consigliato per te

  • in

    Gara a senso unico: Pinerolo non concede spazio a Vicenza

    Di Redazione L’Eurospin Ford Sara Pinerolo fa bottino pieno anche con l’Anthea Vicenza. Dopo il successo esterno sul campo del Club Italia Zago e compagne tornano al palazzetto di Villafranca Piemonte e con un secco 3-0 vincono il match con le vicentine valido per la sesta giornata di Regular Season. Una gara a senso unico chiusa dalle pinerolesi in 68 minuti. A fare la differenza i 12 muri messi a segno dall’Eurospin contro i 5 delle ospiti. Nella metà campo vicentina Cheli è la migliore delle sue con 9 punti mentre tra le fila pinerolesi Zago ne fa 13, seguita a ruota da Gray e Carletti (11). 1° SET Parte forte l’Eurospin subito avanti 4-0. Zago fa salire la squadra ancora di una lunghezza. Pavicic mette a terra il primo pallone della squadra vicentina (9-5). Lodi mura Zago ed è -3 (9-6). Cerletti in pipe sigla il 14-9 mantenendo le ospiti a distanza. L’Anthea insegue, tenta di rifarsi sotto con Cheli in fast (16-13) ma Gray riporta palla nella propria metà campo e Zamboni a muro ferma Nardelli per il 19-13. Nel finale Rossini accorcia (23-18). Pinerolo ripresa palla chiude con Gray 25-19. 2° SET Avvio equilibrato nella seconda frazione di gioco (4-4). Le padrone di casa si portano in doppio vantaggio con Zago a muro su Lodi e Joly in pipe (7-5). Due errori in attacco delle vicentine regalano il +5 (11-6). Dai nove metri Pecorari piazza l’ace del 15-8 costringendo coach Chiappini a chiamare il secondo time out. La musica non cambia, l’Eurospin sale ancora, Gray approfitta di una difesa slash per chiudere il punto del 20-10 poi è Carletti a mettere a terra il pallone che vale il 2-0 (25-13). 3° SET Prandi a muro fa salire subito la squadra (5-2). Cheli dai nove metri accorcia (5-4). Pinerolo si riporta in doppio vantaggio con Zamboni a muro poi Zago e Joly allungano (10-6). Cheli tiene le sue agganciate alle biancoblu che provano a scappare con Carletti (18-14). Le vicentine non mollano, Pavicic piazza in lungolinea per il – 2 (21-19) ma Gray a muro blocca l’attaccante dell’Anthea e riporta palla nella metà campo di casa. Nel finale è Carletti a portare avanti le sue e chiudere il set 25-20. Michele Marchiaro: “La nostra è stata una prestazione buona, concentrata che ha permesso di portare a casa un risultato che nei numeri sembra semplice ma sono quelle partite che complicarle è un attimo. All’inizio della partita loro hanno sbagliato molte battute che ci hanno dato serenità e la ricezione loro non gli ha permesso di giocare al centro come fanno sempre. Il fattore campo ci ha aiutato molto, a Vicenza sarà una partita diversa”. Luca Chiappini: “Noi probabilmente non abbiamo fatto la nostra miglior gara in attacco, sicuramente Pinerolo è una squadra diversa e più strutturata della nostra ma noi potevamo fare qualcosa in più in quel fondamentale. Pinerolo ha un’ottima batteria di attaccanti e stasera l’ha dimostrato. Noi potevamo lavorare meglio proprio nell’attacco. Abbiamo margine e modo per lavorarci e lo faremo”. TabellinoEUROSPIN FORD SARA PINEROLO-ANTHEA VICENZA 3-0 (25-19, 25-13, 25-20)Eurospin Ford Sara Pinerolo: Joly 7, Carletti 11, Prandi 3, Zago 13, Zamboni 4, Gray 11, Pericati (L), Bussoli, Pecorari, Faure Rolland. Non entrate: Akrari, Tosini, Midriano. All. Marchiaro.Anthea Vicenza: Pavicic 7, Eze Blessing 2, Piacentini 6, Cheli 9, Rossini 6, Lodi 5, Norgini (L), Caimi, Nardelli. Non entrate: Fiore, Pegoraro, Furlan (L). All. ChiappiniArbitri: Andrea Clemente, Marco Laghi.Note: 23’, 21’, 24’. Tot 68’Spettatori: 270 (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    A2 femminile: Pinerolo a caccia di punti davanti al suo pubblico

