in

Finali Nazionali U15, Messina: “La nostra terra volano del turismo sportivo”

Di Redazione

Dopo il saluto dei vertici federali, c’è l’accoglienza virtuale degli esponenti illustri della politica locale e regionale. Per la città di Palermo, teatro principale della manifestazione delle Finali Nazionali Giovanili CRAI 2021 Under 15 Femminile, parlano il primo cittadino del capoluogo, professore Leoluca Orlando, e l’Assessore comunale allo Sport, dottore Paolo Petralia Camassa.

Ma la vera padrona di casa è la Regione Siciliana, che ospita uno degli eventi più rappresentativi del panorama nazionale sportivo di categoria. Per questo gli onori spettano all’Assessore regionale allo Sport, dottore Manlio Messina.

Manlio Messina, Assessore regionale allo Sport, Turismo e Spettacolo

È con immenso piacere che la Regione Siciliana ed in particolare l’Assessorato che ho l’onore di presiedere ha sposato questa iniziativa di grande prestigio nazionale quale può essere una finale che vede impegnate ben 12 squadre provenienti da tutto il territorio italiano. La nostra meravigliosa isola accoglie con grande attenzione questi eventi e ancor di più come in questo caso una finale nazionale di categoria che vedrà impegnati oltre 200 tra giovani atlete, tecnici e dirigenti che avranno anche modo di conoscere con l’occasione la nostra terra e che ci danno anche la possibilità di sviluppare ulteriormente il turismo sportivo che è un segmento importante ed in forte crescita nella nostra isola che è di fatto una palestra a cielo aperto.
Auguro a tutte le atlete di potere trascorrere questi giorni dando il meglio delle loro possibilità in campo e sono sicuro che l’accoglienza a loro riservata dal Comitato della Federvolley di Palermo, organizzatore dell’evento, sarà all’altezza delle loro aspettative. Buon Volley a tutte!”

Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo

Palermo si conferma luogo ideale per ospitare importanti eventi sportivi di caratura nazionale. Lo sport, specialmente quello che mette al centro le categorie giovanili, è strumento fondamentale per rafforzare il cambiamento culturale e la crescente attrattività della città

Paolo Petralia Camassa, Assessore allo Sport del Comune di Palermo

Il Comitato Territoriale FIPAV Palermo prosegue con il calendario di manifestazioni di alto livello. Adesso tocca agli U15, giovani atleti delle 12 squadre migliori del nostro Paese. Un motivo in più per sostenere l’importanza di recuperare socialità e sana competizione attraverso lo sport che ci è tanto mancato nell’ultimo anno”.

ACCESSO AL PUBBLICO – Nell’ambito delle misure di prevenzione dell’epidemia da Covid-19, e nel rispetto di quanto previsto dai vigenti regolamenti federali in materia, l’accesso degli spettatori sarà consentito nel limite massimo del 25% della capienza massima autorizzata per ciascun impianto di gioco, rispettando sempre la regola del distanziamento interpersonale di almeno un metro tra spettatori che non siano abitualmente conviventi.

Proprio nell’ottica di una corretta gestione ed organizzazione, gli appassionati potranno accedere presso i singoli impianti esclusivamente previo invio di una e-mail – almeno 2 ore prima dell’evento scelto – all’indirizzo eventi@fipavpalermo.it, specificando nome, cognome, data e luogo di nascita, numero di telefono, indirizzo di posta elettronica. Il coordinamento logistico e degli accessi, è a cura del designatore arbitri del Comitato Territoriale FIPAV Palermo.

Di seguito si riportano i numeri di spettatori consentiti all’interno di ciascun campo di gioco:
Cinisi, Palestra comunale: 50
Terrasini, Geodetico comunale: 50
Montelepre, Centro Sportivo Don Pino Puglisi: 100
Palermo, Palaoreto: 225

(Fonte: comunicato stampa)


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/


Tagcloud:

Tokyo 2020, Italia-Francia annullata: niente test amichevole

Eurovolley U17M.: Azzurrini sconfitti dalla Russia, domani per il bronzo