consigliato per te

  • in

    Ross-Klineman e Budinger-Patterson chiudono in trionfo a Chicago

    Di Redazione Si chiude con l’ennesima vittoria la stagione più bella della carriera di Alix Klineman e April Ross, protagoniste dello storico trionfo olimpico di Tokyo 2020. La coppia a stelle e strisce si è aggiudicata anche l’AVP Chicago Open, ultima tappa del più importante circuito di Beach Volley professionistico degli USA, battendo in finale le brasiliane Larissa e Liliane Maestrini per 2-0 (21-16, 21-18) al termine di un torneo chiuso senza neppure un set perso, partendo dalla testa di serie numero 1. La sorpresa del torneo è stata l’eliminazione dell’altra coppia protagonista ai Giochi, Claes-Sponcil, battute da Nuss-Kloth nel tabellone perdenti. Ross-Klineman avevano già vinto la tappa di Manhattan, mentre non avevano partecipato a quella di Atlanta: “Proprio prima delle semifinali – racconta April Ross – ho pensato a quanto fosse stato lungo quest’anno, dal primo torneo a febbraio a Doha alla ‘bolla’ di Cancun. Ovviamente i miei ricordi sono tutti concentrati su Tokyo, ma se ci rifletto mi viene in mente l’intera stagione e… quanto siamo stanche!“. Grande modestia nelle parole di Alix Klineman: “Personalmente non ho giocato ad alto livello, April ci ha trascinato e ha fatto davvero un grande torneo. Siamo esaurite, fisicamente e mentalmente, ma sappiamo quanto è importante chiudere l’anno con una vittoria“. A livello maschile, Chicago ha suggellato la grande stagione di Casey Patterson e Chase Budinger, che dopo il primo posto di Atlanta e il secondo di Manhattan hanno completato l’opera battendo Tri Bourne e Trevor Crabb per 2-0 (21-18, 21-14). A livello emotivo, però, i momenti più significativi del torneo sono stati senza dubbio gli addii di due grandissimi protagonisti del circuito: Phil Dalhausser e Jake Gibb, entrambi alla loro ultima competizione AVP. (fonte: Volleyball Mag) LEGGI TUTTO

  • in

    Eurobeach U18: Gli ori vanno a Russia e Svizzera

    LUBIANA – Disputate quest’oggi semifinali e finali degli Europei U18 di beach volley.
    Semifinali maschiliFokerots/Auzins LAT [3] – Panchenko/Chuprinov RUS [2] 0-2 (17-21, 14-21)Lejawa/Czachorowski POL [10] – Hammarberg/Berger T. AUT [26] 2-1 (21-18, 17-21, 15-11)
    Finali maschili3°-4° posto Hammarberg/Berger T. AUT [26] – Fokerots/Auzins LAT [3] 2-1 (22-20, 15-21, 15-11)1°-2° posto Lejawa/Czachorowski POL [10] – Panchenko/Chuprinov RUS [2] 0-2 (18-21, 17-21)
    Semifinali femminiliKernen/Bossart SUI [6] – Mantsch/Berndt GER [17] 2-0 (21-16, 21-17)Serdiuk/Romaniuk UKR [2] – Bruckner/Hohenauer AUT [25] 2-1 (21-18, 20-22, 15-6)
    Finali femminili3°-4° posto Bruckner/Hohenauer AUT [25] – Mantsch/Berndt GER [17] 0-2 (18-21, 15-21)1°-2° posto Serdiuk/Romaniuk UKR [2] – Kernen/Bossart SUI [6] 1-2 (21-19, 18-21, 7-15) LEGGI TUTTO

  • in

    Tricolore 2×2: Toti-Allegretti campionesse d’Italia. Menegatti-Gottardi e Losiak Bryl i vincitori di tappa. Nicolai infortunato