    Di Redazione A circa un mese dall’esordio in campionato, l’Eurospin Ford Sara Pinerolo torna sul campo di casa per affrontare la neo promossa Anthea Vicenza nella sesta giornata di Regular Season. Sul taraflex rosa del Palazzetto dello sport di Villafranca, Zago e compagne andranno a caccia di punti con l’obiettivo di non perdere il contatto con la zona alta della classifica. Tra le fila della formazione vicentina, Pinerolo ritroverà Lisa Cheli, una delle protagoniste della storica promozione in A2. Ottimo il ricordo lasciato dalla centrale toscana a pubblico e Società. La squadra allenata da Luca Chiappini approda a Pinerolo con tanta voglia di riscattare la sconfitta interna di mercoledì con la Tecnoteam Albese mentre per Zago e compagne il turno infrasettimanale ha regalato vittoria e tre punti. Michele Marchiaro: “Finalmente dopo una pausa e tre trasferte consecutive ritorniamo a giocare a Villafranca. Poi torneremo a viaggiare per due partite. Alla luce del bizzarro girone di andata assegnatoci gioco forza dovremo cercare di essere incisivi al massimo nelle poche occasioni casalinghe. Poiché il tempo per raccogliere informazioni su Vicenza è stato molto breve dovremo essere ancora più concentrati sullo sviluppo del nostro gioco. Tutti in questa fase sono alla caccia di punti per allungare una classifica ancora molto corta.” “L’importante –  spiega l’allenatore di Vicenza Luca Chiappini – è guardare avanti e far tesoro di ciò che si può cambiare. Riguardo al recente turno infrasettimanale, sono contento del gioco espresso, poi ci è mancato qualcosa da un certo momento in poi, mentre Albese ha avuto qualcosa in più. Giriamo pagina e lo facciamo con qualche certezza in più nella nostra pallavolo. Ci attende ora una partita ostica contro una formazione costruita per salire in A1. Pinerolo ha esperienza in tutti i reparti e il nostro obiettivo sarà esprimere il miglior gioco possibile”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pinerolo riparte di slancio sul campo del Club Italia

    Di Redazione L’Eurospin Ford Sara Pinerolo porta a casa tre punti dalla trasferta di Milano. Superato il Club Italia Crai con un secco 3-0, Zago e compagne ripartono a pieno ritmo dopo aver osservato il turno di riposo nella quarta giornata. Top scorer del match Jessica Joly con 17 punti, seguono Zago (15) e Gray (11 punti). Nella metà campo azzurra Nervini è l’unica ad andare in doppia cifra con 12 punti. La cronaca:Parte forte Pinerolo con Joly in prima linea. Ace di Gray e attacco di Zago per il più 4 (0-4). Le ospiti allungano ancora, Gray mura Ituma, poi Carletti sfrutta le mani del muro per siglare il 5-13. La parallela di Zago è una sentenza (7-16) ma Ituma, conquistato il cambio palla, accorcia dai nove metri. Nervini in prima linea e Marconato al servizio riportano il Club Italia in gioco (13-19). Marchiaro spezza il gioco e Zago riporta palla nella propria metà campo, poi Joly picchia forte dai nove metri e con due errori delle azzurrine si chiude il primo set (15-25). Avvio equilibrato nella seconda frazione di gioco (3-3). Un buon break porta le padrone di casa avanti di tre lunghezze (6-3). Zamboni a muro riporta le pinerolesi a meno 1, poi due errori nella metà campo di casa azzerano le distanze (7-7). L’Eurospin mette la testa avanti con Gray in prima linea (10-13). Il Club Italia rimane in scia, insegue le avversarie brave a mantenere la distanza. Nel finale è Joly a trascinare la squadra (17-22) ma Pelloia e compagne non mollano, si rifanno sotto con l’ace di Esposito e il muro di Acciarri su Carletti (22-23). L’ingresso di Bussoli è decisivo, suo l’attacco vincente che regala il set point. Nervini manda out ed è 22-25. Testa a testa nel terzo parziale (7-7). Pinerolo spezza l’equilibrio a metà set: Gray in attacco per il doppio vantaggio (10-12) e Zago dai nove metri porta a più 4 le pinerolesi. Nella metà campo di casa si fatica a ritrovare il ritmo mentre le ospiti spingono sull’acceleratore. Joly al servizio picchia forte e Gray piazza il pallone nell’angolino (12-21). L’Eurospin chiude il match 16-21. Club Italia Crai-Eurospin Ford Sara Pinerolo 0-3 (15-25, 22-25, 16-21)Club Italia Crai: Adelusi 2, Ituma 3, Acciarri 5, Nervini 12, Marconato 6, Pelloia, Ribechi (L), Giuliani 8, Esposito 2, Passaro, Micheletti, Despaigne, Barbero (L). Non entrate: Gannar. All. Mencarelli.Eurospin Ford Sara Pinerolo: Joly 17, Carletti 2, Prandi 3, Zago 15, Zamboni 3, Gray 11, Pericati (L), Bussoli 3, Mifriano 1, Faure Rolland. Non entrate: Pecorari, Tosini. All. Marchiaro.Arbitri: Ruggero Lorenzin, Michele BrunelliNote: 22’, 29’, 26’. Tot 77’ (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Doppia sfida piemontese per il Club Italia contro Pinerolo e Mondovì

    Di Redazione Doppio impegno questa settimana per le azzurrine del Club Italia CRAI, che domani alle 20.30 affronteranno il primo turno infrasettimanale della stagione e domenica saranno in trasferta per la sesta giornata del Girone B del Campionato di A2. Per il primo impegno Pelloia e compagne ospiteranno al Centro Pavesi Fipav di Milano l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, mentre domenica partiranno alla volta di Mondovì dove alle ore 17 affronteranno la LPM Bam. Nell’ultimo turno disputato (domenica 31 ottobre) Pinerolo ha osservato il turno di risposo, Mondovì ha battuto 3-0 Vicenza in trasferta e le azzurrine sono state superate 3-0 da Martignacco. Al di là dei risultati nelle prime tre gare sono arrivati buoni segnali dal campo per il Club Italia CRAI. “Quella di domenica scorsa è la terza partita consecutiva in cui usciamo dal campo con una serie di numeri migliori rispetto a quelli delle nostre avversarie – spiega il tecnico federale Marco Mencarelli -. La prestazione però è caratterizzata dall’instabilità che contraddistingue il nostro gioco in questo momento e da lì arriva il risultato finale. Paghiamo il fatto che le nostre avversarie, rispetto a noi, sanno contenere maggiormente il numero di errori“. “Il fatto che gli indicatori di positività delle nostre giocate siano sempre migliori rispetto a quelli delle formazioni che incontriamo – ribadisce Mencarelli – è un dato importante. Secondo me, infatti, l’indicatore più importante del talento è infatti rappresentato dai picchi di prestazione; quelli che producono le nostre ragazze sono di ottima fattura e sono molto elevati. Nella gestione di una programmazione come quella del Club Italia la componente agonistica, il saper affrontare determinate situazioni senza farsi carico di percentuali di errori così elevati, è qualcosa che dovremo mettere prima o poi in gioco, ma c’è tempo per farlo“. In questa settimana le azzurrine saranno chiamate a un doppio turno in campionato: “Per le prossime quattro o cinque gare mi aspetto una crescita progressiva degli indicatori di positività delle ragazze – prosegue il coach azzurro – quindi di quanto siamo, non efficienti, ma efficaci. C’è la consapevolezza che sia Pinerolo che Mondovì sono squadre che non concedono nulla alle formazioni avversarie. È questa una situazione che ricalca quella vissuta nelle partite sin qui disputate“. “Sicuramente – conclude Mencarelli – queste due formazioni metteranno anche in gioco qualche cosa in più per quanto riguarda il valore, in termini di positività, che è superiore rispetto a chi abbiamo incontrato prima. Per ora mi accontento dei numeri positivi se questi rimangono nel trend. Abbiamo un determinato cammino da percorrere, e se il trend non è inficiato dalla prestazione siamo in linea con il nostro percorso“. Il match di