in

“Se credi in te nulla è impossibile”, Garbagnate Milanese omaggia le azzurre nelle scuole

Di Redazione

Rappresentare la propria Nazione e vestire i colori del proprio Paese alle competizioni internazionali è un onore a cui ogni atleta punta nel corso della sua carriera.

Tanto una gioia quanto un dovere, una responsabilità che si fa sentire soprattutto nei momenti più delicati, come semifinali e finali. E quando, finalmente, si riesce nell’obiettivo di portare a casa una medaglia si diventa un esempio per ragazzi e adulti di tutta la propria Nazione.

E’ il caso, anche, della Nazionale italiana femminile, che il 4 settembre scorso ha alzato la coppa d’Europa, salendo sul gradino più alto del podio. Di riscatto hanno parlato tutti, dall’eliminazione olimpica all’oro europeo il passo è stato enorme, malgrado il poco tempo a disposizione.

A missione compiuta, “le ragazze terribili” sono tornate in patria accolte con calore e gratitudine. Una gratitudine espressa anche, e soprattutto, dalle istituzioni italiane: da Mattarella ai vari Comuni di appartenenza delle atlete, come Livorno che ha premiato Elena Pietrini.

L’ultimo omaggio è quello del comune di Garbagnate Milanese, nell’hinterland meneghino: il podio delle azzurre, il momento della premiazione, “Se credi in te nulla è impossibile” recita un cartellone apparso accanto all’ingresso di un istituto locale, “Bentornati a scuola!” è l’augurio con cui l’Assessore alle Politiche Educative, Dott.ssa Simona Travagliati, ha aperto il nuovo anno scolastico.

La foto, condivisa su Instagram presumibilmente da una studentessa dello stesso istituto, è stata ripresa dalla palleggiatrice azzurra Alessia Orro: per arrivare in alto bisogna credere in se stessi.

(Fonte: Instagram Alessia Orro)


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/


Tagcloud:

Porto Viro, termina 3-1 il primo impegno stagionale contro l’A3 di Portomaggiore

Amichevole: Perugia-Ravenna 3-0