    CAORLE – Cala il sipario sulla settimana tricolore e sull’edizione numero ventotto del Campionato Italiano Assoluto con l’assegnazione dello scudetto femminile e dei vincitori di tappa (maschili e femminili).
    Alla presenza del vicepresidente FIPAV Adriano Bilato, del Segretario Generale Alberto Rabiti e dell’ex presidente della Federazione Italiana Pallavolo Pietro Bruno Cattaneo sono state Giulia Toti e Jessica Allegretti a conquistare il titolo tricolore, che festeggiano nuovamente dopo lo scudetto vinto, sempre alla Piter Pan Arena di Caorle, nel 2019. Le atlete romane nonostante la sconfitta per 2-1 (21-19, 11-21, 15-3) nel sesto turno, match che valeva l’accesso in semifinale, hanno avuto la certezza di conquistare i punti necessari per assicurarsi il tricolore 2021.Secondo scudetto, dunque, per il duo tricolore che si è presentato a questa terza e decisiva tappa di Caorle dopo aver conquistato il primo posto a Palinuro e la quinta posizione nella tappa di Bellaria-Igea Marina. Il titolo maschile, come noto, è stato già assegnato ieri agli azzurri Jacob Windisch e Samuele Cottafava; nel match del quarto turno hanno battuto con il punteggio di 2-0 (26-24, 21-16) la coppia formata da Tobia Marchetto e Gianluca Dal Corso conquistando così i punti necessari per assicurarsi lo scudetto 2021. A differenza degli scorsi anni, infatti, il tricolore è stato assegnato alla coppia che ha totalizzato il maggior numero di punti nei tre tornei del Campionato Italiano (Bellaria Igea Marina, Palinuro e Caorle).
    COMMENTI TRICOLORI – Giulia Toti: “E’ stata per noi una stagione lunghissima e l’abbiamo chiusa nel migliore dei modi con uno scudetto che ci riempie il cuore di gioia. Qui a Caorle è stata una vera e propria battaglia, il livello delle avversarie era davvero alto. Rimane solo un po’ di dispiacere per non aver ottenuto il podio di tappa”.Jessica Allegretti: “Caorle per noi è una tappa speciale, qui abbiamo avevamo già vinto uno scudetto e una coppa Italia.  E’ stato un percorso molto duro, il primo posto di Palinuro ci ha dato punti importanti e tanta fiducia per affrontare la finale di Caorle”.
    A conquistare, invece, la tappa di Caorle nel tabellone femminile sono state le azzurre Marta Menegatti e Valentina Gottardi, che nella spettacolare finale primo e secondo posto hanno battuto con il punteggio di 2-0 (25-23, 24-22) la compagine russa formata da Dabizha-Ksenia. Salgono sul gradino più basso del podio tricolore Michela Lantignotti e Francesca Michieletto, al termine di un match dominato fin dalle prime battute e conclusosi con il punteggio di 2-0 (21-17, 21-14) su Sonia Galazzo e Sofia Balducci.Il tabellone maschile che ha visto di fronte nella finale primo e secondo posto la forte coppia polacca Bartosz Losiak – Michael Bryl opposta al duo tricolore Adrian Carambula ed Enrico Rossi ha regalato spettacolo con quattro beachers di altissimo livello come dimostrato dai loro risultati in campo internazionale nelle ultime stagioni.A spuntarla, al temine di un match dal livello tecnico altissimo, sono stati i polacchi che hanno chiuso le ostilità con il punteggio di 2-0 (21-12, 21-16). Applausi per due coppie di livello che tra qualche settimana saranno impegnate nelle finali del World Tour, in programma in Sardegna dal 6 al 10 ottobre.Il terzo posto è andato, invece, ai lettoni Samoilovs-Smedins per rinuncia degli azzurri Paolo Nicolai e Daniele Lupo. Il forfait degli atleti azzurri è legato ad un infortunio a Nicolai nella parte conclusiva della semifinale di questa mattina contro Carambula-Rossi.I premi di MVP della tappa sono stati assegnati a Marta Menegatti nel femminile e Bartosz Losiak nel maschile.
    Il vice presidente FIPAV,Adriano Bilato, ha così commentato la settimana tricolore e la stagione 2021 del beach volley italiano: “Possiamo ritenerci soddisfatti di questa bellissima settimana tricolore iniziata con i tornei giovanili e conclusa, oggi, con l’assegnazione dei titoli assoluti. Abbiamo organizzato sette tappe del circuito Serie Nazionale, le finali del Campionato Italiano per Società e tre tappe del Campionato Italiano Assoluto.  La tappa di Caorle è stata impreziosita dalla presenza di coppie straniere e italiane di assoluto livello che ci hanno regalato un grande spettacolo. Ringrazio ancora una volta il Comune di Caorle, la società JBA, il Consorzio Gestione Arenili della Marina di Caorle e la Fondazione Caorle Città dello Sport che hanno contribuito a rendere davvero speciale questo finale di stagione tricolore”. 