domani sera (inizio ore 20.30) tra Club Italia CRAI e Pinerolo sarà arbitrato da Ruggero Lorenzin e Michele Brunelli. Dirigeranno l’incontro tra Mondovì e Club Italia CRAI, in programma domenica alle 17, Paolo Scotti e Michele Marconi. Quattro i precedenti nel Campionato di A2 tra Club Italia CRAI ed Eurospin Ford Sara Pinerolo. Il bilancio è di quattro vittorie per la formazione piemontese che ha vinto sia le due gare in programma nella 7° giornata della stagione 2019-20 che quelle della passata stagione, disputate in occasione del 6° turno. Quattro i precedenti in A2 anche tra Club Italia e Mondovì. Le azzurrine hanno conquistato una vittoria nell’ottava giornata di ritorno della stagione 2017-18, mentre le piemontesi hanno vinto le altre tre gare: 8° giornata di andata nel Campionato 2017-18 e i due match in programma nella terza giornata della passata stagione. Unica ex azzurrina in campo per Pinerolo la palleggiatrice Vittoria Prandi che ha vestito la maglia del Club Italia per qualche mese nella stagione 2014-2015 (fino a gennaio 2015), quando la formazione federale militava nel Campionato di A2. Tra le fila di Mondovì la ex di turno è invece la schiacciatrice Alessia Populini che ha vestito la maglia del Club Italia nelle stagioni 2018-19 in A1 e in quella 2019-20 in A2. Tutte le partite possono essere seguite gratuitamente in diretta streaming sul canale YouTube Volleyball World. L’ingresso al èalazzetto del Centro Pavesi Fipav di Milano è gratuito, ma è necessaria la prenotazione del posto attraverso la piattaforma Eventbrite. Per accedere all’impianto è necessario essere in possesso del Green Pass e utilizzare la mascherina per tutto il tempo di permanenza all’interno del palazzetto. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pinerolo in trasferta al centro Pavesi. Coach Marchiaro: “Il Club Italia è imprevedibile”

    Di Redazione Dopo il turno di riposo osservato nella quarta giornata di Regular Season l’Eurospin Ford Sara Pinerolo è pronta a tornare in campo per affrontare il Club Italia. Il primo turno infrasettimanale stagionale vedrà la squadra di coach Michele Marchiaro in trasferta al centro Pavesi di Milano con fischio d’inizio mercoledì alle ore 20.30. Le giovanissime della Federazione sono reduci da tre sconfitte consecutive e sicuramente pronte a mettere in campo la prova del riscatto. Le grandi doti fisiche e l’enorme potenziale di questo gruppo rendono il Club Italia un avversario pericoloso e difficile da affrontare. Come sempre l’approccio alla gara sarà fondamentale così come impedire alle azzurrine di imporre il proprio gioco. Per Zago e compagne il percorso intrapreso fino ad ora è sicuramente molto buono. Gli aspetti su cui lavorare sono ancora molti ma le pinerolesi hanno dimostrato di sapersi adattare anche alle situazioni di gioco più ostiche, analizzarle e risolverle nel breve tempo. Michele Marchiaro: “Il Club Italia, per costituzione è una squadra imprevedibile. A prescindere dalle difficoltà insite in ogni match non è mai una sfida banale. Non vedo cose che dovremo fare meglio o peggio rispetto alle altre partite. In questi giorni abbiamo fatto un lavoro mentale su di noi per non incappare nelle ingenuità viste con Soverato.  Tra cui sottovalutare alcune qualità dell’avversario o farsi distrarre da aspetti extra pallavolistici. Con il Club Italia si gioca la vera pallavolo. Un po’ di esperienza non guasterà”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vittoria al tie break per Soverato contro l’ostico Eurospin Pinerolo

