consigliato per te

  • in

    Trento: Simone Giannelli e l’abbraccio e il grazie al Presidente Diego Mosna. “Grato per sempre”

    Il post instagram di Giannelli

    TRENTO – Dopo l’annuncio e conferma che Diego Mosna – storico padre fondatore della Trentino Volley – a ottobre lascerà la carica di Presidente del Club, uno dei più vincenti negli ultimi 15 anni in Italia e nel Mondo – oggi Simone Giannelli, regista e capitano dell’Italia, cresciuto ed esploso a Trento e in estate passato alla Sir Safety Perugia, ha voluto ringraziare e salutare il suo ex presidente con un toccante post social su Instagram. Queste sono le cose belle del mondo social…
    di Simone GiannelliLe vittorie, le imprese… il raggiungimento di risultati incredibili arrivando alla fine con una coppa tra le braccia sono importanti, sono parte della nostra vita ma non sono tutto… c’è anche il lato umano e cosa riusciamo a dare alle persone che abbiamo vicino e non.Presidente Mosna sono grato per avermi dato la possibilità di vivere quei momenti ma sono grato per molte altre cose ancora più importanti per me.Io la ringrazio per avermi accolto a Trento, nella sua società quando ancora ero un bambino che arrivava da Bolzano con tanti sogni nel cassetto.La ringrazio per aver creduto sempre in me e nei giovani che @trentinovolley ha forgiato.La ringrazio per avermi insegnato tanti valori, nella vittoria e nella sconfitta.GRAZIE DI TUTTO, grato per sempre.Un abbraccio grande.@mosnadiego

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteEuropei M.: Verso la “classica” sfida con la Serbia. Pinali: “Essere qui è un sogno che si sta realizzando” LEGGI TUTTO

  • in

    Superlega/A2/A3: I premi di Lega. Il 7 ottobre la presentazione della stagione

    Alessandro Michieletto

    MODENA – Si terrà giovedì 7 ottobre 2021 la presentazione del 77° Campionato di Serie A Credem Banca. Il taglio del nastro dell’annata sportiva, al via il 9 ottobre con i primi anticipi, sarà l’occasione per il focus sulle novità della stagione 2021/2022.
    Questi invece atleti e addetti ai lavori protagonisti della passata stagione agonistica sotto i riflettori per l’assegnazione dei Premi di Lega 2020/21, che saranno consegnati ai protagonisti in occasione dei prossimi appuntamenti.
    Premio “Costa–Anderlini” – Miglior allenatoreRoberto Piazza (Allianz Milano) per la SuperLega Credem BancaGianluca Graziosi (Agnelli Tipiesse Bergamo) per la Serie A2 Credem BancaGiuseppe Lorizio (HRK Motta di Livenza) per la Serie A3 Credem Banca
    Premio “Gianfranco Badiali” – Miglior giocatore italiano Under 23Alessandro Michieletto (Itas Trentino) per la SuperLega Credem BancaFabrizio Gironi (Prisma Taranto) per la Serie A2 Credem BancaKristian Gamba (HRK Motta di Livenza) per la Serie A3 Credem Banca
    Premio “Ilario Toniolo” – Migliore arbitro di SuperLega Credem BancaStefano CesarePremio “Cesare Massaro” – Miglior arbitro di Serie A2/A3 Credem BancaSergio Jacobacci
    Premio “Andrej Kuznetsov” – Miglior realizzatore in assolutoNimir Abdel Aziz (Itas Trentino) per la SuperLega Credem BancaFrancisco Wallyson Bezzerra Souza (Kemas Lamipel santa Croce) per la Serie A2 Credem BancaPawel Stabrawa (Aurispa Libellula Lecce) per la Serie A3 Credem Banca
    Classifiche Individuali di RendimentoMiglior Servizio Jonas Bastien Baptiste Aguenier (NBV Verona)Miglior Ricezione Santiago Nicholas Danani La Fuente (Kioene Padova)Miglior Schiacciatore Wilfredo Leon (Sir Safety Conad Perugia)Miglior Centrale Robertlandy Simon (Cucine Lube Civitanova)Maggior numero di Ace Nimir Abdel-Aziz (Itas Trentino)Maggior numero di Muri Vincenti Simone Anzani (Cucine Lube Civitanova)Maggior numero di Attacchi Vincenti Nimir Abdel-Aziz (Itas Trentino) LEGGI TUTTO