    Soddisfazione per l’organizzazione degli eventi di beach volley è stata ribadita anche dal segretario generale della Federazione Italiana Pallavolo Alberto Rabiti: “Chiudiamo questa settimana tricolore a Caorle nel migliore dei modi, una settimana di grande sport in cui sono stati assegnati tre scudetti giovanili e oggi quelli assoluti e campionati master.  L’anno scorso – prosegue Rabiti – causa covid abbiamo fatto un’unica tappa. Quest’anno, invece, siamo riusciti ad organizzare il campionato italiano per società, dieci tappe tra serie nazionale e campionato italiano che hanno toccato molte regioni italiane. È stato aumentato il montepremi anche alle finali scudetto che è salito a ben 36.000, questo ha spinto tanti atleti a partecipare.  Il lavoro svolto dall’organizzatore locale in questa settimana tricolore è stato assolutamente magnifico. Ci tengo a ringraziare – conclude Rabiti – tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita di questo importante evento di beach volley”.
    TRICOLORI MASTER – Nella giornata di oggi sul lungomare Trieste di Caorle sono stati assegnati anche i tricolori masterFemminileTonon-Parenzan (Master 40)Maschile Sanfilippo-Dal Din (Master 40), Vianello-Sposimo (Master 45), Gerotto-Bellinaso (Master 50), Sanguanini-De Angeli (Master 55), Cella-De Nigris (Master 60)
    I risultati della giornata conclusiva del Campionato Italiano AssolutoTabellone femminileFinale 1°-2° postoMarta Menegatti-Valentina Gottardi/ Dabizha-Ksenia  2-0 (25-23, 24-22)Finale 3°-4° postoSonia Galazzo-Sofia Balducci/ Michela Lantignotti-Francesca Michieletto 0-2 (17-21, 14-21)
    Finale 1°-2° postoBartosz Losiak-Michal Bryl/ Adrian Carambula-Enrico Rossi 2-0 (21-12, 21-16)Finale 3°-4Aleksandrs Samoilovs – Janis Smedins/ Daniele Lupo-Paolo Nicolai 2-0 (21-0, 21-0 (forfait Lupo-Nicolai)
    Albo d’oro Campionato Italiano AssolutoMaschile 1994 Cesenatico: Ghiurghi-Lequaglie, 1995 Cervia: Fracascia-Masciarelli, 1996 Cervia: Conte-Sanguanini, 1997 Cervia: Rigo-Marino, 1998 Cervia: Raffaelli-Pimponi, 1999 Marina di Ravenna: Lequaglie-Mascagna, 2000 Catania: Cordovana-Mascagna, 2001 Jesolo: Raffaelli-Pimponi, 2002 Jesolo: Fenili-Galli, 2003 Jesolo: Ghiurghi-Mascagna, 2004 Jesolo: Lione-Varnier, 2005 Jesolo: Lione-Varnier, 2006 Jesolo: Fenili-Tomatis, 2007 Jesolo: Domenghini-Fenili, 2008 Jesolo: Domenghini-Zaytsev, 2009 San Salvo, Nicolai-Varnier, 2010 Jesolo: Ingrosso-Ingrosso, 2011 Jesolo: Fenili-Giumelli, 2012 Jesolo: Casadei-Ficosecco, 2013 Cesenatico: D.Lupo-Nicolai, 2014 Catania: D.Lupo-Ranghieri, 2015 Catania: Carambula-Ranghieri, 2016 Catania: Caminati-Rossi, 2017 Catania: Lupo-Nicolai, 2018 Catania: Caminati-Rossi, 2019 Caorle: Ingrosso Matteo-Ranghieri Alex, 2020 Caorle: Paolo Nicolai-Daniele Lupo. 2021 Caorle: Jacob Windisch- Samuele Cottafava.
    Femminile: 1994 Cesenatico: Bruschini-De Marinis, 1995 Cervia: Parenzan-Perrotta, 1996 Roma: Solazzi-Turetta, 1997 Barletta: Gattelli-Perrotta, 1998 Porto San Giorgio: Bruschini-Solazzi, 1999 Marina di Ravenna: Bruschini-Solazzi, 2000 Catania: Del Core-De Marinis, 2001 Cesenatico: Bruschini-Solazzi, 2002 Cagliari: Bruschini-Solazzi, 2003 Cagliari: Chiavaro-Malerba, 2004 Rimini: Bruschini-Solazzi, 2005 Sottomarina di Chioggia: Bruschini-Lunardi, 2006 Lido di Ostia: Gattelli-Perrotta, 2007 Lido di Ostia: Gioria-Momoli, 2008 Vasto: Gattelli-Perrotta, 2009 Vasto: Cicolari-Menegatti, 2010 San Salvo: Campanari-Fanella, 2011 San Salvo Marina: Mazzulla-Lo Re, 2012 Pescara: Bacchi-Momoli, Mazzulla-Lo Re, 2013 Cesenatico: Menegatti-Orsi Toth, 2014 Catania: Menegatti-OrsiToth, 2015 Catania: Cicolari-Momoli, 2016 Catania: Giombini-Menegatti, 2017 Catania: Giombini-Zuccarelli , 2018 Catania: Menegatti – Orsi Toth, 2019 Caorle: Toti Giulia-Allegretti Jessica, 2020 Caorle: Sara Breidenbach-Giada Benazzi. 2021 Giulia Toti-Jessica Allegretti. LEGGI TUTTO