    Di Redazione Vince al tie break la Ranieri International Soverato contro l’ostico Eurospin Pinerolo dopo una partita lottata da entrambe le squadre. Un successo meritato, con le ragazze di Napolitano che hanno avuto la meglio giocando e lottando su ogni pallone, mettendoci, come sempre, il cuore oltre l’ostacolo. Grande partita da parte di un gruppo, quello biancorosso, che cresce sempre di più. Due punti pesanti per Riparbelli e compagne che hanno entusiasmato il pubblico del Pala Scoppa. La Ranieri International, che deve rinunciare alla slovacca Sunderlikova, scende in campo con Roberta Purashaj al palleggio e Badalamenti opposto, al centro capitan Riparbelli e Tajè, l’ex Buffo schiacciatrice con Quarchioni, libero Ferrario. Risponde la compagine piemontese con Prandi in regia e l’esperta Zago opposto, al centro la coppia Zamboni – Gray, schiacciatrici Joly e Carletti con libero Pericati. Buona la partenza delle padrone di casa che, subito sospinte dal pubblico, si portano sul punteggio di 6-1 e 8-2 con primo time out per le ospiti. E’ un Soverato deciso questo della prima fase di gioco, con Pinerolo che fatica a star dietro le locali che costringono ad un altro time out coach Marchiaro sul punteggio di 19-10. Il set si chiude con punto dal centro di Tajè 25/15. Pronta reazione Pinerolo nel secondo set con Zago e compagne subito sul 2-6 e coach Napolitano chiama time out; riduce a meno due il distacco la squadra ionica, 8-10, ma arriva il break dell’Eurospin avanti adesso 9-14; non molla la Ranieri International che con Buffo al servizio è ora  a meno due, 15-17, con time out per le avversarie. Fase decisiva e finale del parziale, time out Soverato sul 18-21. Di nuovo in campo e le piemontesi trovano ben sei palle set prima di chiudere 18/25. Si gioca punto a punto nelle prime battute del terzo gioco con perfetta parità nel punteggio 7-7. Prova l’allungo la Ranieri International che si porta sul 7-10 con ace di Ascensao Marlene entrata per Sara Tajè. Time out Pinerolo. Squadre in parità 15-15 e 17-17 con le locali che provano ad allungare, 19-17, con time out per coach Marchiaro. Al rientro sale in cattedra l’ex di turno Simona Buffo che con due punti consecutivi porta le biancorosse sul più tre, 21-18, e Gaia Badalamenti con un gran muro allunga ancora, 22-18. Una bolgia il Pala Scoppa; chiude la Ranieri International 25/18. Spinge adesso la squadra di coach Napolitano avanti 4-0 nel quarto set, immediato time out per l’Eurospin Pinerolo. Si rifanno sotto Zago e compagne, 5-4 con le due squadre appaiate nel punteggio 12-12 a metà set. Mini break ospite, 14-17, con la Ranieri che ricorre al time out. Pinerolo è avanti più cinque, 15-20, ma Soverato non molla e si rifà sotto a meno una lunghezza, 19-20. Fase cruciale del match. Pareggia i conti la Ranieri con doppio punti di Badalamenti, 21-21. Sul 23-23 palla set per la squadra piemontese che chiude 23/25 con muro di Zago conquistando il tie break. Quinto e decisivo set che inizia in equilibrio, 4-4 e Riparbelli con due ace fortunoso porta a più tre il Soverato, 7-4. Time out per Pinerolo. Al cambio campo le padrone di casa conducono 8-5. Ancora Badalamenti e Soverato a più quattro, 10-6 con le ospiti che accorciano 13-11. Pinerolo è a meno uno, 13-12, ma arrivano due palle match per la Ranieri al servizio con Buffo, 14-12. Chiude con un gran diagonale Badalamenti 15/12. Grande vittoria con la squadra a festeggiare sotto la curva degli ultras biancorossi. Ranieri International Volley Soverato – Eurospin Ford Sara Pinerolo 3-2 (25-15; 18-25; 25-18; 23-25; 15-12) RANIERI INT VOLLEY SOVERATO: Mennecozzi, Purashaj 3, Badalamenti 20, Ferrario (L), Quarchioni 12, Gabbiadini, Ascensao M 2, Riparbelli 19l, Tajè 3, Buffo 26, Ascensao R 1. Coach: Bruno NapolitanoEUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Joly 16, Faure ne, Carletti 13, Gueli (L) ne, Pecorari, Bussoli 2, Midriano 1, Prandi 4, Pericati (L), Zago 14, Zamboni 2, Tosini ne, Gray 18. Coach: Michele MarchiaroARBITRI: Palumbo Christian –  Scarfò FabioDURATA SET: 24′, 26′, 35”, 32′, 19′. Tot 2h19′MURI: Ranieri Soverato 12, Pinerolo 12 (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pinerolo domenica a Soverato. Marchiaro: “Prudenza, aggressività e fame”