  • in

    Amichevole: Perugia-Ravenna 3-0

    SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CONSAR RCM RAVENNA 3-0 15-10, 25-22 (18-18), 25-18SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica, Rychlicki, Solè, Mengozzi, Anderson, Lanza, Colaci (libero), Dardzans. All. Grbic.PERUGIA – Primo test amichevole per la rinnovata Sir Safety Conad Perugia di Nikola Grbic che oggi pomeriggio al PalaBarton ha affrontato la Consar Rcm Ravenna.Con Russo impegnato nella fase di recupero dall’infortunio, senza Giannelli, Ricci, Piccinelli, Leon, Ter Horst e Plotnytskyi e con il giovane Dardzans arrivato a Perugia ieri sera, i Block Devils hanno finalmente potuto “sfogare” in campo un mese di lavoro in palestra e sono arrivate per lo staff tecnico bianconero alcune buone indicazioni di ordine tecnico e tattico.Grbic è partito con Travica al palleggio, Rychlicki in diagonale, Mengozzi e Solè al centro, Anderson e Lanza (che sta svolgendo la preparazione estiva con Perugia in attesa di volare in Cina per la propria stagione agonistica) schiacciatori di posto quattro e Colaci libero. Nel proseguo dell’allenamento congiunto spazio anche per Dardzans.Le due squadre hanno disputato i primi due parziali con la seconda palla di conferma (una palla alta se il primo punto lo conquistava la formazione in ricezione, una freeball se invece il primo punto veniva portato a casa dalla squadra al servizio) terminati 15-10 a favore di Perugia il primo, 25-22 (partenza dal 18-18) sempre per i Block Devils il secondo.Successivamente l’allenamento congiunto è proseguito con la disputa di un parziale “canonico” terminato 25-18 ancora per i bianconeri.Molto ovviamente da lavorare, ma anche qualche buono ed interessante spunto per Nikola Grbic, come l’intesa consolidata tra Travica e Solè, un Rychlicki in palla, Colaci ed Anderson che hanno fatto vedere ottime cose in fase di ricezione ed in generale una discreta quadratura nella correlazione muro-difesa.A fine allenamento congiunto alcune impressioni proprio di Dragan Travica:“La parola giusta di stasera è “finalmente”. Stasera per la prima volta abbiamo giocato a pallavolo in sei con un punteggio e contro un avversario. Finora avevamo fatto solo tanta tecnica individuale come si faceva un tempo e quindi oggi ci siamo divertiti. Avevamo voglia di agonismo e credo che abbiamo fatto abbastanza bene. Ovviamente c’è tanto da fare, ma stiamo lavorando tantissimo e l’atmosfera è quella giusta. Da domani torniamo a testa bassa in palestra e dalla metà della prossima settimana, tranne gli italiani e Leo (Leon, ndr), avremo la rosa al completo. Per assurdo avremo poco tempo per lavorare, ma abbiamo una rosa ampia e tutto quello che serve per sistemare le cose in poco tempo ed essere competitivi”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteTornei: Sospetto caso di covid per RC Cannes che non prenderà parte al 1° Città di Chieri LEGGI TUTTO

  • in

    Tornei: Sospetto caso di covid per RC Cannes che non prenderà parte al 1° Città di Chieri

    CHIERI – A causa di un sospetto caso di Covid riscontrato nel gruppo squadra dell’RC Cannes, la compagine francese ha dovuto rinunciare alla partecipazione al 1° “Città di Chieri”. Il torneo diventa quindi un triangolare.Il programmaVenerdì 17 settembre, ore 18: Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Volero Le CannetSabato 18 settembre, ore 12: Futura Volley Giovani Busto Arsizio-Volero Le CannetSabato 18 settembre, ore 18: Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Futura Volley Giovani Busto ArsizioIn ogni partita si giocheranno tre set fissi ai 25 punti.

    Articolo precedenteEuropei M.: Michieletto all’assalto. “Contro la Serbia ci dobbiamo divertire. Sarà bello poter vivere emozioni così intense” LEGGI TUTTO

  • in

    Busto Arsizio: Piccinini “vola” dal campo alla scrivania

    BUSTO ARSIZIO – La UYBA ha annunciato per la prossima settimana una conferenza stampa nella quale presenterà il ritorno bustocco di Francesca Piccinini.Dopo il suo addio al volley giocato le anticipazioni della stampa locale (La Prealpina) indicano che per la regina di Champions League (ne ha vinte 7!) il futuro molto probabilmente sarà dietro ad una scrivania con un incarico da “front woman” nei rapporti con istituzioni e sponsor, una vera e propria ambasciatrice del volley e del brand UYBA. LEGGI TUTTO

  • in

    Amichevoli di giornata

    MODENA – Amichevoli dei club di A1 e A3 femminile, Superlega, A2 e A3 maschile.
    A1F.: BOSCA S.BERNARDO CUNEO – SAINT-RAPHAËL VAR 0-3 (21-25, 23-25, 25-27)Il secondo test del precampionato della Bosca S.Bernardo Cuneo, andato in scena mercoledì 15 al palazzetto di Andora (Savona), si chiude con una sconfitta e tante indicazioni utili per il prosieguo della preparazione. Nel remake della sfida del Challenge International Eric Kleiber contro il SVar Volley-Ball coach Pistola sceglie di risparmiare parecchie giocatrici non al meglio e schiera un 6+1 composto da Signorile-Zanette, Caruso-Stufi, Giovannini-Kuznetsova, libero Spirito.Andrea Pistola, allenatore Cuneo: “Un test probante: il Saint-Raphaël è stato molto efficace nel muro difesa e ci ha costretto a metterci alla prova in tanti scambi prolungati. Abbiamo fatto sicuramente troppi errori in tutti i set, sia al servizio sia nel posizionamento a muro, e siamo stati poco fluidi in attacco rispetto a loro. Questa sera avevamo scelto di far riposare parecchie ragazze: è una sconfitta che non ci preoccupa e che ci lascia tanti spunti su cui lavorare nei prossimi giorni”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteTrento: Svolta epocale. Mosna conferma. “Lascio la presidenza. I giovani forgiati da Trentino Volley una immagine indelebile”Articolo successivoEuropei M.: Rep. Ceca – Slovenia 0-3, gli highlights LEGGI TUTTO

  • in

    Trento: Svolta epocale. Mosna conferma. “Lascio la presidenza. I giovani forgiati da Trentino Volley una immagine indelebile”