  • in

    Campionato Italiano Assoluto, il tricolore femminile a Toti-Allegretti

    Di Redazione Cala il sipario sulla settimana tricolore e sull’edizione numero ventotto del Campionato Italiano Assoluto con l’assegnazione dello scudetto femminile e dei vincitori di tappa (maschili e femminili). Alla presenza del vicepresidente FIPAV Adriano Bilato, del Segretario Generale Alberto Rabiti e dell’ex presidente della Federazione Italiana Pallavolo Pietro Bruno Cattaneo sono state Giulia Toti e Jessica Allegretti a conquistare il titolo tricolore, che festeggiano nuovamente dopo lo scudetto vinto, sempre alla Piter Pan Arena di Caorle, nel 2019. Le atlete romane nonostante la sconfitta per 2-1 (21-19, 11-21, 15-3) nel sesto turno, match che valeva l’accesso in semifinale, hanno avuto la certezza di conquistare i punti necessari per assicurarsi il tricolore 2021. Secondo scudetto, dunque, per il duo tricolore che si è presentato a questa terza e decisiva tappa di Caorle dopo aver conquistato il primo posto a Palinuro e la quinta posizione nella tappa di Bellaria-Igea Marina. Il titolo maschile, come noto, è stato già assegnato ieri agli azzurri Jacob Windisch e Samuele Cottafava; nel match del quarto turno hanno battuto con il punteggio di 2-0 (26-24, 21-16) la coppia formata da Tobia Marchetto e Gianluca Dal Corso conquistando così i punti necessari per assicurarsi lo scudetto 2021. A differenza degli scorsi anni, infatti, il tricolore è stato assegnato alla coppia che ha totalizzato il maggior numero di punti nei tre tornei del Campionato Italiano (Bellaria Igea Marina, Palinuro e Caorle). Le scudettate Toti-Allegretti hanno così commentato il successo: Giulia Toti: “E’ stata per noi una stagione lunghissima e l’abbiamo chiusa nel migliore dei modi con uno scudetto che ci riempie il cuore di gioia. Qui a Caorle è stata una vera e propria battaglia, il livello delle avversarie era davvero alto. Rimane solo un po’ di dispiacere per non aver ottenuto il podio di tappa. Jessica Allegretti: “Caorle per noi è una tappa speciale, qui abbiamo avevamo già vinto uno scudetto e una coppa Italia.  E’ stato un percorso molto duro, il primo posto di Palinuro ci ha dato punti importanti e tanta fiducia per affrontare la finale di Caorle. A conquistare, invece, la tappa di Caorle nel tabellone femminile sono state le azzurre Marta Menegatti e Valentina Gottardi, che nella spettacolare finale primo e secondo posto hanno battuto con il punteggio di 2-0 (25-23, 24-22) la compagine russa formata da Dabizha-Ksenia. Salgono sul gradino più basso del podio tricolore Michela Lantignotti e Francesca Michieletto, al termine di un match dominato fin dalle prime battute e conclusosi con il punteggio di 2-0 (21-17, 21-14) su Sonia Galazzo e Sofia Balducci. Il tabellone maschile che ha visto di fronte nella finale primo e secondo posto la forte coppia polacca Bartosz Losiak – Michael Bryl opposta al duo tricolore Adrian Carambula ed Enrico Rossi ha regalato spettacolo con quattro beachers di altissimo livello come dimostrato dai loro risultati in campo internazionale nelle ultime stagioni. A spuntarla, al temine di un match dal livello tecnico altissimo, sono stati i polacchi che hanno chiuso le ostilità con il punteggio di 2-0 (21-12, 21-16). Applausi per due coppie di livello che tra qualche settimana saranno impegnate nelle finali del World Tour, in programma in Sardegna dal 6 al 10 ottobre.  Il terzo posto è andato, invece, ai lettoni Samoilovs-Smedins per rinuncia degli azzurri Paolo Nicolai e Daniele Lupo. Il forfait degli atleti azzurri è legato ad un infortunio a Nicolai nella parte conclusiva della semifinale di questa mattina contro Carambula-Rossi. I premi di MVP della tappa sono stati assegnati a Marta Menegatti nel femminile e Bartosz Losiak nel maschile. Il vice presidente FIPAV, Adriano Bilato, ha così commentato la settimana tricolore e la stagione 2021 del beach volley italiano: “Possiamo ritenerci soddisfatti di questa bellissima settimana tricolore iniziata con i tornei giovanili e conclusa, oggi, con l’assegnazione dei titoli assoluti.  Abbiamo organizzato sette tappe del circuito Serie Nazionale, le finali del Campionato Italiano per Società e tre tappe del Campionato Italiano Assoluto. La tappa di Caorle è stata impreziosita dalla presenza di coppie straniere e italiane di assoluto livello che ci hanno regalato un grande spettacolo. Ringrazio ancora una volta il Comune di Caorle, la società JBA, il Consorzio Gestione Arenili della Marina di Caorle e la Fondazione Caorle Città dello Sport che hanno contribuito a rendere davvero speciale questo finale di stagione tricolore” Soddisfazione per l’organizzazione degli eventi di beach volley è stata ribadita anche dal segretario generale della Federazione Italiana Pallavolo Alberto Rabiti: “Chiudiamo questa settimana tricolore a Caorle nel migliore dei modi, una settimana di grande sport in cui sono stati assegnati tre scudetti giovanili e oggi quelli assoluti e campionati master.  L’anno scorso – prosegue Rabiti – causa covid abbiamo fatto un’unica tappa. Quest’anno, invece, siamo riusciti ad organizzare il campionato italiano per società, dieci tappe tra serie nazionale e campionato italiano che hanno toccato molte regioni italiane. È stato aumentato il montepremi anche alle finali scudetto che è salito a ben 36.000, questo ha spinto tanti atleti a partecipare.  Il lavoro svolto dall’organizzatore locale in questa settimana tricolore è stato assolutamente magnifico. Ci tengo a ringraziare – conclude il segretario generale – tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita di questo importante evento di beach volley. Nella giornata di oggi sul lungomare Trieste di Caorle sono stati assegnati anche i tricolori master: FemminileTonon-Parenzan (Master 40)MaschileSanfilippo-Dal Din (Master 40), Vianello-Sposimo (Master 45), Gerotto-Bellinaso (Master 50), Sanguanini-De Angeli (Master 55), Cella-De Nigris (Master 60) I risultati della giornata conclusiva del Campionato Italiano Assoluto Tabellone femminileFinale 1°-2° postoMarta Menegatti-Valentina Gottardi/ Dabizha-Ksenia  2-0 (25-23, 24-22) Finale 3°-4 postoSonia Galazzo-Sofia Balducci/ Michela Lantignotti-Francesca Michieletto 0-2 (17-21, 14-21) Tutti i risultati del torneo femminile sono disponibili QUI Finale 1°-2° postoBartosz Losiak-Michal Bryl/ Adrian Carambula-Enrico Rossi 2-0 (21-12, 21-16) Finale 3°-4Aleksandrs Samoilovs – Janis Smedins/ Daniele Lupo-Paolo Nicolai 2-0 (21-0, 21-0 (forfait Lupo-Nicolai) Tutti i risultati del torneo maschile sono disponibili QUI  La gallery fotografica completa della terza giornata di gare e la cerimonia di premiazione delle finali del Campionato Italiano Assoluto è visibile QUI Albo d’oro Campionato Italiano Assoluto maschile1994 Cesenatico: Ghiurghi-Lequaglie, 1995 Cervia: Fracascia-Masciarelli, 1996 Cervia: Conte-Sanguanini, 1997 Cervia: Rigo-Marino, 1998 Cervia: Raffaelli-Pimponi, 1999 Marina di Ravenna: Lequaglie-Mascagna, 2000 Catania: Cordovana-Mascagna, 2001 Jesolo: Raffaelli-Pimponi, 2002 Jesolo: Fenili-Galli, 2003 Jesolo: Ghiurghi-Mascagna, 2004 Jesolo: Lione-Varnier, 2005 Jesolo: Lione-Varnier, 2006 Jesolo: Fenili-Tomatis, 2007 Jesolo: Domenghini-Fenili, 2008 Jesolo: Domenghini-Zaytsev, 2009 San Salvo, Nicolai-Varnier, 2010 Jesolo: Ingrosso-Ingrosso, 2011 Jesolo: Fenili-Giumelli, 2012 Jesolo: Casadei-Ficosecco, 2013 Cesenatico: D.Lupo-Nicolai, 2014 Catania: D.Lupo-Ranghieri, 2015 Catania: Carambula-Ranghieri, 2016 Catania: Caminati-Rossi, 2017 Catania: Lupo-Nicolai, 2018 Catania: Caminati-Rossi, 2019 Caorle: Ingrosso Matteo-Ranghieri Alex, 2020 Caorle: Paolo Nicolai-Daniele Lupo. 2021 Caorle: Jacob Windisch- Samuele Cottafava. Femminile: 1994 Cesenatico: Bruschini-De Marinis, 1995 Cervia: Parenzan-Perrotta, 1996 Roma: Solazzi-Turetta, 1997 Barletta: Gattelli-Perrotta, 1998 Porto San Giorgio: Bruschini-Solazzi, 1999 Marina di Ravenna: Bruschini-Solazzi, 2000 Catania: Del Core-De Marinis, 2001 Cesenatico: Bruschini-Solazzi, 2002 Cagliari: Bruschini-Solazzi, 2003 Cagliari: Chiavaro-Malerba, 2004 Rimini: Bruschini-Solazzi, 2005 Sottomarina di Chioggia: Bruschini-Lunardi, 2006 Lido di Ostia: Gattelli-Perrotta, 2007 Lido di Ostia: Gioria-Momoli, 2008 Vasto: Gattelli-Perrotta, 2009 Vasto: Cicolari-Menegatti, 2010 San Salvo: Campanari-Fanella, 2011 San Salvo Marina: Mazzulla-Lo Re, 2012 Pescara: Bacchi-Momoli, Mazzulla-Lo Re, 2013 Cesenatico: Menegatti-Orsi Toth, 2014 Catania: Menegatti-OrsiToth, 2015 Catania: Cicolari-Momoli, 2016 Catania: Giombini-Menegatti, 2017 Catania: Giombini-Zuccarelli, 2018 Catania: Menegatti – Orsi Toth, 2019 Caorle: Toti Giulia-Allegretti Jessica, 2020 Caorle: Sara Breidenbach-Giada Benazzi. 2021 Giulia Toti-Jessica Allegretti. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Beach Volley: Lupo e Nicolai si separano dopo 10 anni, tre Olimpiadi, l’argento di Rio, tre titoli europei

    Paolo Nicolai Daniele Lupo argento a Rio

    CAORLE – La coppia azzurra Paolo Nicolai e Daniele Lupo si separano. La Federazione potrebbe darne notizia già in settimana, nel corso di una conferenza stampa.La coppia azzurra interrompe così quest’anno il suo cammino insieme dopo – in 10 anni – aver cambiato il volto del beach volley italiano.Insieme dal 2011, argento a Rio2016, tre volte Campioni d’Europa (2014, 2016, 2017), primi italiani a vincere il titolo europeo, nel 2014 hanno vinto per la prima volta nella storia del beachvolley italiano una tappa del World Tour (22 Aprile, open di Fuzhou, in Cina) e una tappa del Grand Slam (29 Aprile, Grand Slam di Shanghai, in Cina).Nel 2017 chiudono la stagione con il terzo posto alle “Finals” del circuito World Tour ad Amburgo.  Nella 2019 staccano il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, vincendo il Torneo pre-Olimpico in Cina.I due azzurri insieme hanno preso parte a 3 edizioni olimpiche. Oltre all’argento di Rio2016, i due azzurri dell’Aeronautica Militare hanno centrato il 5° posto a Londra 2012 e Tokyo2020.Alla coppia un sentito Grazie da Volleyball.it

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteSudamericano M.: 33° titolo continentale per il Brasile. Argentina ko 3-1 LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo, il Trofeo degli Artisti sulla spiaggia di Albissola Marina registra un grande successo