    Di Redazione Seconda trasferta consecutiva per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo impegnata, domenica, sul campo della Ranieri International Soverato. La squadra di coach Bruno Napolitano ha esordito sul campo di casa con un successo da tre punti contro la Tecnoteam Albese per poi rispettare nella seconda giornata il turno di riposo. Positivo avvio di campionato anche per Zago e compagne che dopo aver messo in tasca tre punti con Catania hanno espugnato il Palamanera nel derby di domenica scorsa. La trasferta a Soverato si preannuncia dunque insidiosa e dalle tante incognite. Da sempre la squadra calabrese fa del Palascoppa uno dei suoi punti di forza, un vero e proprio fortino in cui fare punti è considerato un lusso. La formazione allestita quest’anno è giovane, piena di talenti ed ambiziosa e tra le sue fila annovera anche l’ex Pinerolo Simona Buffo. Un mix perfetto per disputare un ottimo campionato. Le ragazze di coach Michele Marchiaro, in fiducia dopo l’ottima prestazione messa in campo a Mondovì sono pronte ad affrontare la sfida consapevoli delle grandi qualità dell’avversario. Michele Marchiaro: “Quella di domenica sarà una partita tra due squadre in fiducia e penso che avrà la meglio la formazione che scenderà in campo con più fame. Questa per noi è un’altra prova di maturità, arriviamo da due buoni risultati ma non dobbiamo accontentarci. Sappiamo cosa troveremo a Soverato, cioè una squadra fisica, aggressiva, allenata bene, con un gioco veloce e che commette pochi errori. Bisogna andare con molta prudenza, aggressività e fame. Senza questi ingredienti difficilmente porti via da Soverato anche solo un punto. Loro arrivano da una vittoria importante con Albese impreziosita dal risultato di Albese con il Club Italia quindi risultato e classifica dicono già tutto su questa partita”. Jessica Joly: “Dovremo partire da qua con il coltello tra i denti perché Soverato è una bella squadra. Ci vorranno grinta e determinazione, come abbiamo dimostrato a Mondovì. Sarà molto importante l’approccio a questa gara, dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto questa settimana e dare il massimo in ogni azione. Rivedere il pubblico nei palazzetti è stato da pelle d’oca, ripensando allo scorso anno anche solo sentire il tifo contro ti carica già tantissimo” (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pinerolo sfata il tabù Palamanera: 3-2 nel derby con Mondovì

    Di Redazione Nella giornata dei derby l’Eurospin Ford Sara Pinerolo si prende quello piemontese superando al tie break la Lpm Bam Mondovì e sfatando così il tabù del Palamanera. Una partita accesa e combattuta che ha visto le due formazioni giocarsela punto a punto per lunghi tratti del match. Costrette a rincorrere, prima sotto 1-0 poi 2-1, Zago e compagne si portano a casa una vittoria di misura, sofferta ma che regala loro due punti preziosi ed importanti. Top scorer Federica Carletti con 25 punti, seguita da Zago (19). Ottima prestazione anche per Anna Gray (15 punti) che spicca con i suoi 7 muri e 3 ace. Tutte in doppia cifra le giocatrici di casa, prima fra tutte Hardeman con 21 punti messi a segno, dopo di lei Populini (16). 