in

Super Virtus, 3-0 su Milano: lo Scudetto si avvicina

BOLOGNA – Non si ferma più la Virtus Bologna che dopo i due grandi successi esterni al Foruma torna a casa e infila il terzo successo nella serie piegando Milano per 76-58. Altra super prestazione per i ragazzi di Djordjevic che ora vedono il sogno Scudetto ad un passo, venerdì infatti, sempre a Bologna, le V Nere avranno a disposizione il primo match point per chiudere il discorso e far partire la festa. Protagonista della serata alla Virtus Segafredo Arena un super Weems che chiude in doppia doppia con 23 punti e 10 rimbalzi. All’Olimpia ora servirà un vero e proprio miracolo per ribaltare il risultato e provare ad allungare la disputa a gara 7, un’impresa difficile, ma non impossibile per gli uomini di Messina.

Weems protagonista, Mvp della serata

Partenza bloccata per le due formazioni con i canestri che rimangono inviolati per 2 minuti abbondanti prima del mini parziale della Virtus che si porta sul 5-0. La risposta meneghina è affidata a Shields e alla prima sirena, grazie ad un super Teodosic nel finale, il tabellone segna +1 Bologna (17-16). Nel secondo quarto partono bene i padroni di casa con Belinelli che inizia a scaldare il braccio dall’arco, ma è Punter a suonare la carica per i suoi con un parziale di 10-2 che riduce la forbice tra le due squadre a 5′ dall’intervallo costringendo Djordjevic al time out. Milano passa anche avanti con una tripla di Brook, Weems risponde con un gioco da tre prima della chiusura firmata Rodriguez per gli ospiti e Pajola dalla parte opposta che dalla lunetta chiude il primo tempo sul 37-34.

Bologna vola sul 3-0: Milano ko

Al ritorno sul parquet Milano sembra non reggere l’esplosività delle V Nere che allungano sul +12 approfittando anche delle indecisioni sotto canestro degli uomini di Messina. E’ Datome a provare la rimonta riportando i suoi sul -5 con Djordjevic lesto nel chiedere il minuto per ricompattare i propri ragazzi. Il timeout invece non porta benefici per Bologna e l’Olimpia torna a contatto e prima dell’ultimo atto alla Virtus Segafredo Arena è perfetta parità: 52-52. Dopo il calo della terza frazione la Virtus ritrova il ritmo travolgente di questa serie scudetto e con Weems e Pajola allunga nuovamente sul +10 prima e sul +12 poi con un pregiato sotto mano di Markovic a 4′ dal termine. I ragazzi di Messina e crollano sotto i colpi della Virtus che chiude sul 76-58 portando a casa un 3-0 che avvicina le V Nere al sogno Scudetto.


Fonte: http://www.tuttosport.com/rss/basket


Tagcloud:

Challenger Nottingham 2, Aix-en-Provence, Prostejov, Forlì, Almaty 2: La situazione aggiornata Md e Qualficazioni

Cuneo: Al centro c’è Sighinolfi