    Di Redazione Una giornata di sole, la splendida cornice dei bagni Lido e Soleluna, tanta voglia di giocare e di divertirsi sulla sabbia: sono questi gli ingredienti che hanno decretato il successo della prima giornata del Trofeo degli Artisti di Albissola Marina. Una proposta nuova nata dalla sinergia tra Riviera Beach Volley e Cuneo Granda Volley che ha richiamato sui tre campi da beach volley allestiti nei due stabilimenti coinvolti decine di ragazze e ragazzi Under 18, che dal mattino al tardo pomeriggio si sono sfidati in match quattro contro quattro. Ad impreziosire ulteriormente la giornata la presenza della Bosca S.Bernardo Cuneo, le cui giocatrici hanno dato spettacolo in tre confronti tre contro tre alle ore 11, 15 e 17. Ad imporsi nella competizione tra le tre formazioni biancorosse è stata la squadra composta da Gaia Giovannini, Noemi Signorile e Elisa Zanette, che si sono aggiudicate premi offerti da birra Menabrea, supporter ufficiale del circuito regionale ligure conclusosi lo scorso weekend proprio a Albissola Marina, e da Bosca, main sponsor della società di via Bassignano. La prima edizione del Trofeo degli Artisti si chiude oggi, domenica 5 settembre, con la giornata dedicata alla categoria Over 18 maschile e femminile alla cui premiazione parteciperà anche il libero della Bosca S.Bernardo Cuneo Ilaria Spirito, originaria di Albisola Superiore. Massiccia la partecipazione di formazioni composte da atlete della Granda Volley Academy e da giocatrici di società affiliate al network biancorosso. Il podio finale femminile è stato monopolizzato da squadre cuneesi, con il team guidato da Stefano Cavallera a conquistare il gradino più alto. In attesa del via ufficiale della stagione 2021/2022, una giornata di condivisione da ricordare per tutto il settore giovanile biancorosso.     DINO VERCELLI, VICE PRESIDENTE CUNEO GRANDA VOLLEY «Una giornata davvero bellissima: non avremmo potuto desiderare un debutto migliore. Una grande festa che è stata possibile soltanto grazie a un lavoro di squadra in cui tutti hanno dato il loro contributo. Il nostro grazie va a Riviera Beach Volley per averci coinvolti mesi fa in questa avventura, alla Regione Liguria per il patrocinio all’evento, al Comune di Albissola Marina, a Admo Liguria per la sua azione di sensibilizzazione al dono, al ceramista Paolo Anselmo per gli splendidi premi che ha creato, vere e proprie opere d’arte. Un ringraziamento particolare ai bagni Lido e Soleluna e al ristorante Au Caruggiu per la splendida accoglienza che ci hanno riservato. Per le nostre ragazze è stata un’ottima occasione per fare gruppo in un contesto diverso dal solito» (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tricolori 2×2: Jacob Windisch e Samuele Cottafava campioni d’Italia