1 SET Partenza sprint delle pinerolesi subito avanti 4-0 con Gray a muro prima su Taborelli poi su Populini. Zago e compagne mantengono il vantaggio fino a metà parziale poi allungano ancora sfruttando un errore in attacco delle padrone di casa e un muro, ancora di Gray, ai danni di Populini (8-14). Coach Solforati chiama a raccolta le sue. La pausa funziona, Taborelli al servizio piazza un break di 5 punti riportando a -1 la Lpm (13-14). Il primo tempo di Gray vale il cambio palla ma Populini dai nove metri mette a segno l’ace del 15-15. Mondovì passa avanti con Molinaro (19-17). L’Eurospin non riesce più a recuperare lo svantaggio e il primo set si chiude 25-22. 2 SET Avvio equilibrato nella seconda frazione di gioco con le monregalesi in doppio vantaggio (5-3). L’ace di Prandi vale la momentanea parità (6-6). Le due formazioni procedono appaiate fino al 10-10 poi Pinerolo mette le distanze approfittando di un paio di errori in attacco delle avversarie (10-14). Zamboni mura Populini e Carletti in pipe sigla il 10-16. Le padrone di casa provano a rifarsi sotto con Trevisan che dai nove metri crea qualche difficoltà alla ricezione ospite (19-21). È la stessa Trevisan a regalare il cambio palla sul 19-22. L’ottimo turno al servizio di Gray chiude 19-25. 3 SET Montani, Hardeman e Taborelli per 3-1. Carletti annulla lo svantaggio ed è 3-3. Gray mura Hardeman per il +3 ma Mondovì con Taborelli aggancia sul 6-6. Le monregalesi guidano il gioco avanti di qualche lunghezza. Qualche errori al servizio da entrambe le parti porta il punteggio sul 14-12. Si procede punto a punto con Pinerolo che si rifà sotto ma Hardeman trascina la squadra al set point. Ci pensa Taborelli a siglare il punto del 25-21. 4 SET L’Eurospin prende subito le distanze. Gray attacca poi mura Molinaro e Populini portando le sue avanti 3-8. Le ospiti guidano il gioco difendendo il vantaggio per tutto il parziale. Nel finale Taborelli dai nove metri accorcia le distanze (18-20). Marchiaro spezza il gioco e chiama time out. Zago riporta palla nella propria metà campo poi due errori delle monregalesi regalano il set point. Il mani out di Carletti porta la gara al tie break (19-25). 5 SET Accesissimo tie break con le due compagini sempre testa a testa. Al cambio campo la Lpm è avanti 8-6. Il mani out di Joly accorcia a -1 ma le padrone di casa allungano con la fast vincente di Montani (10-7). Time out per Marchiaro che prova ad interrompere la fuga di Mondovì. La pausa funziona, Pinerolo riprende palla e aggancia sull’11-11. Prandi si affida a Carletti per chiudere il match. Suoi gli ultimi punti che portano Pinerolo alla vittoria (13-15). Michele Marchiaro: “È stata una bella battaglia, per noi fondamentale perché ci serve prendere ritmo e per la nostra crescita mentale. Prendere punti e vincere ci aiuta anche per costruire questa mentalità. Noi abbiamo fatto una bella settimana di allenamento, attenta, e non pensavo di vedere una prestazione così migliorata rispetto alla settimana scorsa quindi devo fare i complimenti alle ragazze” Federica Carletti: “È stata una bellissima gara, combattuta ed è stata una vittoria di squadra perché l’aiuto di tutte è fondamentale per portare a casa una partita come questa. Loro sono un avversario fortissimo, brave noi che siamo riuscite a portarla a casa. La scorsa settimana abbiamo avuto alti e bassi mentre oggi siamo partite un po’ tirate ma ci siamo sciolte durate la gara e questo è un grande miglioramento”. LPM BAM MONDOVI’-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 2-3 (25/22, 19/25, 25/21, 19/25, 13/15) Lpm Bam Mondovì: Taborelli 15, Populini 16, Montani 13, Hardeman 21, Cumino 2, Molinaro 13, Bisconti (L), Trevisan 2, Pasquino, Giubilato. Non entrate: Bonifacio, Ferrarini. All. Solforati. Eurospin Ford Sara Pinerolo: Joly 9, Carletti 25, Prandi 1, Zago 19, Zamboni 3, Gray 15, Pericati (L), Bussoli 2, Pecorari, Faure Rolland, Midriano. Non entrate: Tosini, Gueli (L). All. Marchiaro. Arbitri: Gianmarco Lentini, Giovanni Giorgianni (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO