in

Tokyo2020: Giannelli “Non siamo stati abbastanza cinici”. Colaci: “spero che chi verrà dopo di me riuscirà a fare meglio”

Giannelli e Colaci, i commenti dopo l’eliminazione

TOKYO – Le dichiarazioni di Giannelli e Colaci dopo il ko olimpico.

SIMONE GIANNELLI: “Le sconfitte fanno tutte male, peccato per il tie-break eravamo avanti, poi loro con un grande turno in battuta hanno ribaltato il set. Dispiace non aver sfruttato una buona chance nel secondo set, avevamo qualche punto di vantaggio e loro con delle buone difese sono rientrati in partita. Noi dovevamo sfruttare meglio la battuta, abbiamo commesso troppi errori. Non siamo stati abbastanza cinici e l’Argentina poi ci ha messo tanto del suo”. 

MASSIMO COLACI: “Perdere fa tanto male, 3-1 o 3-2 cambia poco, saremmo usciti comunque. I rimpianti ci sono per il secondo set, potevamo gestirlo meglio, così dispiace aver subito nel tie-break quei due aces che hanno spinto avanti l’Argentina. Io mi aspettavo una partita così, difficile: loro nel girone avevano fatto ottime cose e oggi si meritano i nostri complimenti. Dispiace lasciare l’Olimpiade perché è un torneo fantastico, ma evidentemente ci sono squadre che hanno meritato più di noi. Con questa manifestazione si chiude la mia esperienza in azzurro, speravo di terminarla in maniera diversa. Sono stati anni bellissimi, peccato non esser riusciti a prendere mai l’Oro, però si vede che gli altri hanno fatto meglio di noi. Di questa avventura porto con me tutto: i viaggi, le partite, le scon fitte, l’Argento Olimpico arrivato al termine di un’Olimpiade incredibile. Ora si aprirà un nuovo ciclo e spero che chi verrà dopo di me riuscirà a fare meglio”. 

Sostieni Volleyball.it

Articolo precedenteTokyo2020: Blengini, “Un grande privilegio aver guidato per due volte l’Italia ai Giochi”


Fonte: https://www.volleyball.it/feed/


Tagcloud:

Tokyo2020: Blengini, “Un grande privilegio aver guidato per due volte l’Italia ai Giochi”

F1, Steiner risponde a Ralf Schumacher: “Faccio le cose a modo mio”