    CAORLE – Il Campionato Italiano Assoluto di beach volley ha assegnato, con una giornata di anticipo, lo scudetto maschile 2021. A trionfare sulla spiaggia del lungomare Trieste di Caorle sono stati gli azzurri Jacob Windisch e Samuele Cottafava che nel match del quarto turno del tabellone perdenti hanno battuto con il punteggio di 2-0 (26-24, 21-16) la coppia formata da Tobia Marchetto e Gianluca Dal Corso conquistando così i punti necessari per assicurarsi lo scudetto 2021.A differenza degli scorsi anni, infatti, il tricolore verrà assegnato alla coppia che avrà totalizzato il maggior numero di punti nei tre tornei del Campionato Italiano (Bellaria Igea Marina, Palinuro e Caorle). Primo scudetto, dunque, per il duo tricolore che si sono presentati a questa terza e decisiva tappa di Caorle dopo aver conquistato il terzo posto nelle precedenti tappe di Bellaria-Igea Marina e Palinuro.
    Questo il commento dei neo campioni d’Italia: Jakob Windisch: “Siamo felicissimi del risultato conquistato oggi. Nelle tappe precedenti – prosegue il beacher azzurro – abbiamo ottenuto due terzi posti che ci hanno permesso di conquistare punti importanti per la classifica generale. Samuele Cottafava: “Abbiamo lavorato tutto l’inverno per centrare questo che era uno degli obiettivi stagionali. Domani nel match con Rossi-Carambula vogliamo far bene e provare a centrare la terza semifinale in questo campionato italiano assoluto”.
    Chiusa la pratica scudetto, la seconda giornata del weekend tricolore alla Piter Pan Arena ha assegnato i primi pass per le semifinali, in programma stamani mattina. Ad aver conquistato l’accesso alle semifinali sono stati gli azzurri, reduci dai Giochi Olimpici e Campionati Europei, Daniele Lupo e Paolo Nicolai che nel quarto turno tabellone vincenti hanno superato, al termine di un match ricco di emozioni, i lettoni Samoilovs-Smedins con il punteggio di 2-0 (21-14, 25-23).  La coppia dell’Aeronautica Militare, arrivata in semifinale dopo un percorso netto fatto di quattro vittorie in altrettante partite, incontrerà la vincente del sesto turno perdenti. Nell’altra semifinale i polacchi Bartosz Losiak- MichalBryl, che nell’ultimo match odierno hanno avuto la meglio su Adrian Carambula e Enrico Rossi, sfideranno la coppia vincente tra Viscovich-Ranghieri/Samoilovs-Smedins.
    Nel tabellone femminile, invece, hanno staccato il pass per la semifinale Marta Menegatti e Valentina Gottardi. Le azzurre arrivate in semifinale senza perdere nessun incontro, hanno battuto nell’ultimo turno vincenti la coppia Calì-Annibalini con il punteggio di 2-0 (21-15, 21-17). Menegatti e Gottardi conosceranno la coppia avversaria, domani, al termine del match del sesto round tra Lantignotti-Michieletto/Toti-Allegretti.
    Nella seconda semifinale Sonia Galazzo e Sofia Balducci, nel quarto turno hanno battuto Giulia Toti e Jessica Allegretti con il punteggio di 2-0 (21-17, 21-18). Galazzo e Balducci attenderanno la vincente della sfida tra le russe Dabizha-Ksenia e Calì-Annibalini.La copertura televisiva di Rai Sport inizierà domani dalle ore 11 alle 13.30 con la trasmissione di una semifinale femminile e maschile. Il racconto sulla rete nazionale tornerà sul campo centrale della Piter Pan Arena delle ore 16 per le due finali primo e secondo posto.
    Albo d’oro Campionato Italiano Assoluto maschile1994 Cesenatico: Ghiurghi-Lequaglie, 1995 Cervia: Fracascia-Masciarelli, 1996 Cervia: Conte-Sanguanini, 1997 Cervia: Rigo-Marino, 1998 Cervia: Raffaelli-Pimponi, 1999 Marina di Ravenna: Lequaglie-Mascagna, 2000 Catania: Cordovana-Mascagna, 2001 Jesolo: Raffaelli-Pimponi, 2002 Jesolo: Fenili-Galli, 2003 Jesolo: Ghiurghi-Mascagna, 2004 Jesolo: Lione-Varnier, 2005 Jesolo: Lione-Varnier, 2006 Jesolo: Fenili-Tomatis, 2007 Jesolo: Domenghini-Fenili, 2008 Jesolo: Domenghini-Zaytsev, 2009 San Salvo, Nicolai-Varnier, 2010 Jesolo: Ingrosso-Ingrosso, 2011 Jesolo: Fenili-Giumelli, 2012 Jesolo: Casadei-Ficosecco, 2013 Cesenatico: D.Lupo-Nicolai, 2014 Catania: D.Lupo-Ranghieri, 2015 Catania: Carambula-Ranghieri, 2016 Catania: Caminati-Rossi, 2017 Catania: Lupo-Nicolai, 2018 Catania: Caminati-Rossi, 2019 Caorle: Ingrosso Matteo-Ranghieri Alex, 2020 Caorle: Paolo Nicolai-Daniele Lupo. 2021 Caorle: Jacob Windisch- Samuele Cottafava
    Il programma odierno 5 settembreTabellone femminileFinale 3°-4° posto ore 13.20 (diretta canale youtube FIPAV)Finale 1°-2° posto ore 16 (Diretta Rai Sport canale 58)
    Tabellone maschileFinale 3°-4° posto ore 14.20 (diretta canale youtube FIPAV)Finale 1°-2° posto ore 17 (Diretta Rai Sport canale 58) LEGGI TUTTO

  • in

    EuroBeach U18: Le coppie azzurre escono agli ottavi

    LUBIANA – Finisce agli ottavi di finale l’avventura per le coppie azzurre impegnate nei Campionati Europei Under 18 di beach volley in corso di svolgimento allo Sport Park Ludus Crnuce di Lubiana (Slovenia).
    Nel torneo femminile infatti le azzurrine Margherita Tega e Luna Cicola, dopo aver rimediato due vittorie e una sconfitta nella Pool E, hanno ceduto 2-0 (21-11, 23-21) alle svizzere Kernen/Bossart negli ottavi di finale perdendo così la possibilità di proseguire il torneo.
    Nel torneo maschile, gli azzurrini Raoul Acerbi e Michael Burgmann, dopo due sconfitte e una vittoria ottenute nella Pool D, sono usciti poi sconfitti 2-1 (18-21, 24-22, 15-11) nella gara valevole l’accesso ai quarti di finale contro i russi Panchenko/Chuprinov. Anche per Raoul e Michael si chiude al 9° posto l’avventura nella rassegna continentale di categoria.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteEuropei F.: Egonu fa esplodere la gioia azzurra nello spogliatoioArticolo successivoEuropei M.: Serbia-Polonia 2-3 nel big-match. Tutti i risultati e i tabellini, ben 4 tie-break LEGGI TUTTO