aston Martin)

    SETTIMA FILA13. Mick Schumacher (Haas)14. Sebastian Vettel (Aston Martin)

    OTTAVA FILA15. Zhou Guanyu (Alfa Romeo)16. Valtteri Bottas (Alfa Romeo)

    NONA FILA17. Daniel Ricciardo (McLaren)18. Esteban Ocon (Alpine)

    DECIMA FILA19. Alexander Albon (Williams)20. Nicholas Latifi (Williams)

    Guarda la gallerySingapore, una Ferrari in pole: Leclerc partirà davanti a tutti LEGGI TUTTO

  • in

    Ferrari, pole di Leclerc a Singapore: “Possiamo vincere”

    SINGAPORE – Charles Leclerc ha parlato dopo la pole position conquistata nel Gran Premio di Singapore, valevole per la diciassettesima tappa del Mondiale 2022 di Formula 1. Il monegasco della Ferrari partirà davanti a tutti nella gara domenicale di Marina Bay, provando a sfruttare la posizione di partenza di Max Verstappen, solo ottavo in griglia. “Le qualifiche sono state complicatissime, non sapevamo cosa fare con le gomme – ha detto -. Abbiamo deciso per le soft all’ultimo minuto e siamo stati ripagati. Oggi è stato molto complicato, ho commesso un errore all’ultimo giro e pensavo avessimo perso la pole. Invece è stato appena sufficiente per stare davanti, quindi bene così. Sono felice”. 
    Il commento di Leclerc
    “Sono contento del risultato di oggi specialmente pensando al venerdì che abbiamo avuto, potendo completare pochi giri – ha aggiunto Leclerc -. Ma abbiamo recuperato bene. Non abbiamo molti dati per la gara ma se facciamo le cose alla perfezione pensiamo di poter vincere, ne sono sicuro. Il giro è stato speciale. Sui circuiti cittadini sei sempre al limite, a maggior ragione con la pista così umida. In alcune curve rischi di perdere il posteriore. Il giro è stato pulito ed è andato bene”. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, la FIA interviene sul caso Red Bull: “Valutazioni in corso, ma no a speculazioni”

    SINGAPORE – La FIA interviene sul caso Red Bull con un comunicato che chiarsce lo stato delle cose a livello ufficiale, a un giorno dallo scoppio della questione che sta infiammando la Formula 1. La scuderia di Milton Keynes, infatti, è accusata di aver sforato il budget cap, ovvero il tetto di spesa in cui un team deve rientrare. “Stiamo attualmente finalizzando la valutazione dei dati finanziari 2021 presentati da tutti i team di F1 – recita il comunicato -. Le presunte violazioni del Regolamento finanziario, se del caso, saranno trattate secondo la procedura formale prevista”. 
    La nota della FIA
    “La FIA – si legge poi nella nota – rileva speculazioni e congetture significative e inventate in relazione a questo argomento ribadisce che la valutazione è in corso e che il giusto processo sarà seguito senza prendere in considerazione alcuna discussione esterna”. LEGGI TUTTO