in

Sportilia, scocca l’ora delle conferme per Noemi De Nicolò e Alessia Lo Basso

Di Redazione

Proseguire con umiltà e determinazione il percorso intrapreso dodici mesi fa sotto le cure di Nicola Nuzzi per compiere un ulteriore step in avanti termini di maturità tecnica e agonistica. E’ il comune obiettivo che anima la laterale Noemi De Nicolò e la centrale Alessia Lo Basso, tra i più interessanti prospetti “sfornati” dal volley pugliese negli ultimi anni, confermate per il secondo anno nel roster di Sportilia.

Classe 2002, alta 185 centimetri, De Nicolò è stata una delle principali bocche di fuoco della squadra biancazzurra nella stagione del noviziato in serie B2 ed in corso d’opera ha saputo migliorare le percentuali anche nei fondamentali di difesa. “Le motivazioni sono identiche, se non superiori rispetto all’anno passato – esordisce il martello biondo di Santo Spirito – . Ho voglia di mettermi in gioco e sono sicura che con impegno riuscirò ad effettuare il salto di qualità. Conosco i miei punti deboli e lavorerò sotto il profilo sia tecnico sia mentale. Dovrò essere più continua e avere prestazioni meno altalenanti. Mi sento più responsabilizzata rispetto alla scorsa stagione, durante la quale ho fatto esperienza. Sono pronta a lavorare con le mie compagne per un miglioramento individuale e collettivo. Sarà un torneo ostico e con uno spessore tecnico elevato. Molte avversarie hanno allestito un roster del tutto nuovo o quasi, quindi dobbiamo sfruttare al meglio l’intesa che abbiamo creato lo scorso anno e non dimenticare quanto di buono evidenziato. Insomma, si scenderà in campo in campo con atteggiamento umile e al contempo col desiderio di giocarcela con tutti”.

Classe 2003, 182 centimetri, Lo Basso ha rappresentato una delle note liete nella seconda parte dello scorso campionato: oltre al ruolo di indiscussa protagonista nella promozione in serie D della seconda “B” di Sportilia, la centrale molfettese si è ritagliata sempre più spazio in prima squadra a suon di prove convincenti disputando diversi incontri da titolare. “Sono emozionata e ho voglia di ripartire con entusiasmo – commenta Lo Basso – . Sono determinata a lasciarmi guidare da coach Nuzzi nel cammino di crescita iniziato l’anno scorso. Impegno e dedizione saranno le prerogative da sfoderare per ottenere risultati gratificanti, come ci insegna quanto avvenuto in positivo nella seconda metà della passata stagione. Ci attende un campionato probabilmente più competitivo del precedente, ma ad ognuna di noi non mancheranno dedizione, voglia di sudare e di migliorarsi per superare le nuove sfide che avrà in serbo l’annata alle porte”.

(fonte: Comunicato Stampa)


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/


Tagcloud:

Verso il Mondiale: De Giorgi, “Obiettivo Parigi, ma vogliamo ottenere il massimo in tutte le manifestazioni”

Azzurrine Under 19 verso gli Europei: il 17 agosto l’ultimo collegiale