    TRENTO – La stagione che sta per ripartire è carica di aspettative in casa Itas Trentino, dai segnali arrivati dalle prime giornate di campagna abbonamenti al fatto che una delibera  provinciale autorizzerà la capienza del 50% al palasport, fino al fascino di una squadra nuova con la bandiera Kaziyski che torna contornato dagli azzurri Michieletto e c. che ben stanno facendo agli Europei.  C’è poi voglia di cancellare l’amarezza della finale di Champions League persa a Verona a maggio.
    Intanto in una ampia intervista sul Corriere del Trentino di oggi, rilasciata a Marco Vigarani, il presidente e proprietario del club Diego Mosna ribadisce un prossimo passaggio epocale nell’ambito della vita del club: “Non sarò più il presidente di Trentino Volley.  In ottobre confermerò la mia volontà ai soci e stavolta, anche se le dimissioni venissero respinte, non darei la disponibilità a proseguire. E’ una scelta maturata nel tempo, è giusto che ci sia un rinnovamento. La vita di questo club non è garantita da una mia permanenza più di quanto non lo sia con la mia sostituzione. Il tempio è inesorabile, il sempre non esiste. Forse anche tanti errori sono stati compiuti per causa mia, magari pure il ko contro lo Zaksa nasce da mie responsabilità. E’ giusti cambiare guida”.
    “Il mio annuncio non era l’inizio di una trattativa ma una scelta già discussa e sofferta. Finché rimango, non c’è possibilità di arrivare a quel cambiamento che ritengo necessario. Devo uscire di scena”.“Arriveranno novi protagonisti e spero che abbiano lo stesso entusiasmo che ho avuto io. Questa società ha un futuro perché ha una grande organizzazione per la prima squadra, il settore giovanile e non solo. Penso al lavoro che facciamo nella stagione estiva”. 
    Mosna chiude quindi questa lunga presidenza con all’attivo 4 scudetti, 3 Coppe Italia, 3 Champions League, 1 Coppa Cev, 5 mondiali per club ma, soprattutto, un numero elevatissimo di giovani forgiati dal settore giovanile trentino e arrivati sino alla maglia azzurra: “Nelle scorse settimane ho condiviso una foto dell’Under19 del 2014 che ha dato tanti ragazzi a questa estate azzurra, dia Giannelli a Galassi passando per Nelli e Mazzone. Quella immagine resta indelebile nel mio cuore”. LEGGI TUTTO

  • in

    Amichevoli: Monza vince a Bergamo, la Agnelli supera Cantù

    Allenamento Congiunto Agnelli Tipiesse Cantù

    MODENA – Risultati di amichevoli di ieri, 15 settembre.
    Volley Bergamo 1991 – Vero Volley Monza 1-2 (25-16, 25-21, 22-25) 25-22. Per la cronaca si è giocato un quarto parziale a 15, vinto dalla Volley Bergamo 1991 15-12.
    A2M: Agnelli Tipiesse  – Pool Libertas Cantù 3-2 (32-34, 25-23, 25-22, 19-25. 15-11)AGNELLI TIPIESSE: Padura 22, Mancin 3 Cioffi 2, Abosinetti, D’Amico Libero, Cargioli 7, Finoli 4, Baldi 3, Terpin 13, Pierotti 19, Larizza 11, De Luca, De Stefani all. GraziosiPOOL LIBERTAS CANTU’: Copelli 19, Coscione 1, Butti libero, Motzo 20, Bortolini, Sette 14, Mazza 12, Rota 7, Salvador 1, Pietroni, Princi, Rizzi Pellegrinelli, all. BattocchioSESTETTI – coach Graziosi che schiera nel primo set la formazione tipo con Finoli e Padura Diaz in diagonale, Terpin e Pierotti in 4, Larizza e Cargioli al centro, D’Amico Libero.Coach Battocchio manda subito in campo Coscione e Motzo in diagonale, Sette e Rota in banda, al centro Mazza e Copelli, libero Butti.
    A2F: Seap Dalli Cardillo Aragona – Rizzotti Design Sicilia Catania 2-2 (25-21, 25-22, 25-27, 13-25)Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona: Bisegna 4, Zech 7, Caracuta 3, Casarotti 0, Zonta 6, Cometti 6, Negri 9, Dzakovic 19, Stival 11, Moneta 7, Vittorio L. Allenatore Stefano MicoliRizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania: Bordignon 9, Catania 12, Fiore 16, Conti A. 10, Bonaccorso 1, Oggioni 10, Bertone 6, Conti M. 0, Bridi 4. Allenatore Mauro ChiappafreddoNOTE: Muri Aragona 5, Catania 9. Ace Aragona 11, Catania 5. Err. battuta Aragona 9, Catania 7. Err. azione Aragona 11, Catania 12. Attacco Aragona 34%, Catania 39%. Ricezione Aragona 51% (28% perfetta), Catania 47% (19% perfetta).SESTETTO – Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona è scesa inizialmente in campo con Caracuta in palleggio, Stival opposto, Cometti e Negri centrali, Moneta e Dzakovic martelli – ricevitori, Vittorio libero. LEGGI TUTTO